Cartoni animati e fumetti > Anime Manga > Anime Manga combattimento -

LE BIZZARRE AVVENTURE DI JO JO

Le bizzarre avventure di Jojo

Il fumetto - Manga

Titolo originale: Jojo no kimyo na boken
Autore:
Hirohiko Araki
Editori: Shueisha
Editore italiano: Star Comics
Nazione
: Giappone

Anno: 1987
Genere: Fumetto Azione
Periodicità: Mensile
Età consigliata: Adolescenti dai 14 ai 20 anni

Le bizzarre avventure di JoJo rappresentano una vera rivoluzione nello stile dei manga giapponesi, sia per la strutturazione delle storie bizzarre, ricche di azione e imprevedibilità, sia per lo stile dei disegni che dal manga classico stile Ken il guerriero, vanno sempre più sconfinando nel tratto supereroistico americano, sia per la caratterizzazione dei personaggi, tutti bizzarri e originali. Pensate che i loro nomi sono tutti quasi tutti ispirati ai gruppi storici della musica rock come i Led Zeppelin, Dire Strait, AC/DC, Santana. Anche gli Jojo sono un gruppo hard rock, ma si suppone che il nome sia stato ispirato anche dalla canzone dei Beatles "Get Back", che infatti diceva "Jojo was a man who thougt he was a loner...". JoJo è un personaggio creato dalla talentuosa fantasia dello sceneggiatore giapponese Hirohiko Araki e pubblicato per la prima volta nel 1987, per la rivista Weekly Jump. In Italia la sua pubblicazione è avvenuta grazie alla Star Comics nel 1993. L'originalità di JoJo consiste nella sua serialità generazionale, nel senso che JoJo non è un unico personaggio fisso, ma diversi personaggi differenti che si alternano e che hanno in comune oltre al grado di parentela della famiglia Joestar, anche le lettere JoJo che compaiono nel loro nome. Nelle sei serie si alterneranno quindi i seguenti JoJo: Jonathan Joestar, Joseph Joestar, Jotaro Kujo, Josuke Higashikata, Giorno Giovanna e Jolyne Kujo. La prima serie di JoJo, ambientata nel 1880, ha per protagonista Jonathan Joestar il figlio di George Joestar, ucciso dal figlio illegittimo Dio Brando, per poter ricevere la sua parte di eredità, ma inizialmente nessuno è a conoscenza di questo crimine. Fra Dio Brando e JojoJoJo i rapporti non sono certo dei migliori e il fratellastro rende la vita impossibile a Jonathan Joestar. Come se non bastasse, Dio Brando riesce ad entrare in possesso di una antica maschera di pietra, scoperta da JoJo, che è in grado di trasformalo in un vampiro immortale. Per combattere questo supercriminale e il suo esercito di zombie, JoJo si unisce a due personaggi in grado di dare filo da torcere a Dio brando, in quanto esperti nella tecnica delle onde concentriche: il barone Zeppelie e il ladro Speedwagon. JoJo e i suoi amici scoprono il nascondiglio di Dio Brando in un villaggio a sud di Londra e ingaggiano una dura lotto contro Jack lo squartatore e i vampiri Turcus e Bradford. Grazie alla tecnica di emanare delle onde concentriche mediante il controllo della respirazione, insegnatagli dal barone Zeppelie, JoJo riesce dopo estenuanti combattimenti ad avere la meglio prima su Jack lo squartatore poi su Bradford, ma Turcus è ancora più forte e spietato dei precedenti e riesce ad uccidere Zeppelie senza pietà, che prima di morire consegna a JoJo le sue ultime energie. Grazie all'energia ricevuta da Zeppelie, JoJo riesce a sconfiggere Turcus. JoJo incontra un altro maestro della tecnica delle onde concentriche, chiamato Tonpeti, che insieme ai suoi due allievi Diar e Streitzo ingaggiano un duro scontro contro Dio Brando. Quest'ultimo però è molto più forte di quanto si era previsto e riesce a sconfiggere e a uccidere Diar tramite la tecnica del congelamento. Arriva il momento della resa dei conti fra JoJo e Dio Brando, ma nonostante la indiscussa superiorità del suo avversario, JoJo non si da per vinto ed escogita un modo per non venire congelato da Dio, bruciandosi le mani ed emanando delle onde concentriche così potenti da incenerire il corpo di Dio Brando che viene così sconfitto, ma non ucciso in quanto riesce a staccarsi la testa prima che le onde lo raggiungano completamente. Dopo essersi sposato con Elena, JoJo incontrerà nuovamente Dio, che vorrà appropriarsi del suo corpo . Dopo una dura lotta nella quale affonderà anche la nave sulla quale viaggiavano, Dio
Brando riuscirà ad uccidere JoJo Jonathan Joestar, mentre Elena si salverà.

Nella seconda serie ambientata nel 1938, il posto di JoJo viene preso da suo nipote Joseph Joestar, anch'egli a conoscenza della tecnica di combattimento delle onde concentriche. Questa volta il nemico da combattere è Streizo, l'allievo di Tonpeti il maestro delle onde concentriche che giunto in Messico, si impossessa di una nuova maschera di pietra e diventa anch'egli un vampiro immortale, non prima di avere scoperto un uomo incastonato in un pilastro. Streizo viene però sconfitto da JoJo, che però dovrà fronteggiare un nemico ancora più potente. Si tratta di Santana, l'uomo incastonato nel pilastro che risvegliatosi, ha divorato un uomo che portava la maschera di pietra, cosa che ne ha accresciuto la sua potenza, divenedo un mutaforma. Con uno stratagemma, JoJo riesce a sconfiggerlo portando il vampiro alla luce del sole, che lo distrugge. JoJo però viene a conoscenza di altri vampiri che si trovano in Italia e si reca a Roma dove conosce Cesar, il nipote del barone Zeppelie. I due ragazzi dovranno far fronte a tre vampiri che sono alla ricerca della pietra rossa dell'Asia, l'unica in grado di renderli immune al sole. Nonostante durante lo scontro JoJo riesca a ferire uno dei vampiri, il loro destino sembra segnato, tale è la loro superiorità, ma il vampiro Wamoo concede un ultima chance a JoJo e Cesar, a patto che dopo un mese i due si rincontrino per uno scontro finale. Dopo estenuanti allenamenti arriva il giorno dello scontro e mentre JoJo affronterà Loggins, Cesar dovrà vedersela con Messina, ma accade l'imprevisto e sul luogo della sfida compare il terribile Aciedeecy, il re delle fiamme, un avversario molto più forte dei precedenti.JoJo grazie ai duri esercizi di respirazione e concentrazione, ha notevolmente aumentato la potenza delle onde concentriche e riesce a sconfiggere Aciedeecy, che si rifugia dentro il corpo di Suzi Q, al fine di riuscire a rubare la pietra rossa.

L'aspetto però più interessante delle seguenti avventure di jojo, sono le tecniche di combattimento che, mentre nella prima e nella seconda serie sono le onde concentriche, nella terza serie sono gli stand. Gli stand sono energie della propria anima che grazie a delle particolari tecniche di concentrazione, prendono l'aspetto di creature dalla forza spaventosa, riuscendo ad avere un pieno controlla della materia. Esistono tre diversi livelli di stand : stand forte, con un raggio di azione esteso soltanto per 10 metri, stand debole, con un raggio di azione a distanza maggiori e stand con ricerca automatica, che attaccano le persone che compiono determinate azioni.

Tutti i personaggi e le immagini de le bizzarre avventure di Jojo sono copyright Hirohiko Araki e degli aventi diritto. vengono qui utilizzati a scopi conoscitivi e divulgativi.