cartoni online -  risorse su cartoni animati e fumetti
 HOME   VIDEO  
 PERSONAGGI 
  FILM    IMMAGINI    TV   GIOCHI   DOWNLOAD   MERCATINO 
 A   B   C   D   E   F   G   H   I   J   K   L   M   N   O   P   Q   R   S   T   U   V   W   X   Y   Z 
 Anime Manga   Anni 80   Bambini   Cartoons   Disney   Fumetti   Sigle  Supereroi
Cartoni animati e fumetti > Personaggi cartoons

Mia and Me

Mia and Me
Mia and Me
Lucky Punch, Studio Rainbow e March Entertainment

"Mia and Me" è un cartone animato prodotto da Rai fiction, il canale tedesco ZDF, lo studio d'animazione italiano Rainbow e la casa produttrice canadese March Entertainment nel 2011.
La prima serie, composta da ventisei episodi per venticinque minuti di durata, è stata trasmessa in Italia nel settembre del 2012 su Rai Due e in altri cinquanta paesi mondiali, riscuotendo un successo simile a quello della serie animata Winx Club, prodotta sempre dallo studio Rainbow. Grazie ai numerosi premi ricevuti soprattutto in Europa, ma anche in tutto il resto del mondo e alle vendite effettuate è in corso la produzione della seconda stagione.
Attualmente la serie tv è in programmazione in chiaro su Rai Gulp del digitale terrestre, ogni giorno alle ore 22,00.
"Mia and Me" è un cartone rivolto sopratutto alle bambine, che potranno immedesimarsi facilmente nelle avventure fiabesche della giovane protagonista. L'elemento che contraddistingue questa serie, dai classici cartoni animati è l'apertura e la chiusura dell'episodio, con scene registrate dal vivo in live action, mentre la parte centrale è stata realizzata in computer grafica 3d.

La storia ha inizio con la giovane Mia che a soli dodici anni, si trova a dover subire uno degli eventi più drammatici per la vita di una ragazzina: la perdita prematura di entrambi i genitori. Come ricordo l'è rimasto solo il libro delle fiabe di quando era piccola, dove si racconta la storia di Centopia, un mondo magico popolato da Unicorni ed Elfi. Fin da piccola si era innamorata dei personaggi che lo popolavano, infatti ogni notte prima di dormire, suo padre le leggeva una fiaba. Ora la disgrazia subita, l'ha costretta a trasferirsi in uno dei più prestigiosi college del mondo a Firenze, ma nonostante questo si sente sola. Un giorno scopre la funzione del bracciale ricevuto in dono dai suoi genitori: queto è in realtà un dispositivo che serve da portale, per entrare nel mondo narrato nel libro. In quel mondo si trasforma in un Elfa, che insieme ad altri compagni, ha l'obiettivo di salvare gli unicorni di Centopia da Panthea, malefica regina pronta a sacrificarli per usufruire delle loro preziose corna.

Mia nel mondo reale
Mia nel mondo reale
Lucky Punch, Studio Rainbow e March Entertainment

Mia è una ragazzina solitaria e triste a causa della perdita dei genitori. Per lei è difficile stringere amicizia, anche perché molti suoi coetanei sono arroganti e non custodiscono nell'animo la sua stessa bontà. Con i pochi amici che ha è leale e sincera, a volte è un po' lunatica ma è sempre pronta a scusarsi per i suoi errori. Il mondo di Centopia per lei è un toccasana in grado di farle passare il brutto periodo e il dolore della solitudine. Il carattere e la sua bella presenza , fanno innamorare il migliore amico della vita reale Vincent, un ragazzino suo compagno di scuola, caratterizzato dall'aspetto poco affabile, che viene definito da tutti come un "nerd", ovvero un ragazzo solo, che passa tutto il tempo fra computer e fumetti.
Il migliore amico virtuale di Mia è Mo principe del regno degli Elfi, tenace e orgoglioso della sua discendenza, fa di tutto per trattare i suoi sudditi con rispetto coltivando al meglio gli insegnamenti del padre, del quale conserva la stessa indole. Nel corso della serie si innamora di Mia, ma prova qualcosa anche per la sua amica Yuko, cosa che lo porterà spesso in situazioni imbarazzanti.

Fra i protagonisti del regno di Centopia troviamo Yuko, l'amica Elfa di Mia e amica dell'infanzia di Mo, nonostante sia innamorata di lui e provi gelosia per l'arrivo di Mia, mette da parte i suoi sentimenti per il bene del regno.

Mia nel mondo di Centopia
Mia nel mondo di Centopia
Lucky Punch, Studio Rainbow e March Entertainment

Lyria: la migliore amica Unicorno di Mia, è una magica equina coraggiosa, sempre pronta a combattere per difendere il suo paese e la sua razza dai Munculus. Gli Unicorni sono generalmente animali sfuggevoli e timidi, ma il fatto di poter comunicare con Mia facilita le cose.

Shuddle: probabilmente il personaggio più simpatico e divertente del cartone, da un tocco di classe in più per rendere umoristica la serie. E' imbranato, ambisce a diventare un grande uomo, ma spesso si mette nei pasticci anche se sempre con buone intenzioni. Diventa un ottimo amico di Mia e fedele suddito del regno di Centopia nella lotta contro i Munculus, anche se non può definirsi un "cuor di leone".

