Cartoni animati e fumetti > Personaggi cartoons > Personaggi Disney -

Gargoyles, il risveglio degli eroi



Disney
Titolo originale: Gargoyles
Personaggi:
Golia, Hudson, Brooklyn, Broadway, Lexington, Bronx, Antalius, Angela, Pietrafredda, Fuocofreddo, Katana, Nashville, Ailog, Malibu, Brentwood, Hollywood, Burbank, Delilah, Elisa Maza, Peter Maza, Diane Maza, Beth Maza, David e Petros Xanatos
Autori: Greg Weisman
Produzione: The Walt Disney Company
Regia: Saburo Hashimoto, Veun Young Sang, Kazuo Terada, Frank Paur, Greg Weisman
Nazione: Stati Uniti
Anno: 24 ottobre 1994
Trasmesso in italia: 1996
Genere: Fantasy
Episodi: 78
Durata: 22 minuti
Età consigliata: Ragazzi dai 6 ai 12 anni

Un sonno durato 1000 anni
Questa è una storia dove la fantasia diventa realtà, dove la leggenda si irradia di magia, dove delle antiche credenze prendono vita inaspettatamente davanti agli occhi degli attoniti cittadini Newyorkesi. Questa è la storia di artefatti magici, di creature fantastiche dalla fierezza ammirevole dotate di forza straordinaria, di come furono al tempo servi degli umani e da come vennero ingannati da essi. Questa è la storia di: Gargoyles, il risveglio degli eroi.

Il progetto Disney
Il 1994 è stato un anno di profonde rivoluzioni in casa Disney: il colosso mondiale dei cartoni animati decise infatti di dedicarsi alla creazione di una serie animata matura, ricca di contenuti e sorprendentemente intrisa di riferimenti ad alcune delle maggiori culture europee e non sorte in passato. Proprio da questi interessantissimi presupposti nacque la serie fantasy adornata da diverse sfumature dark, Gargoyles.

Golia - Gargoyles
Disney

L'esordio televisivo di questo nuovo progetto Disney è datato 24 ottobre 1994, fu allora che l'emittente americana Abc decise di trasmettere nel suo canale televisivo quello che diventerà uno dei cartoni cult che contraddistinguerà il fluire degli anni '90. Grande fu anche il merito di chi in Italia decise di dar fiducia a questa serie di cartoni animati, portandoli immediatamente anche nella nostra nazione: qui Gargoyles debuttò infatti come cartone di punta all'interno del programma per ragazzi condotto da Mauro Serio ed Elisabetta Ferracini: Solletico. Chi appartiene alla generazione nata a cavallo tra gli anni '80 e '90 non può non ricordarsi di questa bellissima serie, ma i semplici ragazzini di allora forse non erano ancora pronti per apprezzarne appieno storia, personaggi, sviluppo della trama e potenzialità. Per questo motivo dopo ben 17 anni Gargoyles torna prepotentemente nel palinsesto televisivo Rai, andando in onda tutti i sabati e le domeniche mattine alle 7.00, decisamente convinto di poter dire ancora la sua nel contesto animato dei nostri giorni, convinzione che noi condividiamo ampiamente. L'idea alla base della creazione delle serie Gargoyles è assolutamente originale, ma per la realizzazione dei protagonisti del cartone animato, gli autori Disney si sono ispirati alle inquietanti statue demoniache presenti nelle maggiori costruzioni edificate in stile gotico (basti pensare al castello di Notre-Dame a Parigi). Queste statue venivano implementate nelle costruzioni con l'unico scopo apparente di adornarle, ma col passare del tempo sono state simbolo ed ispirazione di numerose leggende.

Gli episodi della serie
Prima di addentrarci con la descrizione della trama (vero punto di forza) e dei protagonisti (numerosi e magnifici per la loro caratterizzazione) accenniamo brevemente alla struttura seriale di Gargoyles. La serie si compone di 3 stagioni (anche se l'ultima non è riconosciuta appieno come sequel delle due precedenti) per un totale di 78 episodi da 22 minuti ciascuno circa. 13 sono gli episodi che contraddistinguono la prima serie, che rappresenta una sorta di lunga introduzione storica alle vicende che invece troveranno ampio svolgimento nella seconda. La seconda stagione di Gargoyles si compone infatti di ben 52 episodi e rappresenta il culmine creativo degli sceneggiatori. L'ultima serie, denominata in lingua originale The Goliath Chronicles, si compone di altri 13 episodi, ma ad essere riconosciuta canonica è solo la prima puntata (Amici o nemici). Proprio la messa in onda della terza serie in Italia ha dovuto attendere 9 anni (dal 1997 al 2006) prima di essere trasmessa dal canale tematico Toon Disney.

