cartoni online -  risorse su cartoni animati e fumetti
FILM
  IMMAGINI    TV   GIOCHI   DOWNLOAD   MERCATINO 
 A   B   C   D   E   F   G   H   I   J   K   L   M   N   O   P   Q   R   S   T   U   V   W   X   Y   Z 
 2D   3D   Disney   Dreamworks  Fantasy  Fumetto  Giapponesi  Italiani  Supereroi
Cartoni animati > Film di animazione > Film Disney > Film animazione 3D -
Bolt

BOLT - Un eroe a quattro zampe

BoltBolt- un eroe a quattro zampe- è il nuovo film d'animazione realizzato dalla Walt Disney animation studios e uscito nelle sale cinematografiche dal 28 novembre.
Bolt è l'inconsapevole protagonista di una famosa serie TV americana, nella quale recita la parte di un cane dotato di superpoteri, acquisiti in seguito ad un esperimento scientifico. Il suo compito è quello di proteggere - tra mille pericoli e altrettante peripezie - la padroncina Penny, dai malefici intenti del Dottor Calico - 'l'uomo dall'occhio verde'-; già artefice del rapimento del padre della stessa, al fine di estorcergli importanti segreti di natura scientifica. Ciò in un susseguirsi di episodi autoconclusivi in cui Bolt porta a termine la sua missione (cioè salvare Panny) sempre con successo, mentre il Dr Calico e i suoi scagnozzi si danno alla fuga (salvo poi ritornare nell'episodio successivo, con piani e stratagemmi sempre più diabolici)...
Bolt e Penny in una scena della finction E fin qui andrebbe tutto bene, se non fosse per il fatto che Bolt non sa di essere nel bel mezzo di un set cinematografico, ma crede davvero di possedere dei superpoteri (come ad esempio il Super Latrato, una forza e una velocità strabilianti, il super balzo, la capacità di piegare robuste sbarre d'acciaio e, non ultimo, la capacità di mandare raggi laser con lo sguardo), vivendo così la più prepotente delle finzioni come se si trattasse della realtà. Questo infatti gli hanno fatto credere - con abbondante cinismo - gli autori della fiction, per rendere più realistica e avvincente la sua interpretazione... Allo stesso modo si prendono gioco di lui anche i due gatti che recitano nel ruolo dei perfidi felini del Dr. Calico, i quali tra un ciak e l'altro se la spassano a fomentare le ansie e la collera del nostro eroe, il cui unico interesse è proteggere la sua amata Penny. Un giorno però lo staff del telefilm 'Bolt' per aumentare l'audience, decide di modificarne la sceneggiatura, favorendo il rapimento di Penny, senza che Bolt possa impedirlo con i suoi superpoteri.Il dottor Calico, l'uomo dall'occhio verde Il fatto fa piombare Bolt in uno stato di profonda agitazione, tanto da fargli escogitare la fuga, che riesce grazie ad una serie di fortuite coincidenze. Succede quindi che il nostro eroe viene accidentalmente portato fuori dal set e trasportato da Hollywood fino a New York dentro un imballo di polistirolo. Così ha inizio la più 'straordinaria' delle avventure! Infatti Bolt, sicuro di trovarsi nel contesto abituale, si pone alla ricerca della padroncina, imbattendosi nella gatta randagia Mittens. Questa, essendo stata erroneamente scambiata per il gatto del Dottor Calico, viene catturata da Bolt e da lui costretta a seguirlo in un intrepido viaggio sulle orme di Penny. Ma un viaggio che per motivi del tutto inaspettati, si rivelerà decisivo e illuminante per Bolt; in quanto caratterizzato della scoperta di sé, della propria libertà nel mondo reale (con cioè una vita vera, resa tuttavia straordinaria dall'incanto delle piccole cose e dagli affetti più autentici). Ma ciò non senza difficoltà! Anzi, la via da percorrere sarà lenta e puntellata da mille traversie e da un enorme sconforto: quello che Bolt proverà di fronte alla scoperta di non possedere alcun superpotere e di essere invece un cane come tanti altri. La gatta MittensSoltanto l'amica gatta (Mittens) - che con tutta la sua buona volontà e l'esperienza gli insegnerà a vivere una vita da vero cane -, saprà aiutarlo in questo triste momento, restituendogli fiducia e grinta anche nelle situazioni più disparate. D'altra