cartoni online -  risorse su cartoni animati e fumetti
Cartoni animati e fumetti > Film di animazione > Film animazione 3D -

Lorax

The Lorax
Lorax - Il guardiano della foresta
Universal Pictures

Il film uscirà nelle sale cinematografiche il 1 giugno del 2012 ed è tratto dai racconti per bambini scritti da Dr. Seusse pubblicati nel 1971. La storia racconta le gesta di una ambientalista che cerca di salvare la foresta da un produttore di abbigliamento senza scrupoli.

Cosa potrebbe succedere se un giorno un ragazzo curioso e impiccione bussasse alla porta di una strana costruzione con l’intenzione di scoprire quello che è successo agli alberi? Potrete scoprirlo andando al cinema a giugno per vedere Lorax - Il guardiano della foresta. Su una casupola protetta da straordinari congegni costruiti con ogni genere di oggetto vive una creatura particolare che non vuole essere disturbata per nessun motivo. Non vuole avere a che fare con gli umani e non vuole raccontare nulla di quello che successe dopo che la foresta ricca di alberi, animali e fiori fu invasa da chi non voleva in nessun modo rispettare questo posto. Basta un’accetta per distruggere quello che per tanti anni era rimasto lì, senza che a nessuno venisse in mente che le cose dovessero cambiare. La città di Thneedville invece è completamente diversa da quello che di solito siamo abituati a vedere. Da quel maledetto giorno tutto è cambiato e solo pochi fortunati possono ricordare cosa siano gli “alberi”. Nella città infatti non ne esistono più, addirittura c’è chi non sa neppure che sono esistiti prima di essere semplicemente dipinti su delle strutture di acciaio. Chi ha permesso questo cambiamento e come si può fare per riportare gli alberi in città? Il sogno del piccolo non è poi così impossibile da realizzare: vorrebbe solo rivedere un albero, vorrebbe conoscere la storia che ha portato alla completa eliminazione di tutto quello che c’era nelle foreste.
A Thneedville non ci sono più cespugli, non si può sentire il profumo di una rosa e non si può sentire il rumore delle chiome degli alberi che dondolano al vento. In realtà tutte queste cose ci sono ma sono finte: nulla è reale, nulla appartiene alla natura. I cespugli dei giardini ad esempio vengono gonfiati grazie a delle pompe, ma per i cittadini di questo strano posto tutto sembra essere normale. Che dire poi dei fiori finti, che hanno anche un particolare meccanismo dentro il quale si nascondono le api che fanno finta di prendere il nettare? E poi i giardini che cambiano in base ai gusti delle persone: gli alberi sono tutti fatti di lampadine e possono assumere il colore che piace di più al proprietario.

Ted
Ted
Universal Pictures

Tutti gli abitanti vivono in questa città ovattata senza chiedersi che fine abbia fatto la vegetazione, fino a quando il giovane Ted non viene investito dal desiderio della sua amica dai rossi capelli. E come resistere alla domanda di una bellissima ragazza? Audrie è davvero una piccola donna speciale che sogna a occhi aperti. Non ha mai visto i fiori, gli alberi ma continua a disegnarli dipingendo dei bellissimi murales ovunque in città. Sa che Ted è innamorato di lei del resto le donne hanno sempre un sesto senso in queste cose, aggiungeteci il fatto che Ted diventa scemo ogni volta che la vede! Ecco che Ted indossa il suo casco e parte con il motorino alla ricerca di quella che una volta era la foresta. Lì vive qualcuno che potrebbe aiutarlo a capire quello che è stato, ma la missione non è di certo di quelle semplici. Non basta a volte solo uno spirito di grande curiosità, di fonte a chi non ama parlare di un periodo da dimenticare…
In questo viaggio verso la ricerca della verità, Ted viene spiato da chi pare non abbia nessun interesse nel fatto che in città torni tutto come un tempo. Perché bisogna scavare nel passato? Ted scopre di essere sotto assedio: in città ci sono telecamere ovunque, dai cartelloni pubblicitari alle video camere vere e proprie, nascoste in ogni angolo.

