Cartoni Online - Risorse su cartoni animati e fumetti
 HOME   VIDEO  
 PERSONAGGI 
  FILM    IMMAGINI    TV   GIOCHI   DOWNLOAD   MERCATINO 
 A   B   C   D   E   F   G   H   I   J   K   L   M   N   O   P   Q   R   S   T   U   V   W   X   Y   Z 
 Anime Manga   Anni 80   Bambini   Cartoons   Disney   Fumetti   Sigle  Supereroi
> www.cartonionline.com > Personaggi Disney The Aristocats

GLI ARISTOGATTI

Gli AristogattiIl film di animazione Gli Aristogatti (titolo originale The Aristocats) esce nelle sale cinematografiche nel 1970 ed è il primo girato in assenza di Walt Disney. La regia è di Wolfgang Reitherman e s'ispira al racconto di Tom McGowan e Tom Rowe.

La storia degli Aristogatti è ambientata nella Parigi del 1910 e ha per protagonisti la gatta Duchessa e i gattini Minù, Bizet e Matisse che vivono coccolati e viziati dall'anziana signora Madame. La signora e i suoi gatti, adorano girare per le strade di Parigi, sul calesse guidato dal maggiordomo Edgard e trainato dalla cavalla Frou Frou. Duchessa è una gatta molto elegante e raffinata, che tiene molto all'educazione dei suoi gattini ed è sempre pronta a ricordarli le buone maniere. Madame è in attesa dell'avvocato George Hautecourt, uno strampalato e arzillo ultra novantenne, che quando arriva manda in affanno il povero Edgard, nel cercare di accompagnarlo dalla signora. George Hautecourt è un caro amico di Madame Adelaide Bonfamille, dai tempi in cui la signora riscuoteva successo come cantante della Carmen all'Opéra National de Paris. Madame l'ha chiamato perché vuole fare testamento e non avendo parenti in vita, decide di dare tutti i suoi averi ai suoi gatti. Matisse, Bizet e Minù - Gli AristogattiIn seguito dopo la loro morte, i beni passeranno al maggiordomo Edgard. Questi tramite una tubatura collegata alla sua camera, ascolta il discorso e con enorme sconforto apprende la notizia, ritenendo ingiusto che la signora abbia privilegiato Duchessa e i suoi gattini. Non volendo aspettare quindici anni per beneficiare di quelle ricchezze, decide di sbarazzarsi dei felini e mette del sonnifero nelle loro ciotole. Intanto nel salotto Duchessa cerca di tenere a bada l'esuberanza dei gattini, che giocano a lottare fra loro. La premurosa mamma gatta ricorda loro che sono Aristogatti e non devono comportarsi in modo sconveniente, dandosi morsi e unghiate fra loro, ma essere amabili, attraenti ed avere dei modi aristocratici. Così Duchessa fa in modo che i suoi gattini si applichino nello studio delle arti: Matisse, il gattino dal pelo rosso, si dedica alla pittura, la gattina bianca Minù al canto e il gattino grigio Bizet al pianoforte. Matisse si esibisce, dipingendo con le sue zampine, un ritratto espressionista vagamente somigliante ad Edgard, mentre Minù si esercita nel cantare le scale musicali e Bizet nel allenarsi sugli arpeggi del pianoforte. Pur essendo entrambe appassionati di musica, fra Minù e Bizet non corre buon sangue e ogni occasione è buona per litigare e punzecchiarsi. Edgard arriva servendo agli Aristogatti delle invitanti ciotole di "crema di crema alla Edgard", che i gattini non perdono tempo a gustarsi. L'umile topolino Groviera (magistralmente doppiato da Oreste Lionello), attirato da quel bel profumo di crema, chiede a Duchessa se può approfittare per intingere il suo biscotto in una delle ciotole, così i gatti lo invitano al loro banchetto, tutti ignari del fatto che il latte contiene un potente sonnifero.Romeo e Duchessa - Gli Aristogatti Il povero Gruviera, cade in un sonno profondo prima ancora di aver fatto rientro nella sua tana e con lui anche gli Aristogatti. Nel cuore della notte il maldestro maggiordomo, chiude i gatti all'interno di una culla di vimini e a bordo di uno scoppiettante sidecar, parte per l'aperta campagna con lo scopo di eliminarli. Il fracasso sveglia i due cani da guardia Napoleone e Lafayette, esperti nell'inseguire e azzannare le auto e le moto dei passanti e così pure fanno con il malcapitato Edgard, che preso dal panico si lascia sfuggire la culla dei gatti, la quale cade nei pressi di un ponte. Dopo uno spettacolare e divertente parapiglia, il maggiordomo riesce a sfuggire ai feroci cani, non senza aver subito i loro morsi. Intanto Duchessa si risveglia e si accorge di non trovarsi più nella sua casa, così in preda alla disperazione va alla ricerca dei suoi gattini, che per fortuna sono rimasti nei paraggi, ma un violento temporale li costringe a ripararsi all'interno della piccola culla. Il rumore del temporale sveglia anche l'anziana signora Madame, che si accorge della scomparsa dei suoi adorati gattini. In preda al terrore mette in agitazione il topolino Gruviera, che indossata la sua mantellina rossa (in perfetto stile detective), si mette alla ricerca dei suoi amici Aristogatti.
La mattina seguente Duchessa viene svegliata dalla canzoncina cantata da un gatto italiano dall'accento romano (nell'originale americano era un gatto irlandese), si tratta di Romeo, er mejo der Colosseo. Il gatto randagio dal pelo rosso, rimane incantato dai dolci occhi di Duchessa e non perde tempo nel farle la corte. Non si accorge però che la graziosa gattina, ha la prole al suo seguito e così vede sfumare una possibile storia d'amore. Ma Romeo è anche un gatto galante, che accetta volentieri di accompagnare e difendere gli Aristogatti nel loro rientro a casa. Nel corso del loro viaggio i gatti devono superare tante peripezie e avventure, dove faranno conoscenza con le oche Adelina e Guendalina Blabla.

Arrivati a Parigi Romeo ospita Duchessa e i gattini, all'interno di una vecchia e scalcinata dimora, dove Scat-Cat e la sua banda di gatti adorano suonare la musica jazz. Al suono della canzone "Tutti quanti voglion fare jazz" gli Aristogatti vengono coinvolti in un'entusiasmante danza, che fa anche nascere un tenero sentimento fra Duchessa e Romeo.
Dopo aver salutato Romeo ed essere rientrati nella loro lussuosa dimora, gli Aristogatti vengono nuovamente catturati dal crudele maggiordomo, che li chiude all'interno di un sacco e li sbatte dentro il forno della cucina. Per fortuna il topolino Gruviera assiste alla cattura e si precipita ad avvertire Romeo. Questi cerca di fermare Edgard e manda Gruviera a chiedere aiuto a Scat- Cat e alla sua banda. Riusciranno Romeo e i suoi amici a liberare Duchessa e i suoi gattini?
Gli Aristogatti è uno dei film più divertenti e coinvolgenti della Walt Disney Productions, merito sopratutto dell'accurata caratterizzazione dei personaggi e dell'accattivante musica jazz dei fratelli Sherman.

Tutti i nomi, immagini e marchi registrati sono di copyright © Disney , e vengono qui utilizzati a scopi conoscitivi e divulgativi.

<<Precedente

Risorse sugli Aristogatti
Immagini degli Aristogatti
Dvd degli Aristogatti
Giocattoli degli Aristogatti