Cartoni animati e fumetti > Personaggi cartoons > Libri Geronimo Stilton-

GERONIMO STILTON


Geronimo Stilton
Titolo originale: Geronimo Stilton
Personaggi:
Geronimo Stilton, Tea Stilton, Kuk, Benjamin Stilton, Trappola Stilton, Patty Spring, Pandora Woz, Nonno Torquato Travolgiratti, Pinky Pick, Pina Topozzi, Ficcanaso Squitt, Zia "Lippa" Eulippa Merletti Stilton, Zio Spelliccio, Tenebrosa Tenebrax, Sotterrasorci Tenebrax, Brividella, Nonna Crypta
Produzione: Rai Fiction, Moonscoop Productions, Atlantyca Entertainment
Regia: Guy Vasilovich
Nazione: Italia, Francia, Stati Uniti
Anno: 15 settembre 2009
Genere: Avventura
Episodi: 78
Durata: 23 minuti
Età consigliata: Ragazzi dai 6 ai 12 anni

A partire da martedì 15 settembre 2009 su Rai Due alle ore 7,25 è iniziata la serie a cartoni animati di Geronimo Stilton, il famoso topo dei libri per ragazzi della Edizioni Piemme, nato dalla fantasia di Elisabetta Dami. Dopo aver venduto migliaia di volumi in tutto il mondo, il cartone animato approda sugli schermi con un notevole consenso di pubblico di giovanissimi e dei genitori, che ne apprezzano la qualità didattica delle storie.
La serie è composta da 26 episodi della durata di 30 minuti ciascuno, ed è stata prodotta dalla Atlantyca Entertainment e Moonscoop Productions, in collaborazione con Mike Young Productions e con la partecipazione di Rai Fiction.

Geronimo Stilton è un giornalista della città di Topazia dell'Isola dei Topi, che dirige il giornale L'eco del roditore, ma la sua più grande passione è scrivere libri di avventura e barzellette, sorseggiando una tazza di the caldo.
Nonostante sia pigro ed abbia una grande paura di viaggiare, in quanto soffre di mal di mare, mal d'auto, mal d'aereo ecc... viene coinvolto dalla sua famiglia e dai suoi amici che lo portano in giro per il mondo, alla scoperta di qualche mistero da risolvere grazie alla sua insuperabile arguzzia.
Viene accompagnato dall'inseparabile sorella Tea, dal temperamenteo decisamente opposto a quello di Geronimo Stilton, in quanto è molto atletica e dinamica. L'affascinate topina sa guidare ogni tipo di velivolo, auto e moto, ed è esperta di arti marziali.
Nel corso delle sue avventure Geronimo Stilton viene trascinato anche dall'entusiasmo del vulcanico Trappola, il suo cugino goloso e burlone (ma anche scansafatiche) che si caccia sempre nei guai.
Il più grande ammiratore di Geronimo Stilton è suo nipote Benjamin, che sogna di diventare uno scrittore famoso come lui. Del resto fantasia ed inventiva non gli mancano di certo, dal momento che molto spesso è lui a risolvere le situazioni più intricate e difficili, sopratutto quando si ha a che fare con strumentazioni tecnologiche. Benjamin è sempre accompaganto dalla sua migliore amica e compagna di scuola Pandora, una topina che adora ascoltare musica e cimentarsi in avventure mozzafiato.
A mettere il bastone fra le ruote a Geronimo Stlton c'è sempre la corpulenta Sally Rasmaussen, direttrice del giornale "La Gazzetta del Ratto", concorrente del "L'Eco del roditore" e quindi disposta a tutto pur di soffiare l'ultima notizia al suo rivale. Per questo ricorre a mille trucchi, travestimenti e ad ogni sorta di inganno.

Nell' episodio "Il gran torneo dei guerrieri Topitsu" troviamo Geronimo Stilton e i suoi amici che si dirigono presso la vetta del monte Picco Pelliccia Ghiacciata, per assistere ad un torneo di arti marziali. Il nostro protagonista dovrà risolvere il mistero che si nasconde dietro alla sparizione dei vincitori di ogni gara. Geronimo, Tea e Trappola dovranno inoltre vedersela con i bellicosi guerrieri Topitsu e riuscire a rimanere incolumi da questa avventura.
Nel secondo episodio "Operazione Shufongfong", Geronimo Stilton dovrà capire chi è il ladro che ha rubato le rarissime lucertole Shufongfong dal museo di Topazia. Le sue ricerche lo porteranno fino alla Giungla Bandala, per indagare sul Principe Noguda.

Tutti i personaggi e le immagini sono copyright © Elisabetta Dami, Edizioni Piemme, Atlantyca Entertainment, Moonscoop Productions, Mike Young Productions Rai Fiction e degli aventi diritto. vengono qui utilizzati a scopi conoscitivi e divulgativi.