cartoni online -  risorse su cartoni animati e fumetti
Cartoni animati e fumetti > Film di animazione > Film animazione 3D -

Gnomeo e Giulietta

Gnomeo e GiuliettaUscirà nelle sale cinematografiche il 16 marzo 2011 il film di animazione “Gnomeo e Giulietta”, ovvero la parodia in chiave fiabesca e comica del celebre classico della letteratura di Shakespeare. La struttura narrativa è la stessa: due amori ostacolati dalla guerra fra famiglie rivali, con l'unica eccezione che questo si svolge nel fantastico mondo dei nani da giardino. Tra fenicotteri di plastica rosa e corse mozzafiato con il tagliaerba, riusciranno Gnomeo e Giulietta a coronare il sogno della loro vita? A dirigere il film in grafica 3d lo stesso regista di Shrek 2, Kelly Asbury che si è avvalso delle travolgenti musiche di Elton John e della colonna sonora di James Newton Howard e Chris Bacon.

Il capolavoro di Shakespeare “Romeo e Giulietta” fù ultimato alla fine del 1500 e narra la storia drammatica di due giovani innamorati. Ad oggi sono state realizzate numerevoli interpretazioni: dall'opera di Georg Benda del 1700, al celebre musical “West Side Story” degli anni ’50 e ai più recenti film “Romeo + Giulietta” del 2006 oltre all'anime giapponese Romeo x Juliet , reinterpretato in stile fantascientifico.
Ora è arrivato il momento che rende protagonisti i nani da giardino, che si prestano ottimamente per trasformare un dramma in una commedia ironica e bizzarra.
La difficoltà è stata quella di realizzare il mondo degli gnomi come una realtà credibile, con personaggi dotati dei pregi e difetti come tutti gli uomini, in modo da coinvolgere emotivamente gli spettatori e per questo motivo la regia è stata affidata all'esperto del genere Kelly Asbury, che oltre a Shrek ha lavorato anche per altri capolavori del cinema di animazione quali: “Spirit Cavallo Selvaggio”, “Toy Story”, “Nightmare Before Christmas” e “La Bella e La Bestia”. Al fine di accontentare un vasto pubblico, il suo segreto oltre a saper mescolare sapientemente temi tragici e comici è stato quello di essere fondamentalmente sincero, cioè pur dentro un mondo fantastico, raccontare storie e situazioni credibili. Ma non è pericoloso trasformare una delle più amate tragedie di Shakespeare in un film di animazione comico, rivolto a tutta la famiglia?
Gnomeo e GiuliettaLa storia di “Gnomeo e Giulietta”, è ambientata a Stratford -Upon-Avon, (la città natale di William Shakespeare) e narra la guerra fra due vicini di casa, il Signor Capulet e la Signora Montague, fissati con le decorazioni per il giardino, che amano ornare con gli Gnomi di plastica. In assenza degli esseri umani gli Gnomi si animano di vita propria e si comportano allo stesso modo dei loro proprietari. Anche gli Gnomi sono divisi in due fazioni contrapposte: da una parte gli Gnomi rossi e dall'altra gli gnomi blu. Questo da origine ad una serie di pregiudizi che seppur molti non comprendono, vengono presi come una regola da rispettare. Per raccontare questa storia sono stati scelti gli Gnomi, perchè funzionano bene dal punto di vista dei colori e dell'allegria che trasmettono e poi c’è Elton John che lega il tutto con una colonna sonora straordinaria (che comprende sia canzoni originali che i classici del suo repertorio e di Bernie Taupin).
Gnomeo e GiuliettaDal momento che tutto deve essere sincero e credibile, la difficoltà degli animatori è stata quella di ricreare gli gnomi in computer grafica, simulando gli stessi materiali di cui sono fatti cioè ceramica e plastica, cosa che dovrebbe limitare anche i loro movimenti e renderli ancora più goffi. Come se non bastasse, lo sfondo dei giardini ricchi di fiori, ornamenti, colori, non permetteva di fare risaltare i già variopinti personaggi. La difficoltà ulteriore è stata quella di riuscire ad indirizzare lo sguardo del pubblico, al fine di realizzare una narrazione fluida e ordinata. Per risolvere questi problemi, i produttori si sono avvalsi della Starz Animation, uno studio di animazione specializzato nella più sofisticata produzione di effetti speciali in cgi, dove lavorano persone dotate di grande talento.
Il loro compito è stato quello di mescolare sapientemente gli elementi della realtà dei quartieri residenziali inglesi, con quelli di pura fantasia, in modo che tutto potesse sembrare credibile.
GnomeoPer questo motivo è stato fatto un lungo lavoro di documentazione: dai classici giardini inglesi, alle piante ornamentali al fine di arrivare ad una fedele ricostruzione dei materiali e dei loro riflessi alla luce.
Tanto più gli animatori trovavano giardini kitsch, tanto più erano interessati a riscrearne l'atmosfera lo stile e i colori, in modo che ogni giardino potesse essere fortemente caratterizzato. Come il giardino blu della Signora Montague realizzato sul tema del vento con delle aiuole di fiori ricurvi e con numerose girandole. Mentre il giardino rosso del Signor Capulet si ispira al tema dell’acqua ed è caratterizzato da materiali più pesanti e da linee più dritte.
Grande difficoltà è stata incontrata nella realizzazione della scena dove Gnomeo e Giulietta si incontrano, si innamorano e litigano, perchè si svolgeva all'interno di un giardino incolto, quindi selvaggio e intricato.

Un'altra scena caratteristica e ottimamente realizzata è quella dove Benny prepara lo stratagemma per vendicare Gnomeo, in quanto le gocce di pioggia che cadono sul viso del personaggio, scivolano e mettono in rilievo la qualità della grafica e dell'animazione, trasmettendo una forte emozione.
Il risultato finale del film soddisfa pienamente l'idea originale dei produttori, andando oltre ogni più rosea immaginazione. Per questo va dato merito alla grande professionalità e al talento di tutti gli artisti che sono stati radunati, per la realizzazione del film.

La locandina di Gnomeo e Giulietta
Titolo originale: Gnomeo and Juliet
Nazione: U.S.A.
Anno: 2011
Genere: Animazione 3D
Durata: 84'
Regia: Kelly Asbury
Sito ufficiale: www.gnomeoandjuliet.com
Produzione:Rocket Pictures, Starz Animation, Touchstone Pictures
Distribuzione: Walt Disney Studios Motion Pictures Italia
Uscita : 16 Marzo 2011 (cinema)
Tutti i nomi, le immagini e i marchi registrati sono copyright © Rocket Pictures, Starz Animation, Touchstone Pictures, Walt Disney Studios Motion Pictures Italia e degli aventi diritto e vengono qui utilizzati esclusivamente a scopi conoscitivi e divulgativi.