cartoni online -  risorse su cartoni animati e fumetti
Cartoni animati e fumetti > Film di animazione > Film animazione tradizionale -

Mià e il Migù

Mià e il MigùIl 12 dicembre 2009 a Bochum in Germania sono stati assegnati gli European Film Academy, precisamente gli Oscar Europei del Cinema e la giuria non ha avuto esitazioni nell’assegnare il titolo di miglior film di animazione a Mià e il Migù.
Magistralmente diretto dal regista Jacques Remy Girerd, è un film avvincente, in un mondo avventuroso, ricco di insidie e di incontri fantastici. È una storia dal contenuto fortemente attuale, capace di divertire e al contempo commuovere. Gli esperti non hanno difficoltà a definirlo un capolavoro artistico che esprime un preciso richiamo al mondo impressionista di Cezanne e Van Gogh.

Mià e il MigùPedro è stato costretto ad abbandonare al villaggio la sua amata figlioletta, la piccola Mià, per andare a lavorare lontano in un grande cantiere dove si sta costruendo un gigantesco complesso alberghiero di lusso che devasterà definitivamente un’oasi naturalistica di rara bellezza.
In una nitida notte stellata, misteriose forze della natura muovono all’attacco dell’insediamento: una galleria, destinata a far affluire i turisti nella vallata, crolla improvvisamente e Pedro rimane intrappolato. Mià, in preda a un presentimento dopo aver raccolto i grigrì portafortuna dalla tomba della madre e ottenuta la sua benedizione, lascia il villaggio per andare a cercarlo, costi quel che costi.
Mià supera montagne impervie e aridi deserti popolati da esseri bizzarri raggiungendo la foresta misteriosa e magica, dove conosce il Migù. Anzi “i” Migù… Intanto, all’altro capo del mondo, Jackhide, il costruttore del complesso turistico, informato degli strani incidenti al cantiere, sta vedendo sfumare l’affare della sua vita. L’impronta di un piede enorme fa presagire la presenza di un essere mostruoso. Jackhide si precipita sul posto, ma è costretto a portare con sé il figlio Aldrin, poiché la moglie è via per lavoro.
Cinicamente preoccupato solo del suo affare e infischiandosene della sorte di Pedro e dei suoi operai, Jackhide, armato fino ai denti, trascina il figlio alla caccia dei Migù ed è in questo frangente che Mià e Aldrin si incontrano e diventano amici. Ma, nella sua furia, l’uomo colpisce l’albero sacro dei Migù, distrugge il suo rapporto con il figlioletto, mette in pericolo la vita stessa dei due bambini e provoca uno sconvolgimento ambientale che pare irreversibile. Riuscirà Mià a riabbracciare l’amato papà? Sopravvivranno i Migù alla furia cieca del devastatore della natura? E Jackhide avrà imparato la lezione?.

Mià e il MigùMia è una bambina di appena 10 anni. Allarmata da un presentimento, decide di lasciare il suo villaggio natale situato da qualche parte dell'America del Sud per partire alla ricerca di suo padre. Lui lavora in un cantiere gigantesco che mira a trasformare una foresta tropicale in un lussuoso résidence alberghiero. La strada è lunga per ritrovare suo papà. Mia deve oltrepassare una montagna lontana, circondata da una foresta enigmatica e abitata da esseri misteriosi. Nel cuore di questo mondo da leggenda, la ragazzina scopre un albero fuori dal comune e si confronta con delle vere forze della natura. Un'esperienza straordinaria...

Personaggi

Mià Mià
Ragazzina dolce e sensibile dalla sua lunga capigliatura nera. Nonostante il disappunto di tutti, parte per raggiungere suo padre “che le manca tanto”. Grazie a un percorso pieno di insidie ma anche a degli incontri bizzarri, e grazie forse anche alla magia dei suoi amuleti…, Mia nel corso del suo viaggio avventuroso alla ricerca del padre, diventerà “un po’ più grande”!…

Mià e AldrinAldrin e la sua famiglia
Tra un padre imprenditore carico di ambizione e una madre meteorologa, la vita del giovane Aldrin viene marcata dalla loro assenza. Per fortuna il suo telescopio e la sua passione per le stelle lo salvano dalla tristezza della sua solitudine; e la presenza della nonna, energica e giovanile, gli dona serenità e buon umore .

Jekhide - Mià e il MigùJekhide
Ricopre un duplice ruolo all’interno del film. Da un lato è l’imprenditore arrogante grande e grosso, avido e senza scrupoli, che vuole distruggere un vero paradiso terrestre allo scopo di costruire il residence alberghiero, dall’altra è la figura paterna assente di Aldrin, che nel corso della narrazione, per una serie di vicissitudini, riscopre il suo lato umano e sensibile, e l’amore per il figlio.

Pedro e gli operai - Mià e il MigùPedro e gli operai
Artigiani del progetto faraonico di Jekhide, sono tutti costretti a vivere lontano dalle proprie famiglie in un ambiente ostile e misterioso. La fine della storia riserva a questa banda di simpatici buontemponi una grossa sorpresa…

Le tre ziette e la maga - Mià e il MigùLe tre ziette e la maga
Tre piccole vecchiette centenarie si prendono cura di Mia nel suo villaggio natale; in assenza di Pedro, queste ziette sostituiscono alla meno peggio la madre scomparsa senza riuscire a impedire a Mia di partire alla ricerca del suo papà… L’incontro con la maga della foresta sarà una tappa nella ricerca di Mia e la stravagante stregona le infonderà il coraggio di continuare il suo viaggio…

i Migù - Mià e il Migù… e i Migù
Spiriti della foresta, dotati di poteri magici, i migous accompagneranno Mia… È grazie a loro che la ragazzina capirà alcuni misteri della natura.

Distribuito da: R.V.EN…
Giuseppe D’Amico Gianpiero Massimelli

La locandina italiana di Mià e il Migù
Titolo originale: 
Mia et le Migou
Nazione: 
Francia, Italia
Anno: 
2008
Genere: 
Animazione tradizionale
Durata: 
92'
Regia: 
Jacques-Rémy Girerd
Sito ufficiale: 
Produzione: 
Folimage, Enanimation srl, Gertie srl
Distribuzione: 
R.V.EN
Data di uscita: 
03 Dicembre 2010
06 Maggio 2011

Tutti i nomi, le immagini e i marchi registrati sono copyright © Folimage, Enanimation srl, Gertie srl e degli aventi diritto e vengono qui utilizzati esclusivamente a scopi conoscitivi e divulgativi.

<<precedente

Altri links
Il video di Mià e il Migù