Panthea è la regina dei Munculusil, ovvero l'antagonista della serie. Ha un carattere arrogante e tiranno nei confronti dei suoi sudditi, in particolare con la generale Gargona, quando viene sconfitta nel corso delle battaglie con gli Elfi. La sua mania per la bellezza la obbliga a tormentare gli Unicorni, in quanto possiedono l'avorio in grado di donarle giovinezza. Viste le numerose sconfitte contro gli Elfi è costretta a tenere una maschera, per non mostrare il suo vecchio aspetto.

Mia and Me
Mo, Lyria, Mia e Shuddle
Lucky Punch, Studio Rainbow e March Entertainment

Nel primo episodio "Parlando agli unicorni", Mia dopo il tragico incidente subìto dai genitori, viene accompagnata per iscriversi presso il suo nuovo college di Firenze. La ragazza dovrebbe essere felice, perché molti ragazzi al mondo vorrebbero vivere in quella città, ma la tragedia che ha colpito i suoi genitori, la rende triste e insicura. Appena arrivata alla scuola, ha un diverbio con qualche compagna e da questo capisce che per lei, da quel momento la vita sarebbe stata dura, anche perché fin da piccola è sempre stata una ragazzina solitaria. Quando inizia a preoccuparsi, le viene recapitato un contenitore che il padre le ha lasciato in regalo, all'interno c'è il libro che le leggeva da piccola assieme ad un bracciale magico. Toccando la pietra blu incastonata viene catapultata nel magico mondo di Centopia sotto forma di una bella Elfa alata dai lunghi capelli fucsia. Mia inizia a destreggiarsi nel nuovo mondo imparando a stento a volare, la sua prima conoscenza è Phuddle, un Pan (mezzo uomo mezzo caprone) incapace di suonare ma simpatico e loquace. Poco dopo lei e il nuovo amico Phuddle vedono un bel esemplare di unicorno femmina, con le zampe intrappolate dalle spire di un serpente, nel tentativo di salvarla scopre di poter interpretare il suo linguaggio. L'unicorno dice di chiamarsi Lyria e inizia a portarla in giro sulla sua groppa, mostrandole il panorama del regno fino al palazzo degli Elfi.
Nel frattempo la malvagia Panthea è su tutte le furie perché l'unicorno che le era destinato è fuggito, ha bisogno del loro avorio per il potere di ringiovanimento e la sua scorta ormai è quasi esaurita. Chiede al suo fido generale Gargona di trovarle assolutamente un altro unicorno e invia un altro manipolo di Munculus.
Mia incontra il principe Mo e la sua amica Yuko che le insegnano a volare, dicendole di farlo con attenzione per evitare i pericolosi Munculus. Gli scagnozzi di Panthea tendono un'altra imboscata a Lyria e la catturano, ma i suoi amici sono pronti a salvarla. La puntata termina con il ritorno improvviso di Mia nel mondo reale.

Panthea ed il generale Gargona - Mia and Me
Panthea ed il generale Gargona
Lucky Punch, Studio Rainbow e March Entertainment

La seconda puntata "La speranza di Centopia" inizia con Mia alle prese con una partita di pallavolo, uno sport che non ha mai amato e in più è distratta dai ricordi della sua precedente avventura. Durante la partita viene colpita accidentalmente dalla palla e questo da adito alle sue compagne, di trovare un pretesto per prenderla in giro, Violetta su tutte che ormai è diventata la sua nemesi. Ma in questa disavventura, ha la fortuna di conoscere Vincent, un altro ragazzo, che come lei rimane isolato rispetto agli altri compagni di classe.
La diffidenza di Mia la porta a evitarlo, ma si scopre un ottimo aiuto quando le svela un trucco per risolvere la password del libro magico e attivare il bracciale in grado di catapultarla nel mondo di Centopia.
Qui incontra Lyria e i suoi amici Phuddle, Mo e Yuko. La ragazzina pensa che sia un mondo stupendo e senza problemi, ma cambia idea quando gli amici le mostrano il boschetto fiorito, inaridito dai Munculus. Mia li vuole aiutare al fine di far ricrescere la foresta, ricordandosi di una leggenda che ha letto nel suo libro: un Pan possiede una tromba che è un'arma potente, ma non riesce a suonarla. Mia convince gli amici a mostrare le potenzialità della tromba chiamata Trumpus, al cospetto del re e della regina, ma i risultati sono negativi.
Quando il gruppo di amici se ne va sconsolato dal castello, viene attaccato dai Munculus, ma quasi casualmente Mia scopre come funziona la tromba e li salva, ottenendo finalmente il riconoscimento dovuto dal re e dalla regina. Al suo ritorno nella vita reale incontra nuovamente Vincent, lei si scusa e i due diventano amici.

