cartoni online -  risorse su cartoni animati e fumetti
Cartoni animati e fumetti > Film di animazione > Film Disney -

The Muppets. Il film

Kermit la rana dei Muppet
La rana Kermit - I Muppet Mandeville Films, Muppets Studio, Walt Disney Pictures

Era il 1969 quando Jim Henson diede vita a degli irriverenti e colorati esseri di feltro a metà tra marionette e pupazzi: i Muppets. Questi simpatici mostriciattoli si fecero notare prima in Sesame Street, uno dei programmi per bambini più amati e premiati della storia, e poi nel Muppet Show inizialmente nato per lo stesso pubblico di Sesame Street, ma poi diventato adatto anche ad un pubblico più adulto. I Muppets erano caratterizzati da un senso di ironia sfrenato e una giusta dose di sarcasmo che permetteva loro di interagire con gli "umani" nonostante la loro natura di pupazzi. Molti sono stati infatti i personaggi famosi che in passato hanno preso parte al rocambolesco show, come Gene Kelly. I Muppets hanno creato un modo diverso di relazionarsi con il pubblico e di insegnare ai bambini il rispetto per ogni forma d'arte e d'integrazione.
Jim Henson non c'è più ma ci ha lasciato in eredità la sua creazione più grande. Mentre Sesame Street è un programma televisivo di successo che continua tuttora, molte sono state le pellicole incentrate sui Muppets già a partire dal 1979 con "Tutti a Hollywood con i Muppets" poi con "Festa in casa Muppets" del 1992 rifacimento del romanzo di Charles Dickens "Canto di Natale" fino ai giorni nostri con il tanto atteso lungometraggio "The Muppets", uscito in America lo scorso 25 gennaio, che sarà distribuito nelle sale italiane a partire dal 3 febbraio 2012.

Orso Fozzie dei Muppet
L'orso Fozzie - I Muppet Mandeville Films, Muppets Studio, Walt Disney Pictures

Sono passati 12 anni dalla loro ultima apparizione cinematografica con "Viaggio nello spazio" e aspettavano dal 2004, anno in cui furono definitivamente acquistati dalla Disney, il loro momento di gloria. Ora l'attore Jason Segel, insieme allo sceneggiatore e regista britannico Nicholas Stoller, ha voluto ridargli vita per coinvolgerli in una nuova fantastica avventura. Un progetto fortemente voluto da Segel che ne ha scritto e curato la sceneggiatura e che sarà presente lui stesso nel cast in veste di protagonista. La regia invece è stata affidato al semisconosciuto James Bobin. Il film sarà ricco di canzoni e balletti in perfetto stile Disney in cui Jason Segel ed Amy Adams, nel film Mary, sembrano divertirsi un mondo. Personaggi già conosciuti, con i loro caratteri e le loro fattezze ben definiti, e una new entry, Walter che dovrà faticare un po' per ingraziarsi i favori del pubblico il quale è sempre un po' restio quando si tratta di novità. Una sfida quella di Segel contro chi riteneva i Muppets non più adatti al grande schermo e alle esigenze del pubblico, contro chi considerava la loro ironia ormai superata e gli stessi Muppets un lontano ricordo.

I Muppets al contrario sembrano invece non aver risentito del logorio dato dal passare del tempo, anzi. Il regista e gli sceneggiatori non hanno apportato alcuna modifica a quelli che erano un tempo i Muppets, così da non tradire i nostri ricordi e far scattare in noi una giusta dose di sana nostalgia. La messa in scena e la sceneggiatura sono quelle del lungometraggio classico con momenti di buona musica, gag e una sfilza di star del cinema americano che si susseguono qua e là sullo schermo per rendere omaggio anche loro al mito dei Muppets e al loro indimenticabile inventore, Jim Henson.
Tra i camei possiamo intravedere Michey Rooney, Emily Brunt, Jim Parson, Jack Black, nel ruolo di se stesso, Selena Gomez, Sarah Silverman, Nail Patrick Harris e Zach Galifianakis.

