cartoni online -  risorse su cartoni animati e fumetti
Cartoni animati e fumetti > Film di animazione > Film animazione tradizionale -

KIRIKU' E GLI ANIMALI SELVAGGI

Kirikù e gli animali selvaggiDopo "Kirikù e la strega Karabà" del 1998 e vincitore di moltissimi premi (come il British Animation Award), esce nelle sale cinematografiche il nuovo film di Michel Ocelot "Kirikù e gli animali selvaggi", che spera di ripetere il successo di critica e pubblico del precedente, grazie al carisma del piccolo bambino africano chiamato Kirikù. Il film "Kirikù e gli animali selvaggi" non è rivolto solamente ad un pubblico di età prescolare, ma a tutti coloro che vogliono gustarsi delle belle scene animate dai ritmi lenti e rilassanti. Grazie alle splendide immagini, ai colori che si rifanno ai quadri di Rousseau ("Il doganiere"), ai pittogrammi africani molto dettagliati e meticolosi e alla suggestiva colonna sonora di Manu Dibango, Youssou N'Dour e alle canzoni di Rokia Traorè, il film si discosta anni luce dagli attuali e frenetici film di animazione girati con l'ausilio della computer grafica 3d, facendoci riscoprire il gusto della semplicità infantile, che sarà la chiave narrativa dell'intero film.

Kirikù e gli animali selvaggiNel film precedente "Kirikù e la strega Karabà" assistiamo alla nascita del piccolo Kirikú, che già dalla pancia esprime il desiderio di nascere. Ma il villaggio africano vive da tempo nel terrore perché la perfida strega Karabà ha divorato tutti gli uomini, pretende dalle donne ori e gioielli e ha fatto prosciugare la sorgente d'acqua, rendendo difficile la vita quotidiana. Kirikú decide di partire per sfidare la strega e mettere fine al sortilegio. Scoprirà che Karabà non è una strega malvagia ma è portata a fare del male dalla sofferenza per una spina avvelenata conficcata nel suo corpo. Il bambino riuscirà a liberare la strega delle sue pene e a riportare le felicità nel villaggio.
Il film "Kirikù e gli animali selvaggi" è suddiviso in diversi episodi autoconclusivi, troviamo il nonno che racconta le altre imprese del piccolo Kirikù quando divenne giardiniere, detective, vasaio, mercante, viaggiatore e dottore. Kirikù e gli animali selvaggiKirikù nonostante la sua statura, grazie alla sua astuzia, al coraggio e alla sua incredibile velocità affronterà animali selvaggi e pericoli di ogni genere fino a rincontrare la strega Karabà. In questo modo verranno tracciati alcuni punti rimasti in sospeso nel precedente film, riguardanti la figura del piccolo Kirikù che con il suo sguardo puro riesce a cogliere l'aspetto positivo anche nella perfida strega Karabà, che lui vede bella e bisognosa d'amore. La storia metterà in risalto tutte le peculiarità dell'continente africano come gli animali, l'importanza dell'acqua, delle semina, della donna e sopratutto dei bambini. Un film da non perdere per tutti gli amanti del cinema d'animazione.

Kirikù e gli animali selvaggi
TITOLO ORIGINALE: Kirikou et les bêtes sauvages
REGIA:Michel Ocelot, Bénédicte Galup
PRODUTTORE:Didier Brunner
DISTRIBUZIONE: Mikado
SITO:www.kirikou-lefilm.com
GENERE:Animazione
NAZIONALITA':Francia
DURATA:75'
USCITA: 21 DICEMBRE 2005 (cinema)

<<precedente

Kirikù e gli animali selvaggi è copyright © Michel Ocelot - Didier Brunner - Mikado e degli aventi diritto e vengono qui utilizzati esclusivamente a scopi conoscitivi e divulgativi.

Altri links