Cartoni animati e fumetti > Anime Manga > Cartoni bambini piccoli -

TOPO GIGIO



Topo Gigio

Il pupazzo animato di Topo Gigio è stato inventato verso la fine degli anni '50 da Maria Perego che grazie alla collaborazione di Federico Caldura, Guido Stagnaro e alla voce storica di Peppino Mazzullo, divenne un personaggio simbolo di una intera generazione di bambini. Caratterizzato da due enormi orecchie, i capelli biondi con il taglio a "pagetto" e la maglia a righe, fa la sua prima apparizione televisiva all'interno di Canzonissima del 1959 e visto il successo ottenuto, Topo Gigio comparve in numerose trasmissioni per bambini come la Tv dei ragazzi, Carosello e lo Zecchino D'Oro. Fanno ormai parte della storia della televisione i suoi duetti con Raffaella Carrà con le frasi celebri "Strapazzami di coccole " e "Cosa mi dici mai?" all'interno di Canzonissima del 1972. Nel 1961 Topo Gigio divenne anche un fumetto, pubblicato sul Corriere dei Piccoli con disegni di Dino Battaglia ed in seguito negli anni 90 scritto da Sergio Crivellaro e disegnato da Luciano Gatto.

BENTORNATO TOPO GIGIO

Titolo originale: Toppo Jijo - Yume Miru Toppo Jijo
Personaggi:
Topo Gigio, Gina, Signora Knop, Megalo, Kurt e Pierre, Arnold, Arro e Braccio, Daina, Mimì, O'Sullivan, Giovanni "Chopin" Strauss, Gloria
Produzione: Nippon Animation, Rever
Regia: Noboru Ishiguro, Shigeo Koshi
Nazione: Giappone
Anno: 1988
Genere: Comico / Commedia
Episodi: 34
Durata: 22 minuti
Età consigliata: Bambini dai 0 ai 5 anni

Nel 1988 Topo Gigio diventa un cartone animato grazie alla produzione della Nippon Animation e la Rever, che in Italia è stato trasmesso a partire dal 1992 su Canale 5 con il titolo "Bentornato Topo Gigio" ("Yume miru Topo Gigio" nell'originale) e la sigla cantata da Cristina D'Avena. La serie si divide in due stagioni la prima composta da 21 episodi e la seconda da 13, tutte della durata di 22 minuti.
In queste avventure Topo Gigio è un astronauta che vive nel 2395. A causa di un guasto tecnico alla sua astronave, Topo Gigio si ritrova a viaggiare nel tempo e a precipitare sulla terra dei nostri giorni. Topo Gigio trova il mondo completamente cambiato rispetto al suo: gli uomini danno la caccia ai topi, che nel mondo attuale sono visti con disgusto, mentre nel futuro hanno la stessa dignità degli uomini. Per sua fortuna Topo Gigio viene adottato da Gina, una bambina di 9 anni che lo protegge da un gatto sempre pronto a dargli la caccia. Topo Gigio farà anche la conoscenza di Mimì, una topolina romantica, anche lei amica di Gina. Anche in questo cartone animato Topo Gigio non smentisce la sua fama di golosone (va matto per la gruviera) e romantico coccolone. Nonostante le sue piccole dimensioni riesce sempre ad uscire fuori dai guai grazie alla sua furbizia e alla collaborazione con gli altri topi, sopratutto quando deve far fronte ai gatti del quartiere.

<<Precedente

Tutti i personaggi e le immagini di Topo Gigio sono copyright Maria Perego e degli aventi diritto. vengono qui utilizzati a scopi conoscitivi e divulgativi.