Walter dei Muppet
Walter - I Muppet Mandeville Films, Muppets Studio, Walt Disney Pictures

Come in ogni trama di un film che si rispetti c'è il cattivo, il malvagio Tex Richman che odia i Muppets e che, convinto che sotto lo studio dove veniva girata la vecchia serie Tv si nasconda il petrolio, vuole demolirlo per sempre, e i buoni, i Muppets in compagnia questa volta di due umani. Per impedire che lo studio venga abbattuto Gary (Jason Segel), Mary (Emy Adams) e il pupazzo Walter, convincono Kermit a riunire i suoi amici che hanno preso strade diverse e vivono in diverse parti del mondo, e a tornare di nuovo insieme per salvare quello che era un tempo il loro studio di registrazione. L'unico modo che hanno per fermare Tex Richman è mettere su uno spettacolo che faccia registrare almeno 10 milioni di telespettatori, il Muppet Telethon, in soli due giorni. Gary e Walter sono inoltre fratelli, ma crescendo uno è diventato uomo e l'altro un pupazzo. Con il tempo Walter ha imparato a ritagliarsi un posto tutto suo, nel quale si è avvicinato al mondo Muppets diventando un loro grande fan. E' per questo motivo che, dopo aver visitato gli studios insieme al fratello Gary e alla fidanzata Mary, constatata la decadenza in cui è immerso e venuto a conoscenza del terribile piano, non può lasciare che tutto venga distrutto e aiuterà i suoi miti a riprendersi ciò che è loro di diritto e diventando alla fine egli stesso un Muppet a tutti gli effetti. Meravigliosa la scena finale musicale sulla Hollywood Boulevard. Protagonista insieme a Jason Segel e Amy Adams, la principessa di "Come per incanto", anche il premio Oscar Chris Cooper.

La maialina Miss Piggy dei Muppet
La maialina Miss Piggy - I Muppet Mandeville Films, Muppets Studio, Walt Disney Pictures

I personaggi di Jason e Amy sono molto presenti all'interno del film e interpretano una coppia di fidanzatini insieme da 10 anni che vivono a Smalltow, in USA. Lei è una maestra di scuola elementare molto amata dai suoi adulti, lui un uomo dolce e innamorato ma per sua natura molto più simile ad un muppet che ad un essere umano. Il loro matrimonio è continuamente ostacolato dall'immaturità di Gary e dal profondo legame che egli nutre per il fratello pupazzo Walter che da sempre sogna di andare in TV. Parte essenziale del film, come precedentemente detto, sono i numeri musicali secondo la tradizione degli show televisivi di cui i Muppets erano i protagonisti. Tra le canzoni che ascolteremo nel film compaiono "Me and Julio down by the schoolyard" di Paul Simon e "Smells like teen spirit" dei Nirvana. Sundtrack è invece "Life's Happy Song" vincitrice del Critics' Choice Award. Un film d'animazione e d'avventura targato Disney che vi riporterà indietro nel tempo facendovi rivivere la magia dei classici.

La pellicola ha subito sbancato al botteghino in America con un guadagno di oltre 29 milioni di dollari, secondo solo al nuovo episodio della saga di Twilight. Vediamo subito comparire sullo schermo i Muppets più amati. In primis Kermit, la ranocchietta protagonista di quasi tutti i prodotti Muppets, paziente e razionale, l'unica in grado di mettere un po' d'ordine ne caos creato dai suoi amici, Miss Piggy, la frizzante ed eccentrica porcellina convinta che diventerà una celebrità e che in The Muppets vive in Francia ed è invece una redattrice di moda per taglie forti della rivista Vogue Parigi.il burbero Animal, sempre inchiodato alla sua batteria dalla quale sorprende e spaventa con i suoi improvvisi slanci musicali lo ritroviamo invece a Santa Monica in una clinica per manager infuriati, il simpaticissimo orsetto comico e un po' confuso Fozzie, da sempre quello che riceve pomodori, lo vediamo esibirsi al Reno in una band tributo chiamata I Moopets e infine recuperiamo il buon Gonzo, l'amico amico di tutti, disponibile e riservato, che nel film è un'importante e ricco imprenditore. Riunitisi di nuovo, insieme a tutti gli altri Muppets, andranno alla ricerca di un network che ospiti lo show e di un conduttore famoso che possa aiutarli nella loro impresa, sperando di contare ancora sul favore di un pubblico che non si sia dimenticato di loro e che li ami ancora. Un viaggio dunque che è un percorso leggero e divertito alla scoperta di se stessi e volta alla risoluzione di quella crisi generata dal rapporto tra due fratelli così diversi tra loro. Dopo che di tutti di nuovo insieme cantano "Everything is perfect" la festa dei Muppets può avere inizio, lasciandosi alle spalle tutte le difficoltà della vita.