Il principe Mo - Mia and Me
Il principe Mo
Lucky Punch, Studio Rainbow e March Entertainment

Nel terzo episodio "Ricostruzione", troviamo Mia disperata che studia per un test di matematica, ma è Vincent ad infonderle coraggio e la porta a vedere il suo rifugio segreto. Improvvisamente il suo bracciale si illumina e capisce che sta per iniziare una nuova avventura a Centopia.
Appena arrivata trova subito Lyria e Yuko che stanno guardando delle celebrazioni, Phuddle sta per essere portato nella reggia del Re in festa, ma contrariamente a quanto pensa, i festeggiamenti sono per il suo Trumptus, ovvero la tromba che può salvare il regno. I Munculus stanno preparando un nuovo attacco, Panthea è su tutte le furie, perché l'effetto dei corni sta svanendo ed è preoccupata per la forza del Trumptus. Nel frattempo Phuddle combina uno dei suoi soliti pasticci, smonta il Trumptus, ma non ricorda più come si ricompone gettando nello sconforto Mia. I due cercano il posto dove lo sventurato Pan ha lasciato il progetto del Trumptus, ma non ricorda quale sia esattamente, tutto pare inutile, ma Mia lo sprona a impegnarsi. Dopo tutto è stato lui a crearlo e anche se ci ha impiegato molti anni è da considerasi comunque un eroe, questo strumento ha già salvato una volta il paese e gli unicorni hanno bisogno del suo intervento. Improvvisamente arriva Lyria che porta il progetto disegnato su una grande foglia blu, ma ancora i problemi non sono finiti perché rimane una costruzione complicata. Mentre Mia e Phudlle cercando di montare lo strumento, le Fate cercano di difendere gli Unicorni attaccati dai Munculus, le cose sembrano mettersi male. Per fortuna Mia e lo sfortunato Pan riescono a montare il Trumptus e a salvarli. I Munculus sono nuovamente sconfitti e sono costretti alla ritirata, la minaccia è ancora una volta sventata. Ritornata al suo mondo reale Mia inizia a studiare matematica nel ripostiglio di Victor.

Mia and Me
Mia and Me
Lucky Punch, Studio Rainbow e March Entertainment

Mia and Me è un cartone animato che utilizza una moderna computer grafica che come stile del disegno e dell'ornato dei drappeggi e dell'ambientazione scenografica, si ispira alla Art Nouveau del pittore austriaco Gustav Klimt e ai suoi famosi paesaggi onirici. Oltre alla grafica è impressionante la ottima fluidità dei personaggi e la mimica gestuale (soprattutto quella facciale che esprime bene gli stati d'animo). I personaggi si rifanno alla cultura mitologica greca e le atmosfere variano dal coloratissimo mondo degli Elfi, al tetro mondo oscuro degli Munculus.
Mia and Me è anche caratterizzato da una grande realizzazione tecnica con cui i produttori si erano contraddistinti nell'altra serie "Winx" che ha il pregio di avvicinarsi agli adolescenti, in maniera appropriata e moderna con il loro gergo, mode e comportamenti attuali. Le tematiche sono spinte molto verso la solidarietà, l'amicizia e il senso della giustizia, che diversificano il carattere dei "buoni" dai nemici presenti sia nel mondo virtuale che quello reale. Nel primo è una battaglia epica e di fantasia fra Elfi e Mungulus, mentre nel secondo c'è un tema molto sentito dalla gioventù: l'emarginazione ma soprattutto il bullismo. Il target ideale per la visione è quello femminile che varia dalle età a cavallo dai nove ai tredici anni, sicuramente è meno adatto a persone adulte che però, potrebbero anche prenderne visione insieme ai propri figli.
Non si parla solo di amicizia, ma anche di amore e gelosia viste in maniera divertente e sana con gli occhi di un ragazzino di quella età. E' un cartone molto dalle immagini molto rilassanti, se si pensa al bellissimo mondo degli elfi e anche se a volte ha una trama risulta molto prevedibile, riesce a catturare lo spettatore grazie a dei personaggi costruiti su misura per il gusto del pubblico.

Titoli degli episodi di Mia and Me
01 - Parlando agli unicorni
02 - La speranza di Centopia
03 - Ricostruzione
04 - Il Trumptus perduto
05 - Il figlio dorato
06 - L'oasi di Onchao
07 - Speranza in frantumi
08 - La vacanza di Ziggo
09 - Gli elfi e il drago
10 - L'albero in fiore
11 - Tutto ciò che luccica
12 - Le manie di Phuddle
13 - L'unicorno del Fuoco

14 - Il bosco avvizzito
15 - Signorina so tutto io
16 - La trappola dell'unicorno
17 - Tutti in ghingheri
18 - Re per un giorno
19 - Il Pan pifferaio
20 - La caverna della verità
21 - Controvento
22 - Al chiaro di Luna
23 - Scelta di campo
24 - Lacrime di gioia
25 - La proposta di Panthea
26 - La fine di un'era

Tutti i personaggi e le immagini sono copyright Lucky Punch, Studio Rainbow, March Entertainment degli aventi diritto. vengono qui utilizzati a scopi conoscitivi e divulgativi.

ALTRI LINK DI MIA AND ME
Disegni da colorare di Mia and Me
Giocattoli di Mia and Me
Libri di Mia and Me