Cartoni animati e fumetti > Anime Manga > Shojo >

HELLO SANDYBELL


Una immagine di Hello Sandybell

Titolo originale: haro! sandiberu
Personaggi:
Sandybell Christie, Lesley Christie, Kitty Shearer, Mark Branch Wellington, Alec Peterson, Edward Lawrence, Linda Lawrence

Produzione: Toei Animation
Autore: Shiro Jinbo
Regia
: Hiroshi Shidara

Nazione: Giappone
Anno: 6 marzo 1981
Trasmesso in italia: novembre 1983
Genere: Commedia / Avventura
Episodi: 47
Durata: 25 minuti
Età consigliata: Ragazzi dai 6 ai 12 anni

Il cartone animato Hello Sandybell (titolo originale haro! sandiberu) è stato trasmesso per la prima volta in Italia su Rai Uno nel novembre 1983 e in seguito su Italia 1. La serie è stata realizzata dagli studi giapponesi della Toei Animation nel 1981 ed è composta da 47 episodi ciascuno della durata di 24 minuti. Il cartone animato verrà nuovamente trasmesso a partire da giovedì 10 dicembre alle ore 7,45 su Italia 1.

Una immagine di Hello Sandybell

La protagonista della storia è Sandybell Christie, una ragazzina di quasi 12 anni, che vive in un paesino scozzese di fine '800, insieme a suo padre Lesley che svolge il lavoro d'insegnante.
Sandy è sempre molto allegra e gli piace ridere e giocare insieme agli altri bambini del paese. Spesso combinano delle monellerie, entrando di nascosto nei giardini dei nobili, per giocare con le altalene, ma quando vengono scoperti c'è sempre il custode Thomas pronto a inseguirli.

Un giorno mentre Sandybell si trovava sui prati in compagnia del suo cane Oliver (un pastore scozzese Collie), salva un piccolo agnellino dalle ruote di una lussuosa macchina, che procedeva a tutta velocità. A bordo vi è una ragazza dai capelli rossi, che con un atteggiamento snob, la rimprovera per aver rischiato la vita a causa di un agnellino. La ragazza si chiama Kitty Shearer e abita in una lussuosa villa poco più avanti. Come tutti i nobili adora andare a caccia e proprio nei pressi dello stagno, s'imbatte nuovamente in Sandybell, che insieme a Oliver difende un'anatra ferita dal suo fucile e scappa per curarlo. Kitty si rivolge addirittura al direttore della scuola, dichiarando di essere stata derubata da una delle ragazze della scuola, dove insegna il maestro Lesley, ma questi non tollera l'atteggiamento Kitty e appoggia la condotta dei suoi alunni, anche perché immagina che la protagonista della vicenda sia sua figlia Sandybell.
Intanto dei ragazzi pestiferi fanno finire un pallone all'interno del castello disabitato, infrangendo il vetro della finestra. Intenerita dalle lacrime dei bambini che rivogliono indietro il pallone, Sandybell con il suo cane Oliver, decidono di andare a recuperarlo e incautamente, si arrampicano nel balcone del castello e riescono ad entrare. La ragazza rimane incantata dal lusso di quelle stanze e dai quadri, dove è ritratta una bellissima donna: la contessa Wellington. Sandybell desidera tanto avere una madre, ma è morta dopo la sua nascita in seguito ad una grave malattia. Questo è quello che gli ha sempre raccontato suo padre. Intanto Kitty con il suo binocolo, scruta con ansia il castello per vedere quando arriverà il suo amato Mark Branch Wellington. Si accorge che la finestra è aperta così, si precipita al castello con la speranza di rivederlo, ma scopre Sandybell che ha fra le mani il quadro della contessa, così la accusa nuovamente di furto. Insieme a Thomas il custode del castello, si dirige dal padre della ragazza per esporre l'accaduto e questi chiede umilmente scusa, ma dopo rimprovera duramente Sandybell per la sua bravata, perché ha messo a rischio la sua reputazione. Kitty infatti, minaccia il signor Lesley di trasferirlo in un'altra scuola, tramite le sue conoscenze altolocate. La cosa principale che però addolora Lesley è sapere che sua figlia non si sia comportata onestamente, entrando di nascosto nel castello, senza chiedere l'autorizzazione al custode. I valori più importanti della sua educazione, infatti si basano sul rispetto delle altre persone.