parte la stessa Mittens dovrà fare i conti con se stessa e con antiche ferite solo apparentemente dimenticate. E dovrà pur ammettere che l'indipendenza -brivido di una vita solitaria e randagia - non può mai essere appagante quanto la compagnia di un vero amico e quanto la dolcezza di un accogliente focolare domestico. Ma a questo punto non si può non citare un altro personaggio formidabile: Rhino, un simpaticissimo criceto che vive all'interno di una palla di plexiglass. Quest'ultimo, essendo un fan sfegatato di 'Bolt', nel trovarselo accidentalmente dinnanzi, quasi non crede ai suoi occhi: la gioia incontenibile, lo indurrà infatti a seguire senza esitazione il suo eroe nel più (in)credibile dei viaggi. Del resto Rhino con tutta la sua energia e la voglia di vivere, saprà trasmettere ai suoi nuovi amici forza e coraggio, anche nei momenti di maggiore difficoltà.
Penny e BoltUn altro personaggio straordinario ed efficacemente costruito è Penny, che nonostante la sua tenera età, mostra grande maturità e una profonda sensibilità. Pur essendo circondata (anche un po' vittima), da persone ciniche interessate solo al successo e al guadagno, lei conserva la sua integrità e la massima dedizione verso il suo 'bravo cucciolotto', soffrendo moltissimo per la sua perdita. Insomma Penny rappresenta un pungolo per la coscienza di quanti spesso e volentieri trattano gli animali alla stregua di cose facilmente sostituibili o delle quali ci si può anche disfare.
In tal senso Bolt- un eroe a quattro zampe-, pur essendo un lungometraggio estremamente divertente e godibile, affronta tematiche complesse che inducono alla riflessione. Lo spettatore infatti, conquistato da un ritmo narrativo sempre più incalzante (dal sapore fresco e delicato), non può (e non vuole) fare a meno di immedesimarsi ora in uno, ora nell'altro dei personaggi principali citati, respirando la sensazione di crescere e maturare con loro. Il criceto RhinoFatto questo niente affatto banale o scontato!
Fra i temi a mio avviso più significativi emergono: il rapporto uomo-animale; i lati a volte oscuri (soprattutto sacrifici e rinunce, persino affettive) dell'essere personaggi famosi e quanto ciò risulti spesso inconciliabile con una vita normale e infine il grande fascino che esercitano le fiction televisive sui loro spettatori, i quali si immedesimano nel loro eroe con tale forza da trasformare lo stesso, a motivo di riscatto da un'esistenza tante volte triste e mediocre. Ma in particolare vorrei soffermarmi sulla prima delle tematica citate, che sul filo della narrazione ritengo faccia da linea guida della storia. Bolt infatti ci fa riflettere tanto sulla responsabilità che gli uomini hanno nei confronti de loro animali (dunque sull'ingiustizia di un loro abbandono), sia sulla straordinarietà (nonché eroismo) dei nostri amici a quattro zampe: veri modelli di amicizia, fedeltà e lealtà. Ci basti pensare quanta distanza percorrerà Bolt per ritrovare la sua amata Penny e al suo rischiare la vita per salvarla.
Sotto il profilo tecnico possiamo riscontrare in Bolt un accurato e maniacale lavoro in CGI (basti pensare a come si scolora l'inchiostro sul pelo di Bolt), che non smentisce l'alta qualità della produzione Disney Pixar.

di Helga Corpino

Bolt e Rhino
Bolt, Rhino e Mittens scappano all'interno del canile

 

Locandina del film Bolt, un eroe a quattro zampe
Titolo originale: Bolt
Nazione: U.S.A.
Anno: 2008
Genere: Animazione
Durata: 97'
Regia: Byron Howard, Chris Williams
Sito ufficiale: www.disney.go.com/disneypictures
Produzione:Walt Disney Animation Studios, Walt Disney Pictures
Distribuzione: Walt Disney Studios Motion Pictures Italia
Uscita : 28 Novembre 2008 (cinema)

Tutti i nomi, le immagini e i marchi registrati sono copyright Pixar Animation Studios, Walt Disney Pictures e degli aventi diritto e vengono qui utilizzati esclusivamente a scopi conoscitivi e divulgativi.


Altri links
Giochi online Bolt - Rino Rollerball

I video di Bolt
I dvd di Bolt