Gonzo dei Muppet
Gonzo il grande - I Muppet Mandeville Films, Muppets Studio, Walt Disney Pictures

Molta è stata la pubblicità fatta al film anche in Italia come il presunto rapimento di Elio e le storie tese da parte dei Muppets dove, in un video diffuso su youtube e sponsorizzato da twitter, il cantante appare legato e imbavagliato. Il rapimento di Elio era diventato un vero e proprio caso mediatico, tutti si chiedevano perché i Muppets avessero rapito proprio lui. La risposta non si è fatta attendere: il cantante si era rifiutato di cantare con loro e così i mostriciatoli colorati lo avevano rapito. L'ultimo video diffuso da poco vede infatti Elio esibirsi nella versione italiana della famosa sigla muppettissimo show. Estremamente divertente è vedere Elio circondato da tante gallinelle che si muovono al ritmo di musica. Lo stesso cantautore italiano ha scritto la colonna sonora dello storico show che altro non è che la colonna sonora del trailer italiano del film. Mentre Miss Piggy usa invece facebook per presentare la pellicola, in America il gruppo musicale Ok go spadroneggia su youtube con la cover della sigla del Muppet Show. Con tecniche di marketing mai utilizzate prima è stata creata una grane attesa per questo film che sta letteralmente facendo impazzire i fans come accade per i sequel delle saghe più seguite e apprezzate e ad amare i Muppets sono in molti, forse anche quelli che hanno accusato la pellicola di essere comunista e popolata da personaggi comunisti che cercano di orientare i bambini verso una visione anticapitalistica della vita. Quest'ultima accusa proviene dall'ala conservatrice statunitense o meglio dalla Fox News del gruppo NewsCorp di Rupert Murdoch che lascia però il tempo che trova. Ritornando al film sveliamo che prima di The Muppets verrà proiettato in sala l'ultimo corto della Pixar "Small Fry" ispirato ai personaggi di Toy story.

Animal la rockstar dei Muppet
Animal la rockstar dei Muppet Mandeville Films, Muppets Studio, Walt Disney Pictures

Un piccolo gioiellino dell'animazione di otto minuti in cui seguiremo le divertenti vicende di Buzz Lightyear, gioco-premio in un fast-food e degli altri giocattoli che, sentendosi trascurati, s'impegnano in una sorta di terapia di gruppo. Alcuni critici hanno definito il film incredibilmente noioso per quanto riguarda la prima parte mentre la seconda sembra recuperare il vecchio spirito Muppets e colorarsi di divertenti e irresistibili gag. Altri invece vi hanno riconosciuto somiglianze nella trama con quei film fine anni '30 in cui Michey Rooney e Judy Garland mettevano su uno show in un granaio. La maggior parte delle critiche, comprese quelle provenienti dagli USA. sono quasi tutte positive. Un film dunque ben riuscito che punta a far scoprire alle nuove generazione il mondo dei pupazzi e restituire ai vecchi fan, ormai grandi, un pizzico di spensieratezza legata alla loro infanzia. Già lo scorso anno la Columbia pictures aveva tentato di restituire al grande pubblico i mitici piccoli esserini blu, i Puffi, ma facendoli apparire in una nuova veste, quasi sadica. I Muppets invece è concepito fin da subito come un lavoro d'amore, in cui, rinunciando alle moderne e artificiose tecniche del 3D, si ritorna alla magia bidimensionale.

Titolo originale: The Muppets
Nazione:  U.S.A.
Anno: 2011
Genere: Pupazzi animati e live action
Durata: 103'
Regia: James Bobin
Sito ufficiale:http://disney.go.com/muppets/
Produzione:Mandeville Films, Muppets Studio, Walt Disney Pictures
Distribuzione: Walt Disney Studios Motion Pictures Italia
Uscita : 03 Febbraio 2012
  

<<precedente

I Muppet Mandeville Films, Muppets Studio, Walt Disney Pictures e degli aventi diritto e vengono qui utilizzati esclusivamente a scopi conoscitivi e divulgativi.

Altri links