Una immagine di Hello Sandybell

Un giorno la contessa Wellington fa il suo ritorno al castello, così Sandybell incuriosita, corre per conoscerla e per scusarsi dell'accaduto. Sandybell rimane colpita dalla bellezza della donna, così rassomigliante al dipinto eseguito da suo figlio Mark Branch Wellington.
La contessa si dimostra subito gioviale e apprezzando il gesto della ragazza, la invita in casa per bere una tazza di tè, che la stessa Sandybell si offre per preparare. La contessa ha un viso triste e Sandybell, si chiede come mai viva da sola in quell'immenso castello. Intanto Oliver, rimasto fuori dal castello, abbaia ferocemente un giardiniere mandato da Kitty Shearer, per prendersi cura del giardino dei Wellington. La contessa rifiuta l'aiuto da parte della famiglia Shearer, così la generosa Sandybell si offre per ripulire il giardino, contando sull'aiuto dei suoi piccoli amici. Pieni di entusiasmo i ragazzi iniziano il loro lavoro, sotto gli occhi benevoli della signora Wellington. Sandybell scopre un'aiuola di Narcisi, i fiori che secondo il racconto di suo padre, erano i prediletti di sua madre. Intanto sopraggiungono Kitty Shearer e sua madre, che chiedono spiegazione alla contessa per aver rifiutato il loro aiuto. Tuttavia il motivo principale della loro visita riguarda il fidanzamento fra Kitty e Mark. La contessa ritiene che i ragazzi siano ancora giovani, ma la madre di Kitty insiste per far sposare sua figlia con un nobile. La famiglia Shearer è molto ricca in quanto sono a capo di una fiorente industria e sono a conoscenza del fatto che la nobile famiglia Wellington, attraversa un periodo di difficoltà economica, pertanto avrebbero tutta la convenienza per far sposare suo figlio con Kitty. La signora Wellington, ritiene inutile prendere delle decisioni senza il parere di suo figlio Mark, il diretto interessato. Intanto arriva Sandybell che serve il tè alle signore, ma Kitty con atteggiamento sprezzante insulta la ragazza, rifiutandosi di bere qualsiasi cosa preparata da lei, per fortuna viene difesa dalla signora Wellington. Dopo aver ricevuto le poco gradite signore Shearer, la contessa Wellington prepara dei gustosi biscotti per tutti i bambini che hanno lavorato al giardino e regala un narciso a Sandybell. La ragazza è piena di entusiasmo perché vede in quella signora l'immagine di sua madre, così quando ritorna a casa, mostra il fiore a suo padre, ma questi inspiegabilmente le impedisce di ritornare al castello e di frequentare la contessa, perché appartiene a un diverso grado sociale, rispetto a loro. Sandybell non capisce certi comportamenti di suo padre così, corre in lacrime dalla signora Scott, la vicina di casa che ha contribuito a crescere Sandybell, prestando aiuto al signor Lesley mentre lavorava come maestro. La signora Scott avverte Sandybell di non affezionarsi troppo alla contessa, in quanto la sua cortesia potrebbe essere una pura formalità. La ragazza non è d'accordo, tuttavia obbedisce a quelle parole e non si reca più al castello e per ricordarla, decide di coltivare i narcisi lungo il fiume e costruire il suo giardino segreto che chiamerà "il giardino fiorito della mamma".

Sandybell inizia quindi la ricerca dei fiori, insieme al suo inseparabile Oliver che la difende da una mucca. Dopo aver raccolto un carro pieno di fiori e aver mantenuto il segreto anche con i suoi amici, Sandybell inizia a piantarli nel suo giardino segreto. Intanto la madre della piccola Maggie si lamenta con il signor Lesley perché Sandybell, si comporta in modo strano rifiutandosi di giocare con lei. Il giorno seguente le affida sua figlia perché lei , dovrà stare fuori tutto il giorno. Sandybell aveva pensato di passare tutta la mattina al giardino segreto, ma adesso deve cambiare programma e badare ai bambini. Sandybell vuole restare fedele alla promessa fatta a sua madre per coltivare il giardino così, propone ai bambini di giocare a nascondino, per avere l'opportunità di assentarsi e recarsi al suo rifugio. Purtroppo incontra Charles e la sua banda di monelli, che propongono a Sandybell di recarsi al castello, nonostante il divieto dei loro genitori. Tutti insieme ritornano al castello, dove sono accolti dalla contessa, che felice di quella visita gli offre nuovamente i buonissimi biscotti. Dopo aver trascorso un'altra indimenticabile giornata insieme ai ragazzi, la signora Wellington parte per Londra.
Un giorno Sandybell conoscerà un ragazzo appassionato di fiori, al punto da farsi chiamare "Il Principe del Giardino", in seguito scoprirà che si tratta di Mark Branch Wellington, il figlio della contessa e l'autore dei bellissimi quadri. L'amicizia di Sandybell con Mark viene ostacolata da Kitty Shearer, che vede minacciato il suo fidanzamento, così farà di tutto per renderle la vita impossibile.

Titoli degli episodi di Hello Sandybell
01. Sorridi Sandybell
02. Il giardino segreto
03. Una promessa è una promessa
04. Un incontro da favola
05. Il principe del giardino
06. Il ritratto
07. Lezione di pittura
08. La festa di compleanno
09. Una brutta notizia
10. Il fidanzamento
11. Un triste autunno
12. Il salvataggio
13. Un Natale difficile
14. Addio, città natale!
15. L'arrivo a Londra
16. Lavori domestici
17. Il mistero svelato
18. Il ritratto strappato
19. Il furto al giornale
20. Una nuova sorella
21. Natale a casa
22. Una doppia sorpresa
23. Cercasi papà
24. I piccoli lasciano il nido
25. Giornalista in missione
26. In missione tra gli insetti
27. Sandybell in prigione
28. Identità rivelata
29. Lieto fine
30. Aspirante stilista
31. Vacanze parigine
32. Sotterranei galeotti
33. Un ritratto molto ambito
34. La figlia ritrovata
35. Un misterioso appuntamento
36. Avventura tra i templi
37. Il talento rivelato
38. La testimone
39. Il riscatto
40. L'amara verità
41. Il cucciolo smarrito
42. Il quadro
43. Una difficile situazione
44. Uno spiraglio di speranza
45. Il salvataggio
46. Riunione insperata
47. Congratulazioni!

Tutti i personaggi e le immagini di Hello Sandybell sono copyright Toei Animation e degli aventi diritto. vengono qui utilizzati a scopi conoscitivi e divulgativi.

<<Precedente