Ted
Audrey
Universal Pictures

Il futuro però si può cambiare, questo Ted lo scopre grazie alla storia del Lorax, il guardiano della foresta che per anni ha difeso gli alberi cercando di permettere che nessuno la distruggesse. Facciamo la conoscenza di questo simpatico animaletto arancione tutto di pelo con dei simpaticissimi e lunghi baffi gialli, per non parlare delle sopracciglia sempre giallissime. Lui sa cosa è successo e Ted dovrà invece cercare di capirlo: si può fare qualcosa per permettere che la città sia migliore di quello che adesso è? Un salto nel passato per scoprire quello che è stato ci mostrerà la prima volta che Lorax, ha avuto a che fare con gli esseri umani. Gli alberi truffala da tanto tempo non esistono più e Lorax ha smesso di nutrirsi delle frittelle alle bacche di truffala che tanto amava.
Onceler, l’uomo che per primo è arrivato con la sua accetta nella foresta, non ha promesso quello che era stato il patto fatto con Lorax. E’ convinto che gli alberi non interessino a nessuno e per questo si sente libero di abbatterli. Ama suonare la chitarra e quello che vorrebbe come suo unico desiderio è che la sua famiglia sia fiera di lui. Con i suoi guanti verdi, l’immancabile cappello e l’ascia con la quale inizia a distruggere tutti gli alberi della foresta, per gran parte della storia è lui il protagonista. Pip invece è un barbalotto che ama fare le acrobazie, dovrebbe crescere e diventare il nuovo Lorax, ma non sarà una cosa facile. Lo vediamo tutto avvolto da pelo marrone sempre nella foresta; la cosa che fa più spesso? Imitare il Lorax.

The Lorax
Lorax - Il guardiano della foresta
Universal Pictures

Negli stagni della foresta ci sono anche dei simpatici pesciolini: sono Finn e Gil che hanno un grande sogno. Essendo dei veri e propri amanti della musica sperano di poter incidere un album con tutte le loro canzoni. Nel frattempo intrattengono tutti gli abitanti della foresta. Se Onceler ha invaso la vita dei simpatici animaletti che popolano la foresta, Lorax non ha nessuna intenzione di permettere che lui si trovi a suoi agio in quel posto. Gli fa vedere come anche la sua privacy può essere invasa: ecco che nella sua simpatica camera arriva una vera e propria invasione. Dai pesciolini che fanno il bagno della sua tazza per il latte, ai tanti barbalotti che si nascondono un pò ovunque andando anche a finire nel frigorifero e mangiando tutto. E poi che dire dei simpatici citrigni arancioni che decidono anche di fare le uova proprio nella stanza a letto di Onceler? I citrigni sono davvero molto simpatici, in particolare Bill che è strabico e ne combina di tutti i colori.
C'è davvero poco da fare, quando Lorax si mette qualcosa in testa non c'è modo per fargli cambiare idea e se ha deciso di disturbarlo continuerà a farlo! La vita della foresta era davvero diversa prima che gli umani arrivassero: il Lorax con i suoi amici viveva in tranquillità tra una nuotata nel laghetto e una partita a carte. Ma perché Onceler vuole distruggere tutti gli alberi? In realtà non lo fa per un suo interesse personale, ma perchè cerca una cosa di cui tutti hanno bisogno, si tratta delle Ciuffoie. Cosa vuole fare Onceler? E' un inventore e ha scoperto che con la materia prima presente nelle chiome di questi alberi, potrebbe realizzare delle cose straordinarie.

