Cartoni animati e fumetti > Personaggi fumetti > Supereroi -
Dare Devil

DARE DEVIL


Dare Devil

Il fumetto

Titolo originale: Daredevil
Personaggi:
Matt Murdock / Daredevil, Karen Page, Franklin 'Foggy' Nelson, Claire Temple, James Wesley, Ben Urich, Leland Owlsley,
Vanessa Marianna, Wilson Fisk, Doris Urich, Serg. Brett Mahoney, Turk Barrett, Frank Castle / Punisher, Elektra Natchios, Electro, il Gufo, i seguaci della Paura, Stilt-Man, il Cobra, Mister Hyde, il Coleottero, Torpedo, Stunt-Master
Autori: Stan Lee, Bill Everett

Editori: Marvel Comics, Editoriale Corno
Nazione
: USA
Anno: 1964
Genere: Fumetto azione/ supereroi
Età consigliata: Ragazzi dai 6 ai 12 anni

Dopo lo straordinario successo dell'Uomo Ragno e dei Fantastici Quattro, Stan Lee insieme all'inseparabile Jack Kirby e a Bill Everett, nel 1964 decide di lanciare un altro supereroe: Dare Devil (o se preferite Daredevil ). Come la maggior parte dei supereroi Marvel, anche Dare Devil presenta dei superproblemi e proprio la caratteristica che ne fa' un uomo straordinario è in realtà il suo più grave handicap. Questi problemi li abbiamo già visti nei mutanti x-men, nell' uomo-mostro l'incredibile Hulk, nel reduce di guerra Capitan America e così tanti altri. Nel caso di Dare Devil il suo problema=superpotere è la cecità.

