cartoni online -  risorse su cartoni animati e fumetti
Cartoni animati e fumetti > Film di animazione > Film anime giapponesi -

La scuola più pazza del mondo

Miko, Mako e Mtsuko - La scuola piu' pazza del mondo
Miko, Mako e Matsuko
© KOO-KI, Mont Blanc Pictures

Il 27 febbraio 2014, proprio in occasione di Carnevale, arriva in Italia La scuola più pazza del mondo (Hôkago middonaitâzu), il nuovo lungometraggio animato del giapponese Hitoshi Takekiyo. Il film del 2012, della durata di 95 minuti, è sceneggiato con Yoichi Komori, prodotto dallo studio creativo Koo-Ki, e distribuito nelle sale italiane da Microcinema. L’idea nasce da uno dei 4 cortometraggi realizzati dallo stesso Takekiyo nel 2007 per un canale musicale del Sol Levante. Dei 4 soggetti: un ninja, Gesù, Dracula e un modello anatomico (molto animato!), proprio quest’ultimo, dopo aver riscosso il favore della critica e vinto numerosi premi nei Festival di tutto il mondo, è diventato il protagonista del film!

Nella scuola elementare St. Claire è tempo di nuove iscrizioni e le porte si aprono ai futuri studenti. Fra di loro ci sono tre ragazzine molto simpatiche, ma un po’ troppo curiose. Sono Mako, vera e propria piccola peste, Miko, ragazzina vanitosa e sempre alla moda e Matsuko, la secchiona del gruppo.
Gironzolando per i corridoi della scuola a caccia di qualcosa di interessante da fare, le tre piccole pesti giungono davanti a una porta con un cartello a caratteri cubitali che ammonisce di “non entrare”. E’ l’aula di scienze, che a breve verrà smantellata e, per questo, chiusa al pubblico. Per nulla intimorito, il trio sfida la sorte e abbassa la maniglia…che sorpresa quando si trovano davanti un modello anatomico a grandezza naturale! Immediatamente ribattezzato “Signor Nudo”, nelle loro mani, da modello usato nelle lezioni di anatomia, il Signor Nudo si trasforma in una bambola perfetta per provare nuove combinazioni di trucco e parrucco, da disegnare e pasticciare a più non posso!

Miko, Mako e Mtsuko - La scuola piu' pazza del mondo
Mako la piccola peste
© KOO-KI, Mont Blanc Pictures

Ma la notte, quando il signor Kun (questo il suo vero nome) prende vita, ha davvero motivo di infuriarsi! Con l’aiuto dello scheletro Barone, suo amico e fido assistente, e dei tre coniglietti armati di pistola della Coniglio Mafia, il signor Kun decide di vendicarsi con un piano diabolico: spaventare a morte le tre ragazzine durante la fantomatica Festa di Mezzanotte. Ma l’impresa di far paura al super trio si rivela decisamente ardua ed è bene non sottovalutare Mako, Miko e Matsuko! Sorrette da una dose inesauribile di coraggio ed entusiasmo, infatti, e da uno spirito dark e gothic, quello che vogliono è divertirsi e nulla le può spaventare.
E l’avventura delle tre piccole pesti nel mondo bizzarro e assurdo del signor Nudo e compari si rivela fin da subito surreale e divertentissima. Decise a conquistare le tre Medaglie del Terrore che le condurrà fino alla fine della festa, le ragazzine dovranno superare tre prove, come nella più classica delle storie, e si imbatteranno in personaggi strampalati e colpi di scena teatrali.
A notte fonda, infatti, come in ogni leggenda metropolitana che si rispetti, tutto si anima all’interno della scuola e le strane e improbabili creature che di giorno sono immobili, prendono vita, in un instancabile e sfrenato balletto. C’è il Tritone, re della piscina, le Streghe dell’aula di informatica, la misteriosa Mosca Chabris e chi più ne ha, più ne metta!