Ted
Audrey e Norma
Universal Pictures

In questa ricerca dell'albero perduto che potrebbe far innamorare la ragazza dei suoi sogni, Ted viene aiutato proprio da lei, ma anche dalla sua nonna. Norma è una simpatica signora dai capelli ricci, che probabilmente si ricorda anche quello che successe prima che Onceler invadesse la foresta e che tutti gli alberi fossero distrutti. La nonna Norma svela che solo Onceler sa cosa è successo, è lui che vive in quella strana costruzione, che è l'unica cosa rimasta di quello che una volta era la bellissima foresta della città. La mamma di Ted non vorrebbe che la nonna parlasse di questa storia, ma la simpaticissima Norma ha tutte le intenzioni di aiutare il suo nipotino tanto da partire proprio insieme a lui e alla sua amichetta Audrey, per questa straordinaria avventura. Non sarà difficile parlare con Onceler che ha costruito una vera e propria fortezza, per non permettere a nessuno di arrivare nella sua abitazione. Alla fine però la curiosità del ragazzo sarà così forte da spingere l'inventore a raccontargli quello che è successo. Grazie ai suoi ricordi Ted scoprirà un mondo completamente diverso da quello in cui vive, un mondo in cui gli alberi sono veri e non sono semplici stampe, in mondo in cui la natura era padrona e gli abitanti della foresta, degli eroi coraggiosi pronti a fare qualsiasi cosa pur di proteggere il posto in cui vivevano. Il fatto è che nonostante i consigli di Lorax e degli altri animaletti, Onceler non pensa che alle sue invenzioni e finisce per distruggere tutto fregandosene del profumo dei fiori e dei colori della natura. Non tutto è perduto però: ancora qualcosa si può fare. Cosa? Ci sono dei semi, custoditi da Onceler che possono permettere una rinascita della natura, dei germogli di vita.
Ma i cattivi che come sempre non possono mancare nel film, saranno disposti a fare in modo che le cose in città possano cambiare? Aloysius O’Hare è l'antagonista di turno che cerca di fare in modo che la natura non torni come una volta. Potete facilmente riconoscerlo dal fatto che abbia dei capelli nerissimi, ma soprattutto sia basso basso e sempre elegantissimo. Non può permettere che gli alberi ritornino a crescere in città: lui è infatti diventato ricco grazie a una particolare invenzione. Visto che le fabbriche inquinavano tutto, ha costruito dei particolari aggeggi che permettano di dare aria pulita e fresca. Gli abitanti di Thneedville pagano per avere questo servizio, che sarebbe invece gratis se gli alberi fossero ripiantati.

The Lorax
Onceler e Lorax
Universal Pictures

Avventure nel presente e ritorno a quello che è stato in un mix di colori ed allegria il tutto accompagnato con le straordinarie voci dei protagonisti, pensate che Ted è animato da Zac Efron, mentre a Lorax dà la voce Danny De Vito. Ed Melme è invece il doppiatore di Sprecone mentre Betty White è l’amatissima Nonna Norma. Nella versione italiana resta la voce di Danny de Vito ma si aggiunge anche quella di Marco Mengoni che è Onceler. Per il cantante italiano si è trattato di una bellissima esperienza che gli ha fatto capire, quanto spesso ci si perda dietro alla materialità e si perdano degli obiettivi importanti di vista. Anche per De Vito si è trattata di una grandissima esperienza e in una intervista fatta per l'arrivo in Italia del film, parla di come all'uscita del libro ( il cartone è ispirato proprio a un racconto), nel lontano 1971, l'America avesse in tantino censurato il lavoro per paura che la popolazione prendesse male l'avvento dell'industrializzazione. Chi lo ha scritto invece ci aveva visto davvero lungo, vista la metafora che nonostante siano passati più di quarant'anni sembra essere sempre attuale. Dalla curiosità tipica dei più piccoli, Ted ha solo 12 anni, al rapporto difficile con i genitori che hanno sempre paura che i figli possano spiccare il volo, passando per l'amore che fa fare sempre grandi follie. Ma il messaggio più evidente è sicuramente quello del progresso, che avanza senza che nessuno faccia nulla per impedire le cose sbagliate. Non si sta infatti dicendo che si debba vivere ancora sulle palafitte, ma è chiaro che l'uomo ha fatto tanto per distruggere degli equilibri che la natura aveva e che sono stati manipolati. Come in ogni favola che si rispetti c'è la storia d'amore, c'è la lotta del bene contro il male e non può mancare il lieto fine: Ted Wiggins è l'eroe buono che nonostante una piccola dose di imbranataggine, riesce a rimettere ogni cosa al suo posto. Non delude la sua nonna, riporta il sorriso a Onceler che da anni si sente colpevole per quello che ha fatto e soprattutto conquista il cuore della "donna" che ama.

Il primo giugno arriva al cinema! Appuntamento da non perdere.

<<precedente

Tutti i nomi, le immagini e i marchi registrati sono copyright Illumination Entertainment, Universal Pictures e degli aventi diritto e vengono qui utilizzati esclusivamente a scopi conoscitivi e divulgativi.

La locandna italiana Lorax il guardiano della foresta
Titolo originale:  The Lorax
Nazione: Usa
Anno: 2012
Genere: Animazione
Durata: 94
Regia: Chris Renaud, Kyle Balda
  
Produzione:Illumination Entertainment, Universal Pictures
Distribuzione: Universal Pictures Italia
Uscita :  01 Giugno 2012 (cinema)
  
Altri links

I video di Lorax il guardiano della foresta