Il risveglio di Golia - Gargoyles
Disney

La storia dei Gargoyles
Anno 994 dopo Cristo, Scozia: da diverso tempo i residenti di un antico castello sono costretti a combattere i perfidi invasori vichinghi assetati di sangue e divorati dalla brama di conquista. Cosa permette a questo castello di non essere preso dagli invasori? Nessun'arma speciale, nessun combattente valoroso o particolari strategie di guerra, gli invasori sono regolarmente decimati e respinti grazie all'intervento di alcune potenti creature: i gargoyles. I gargoyles sono delle creature alate dall'aspetto demoniaco, ma dall'animo nobile e gentile, che durante il giorno a causa della loro natura si tramutano in inanimate statue di pietra, ma al calar del sole si trasformano in carne ed ossa. In quel periodo vigeva un grande patto d'alleanza tra gli umani e i gargoyles: gli umani proteggevano le statue durante il giorno e la notte i gargoyles si impegnavano a proteggere il genere umano a patto che gli intenti siano sempre nobili. Nonostante le apparenza infatti queste creature non mostrano alcuna belligeranza o malvagità latente, semmai tutto l'opposto.

Dèmona - Gargoyles
Disney

A dire la verità solo il capo delle guardie del castello ed i relativi soldati, mostrano gratitudine verso questi esseri; infatti sia la famiglia reale che i comuni cittadini mostrano paura e diffidenza nei loro confronti e questi comportamenti mettono a dura prova la pazienza del capo dei gargoyles (Golia) e della sua compagna (Dèmona).

Ad ogni modo Golia si dimostra sempre magnanimo ed il suo obiettivo è far perdurare il più possibile la pace tra gli umani e la sua gente. Di questo avviso non è invece Dèmona, questa infatti nutre un profondo risentimento verso il genere umano a causa della loro natura diffidente. Un giorno però è proprio il capo delle guardie del castello di Wyvern a tradire il suo popolo e permettere ai vichinghi di prendere possesso del castello, nell'invasione avvenuta di giorno molte delle statue vengono distrutte e quella che era un'alleanza fino ad allora idilliaca si scioglie di colpo.

Eliza Maza - Gargoyles
Disney

Come se non bastasse il perfido arcimago Magus tramite un potente libro d'incantesimi chiamato Grimorum Arcanorum effettuerà il sortilegio che costringerà i gargoyles al sonno eterno, almeno finché il loro castello non si troverà sopra le nuvole (così recita la formula dell'incantesimo). Passano gli anni, 1000 per la precisione, e le vicende si spostano dall'antica Scozia alla moderna New York. Nel 1994 il Grimorium Arcanorum arriverà tra le mani del ricco magnate americano David Xanatos, questi incuriosito dalle leggende e guidato dalla ricerca di ricchezze, potere ed immortalità decide di comprare l'antico castello scozzese dove sono ubicate le statue senza vita dei gargoyles e di porgerle sulla sommità di uno dei suoi grattacieli affinché le creature possano tornare in vita. Il piano di Xanatos funziona perfettamente, la notte seguente infatti il quartiere di Manhattan si risveglia in preda al caos ed alla rovina: dopo 1000 anni di sonno i gargoyles si sono risvegliati! Col passare dei giorni i gargoyles riescono a dimenticare l'affronto subito dagli umani secoli fa ed insieme alla detective della polizia di Manhattan Elisa Maza, della quale Dèmona si ingelosisce per il rapporto d'amicizia instauratosi tra lei e Golia, si dedicano alla protezione della città di New York contro i criminali ed i perfidi piani di conquista di Xanatos.

