LE NUOVE AVVENTURE DI PETER PAN


Le nuove avventure di Peter Pan
Peter Pan e Trilli - Le nuove avventure di Peter Pan
© DQ Entertainment
Titolo originale: The New adventures of Peter Pan
Autore:
J. M. Barrie
Personaggi:
Peter Pan, Wendy, Trilly, John, Michael, Capitan Uncino, Spugna, Dagan, Jake Sorrow, Chuluum, Asbjorn, Jard
Produzione: Dq Entrernainnement Method Animation
Nazione: Francia, India, Germania
Anno: 22 dicembre 2012
Trasmesso in italia: 2012
Genere: Avventura
Episodi: 26
Durata: 22 minuti
Età consigliata: Ragazzi dai 6 ai 12 anni

Il cartone animato Le nuove avventure di Peter Pan rappresenta il seguito ideale del romanzo di James Barrie pubblicato nel 1911 e amato da tante generazioni di lettori.
L’inedita serie, in formato 3D HD stereoscopico, è attualmente in onda su Rai Due, all’interno del contenitore mattutino Cartoon Flakes, e su Dea Kids, (canale 601 di Sky).
Il cartoon, composto da 26 episodi di 22 minuti l’uno, è prodotto da DQ Entertainment e coprodotta dal canale satellitare per ragazzi di De Agostini Editore per l’Italia, ZDF per la Germania, France3 per la Francia, ATV per la Turchia e Disney per il Sud America. 
Per seguire le nuove avventure di Peter Pan, adatte soprattutto a un pubblico di bambini dai sei ai dieci anni, è possibile sintonizzarsi ogni domenica alle 20,30 su Dea Kids oppure dal lunedì al venerdì alle 07,40 su Rai Due.

I personaggi principali

Peter Pan
Oggi Peter sarebbe ultracentenario, ma il ragazzo che non vuole crescere ha continuato a vivere la sua eterna infanzia sull’Isola Che Non C’è, Neverland, un luogo magico e senza tempo. Privo di peso, saetta nel cielo con  la fatina Trilly, e non conosce stanchezza o momenti tristi perché sa scoprire il lato divertente in ogni cosa. I Bambini Sperduti che hanno trovato approdo sull’isola lo amano moltissimo e seguono senza esitazioni la sua guida,  contagiati dall’allegria e dall’entusiasmo che sa sempre trasmettere.
Gli aggettivi a cui si è fatto ricorso per descrivere Peter Pan sono tanti: affascinante, divertente, coraggioso, leale, generoso, ma anche smemorato, lunatico, egocentrico. Il nuovo Peter incarna tutte queste caratteristiche, insieme a un’insaziabile fame di avventura.

Trilly
Trilly, minuscola e bellissima, guizza al fianco di Peter con ali dorate dai riflessi iridescenti. Vivace, impulsiva, velocissima, si muove in un turbine di luce, polvere di fata e tintinnii di campanellini tanto simili alle risate infantili. Nonostante i tratti gentili, gli splendidi occhi verde mare e la natura piena di gioia, sa essere permalosa e molto possessiva nei confronti di Peter, da cui si rivela inseparabile. Gli attacchi di gelosia che la colpiscono quando l’amico dedica troppe attenzioni a Wendy la rendono dispettosa, ma questa vulnerabilità contribuisce a rendere il suo personaggio più vicino alle emozioni del giovane pubblico.

Le nuove avventure di Peter Pan
Wendy e Michael
© DQ Entertainment

Wendy
Wendy è la figura in cui molti dei piccoli telespettatori possono riconoscersi. E’ una ragazzina moderna, alla moda, che indossa jeans, scarpe da ginnastica e felpa. Ama ascoltare musica, il computer e i videogiochi. E’ protettiva nei confronti dei due fratelli minori, che però spesso la fanno arrabbiare con i loro litigi. 
Decisamente carina, assomiglia come una goccia d’acqua alla trisnonna, ma rivela un carattere battagliero ben diverso da quello della sua dolce antenata. Benché conosca tutti i racconti sul fascino di Peter, non si lascia attrarre del tutto dal suo mondo privo di responsabilità. Critica, a tratti rompiscatole, riconosce nell’eterno ragazzo difetti di superficialità e di incoscienza. Diventa sua amica, ma intreccia con lui un rapporto di confronto e scontro molto simile a quello esistente tra tanti ragazzini e ragazzine del nostro tempo, che litigano e si stuzzicano a vicenda continuando però a volersi bene. Peter, ovviamente, non perde occasione per provocarla e si diverte un mondo a farla infuriare.

John
John ha nove anni, capelli scuri e lisci, occhi chiari incorniciati da un paio di occhialoni che sottolineano la sua indole seria e studiosa. Intelligente, rispettoso delle regole, soffre ogni tanto di gelosia nei confronti del fratellino Michael, che bisogna sempre accontentare perché è il più piccolo, e trova nel fantasmagorico mondo dell’Isola Che Non C’è una preziosa valvola di sfogo. Nonostante ciò, fedele alla sua natura, in numerose occasioni non dimentica di ricordare ai suoi compagni: “Ragazzi, questa è una cosa sera!”, rivelandosi l’esatto opposto di Peter.