Miko, Mako e Mtsuko - La scuola piu' pazza del mondo
Miko la fashion girl
© KOO-KI, Mont Blanc Pictures

Dotati di grande carisma e insolita personalità, i personaggi catturano immediatamente l’attenzione del pubblico per il loro lato comico e assurdo. A partire dalle tre bambine, che hanno ben poco di infantile e di indifeso, a dispetto della loro tenera età. Come piccole supereroine, infatti, hanno tratti forti e ben definiti. Mako con i capelli rossi e tre codici ritti in testa, è il capo, coraggiosa, chiacchierona, curiosissima e senza paura. La biondissima Miko à la fashion girl del trio, apparentemente snob, ma sempre pronta ad aiutare le amiche. Matsuko (soprannominata Mu), con lunghi capelli neri che le coprono gli occhi è la più tranquilla, ama esplorare ogni angolo di mondo e riporre tutto ciò che trova nel suo inseparabile barattolo.
Anche i cattivi, nonostante il loro aspetto e il loro intento di far paura, ben poco hanno di spaventoso. Il Signor Kun (o Signor Nudo) è un modello anatomico con interiora e organi ben in vista, ama cantare, ballare, fare esperimenti, e guardare il suo film preferito Ritorno al futuro! E’ solo un po’ troppo irritabile e permaloso, ma in ciò è compensato dal suo socio scheletrico, il Barone. Apprensivo e spaventato di tutto, Barone è un ottimo amico e consigliere. Con due crepe lungo l’occhio sinistro e sotto il naso, proprio a forma di baffi, è in continuo allarme per paura che le sue ossa si rompano e si muove con estrema cautela.

Miko, Mako e Mtsuko - La scuola piu' pazza del mondo
Mitsuko la secchiona
© KOO-KI, Mont Blanc Pictures

Con la sua atmosfera dark, dominata dal non-sense e da gag dal sentore gotico, La scuola più pazza del mondo è mix molto particolare. In maniera armonica e stralunata si fondono la tradizione degli anime giapponesi (il trio che vaga di notte in un regno animato rimanda immediatamente al personaggio di Chihiro de La città incantata di Miyazaki) e il cinema americano “alla Pixar”, ma non solo. I gusti personali di Takekiyo irrompono all’interno del film, con vere e proprie citazioni. Si riconoscono Ritorno al futuro (non a caso il film preferito del Signor Nudo), Guerre Stellari, i Gremlins, i Ghostbusters, La fabbrica di cioccolato di Tim Burton o, in generale, i videogiochi. Ma i riferimenti nel film sono anche altri. I fumetti fantascientifici del francese Jean Giraud (in arte Moebius), a cui Takekiyo si ispira nei colori neutri, e il gruppo di musicisti-comici giapponesi dei Drifters, contraddistinti da un umorismo alla slapstick comedy.
Realizzato con la tecnica della computer graphica e del motion capture, La scuola più pazza del mondo è una storia senza eroi, è la rappresentazione di un mondo mostruoso di fantasmi che non fanno paura. Pervaso da un umorismo che gli inglesi definirebbero odd, è un film di intrattenimento, che deve in tutti i modi divertire lo spettatore, trascinandolo nel suo vortice contagioso di surrealismo gotico.

Fonte: www.cartonionline.com

SCHEDA DEL FILM
Data di uscita in Italia: 16/02/2014
Produzione: KOO-KI, Mont Blanc Pictures
Distribuzione: Microcinema
Genere Film: Anime, umorismo
Nazione: Giappone
Anno: 2012
Durata: 95 Min
Regista: Hitoshi Takekiyo

 

Altre immagini del cartone animato La scuola piu' pazza del mondo
Altri links

Video trailer La scuola piu' pazza del mondo

<<precedente

Tutti i nomi, le immagini e i marchi registrati sono copyright © KOO-KI, Mont Blanc Pictures e degli aventi diritto e vengono qui utilizzati esclusivamente a scopi conoscitivi e divulgativi.