I Gargoyles
Disney

I personaggi Gargoyles
Prima di procedere con la descrizione dei principali protagonisti della serie, è bene precisare che durante le vicende scozzesi solo pochi gargoyles potevano vantarsi di avere un nome, si chiamavano rispettivamente fratello, amico o compagno; solo dopo il loro risveglio avvenuto nel quartiere di Manhattan ad ognuno di loro verrà attribuito un nome scelto tra i principali quartieri Newyorkesi. Golia e compagni non sono gli unici gargoyles presenti sulla terra, questi infatti si dividono in clan. Analizziamo i protagonisti dei clan principali fornendo anche informazioni sui clan stessi. Il clan di Manhattan è proprio quello protagonista della serie, il suo capo è Golia, dotato di grande forza e senso di giustizia, è innamorato della sua compagna Dèmona. Dèmona discende da una stirpe diversa da quella di Golia (i suoi occhi rossi ne sono una testimonianza), è molto meno accondiscendente di Golia nei confronti degli umani e causerà non pochi problemi a tutto il clan. Tra i protagonisti troviamo anche: Hudson, fiero guerriero avanzato nell'età, ma sempre pronto al sacrificio; Broadway, cicciotello pavido e curioso dedito più al cibo che alla lotta; Brooklyn, vice capo clan grazie alle sue abilità da stratega; Lexington, piccolo guerriero di sicuro affidamento e capace di comprendere la tecnologia del 20esimo secolo; per ultimo (onde evitare eccessivi spoiler non ci dilungheremo oltre) Bronx, una sorta di cane da guardia al servizio del clan. Oltre al clan di Manhattan sono presenti: il clan dei mutati (esseri umani mutati geneticamente diventati gargoyles); il clan dei cloni (copie conformi degli appartenenti al clan di Manhattan); il clan di Avalon (sviluppatosi dalle uova del castello di Wyvern portate per l'appunto ad Avalon); il clan dei Guatemala (capaci di esporsi alla luce solare); il clan di Londra (esperti di magia) ed il clan giapponese degli Ishimura. Tra i protagonisti di spicco umani troviamo: Elisa Maza, detective della polizia nonché amica/spasimante di Golia; David Xanatos, colui che ha permesso il risveglio dei gargoyles; Anton Sevarius, genetista a servizio di Xanatos; Owen Burnett/Elfo Puck, assistente di Xanatos e Matt Bluestone, collega e amico di Elisa.

La produzione di Gargoyles è interamente della Disney, mentre la distribuzione sul piccolo schermo della serie è stata resa possibile dalla Buena Vista International. Vediamo ora nel dettaglio alcune delle menti e delle braccia a servizio della realizzazione di questo cartone animato. La regia è curata da Kazuo Terada in collaborazione con Saburo Hashimoto. La storia è stata scritta da Eric Luke e Michael Reaves. Produttore esecutivo dello Show è Frank Paur. Il design originale dei personaggi è opera di Kazuyoshi Takeuchi e Kenichi Tsuchiya, mentre gli sfondi sono stati realizzati da Hiroshi Ohno. Per quanto riguarda le musiche, tutte di ottima fattura e dai toni quasi epici, sono state composte principalmente da Carl Johnson. Infine la stesura dei dialoghi è capeggiata da Melissa Gentry Ellis.

Considerazioni
Maturo, complesso, adrenalinico, commuovente: questi sono solo alcuni tra gli aggettivi che si possono attribuire a questo splendido cartone animato. Dietro il successo della serie si cela una profonda maturità degli sceneggiatori che sono riusciti a creare un'infinità di personaggi ed avvenimenti trattati con dovizia di particolari e tramite la tecnica del flashback, molto in voga tra le serie tv contemporanee. Si potrebbe dire infatti che Gargoyles sia un precursore dei tempi moderni, il capostipite di una nuova concezione di narrazione. Sono inoltre numerosissimi i riferimenti culturali (massonici e Shakespeariani su tutti). Forse i disegni saranno un po' "datati" e poco sofisticati, ma se ne avete l'opportunità non lasciatevi sfuggire l'occasione di guardare questa serie. Gargoyles è un cartone animato per bambini, ma non solo: la maturità della storia e dei dialoghi a nostro modesto parere è adatta prevalentemente ad un pubblico adulto. Meraviglioso!

<<Precedente

Tutti i personaggi e le immagini sono copyright Walt Disney Animation e vengono qui utilizzati a scopi conoscitivi e divulgativi.