Cartoni animati e fumetti > Personaggi cartoons > Cartoni Rai Gulp -

Le straordinarie avventure di Jules Verne

Le straordinarie avventure di Jules Verne

Titolo originale: Le straordinarie avventure di Jules Verne
Personaggi: Jules Verne, Amelie Lucas, Artemius Lucas, Monsieur De L' Ennuì , Esther, Hatteras, Sophia, Capitano Nemo
Produzione: Rai Fiction
Regia: Enrico Paolantonio
Nazione: Italia
Anno: 20 settembre 2013
Genere: Avventura
Episodi: 26
Durata: 22 minuti
Età consigliata: Ragazzi dai 6 ai 12 anni

Da dove proveniva tutta la straordinaria fantasia di Jules Verne, considerato uno dei più influenti autori di fantascienza di sempre? Semplice: lo scrittore ha realmente vissuto, quando era un giovane studente di giurisprudenza alla Sorbona, le avventure narrate in seguito nei suoi fortunati romanzi.

Questa è l’idea al centro de “Le straordinarie avventure di Jules Verne”, cartone animato in 26 puntate prodotto da Rai Fiction con la collaborazione di Lux Vide e Musicartoon, per la regia di Enrico Paoloantonio.

Andato in onda su Rai Gulp e Rai 2, la storia è incentrata su un 16enne Jules Verne, annoiato studente di legge nella Parigi dell’Ottocento. Troppa la voglia di viaggiare, esplorare e avventurarsi in posti misteriosi e sconosciuti per restare concentrato sui libri di legge, come vorrebbe suo padre. Un giorno, quasi per caso, riesce a sventare una rapina presso la rivista di viaggi Contes De Voyages e per questo viene invitato dalla redazione a prendere parta a una spedizione in Africa per la misurazione del 24esimo meridiano. Iniziano così, quasi per caso, le “straordinarie” avventure del giovane Jules che, in età adulta, racconterà questo episodio nel racconto “Avventure di tre russi e tre inglesi nell’Africa australe”. Jules inizia a saltare con enorme frequenza le lezioni universitarie per partecipare alle spedizioni della rivista diretta da Artemius Lucas. Il gruppo di avventurosi giornalisti è composto, oltre che da Jules e Artemius, anche da Amelie Lucas, figlia del direttore, Monsieur De L’Ennuì, il contabile del giornale, Esther, la governante di casa Lucas, e le mascotte Hatteras, il golosissimo bulldog di Amelie, e Sophia, piccola lemure incontrata proprio nella prima puntata della serie.

Così il futuro scrittore si troverà a seguire uno speleologo convinto esista una civiltà sotterranea (Viaggio al centro della Terra), prigioniero nel sommergibile Nautilus (Ventimila leghe sotto i mari), si mette alla ricerca di una meteora composta interamente d’oro (Caccia alla Meteora), ad affrontare un viaggio in India a bordo di una locomotiva stradale camuffata come un elefante (La casa a vapore), a partecipare a una strampalata scommessa (Il giro del mondo in 80 giorni) e perfino a mettere piede sulla Luna (Dalla Terra alla Luna). Ogni episodio si chiude con il giovane Jules che appunta quanto accaduto su dei quaderni. Appunti che, in futuro, diventeranno libri conosciutissimi. E mentre viaggia in lungo e in largo e affronta i più temibili dei pericoli, Jules s’innamora di Amelie, scoprendo che i sentimenti sono affascinanti e avventurosi a loro volta.

In molti episodi il giovane Verne e la redezione del Contes De Voyages incontrano, e si scontrano, con il famigerato capitano Nemo, certamente il più noto personaggio uscito dalla penna dello scrittore. L’antagonista principale del cartone animato è uno scienziato privo di scrupoli che ambisce a conquistare il mondo con micidiali macchine di distruzione. Eppure anche lo stesso Nemo nasconde più di un segreto nel proprio animo e cerca di colmare un vuote sentimentale con la sua sete di conquista.

Come buona norma per i cartoni animati “Made in Italy”, i personaggi sono tutti ben caratterizzati e spesso compiono vere e proprie evoluzioni intellettive e affettive nel corso della storia.

Personaggi

Jules Verne – timido, ma ingegnoso, adora scrivere e viaggiare. Nel corso delle puntate riuscirà a vincere il suo carattere introverso e a guadagnare fiducia nei propri mezzi. È un piccolo genio della meccanica e per questo Nemo vuole convincerlo a schierarsi dalla sua parte nella conquista del mondo. A frenarlo sarà l’amore, ricambiato, per Amelie, ma i due solo alla fine riusciranno a vincere la propria timidezza.
Amelie Lucas – atletica e coraggiosa, a volte un vero maschiaccio. Non ammette di ricambiare i sentimenti di Jules, ma piano, piano ci riuscirà. È affezionata al padre e lo segue perché teme per la sua incolumità.
Artemius Lucas – il direttore della rivista di viaggi tratta con una certa freddezza Jules, anche se legge di nascosto tutti i racconti del ragazzo e lo incita nella carriera di scrittore. Un triste segreto lo lega a Nemo.
Monsieur De L’Ennuì – interessato solo ai soldi e alla stabilità economica della rivista, non si dimostra il compagno di avventure ideale, mettendo sovente a repentaglio la propria vita e quella dei suoi compagni pur di fare soldi.
Esther – amabile governante dei Lucas e una specie di seconda madre per Amelie alla quale consiglia, con scarsi risultati, di essere più femminile.
Nemo – ossessionato dal progresso, è un personaggio dall’oscuro e triste passato. Mostra di conoscere bene Artemius e vuole convincere Jules a schierarsi dalla sua parte nella conquista del mondo.

“Le straordinarie avventure di Jules Verne” è un cartone animato perfettamente sceneggiato nel quale aleggia la cultura positivista dell’Europa della seconda metà dell’Ottocento. Il progresso e la ricerca scientifica sono visti con favore, poiché capaci di migliorare le condizioni dell’umanità, ma anche con preoccupazione, se usate per scopi personali. Il disegno è tipico della scuola italiana dell’animazione che, ormai, ha guadagnato il rispetto e la stima degli autori giapponesi e statunitensi. Sapiente l’evoluzione psicologica dei personaggi, così come le tematiche che scaturiscono dall’interazione tra di essi: l’affrancamento dal padre per Jules, l’emancipazione femminile per Amelie, l’avidità finanziaria di Monsieur De L’Ennuì e quella affettiva di Nemo. Il tutto condito dalla genialità del Verne scrittore, autore di romanzi immortali che, speriamo, riescano a colpire anche le nuove generazioni, quelle dei nativi digitali, ormai più avvezze ai tablet che ai libri.   

<<Precedente

Tutti i personaggi e le immagini di Le straordinarie avventure di Jules Verne sono copyright © Rai Fiction, Lux Vide e Musicartoon e degli aventi diritto. Vengono qui utilizzati a scopi conoscitivi e divulgativi

Altri links