Il primo fumetto di Dare DevilLa storia di Dare Devil è quella del piccolo Matt Murdock, un ragazzo dai capelli rossi figlio del pugile Jack Murdock. Matt è orfano di madre e vive insieme a suo padre una vita disagiata nei quartieri poveri di New York. Il padre è costretto a combattere sul ring per pagare gli studi a suo figlio, al fine di farlo diventare un'avvocato. Jack, però è stato coinvolto anche dalla malavita locale che lo ha arruolato per convincere i commercianti della zona a pagare il "pizzo", ma si vergogna profondamente della sua esistenza e nascondendo il suo coinvolgimento nella malavita, insegna a Matt ad essere un ragazzo modello, evitando quindi di ricorrere alla violenza per risolvere i problemi. Il piccolo Matt, nonostante tutto stima suo padre e diventa lo studente più bravo della scuola, cosa che provoca l'invidia e gli scherni dei suoi compagni, che per sbeffeggiarlo lo chiamano "Daredevil", che in lingua inglese significa temerario o scavezzacollo. Matt decide quindi, all'oscuro del padre, di dedicare la notte a duri allenamenti ginnici e alla conoscenza della boxe e delle arti marziali, ma non smette mai di studiare durante il giorno e di continuare quindi ad essere il ragazzo modello di sempre. Ma presto accadde un fatto che cambiò radicalmente la sua vita. Un giorno vide un camion che stava per investire un cieco, con un ammirevole gesto eroico Matt si lanciò sull' anziano signore e lo salvò dal brutto incidente, dal camion però fu sbalzato un contenitore di materiale radioattivo che colpì il ragazzo sulla testa e gli fece perdere la vista. Ora il povero Matt si trovava nella stessa condizione del signore che aveva salvato, ma c'era qualcosa di diverso in lui che aveva notato già durante il suo ricovero in ospedale. I suoi sensi si erano enormemente sviluppati, per via della radioattività. Il suo tatto era divenuto così sensibile da poter leggere un libro semplicemente passando le dita sulla pagina, percependo il leggerissimo rilievo dell'inchiostro. Matt ora può riconoscere le persone per il loro odore naturale, anche se alterato dal profumo. Ha un udito così sviluppato che può percepire la presenza di una persona, ascoltando il suo battito cardiaco a distanza di diversi metri, da questo può anche distinguere una persona dall'altra e addirittura capire se questi sta' mentendo o dicendo la verità dal solo cambiamento della frequenza del suo battito, così come una sorta di macchina della verità umana. Dare Devil ed ElektraDare Devil riesce anche a percepire la disposizione degli oggetti intorno a lui, dalle radiazioni termiche che questi emanano. Intatto suo padre, profondamente affranto dal grave incidete accaduto a Matt e deciso a riscattare la sua figura, si ribella ai boss della malavita vincendo un incontro di boxe, nonostante fosse stato pagato per perderlo.Questo scatena la furia degli organizzatori che riescono a tendergli un agguato e ad ucciderlo.Matt furente decide di vendicare suo padre, ma ricorre ad un travestimento per nascondere la sua vera identità. Si veste con un costume, per metà nero e per l'altra rosso, con una D sul petto e giura che da quel momento avrebbe combattuto per portare la giustizia sotto il nome di Dare Devil, proprio quello con il quale lo chiamavano i compagni di scuola per sbeffeggiarlo. Grazie all'uso di un bastone estensibile, riesce a scalare palazzi e grattacieli con una agilità sorprendete. Dare Devil, facendo uso dei suoi straordinari sensi e della sua abilità nella lotta, riesce così a sconfiggere la banda del crimine e a vendicare suo padre. Matt continua a celare la sua doppia identità di supereroe e nella vita di tutti i giorni, viene visto come un invalido non vedente. Intanto riesce a laurearsi in legge e insieme al suo inseparabile amico Foggy Nelson apre uno studio legale, per esercitare la professione di avvocato. I due assumono come segretaria la bellissima Karen Page, una loro amica della quale sono entrambe innamorati. Ma il fragile e taciturno Matt Murdock, continua la sua lotta contro il crimine sotto le spoglie dell'incredibile Dare Devil. Affronta quindi supercriminali con superpoteri, ricordiamo Electro, il Gufo, i seguaci della Paura, Stilt-Man, il Cobra, Mister Hyde, il Coleottero, Torpedo, Stunt-Master e tanti altri. Per un certo periodo quando Matt Murdock si trasferì a San Francisco, Dare Devil fu affiancato da una super-eroina russa molto affascinante chiamata Natasha Romanova, ma meglioconosciuta come "La Vedova Nera". Fra i due nasce l'amore, ma che presto finì dopo che Matt ritornò a New York, mentre Natasha rimase A San Francisco, i due però continuarono a restare amici e in qualche episodio anche a combattere fianco a fianco. Le storie di Dare Devil continuarono seguendo il classico filone narrativo dei supereroi marvel, nelle quali si alternarono scrittori del calibro di Roy Thomas, Gary Friedrich e Gerry Conway, mentre per i disegni oltre al grande Gene Colan che ha realizzato la gran parte dei numeri, ricordiamo Johnny Romita, Syd Shores, John Buscema, Tom Palmer, Dan Heck, Barry Smith, Mike Esposito, Bill Everett, Joe Orlando, Vince Colletta, Waliace Wood e Jack Kirby. Ma è nel 1981 che questo personaggio ebbe una svolta stilistica grazie soprattutto al mitico Frank Miller che realizzò i numeri dal 168 al 191. A lui si deve la caratterizzazione del bellissimo personaggio di Elektra, una affascinate super criminale greca, ex fiamma di Matt Murdock, che viene arruolata per uccidere Devil dallo psicopatico Bullseye. Elektra riconosce Dare Devil e si rifiuta di ucciderlo, ma per questo viene punita con la morte. Questo segnerà una profonda ferita nel cuore di Matt. Il successo di questo personaggio è tale da conquistarsi in seguito una testata tutta sua. Un altro episodio che ha segnato la vita di Dare Devil è stato durante lo scontro con Mysterious, alias Nicholas Macabes. Accadde che questo criminale assunse Bullseye per rapire il bambino della sorella di Matt, Margaret, creduto un anticristo. Ma Karen Page, nel tentativo di difendere il bambino viene uccisa dal criminale. Dare Devil riuscirà a sconfiggere anche Mysteriouse a liberare il bambino, ma la morte di Karen, la figura femminile più importante della sua vita, lo segna a vita.

<<Precedente

Tutti i nomi, immagini e marchi registrati sono copyright © Marvel Comics e vengono qui utilizzati a scopi conoscitivi e divulgativi.

Altre risorse e links

Il film Dare Devil

Il film Elektra

DVD Dare Devil
Abbigliamento di Dare Devil

Giocattoli di Dare Devil
Fumetti di Dare Devil

www.cartonionline.com non è responsabile dei contenuti, delle spedizioni e dei servizi offerti dai negozi su questo sito. Cartoni online non è un sito commerciale, ma si limita a suggerire con dei links esterni, articoli e servizi di altri siti web