Cartoni animati e fumetti > Personaggi cartoons -

Eppur si muove - Galileo.
La nuova serie cartoon di Gruppo Alcuni in onda in prima visione TV da lunedì 4 luglio 2011, tutti i lunedì su Rai due alle 7,55


Gruppo Alcuni raddoppia!
Dopo la serie “Slash://”, in onda tutte ogni domenica mattina su RAI 2, da lunedì 4 luglio alle 7.55 prende il via la nuova produzione in animazione per ragazzi “Eppur si muove – Galileo”(13 x 13’, regia di Sergio Manfio). La serie è ideata da Gruppo Alcuni e coprodotta con RaiFiction e DQ Entertainment.

Si tratta di un’affascinante proposta che mette insieme animazione e live action; troviamo infatti, nella nuova produzione di Gruppo Alcuni, i notissimi personaggi del Capi e dell’Assistente (Francesco e Sergio Manfio) alle prese con cast di cartoni animati d’eccezione capitanati niente meno che dallo scienziato Galileo Galilei.
Fin dai primi secondi del programma ci si rende conto di trovarsi davanti a una produzione di qualità straordinariamente innovativa: gli umani e i cartoon sono mixati in modo perfetto e sembra davvero che i personaggi in animazione vivano a loro perfetto agio nel mondo reale creato dagli scenografi della società trevigiana.

“L’aver utilizzato delle telecamere ad altissima definizione (red one 4K)” spiega Umberto Barison, direttore del montaggio “ha consentito di girare con qualità cinematografica e nel contempo di poter adattare, grazie a un’accurata color correction, il set seicentesco della live action al look colorato e caratteristico delle animazioni, il tutto senza perdita di qualità e arrivando a un risultato finale impensabile solo pochi anni fa”.

Se la qualità della produzione è importante ancora più significativi sono i contenuti. In questa serie, coinvolgente e divertente com’è tradizione delle produzioni di Gruppo Alcuni, ai giovani telespettatori viene proposto un divertente percorso per imparare a non sprecare le straordinarie risorse che la natura mette a nostra disposizione. Per farlo si è deciso di utilizzare delle fiabe, ma non fiabe tradizionali o fiabe “rivisitate in chiave moderna”, bensì di scriverne di completamente nuove.
In questo modo è stato possibile ideare dei racconti che, utilizzando personaggi e meccanismi delle fiabe, affrontassero temi di grande attualità come lo sviluppo sostenibile, la carenza d’acqua, il riciclo, il rispetto dell’ambiente, la città a misura di bambino, l’inquinamento luminoso e acustico, l’effetto serra, ecc…

“Siamo convinti” – sottolinea Francesco Manfio, produttore del programma – “di aver realizzato una buona trasmissione di “servizio pubblico”, un programma cioè che aiuti i bambini, e naturalmente anche i loro genitori, a capire che il mondo è davvero nelle loro mani e che anche grazie al loro aiuto potremo renderlo più vivibile!”.

“La trasmissione è composta sostanzialmente da quattro momenti” continua Sergio Manfio, regista e autore del programma, “nel primo Galileo presenta al Capi e all’Assistente, in modo simpatico e divertente, il tema della puntata; nel secondo i vari protagonisti, a turno, raccontano la fiaba collegata al contenuto trattato; nel terzo si individua insieme che cosa è corretto fare per risolvere il problema presentato, nell’ultimo si gioca e si sperimenta per comprenderlo meglio”.

Il grande interesse per “Eppur si muove – Galileo”, in onda in Italia a partire da lunedì 4 luglio, è dimostrato anche dal successo che il programma ha ottenuto sul mercato internazionale: sono ad oggi più di 20 i paesi che hanno acquisito la nuova produzione di Gruppo Alcuni.

Episodi di Eppur si muove - Galileo

Lunedì 4 luglio 2011
EPISODIO 1: Il cannocchiale
Il Capi, l'Assistente e i loro aiutanti sono nello studio di Galileo per documentarsi su come fare un cartone animato sulle stelle. Trovano un passaggio segreto e arrivano in un laboratorio dove incontrano... Galileo Galilei in versione “cartoon”. Lo scienziato racconta loro la storia del suo cannocchiale e di come lo ha modifica per immaginare il futuro del nostro pianeta.
Alla fine dell'episodio un esperimento sul galleggiamento degli oggetti.

Lunedì 11 luglio 2011
EPISODIO 2: Il paese di Molla
Trovata la lente magica, per la prima volta, i protagonisti guardano attraverso il cannocchiale: un cielo grigio preannuncia cosa potrebbe succede se non si riduce l'inquinamento atmosferico. L’extraterrestre Molla è il protagonista della prima fiaba ecologica sulla salvaguardia del pianeta.
L'esperimento alla fine dell'episodio chiede ai giovani telespettatori di riconoscere degli oggetti dietro una cortina di fumo.

Lunedì 18 luglio 2011
EPISODIO 3: La leggenda dell’acqua
Cosa potrebbe succedere in futuro all'acqua? Ecco cosa vedono con l'aiuto del cannocchiale i nostri eroi in questo episodio. Attraverso la fiaba ecologica l'Assistente sensibilizza i giovani telespettatori sul tema dell'acqua e insieme a loro cerca di trovare idee e consigli su come risparmiare e non inquinare l'acqua.
Alla fine dell'episodio un esperimento per riconoscere gli oggetti più diversi all'interno di un tubo di acqua sporca che pian piano si depura.

