Cartoni animati e fumetti > Personaggi fumetti > Il Corriere dei Piccoli -

Fortunello - Happy Hooligan


Fortunello Happy Hooligan

Titolo originale: Happy Hooligan
Personaggi:
Fortunello, cane Flip, Checca la mula, Ciccio e Ciccia
Autore: Frederick Burr Opper
Editori: American Journal / Corriere dei Piccoli

Nazione: Stati Uniti
Anno
: 11 marzo del 1900
Genere: Fumetto Comico
Età consigliata: Ragazzi dai 6 ai 12 anni

Uno dei primi e più importanti personaggi dei fumetti a livello mondiale è senz'ombra di dubbio Happy Hooligan, che in Italia venne conosciuto nel 1910 con il nome di Fortunello, grazie alle pubblicazioni all'interno del Corriere dei Piccoli. Il personaggio fu creato nel 1899 da Frederick Burr Opper e pubblicato nei supplementi domenica dell'American Journal di New York l'11 marzo del 1900.
Caratterizzato da un abbigliamento trasandato e da un barattolo rosso sulla testa calva, Fortunello è un vagabondo di origini irlandesi che nonostante, subisca perennemente delle ingiustizie non perde mai il suo sorriso e il suo ottimismo (infatti Happy, significa felice). Nonostante il suo nome, Fortunello è sempre perseguitato dalla sfortuna, che spezza sul nascere ogni suo entusiasmo per qualche buona idea o iniziativa per sbarcare il lunario.
Fortunello è generoso e non perde occasione per aiutare le persone in difficoltà, così succede che in compagnia del suo cane Flip, un giorno calci via un petardo che un ragazzino aveva posizionato alle spalle di un poliziotto. Nel momento in cui il poliziotto ringrazia Fortunello, Flip riporta indietro il petardo facendo saltare in aria il poliziotto, che naturalmente se la prende con Fortunello riempiendolo di botte e portandolo in prigione.
Nel corso delle sue disavventure, Fortunello, spesso viene accompagnato dai suoi tre nipoti (vestiti come lui, con tanto di lattina sulla testa) che in Italia furono anch'essi ribattezzati con il nome di Fortunelli, archetipi dei classici nipoti dei fumetti come Tip e Tap, Qui, Quo e Qua e tanti altri.
La mula Checca - MaudIn un altro episodio troviamo Fortunello, che per guadagnare qualche soldino accetta di fare da assistente ad un equilibrista del circo, che lo dovrà sollevare con i suoi piedi mentre Fortunello è seduto sulla sedia. La sera dello spettacolo, i Fortunelli sono orgogliosi del loro zio protagonista di quel numero, ma quando Fortunello si gira per salutarli, sbilancia l'acrobata e gli cade addosso, provocando le sue ire.
Un personaggio di spicco è senza dubbio la mula dispettosa Checca (Maud nell'originale americano), che nel corso degli anni riscosse un notevole successo, tanto da conquistarsi nel 1904 delle strisce a fumetti tutte dedicate alle sue esilaranti imprese. La sua caratteristica è quella di scalciare il malcapitato di turno con le zampe posteriori, che il più delle volte sono Ciccio e Ciccia ( Slocum e Mirandy nell'originale americano) l'anziana coppia di coniugi proprietari della mula.
Inizialmente Fortunello veniva rappresentato, come un omino magro e basso di statura, ma nel corso degli anni la sua figura si è viva via caratterizzata diversamente, come un tipo alto, dal viso simile ad un clown e dalla giacca verde a quadri. Talvolta viene accompagnato da suo fratello Gloomy Gus, anch'egli vagabondo ma di gran lunga più fortunato e furbo di lui e da Montmorency. Fortunello è fidanzato con Suzanne, con la quale si sposerà nel 1916 e darà alla luce un figlio identico a suo padre.
Altri personaggi caratteristici di questa serie sono i due strampalati e cerimoniosi Alphonse e Gaston, una esilarante coppia comica francese. Caratterizzati da uno strano cilindro per capello e da una notevole differenza di altezza, i due rimangono delle ore a farsi inchini e riverenze reciproche con le frasi: “Dopo di te, Alphonse." "No, prima tu mio caro Gaston!”
Opper continuò a disegnare e a pubblicare i fumetti di Fortunello e della mula Maud fino al 14 agosto del 1932, quando dovette interrompere a causa di un forte abbassamento della vista.
I fumetti di Fortunello per l'epoca furono molto innovativi, dal momento che furono fra i primi ad utilizzare costantemente i baloon, mentre prima (vedi la camicia di Yellow Kid) i dialoghi venivano scritti un pò dovunque. La fama di Fortunello fu così importante, che si pensa abbia ispirato la figura di Charlot (the Tramp), il famoso personaggio vagabondo di Charlie Chaplin, mentre in Italia venne interpretato dall'attore comico Ettore Petrolini.

Happy Hooligan e tutti i nomi, immagini e marchi registrati sono Copyright © King Features Syndicate e vengono qui utilizzati a scopi conoscitivi e divulgativi.