cartoni online -  risorse su cartoni animati e fumetti
Cartoni animati e fumetti > Film di animazione > Film animazione tradizionale -

Sinbad la leggenda dei sette mari

Sinbad la leggenda dei sette mariIl 19 Dicembre è il turno di un altro colossal d'animazione americano, questa volta firmato dalla DreamWorks. Si tratta di Sinbad, la leggenda dei sette mari ed è un capolavoro di animazione, scene di azione e avventura. Contrariamente al film della Disney "Alla ricerca di Nemo", "Sinbad, la leggenda dei sette mari" è stato realizzato con la tecnica detta "Tradigitally", un sapiente mix fra animazione tradizionale in 2d e animazione con la computer grafica 3d di Linux sopratutto per quanto riguarda gli ambienti (mari, mostri, fumo ecc...). I registi Patrick Gilmore e Tim Johnson (già autore di Z la formica), hanno coordinato e diretto il lavoro di oltre 500 disegnatori e tecnici per ben 3 anni. La sceneggiatura è di John Logan ("Il Gladiatore") ed è stato prodotto da Mireille Soria ("Spirit, Cavallo selvaggio") e Jeffrey Katzenberg ("Shek").

La storia tratta dal libro "Le mille e una notte", racconta di Sinbad, un pirata coraggioso e sbruffone che ha il sogno di rubare nientemeno che il prezioso talismano de "Il Libro della Pace", intorno al quale aleggia una leggenda. Infatti questo prezioso gioiello serve a mantenere la pace nel mondo ed impedire che questo precipiti nel Caos. Una volta avuto questo talismano Sinbad, avrebbe chiesto un favoloso riscatto e si sarebbe ritirato a vita privata nelle isole Fiji. Sinbad si reca quindi alla reggia di Siracusa, dove è custodito il prezioso gioiello e qui incontra il caro amico d'infanzia Proteo. Sinbad e ProteoSinbad conosce la bellissima Marina, fidanzata del suo amico Proteo e se ne innamora a prima vista, cosa che lo rattrista e gli fa dimenticare l'idea di rubare il Libro della pace. Ma la dea Eris, regina del Caos ordisce contro di lui e contro la pace nel mondo, pertanto assume le sembianze di Sinbad e ruba il talismano facendo ricadere la colpa su di lui, che per quanti furti abbia commesso in vita sua e per quanto non gode di un ottima reputazione, questa volta è innocente. Sinbad viene quindi arrestato e condannato a morte, ma il suo amico Proteus crede che Sinbad sia innocente e in nome dell'antica amicizia, si offre prigioniero al posto del suo amico: se Sinbad non ritroverà il talismano entro dieci giorni, Proteus verrà condannato a morte. Sinbad si imbarca sulla nave "Chimera" e viene seguito da Marina,Sinbad e Marina ragazza dallo spirito libero e avventuriero, che vuole assicurarsi sulla fedeltà del pirata all'impegno preso, dubita quindi che se la svigni, lasciando il suo promesso sposo nei guai. Sinbad si dirige quindi verso il rifugio della seducente dea del Caos Eris, che ha in mano "Il libro della Pace" e che in tutta risposta scaglia contro Sinbad e Marina il mostruoso Rok, l'uccello delle nevi, un pesce isola, le sirene (splendidamente animate) e lo stesso cane bulldog di Sinbad, il bavoso Spike. Fra mille combattimenti, spettacolari fughe, e corse mozzafiato, l'avventura giungerà a buon fine?

Nell'originale americano i personaggi sono stati doppiati da nomi illustri di Hollywood, la voce di Sinbad è infatti quella di Brad Pitt, quella di Marina di Catherine Zeta-Jones e quella di Eris è di Michelle Pfeiffer, nella nostra versione italiana Sinbad è stato doppiato da Pino Insegno. L'animazione e il dinamico ritmo narrativo sono perfetti per un film di avventura, a scapito forse, della caratterizzazione psicologica dei personaggi. Il filo conduttore del film che emerge è il tema dell'amicizia e della lealtà che per i più colti, ricorderà il mito greco di Damone e Finzia. Se volete restare a stupiti da sequenze spettacolari, duelli acrobatici e scenari inimmaginabili, questo è sicuramente il film che fa per voi.

Titolo originale: 
Sinbad: Legend of the Seven Seas
Nazione: 
Usa
Anno: 
2003
Genere: 
Animazione
Durata: 
88'
Regia: 
Patrick Gilmore, Tim Johnson
Sito ufficiale: 
Produzione: 
Dreamworks, Jeffrey Katzenberg, Mireille Soria
Distribuzione: 
UIP
Uscita : 
19 Dicembre 2003

<<precedente

Tutti i nomi, le immagini e i marchi registrati sono copyright Dreamworks, Jeffrey Katzenberg, Mireille Soria - Patrick Gilmore, Tim Johnson e degli aventi diritto e vengono qui utilizzati esclusivamente a scopi conoscitivi e divulgativi.