Michael
Michael ha sei anni, capelli ricci indisciplinati e un abbigliamento disordinato. Ancora nel pieno dell’infanzia, ama i racconti fantastici e la compagnia rassicurante dei giocattoli, soprattutto dei pupazzi. E’ l’entusiasta della famiglia, un ardente ammiratore di Peter Pan, sempre pronto seguirlo nelle sue avventure con genuina fiducia. Sull’Isola Che Non C’è vive momenti di totale stupore e di completa felicità, propri soltanto dei bambini, come l’incontro con il “vero” Babbo Natale.

Le nuove avventure di Peter Pan
Capitan Uncino e Peter Pan
© DQ Entertainment

Capitan Uncino
Il Capitano è un personaggio eternamente insoddisfatto, ossessionato dall’idea di catturare Peter Pan. Alterna atteggiamenti subdoli a veri e propri scoppi d’ira, che accendono due piccoli teschi al posto delle sue pupille. La ciurma, con il mite nostromo Spugna in testa, cerca spesso di riportarlo alla ragione esortandolo a svolgere il suo compito, ovvero cercare tesori, o a desistere da progetti tanto scellerati come rapire Babbo Natale. Tutto però si rivela inutile e i marinai finiscono ogni volta per obbedire terrorizzati agli ordini del loro comandante.
Alto, con lunghi boccoli neri, cappello piumato, giubba e calzoni di un rosso violaceo tendente al rosa, Capitan Uncino si rivela vanitoso e crudele, astuto nelle arti da stratega ma del tutto incapace nella lotta senza fine contro Peter Pan.

L'inizio della nuova storia
Wendy ha letto il diario della trisnonna e conosce bene la storia di Peter. Crescendo, giunge però alla conclusione che si tratti soltanto di una favola e tenta di convincere anche il fratellino Michael che “Peter Pan non esiste”. Le resistenze del piccolo ad abbandonare un sogno così bello vengono premiate quando Wendy, suonando il vecchio flauto di Peter trovato in un baule, richiama incosapevolmente il ragazzo con l’amica Trilly alla villa londinese dei Darling. Peter Pan torna così a sfrecciare nei cieli della città: una Londra che si è arricchita di nuove luci e nuovi edifici dopo la sua ultima visita perché ormai ci troviamo nel XXI secolo. 
Il volo di Wendy, John, Michael e del loro affezionato cane Newfie sui tetti e sulle torri della capitale per raggiungere l’Isola Che non C’è sarà però altrettanto magico di quello compiuto dalla trisavola e dai suoi fratellini. Approdati sull’isola, Peter e i suoi nuovi compagni troveranno ad attenderli i personaggi di sempre, dai Bambini  Sperduti al terribile Capitan Uncino con la sua sgangherata ciurma.

Le nuove avventure di Peter Pan
Peter Pan e Trilli
© DQ Entertainment

Gli episodi successivi sono costruiti su misura per i diversi personaggi, in modo che ognuno di essi possa farsi portavoce di uno dei piccoli grandi problemi che affollano il mondo dei bambini.
Assistiamo ad esempio agli sforzi di Wendy per organizzare una festa di compleanno a sorpresa per Peter, che detesta questa ricorrenza, nonostante le interferenze di Capitan Uncino e dei suoi pirati, che in un altro episodio tenteranno addirittura di rubare il Natale! Anche la gelosia di John verso Michael, che cerca sempre appropriarsi delle sue cose, troverà uno sfogo e una soluzione durante la caccia al tesoro organizzata da Peter e Trilly. Per i fratelli Darling una fuga sull’isola è sempre ben accetta, soprattutto quando serve a tralasciare incombenze sgradite, come riordinare la propria stanza, ma anche a Neverland, nella continua lotta tra bene e male, non mancano le occasioni per imparare nuove lezioni, come scoprire che non esiste tesoro più grande dell’amicizia.

Oltre alla struttura degli episodi, altri fattori contribuiscono a rendere contemporaneo il cartone animato. La sigla italiana “Sulle ali del mondo”, composta e interpretata da Pierdavide Carone,  è il primo elemento che avvicina il mondo apparentemente remoto di Neverland alle emozioni dell’attuale universo giovanile. La grafica è il secondo fattore determinante nel rendere realistici i personaggi e l’ambiente incantato in cui si svolgono le loro avventure. Il 3D aiuta i piccoli spettatori a dilatare la propria immaginazione, trasportandoli magicamente dall’Accampamento degli Indiani alla Laguna delle Sirene. La brillantezza dei colori, le panoramiche a volo d’uccello su Londra e sul mare, la cura dei minimi particolari nella ricostruzione della sontuosa e decadente Jolly Rogers completano l’illusione perfetta di una realtà parallela.

Tutti i personaggi e le immagini de Le nuove avventure di Peter Pan sono copyright © DQ Entertainment e degli aventi diritto. vengono qui utilizzati a scopi conoscitivi e divulgativi.