Lunedì 25 luglio 2011
Episodio 4: Re Pennino
Quanto è importante fare la raccolta differenziata! Grazie al cannocchiale che mostra un cassonetto pieno di immondizie oggi si racconta la fiaba di Idea, di folletti, di gnomi e del riciclo. Sono infiniti i modi per riutilizzare gli oggetti che non ci servono più e quindi evitare riempire il pianeta di rifiuti.
Attraverso l'esperimento finale i giovani telespettatori impareranno il procedimento per fare la carta riciclata.

Lunedì 1 agosto 2011
Episodio 5: L’erba dello smarrimento
Anche la vegetazione è in pericolo! Ecco che il Capi guardando attraverso il cannocchiale si accorge che se non presteremo attenzione alla vegetazione che ci circonda il pianeta resterà senza piante. Coralba e un diario magico sui segreti del bosco sono i protagonisti della fiaba ecologica di oggi.
Alla fine dell'episodio i bambini potranno costruire un memory botanico con cui giocare in compagnia dei loro amici.

Lunedì 8 agosto 2011
Episodio 6: Zala la cicala
Una città completamente buia e un viaggio nel tempo fino al 2345! In compagnia di Zala la cicala e Federica la formica, le due protagoniste della fiaba narrata in questo episodio, scopriremo quanto sia importante non sprecare l'energia e quanto possa rendere felici utilizzare fonti di energia alternative.
Un gioco interattivo coinvolgerà i bambini con domande sull'energia.

Lunedì 15 agosto 2011
Episodio 7: Il paese del vento
I nostri amici sono pronti, atteraverso la fiaba di Dorabella e Arturo, a spiegare ai bambini quanta energia si possa creare sfruttando la forza del vento. All'interno dell'episodio Galileo svelerà anche il mistero di un prisma colpito da un fascio di luce.
Con l'esperimento finale i bambini saranno i grado di costruire un cannocchiale proprio come quello che si trova nello studio di Galileo.

Lunedì 22 agosto 2011
Episodio 8: La città nascondino
I nostri protagonisti raccontano una fiaba moderna su una città ideata e progettata solo per i bambini. Un paese ricco di labirinti, passaggi segreti, ponti sospesi e fontane, dove finalmente si possa giocare senza ostacoli e pericoli.
Il gioco finale insegnerà ai bambini quante immagini si nascondono dietro un insieme di lettere e numeri.

Lunedì 29 agosto 2011
Episodio 9: Il lupo vegetariano e Cappuccetto Rosso
Il Capi è pronto a investigare per scoprire chi ha manomesso il cannocchiale! Svelato il mistero, i nostri eroi scorgono in lontananza una tana vuota. Anche gli animali sono in pericolo! Grazie a nuova versione della fiaba di “Cappuccetto Rosso e il lupo vegetariano” i bambini scopriranno che bisogna prendersi cura e rispettare tutti gli animali, anche quelli che fanno paura.
Alla fine dell'episodio verrà chiesto ai telespettatori di individuare, tra tanti animali, quali sono già estinti, quali sono in via d'estinzione e quali vivono solo in cattività.

Lunedì 5 settembre 2011
Episodio 10: Il capitano che parlava alle stelle
Com'è possibile orientarsi in mare quando non si riescono a vedere le stelle? Ce lo svelano il Capi e l'Assistente raccontando la storia di quando hanno navigato fino al Polo Nord per cercare la Stella Polare e di come poi lei sia diventata la stella finale dell'Orsa Minore.
La troppa luce può non far vedere gli oggetti e accecare, ce lo dimostrano proprio il Capi e l'Assistente nell'esperimento finale dell'episodio.

Lunedì 12 settembre 2011
Episodio 11: Missione compiuta
Quale problema può avere una città dove ci sono strade pedonali, piazze per incontrarsi, corsi d'acqua e parchi? Un frastuono infernale che copre tutti i rumori della natura! Scoprirete cosa si può fare per diminuire l'inquinamento acustico delle nostre città.
Con l’esperimento finale i telespettatori dovranno riconoscere i diversi suoni che escono tutti insieme da un registratore.

Lunedì 19 settembre 2011
Episodio 12: La strana storia del pupazzo di neve
Quale rivelazione farà oggi il cannocchiale? È il ghiaccio sopra una montagna che si sta sciogliendo! Nemmeno al Polo Nord i protagonisti della fiaba riescono a far resistere un pupazzo di neve. La temperatura sul nostro pianeta si sta alzando, bisogna ridurre le immisioni di anidride carbonica e i nostri amici ci aiuteranno a capire come.
Durante l'esperimento ai bambini verranno mostrati degli oggetti sciolti col calore e loro dovranno indovinare di cosa si tratta.

Lunedì 26 settembre 2011
Episodio 13: Una città per suonare
Può una città intera suonare? Certo! E lo racconta proprio Galileo con l'ultima fiaba ecologica. E' importante saper riconoscere e ascoltare tutte le voci di una città e imparare a guardare tutte le cose in maniera diversa.
Il futuro del pianeta è nelle nostre mani e per ricordarci quante cose si possono fare per salvare il pianeta basterà sfogliare il libro su cui le abbiamo scritte!

Eppur si muove - Galileo è copyright Sergio e Francesco Manfio Rai Fiction, Gruppo Alcuni Alphanim Agogo e degli aventi diritto