Cartoni animati e fumetti > Personaggi cartoons -

THE CLEVELAND SHOW


Cleveland Show
Cleveland Show
© Seth MacFarlane, Mike Henry, Richard Appel, 20th Century FOX
Titolo originale: The Cleveland Show
Personaggi:
Cleveland Brown, Donna Tubbs, Cleveland Brown Jr., Roberta Tubbs, Rallo Tubbs, Famiglia degli Orsi, Famiglia Krinklesac, Famiglia Rickter
Autori: Seth MacFarlane, Mike Henry, Richard Appel
Produzione: 20th Century Fox, Fuzzy Door Productions, Film Roman Productions
Regia: Seth MacFarlane
Nazione: Stati Uniti
Anno
: 2009
Trasmesso in italia: 2010
Genere: Comico
Episodi: 88
Durata: 22 minuti
Età consigliata: Adolescenti dai 13 ai 19 anni

The Cleveland Show è approdata su Italia 1 (dal lunedì al venerdì alle 13.40 dal 19 maggio 2013)!
La sitcom animata, creata nel 2009 da Seth MacFarlane, Mike Henry e Richard Appel, è uno spin-off de I Griffin (Family Guy, 1999). I riferimenti alla serie madre sono molteplici e in alcuni episodi assistiamo alle incursioni di Peter, Lois o Chris Griffin (nell’episodio 17 della prima serie, per esempio, l’ex moglie di Cleveland, Loretta, muore a causa di Peter). Rallo Tubbs, poi, il figliastro di Cleveland, sembra essere una sorta di alter ego di Stewie (“Lo Stewie nero”, come viene chiamato). Conclusasi negli States il 19 maggio 2013 (dopo 4 stagioni da 22/23 episodi l’una), The Cleveland Show presenta una comicità, dai toni più soft rispetto ai Griffin, che scaturisce dalle situazione surreali di una famiglia moderna e dai personaggi assurdi che li gravitano attorno (primi fra tutti Tim, Arianna e Reymond l’Orso: una vera e propria famiglia di orsi, vicini dei casa dei protagonisti), oltre che dai continui riferimenti alla contemporaneità americana (non si contano le citazioni di Grey’s Anatomy, Sex and the City...)

Cleveland Brown
Cleveland Brown © Seth MacFarlane, Mike Henry, Richard Appel, 20th Century FOX

La serie ha inizio con l’episodio “Ritorno a casa”. Cleveland Brown, già personaggio secondario de I Griffin, dopo aver divorziato dalla moglie Loretta, decide di trasferirsi in California con il figlio Cleveland Jr., un quattordicenne in sovrappeso e con poca autostima. Durante il viaggio, si fermano a casa di Donna Tubbs, sua vecchia fiamma del liceo, a cui aveva giurato amore eterno. Anche lei è divorziata dal marito Robert ed è madre di due figli. Alla sua vista, Cleveland sente ardere di nuovo il fuoco dell’amore adolescenziale e, fatta conoscenza della famiglia e del vicinato, pensa ad una possibile vita con lei. Alla fine del primo episodio, Cleveland e Donna di sposano.
Si crea così un’improbabile famiglia allargata, composta dagli adulti e dai tre figli. Oltre a Cleveland Jr., anche lui già apparso ne I Griffin in veste differente, ci sono Roberta Tubbs, un’adolescente che ama apparire e Rallo Tubbs, bambino di 5 anni, più maturo della sua età, spesso in conflitto con Cleveland. Nemico-amico di figlio e figliastri, nel corso delle puntate, Cleveland trova lavoro come installatore di impianti TV (quarto episodio), i fratelli si scontrano e richiedono l’attenzione dei genitori, si odiano e fanno pace, in un continuo alternarsi di sentimenti sostenuti da gag ironiche in stile MacFarlane. Nell’episodio numero 12 “Guerra fra bande”, per esempio, Cleveland vuole portare sulla buona strada un gruppo di teppisti nella scuola di Junior. Fondato il club dei “Crazy Eight”, i bulli, si impegnano a produrre e vendere biscotti fatti in casa, con l’aiuto di Cleveland e figlio. Gli incassi sono alle stelle e un’altra gang ruba loro merce e soldi. I “Crazy Eight” confessano allora di non aver mai venduto biscotti, ma eroina e cocaina. Scoperto tutto, Cleveland, sottrae ai ragazzi la droga, ma questi ultimi, per riaverla, rapiscono Junior. Cleveland, che si è disfatto della merce, va dai ragazzi per salvare il figlio, ma diventa a sua volta il bersaglio dei bulli. Fortunatamente, arriva in soccorso suo fratello Broderick, appena tornato dall’Afghanistan con 100 kg di cocaina.
La prima serie si conclude con la scoperta, da parte di Cleveland Jr., di essere l’unico erede sul testamento della madre Loretta e con le seconde nozze dei genitori di Cleveland, LaVar e Cookie.

Cleveland Show
Cleveland Show © Seth MacFarlane, Mike Henry, Richard Appel, 20th Century FOX

Come I Griffin e American Dad!, anche The Cleveland Show è un concentrato di cultura americana in perfetto stile pop. A differenza delle due serie precedenti (famiglia più anomala, inverosimile ma paradossalmente realistica quella di The Family Guy; toni politici più dissacranti quelli di American Dad), lo stile di The Cleveland Show appare più classico, rimandando indietro nel tempo, alle “black comedies” degli anni 70. La comicità cruda tipica di MacFarlane è qui solo accennata. Lo stesso personaggio di Cleveland, già non particolarmente “forte” ne I Griffin, è meno marcato caratterialmente rispetto a Peter Griffin. E’ un uomo da scoprire piano piano, che vuole mostrare al mondo il suo valore, anonimo ma famigliare allo stesso tempo.

di Gianluigi Piludu

Cleveland Show tutti i nomi, le immagini e i marchi registrati sono di copyright © Seth MacFarlene, Mike Henry, Richard Appel, 20th Century Fox Television e degli aventi diritto, vengono qui utilizzati a scopi conoscitivi e divulgativi.

Articoli correlati

La famiglia Griffin

American Dad