cartoni online -  risorse su cartoni animati e fumetti
FILM
  IMMAGINI    TV   GIOCHI   DOWNLOAD   MERCATINO 
 A   B   C   D   E   F   G   H   I   J   K   L   M   N   O   P   Q   R   S   T   U   V   W   X   Y   Z 
 2D   3D   Disney   Dreamworks  Fantasy  Fumetto  Giapponesi  Italiani  Supereroi
Cartoni animati e fumetti > Uomo Ragno - Spiderman > Film sui fumetti > Film supereroi -

The Amazing Spider-Man 2 - Il potere di Electro

The Amazing Spider-Man 2 - Il potere di Electro

The Amazing Spider-Man 2 - Il potere di Electro, questo il titolo originale della pellicola, è il secondo episodio, della durata di 142 minuti, di quella che si prospetta l'ennesima trilogia incentrata sulla storia del noto supereroe. Il film è il sequel della prima pellicola della serie diretta da Marc Webb, The Amazing Spiderman del 2012. L'uscita del film nelle sale italiane è prevista per il 23 di aprile, mentre negli USA si dovrà aspettare il 2 maggio. C'è grande attesa e le aspettative per questo film prodotto dalla Sony Picture entertaiment sono molto alte. Le riprese sono state effettuate a New York, abbastanza riconoscibile in diverse scene della pellicola. Nelle sale il film sarà disponibile anche nella versione 3D.

Il movie si apre con un flashback in cui Richard Parker registra un videomessaggio prima di scomparire con la moglie a bordo di un aereo che si sfracella. Nel tempo presente, invece, troviamo un Peter Parker alle prese con il crimine e con la sua vita privata, in un eterno conflitto tra la personalità di Peter e quella di Spiderman. Questo conflitto caratterizzerà il personaggio per tutta la durata della pellicola, delle volte in modo più evidente, delle altre celandosi sotto mentite spoglie. Appare chiaro fin da subito che il giovane, pur essendo felice di indossare i panni del supereroe dalla tuta rossa e blu, deve comunque pagare un prezzo per quello che, secondo certi aspetti, è un privilegio.

SpidermanEcco la prima scena d'azione. Un camion pieno di plutonio è stato rubato e Spiderman si lancia all'inseguimento. Corse rocambolesche attraverso il traffico cittadino, ma non mancano le battute ilari del giovane supereroe, come quando cerca di recuperare i contenitori con dentro il plutonio esclamando «Vieni qui, vieni da papà» . Una frase che non ci si aspetta forse da un supereroe, ma Spiderman, del resto, non ha mai lesinato le battute nei fumetti. Durante il recupero del carico di plutonio, il supereroe salva un uomo di colore che rimane stralunato e incredulo dell'incontro fatto, da quel momento ripeterà quasi ossessivamente che vorrebbe essere come lui, come Spiderman. Si tratta di Max Dillon, un dipendente della Oscorp che sarà un personaggio chiave nel resto della storia.

Peter ParkerIntanto Peter è in ritardo per la cerimonia del diploma di Gwen che, naturalmente, non crede a una sola parola della scusa che ha trovato Peter, cioè un traffico esagerato. In realtà il ragazzo è restio a proseguire il rapporto con la giovane a causa di una promessa fatta al defunto padre di lei. Intanto fa rientro a New York un giovane, Harry Osborn, amico di vecchia data di Peter, ma che le circostanze avevano separato per ben 10 anni. Il giovane Osborn è rientrato in città per assistere il padre che sta morendo a causa di una malattia ereditaria da cui lui stesso è affetto. Prima di morire il padre da al ragazzo un supporto con all'interno tutto il suo lavoro. Dopo il decesso dell'uomo il ragazzo diventa il nuovo amministratore delegato della Oscorp, prendendo così il posto che era del padre.

Intanto il normalissimo impiegato Max Dillon è sempre più ossessionato dalla figura del supereroe del quale pensa di essere ormai un amico. Ecco il caso fortuito, l'incidente che cambierà il corso di tutta la storia della pellicola. Max, imbranato e un po' maldestro, mentre cerca di collegare dei cavi, cade in una vasca di anguille elettriche utilizzate come cavie nei laboratori della Oscorp. Si passa quindi a un'altra scena che ha come protagonisti Peter e Gwen. La ragazza, stanca dei tira e molla di Peter, gli annuncia che è stata accettata dalla Oxfod University e dovrà quindi partire per l'Inghilterra. Il ragazzo rimane perplesso ma non riesce a prendere una decisione chiara.

ElectroA Time Square intanto stanno accadendo fatti eccezionali. Il maldestro Max provoca involontariamente un black out mentre si aggira confuso per le vie della città. L'uomo, che si sta trasformando in un mostro elettrico, viene circondato dalle forze dell'ordine. Intervien Spiderman che cerca con grande calma di riportare l'ordine. Max però si rende conto che il supereroe non si ricorda di lui e che quindi la loro amicizia è solo una sua illusione. La calma viene riportata da Spiderman, ma questo è solo l'inizio. Infatti, Spiderman è la sola speranza che resta ad Harry per salvarsi dalla sua malattia. Inizierà quindi una dura battaglia tra il bene e il male dove il povero Max Dillon verrà strumentalizzato dalla Oscorp. si trasformerà così in Electro, l'uomo che controlla l'energia elettrica e che ha una potenza inaudita. Gwen e SpidermanSolo Spidermen potrebbe bloccarlo, ma questa volta il nemico è davvero forte.

Tantissimi effetti speciali che non mancheranno di stupire i più giovani, ormai abituati a questo tipo di tecnologie.Un po' meno gli adulti che non sempre apprezzano gli effetti di computer grafica. Eccellente la colonna sonora che accompagna egregiamente soprattutto le scene d'azione. In generale il film è ben riuscito, anche se la critica lamenta uno Spiderman forse un po' troppo scanzonato e puerile. In realtà la grande ironia del supereroe riprende in modo abbastanza fedele quella del personaggio di carta dei fumetti, componente caratteriale che, prima dell'interpretazione del supereroe di Webb, non era mai stata sviscerata in modo così deciso.

Titolo originale: 
The Amazing Spider-Man 2
Nazione: 
U.S.A.
Anno: 
2014
Genere: 
Avventura, Azione, Fantascienza
Durata: 
140'
Regia: 
Marc Webb
Sito ufficiale:http://www.theamazingspiderman.com/site/
Produzione: 
Marvel Entertainment, Avi Arad, Matt Tolmach
Distribuzione: 
Warner Bros. Pictures
Uscita : 
23 Aprile 2014

<<precedente

Tutti i nomi, le immagini e i marchi registrati sono copyright © Marvel Entertainment, Avi Arad, Matt Tolmach e degli aventi diritto e vengono qui utilizzati esclusivamente a scopi conoscitivi e divulgativi.

Altri links