Cartoni animati e fumetti > Personaggi cartoons -

I cartoni animati di Leonardo

Leonardo

Titolo originale: Leonardo
Personaggi: Leonardo, Gioconda , Lorenzo, Pardo, Tiglio, Gottardo, Laura, Maga Plinia, Dondolo, I 3 Brandi
Produzione: Rai Fiction, Gruppo Alcuni, DQ Entertainment
Autori:
Sergio e Francesco Manfio
Regia: Sergio Manfio
Nazione: Italia
Anno: 8 maggio 2008
Genere: Didattico / Avventura
Episodi: 26
Durata: 13 minuti
Età consigliata: Ragazzi dai 6 ai 12 anni

La serie animata ideata da Francesco e Sergio Manfio, racconta in maniera divertente l'infanzia del giovane Leonardo da Vinci.
I due autori, conosciutissimi per lo straordinario successo di "Cuccioli" (in onda in più di 40 paesi), hanno dedicata il cartone animato al genio toscano, che viene seguito durante i suoi anni giovanili. La serie è andata in onda per la prima volta Rai 2 l'8 maggio 2008 alle 7,45. Più di 6 ore di animazione per raccontare, in 26 divertenti episodi, la vita e le invenzioni di Leonardo.

leonardo La serie, coprodotta da Gruppo Alcuni, Rai Fiction e DQ Entertainment, parte dalla premessa che le invenzioni di Leonardo adulto siano frutto delle intuizioni di Leonardo ragazzo.
I giovani telespettatori - ma è una serie che piacerà sicuramente anche agli adulti - si divertiranno a scoprire come Leonardo, che sembra un ragazzino come tutti gli altri, abbia intuizioni straordinarie solo osservando attentamente il mondo che lo circonda.
Potremo quindi seguire Leonardo che, guardando una tartaruga, inventa un "carro inattaccabile"; osservando le zampe delle rane costruisce il primo paio di pinne e addirittura, per vincere una gara di corsa a cavallo, inventa un prototipo di bicicletta…

La serie è caratterizzata inoltre da un gran numero di personaggi. Ai personaggi principali Leonardo e gli amici Gioconda, Lorenzo e il gatto Pardo si affiancano i loro antagonisti Gottardo, Laura, i tre fratelli Brandi e la maga Plinia, che in ogni puntata sono accompagnati da straordinari "caratteristi", come nella miglior scuola cinematografica.
I dialoghi sono molto ironici, veloci e coinvolgenti, e ciascun episodio si distingue per gli ingegnosi espedienti narrativi che collegano le "invenzioni" del giovane Leonardo ai disegni contenuti nei codici leonardeschi.

- Com'è tradizione di Gruppo Alcuni grande attenzione è stata impiegata anche nella scelta degli attori che danno voce ai vari personaggi.
Nella serie "LEONARDO" recitano alcuni tra i più conosciuti doppiatori italiani: la pestifera Laura è Monica Ward (molto conosciuta per aver dato la sua inconfondibile voce al personaggio di Lisa dei Simpson… nonché alla gattina Olly della serie Cuccioli) mentre Francesca Draghetti (attrice della Premiata Ditta) dà voce alla Maga Plinia.

Per questa serie Sergio e Francesco Manfio hanno voluto anche degli ospiti d'eccezione: DARIO VERGASSOLA ha impersonato con grande simpatia e ironia il Gallo Cococò, leader di una band di pennuti, che commenta le vicende narrate dal cartoon cantando e con divertenti assoli di rap; la BANDA OSIRIS interpreta con le sue caratteristiche sonorità la sigla iniziale della serie, scritta da Sergio Manfio.

La serie di 26 episodi da 13 minuti l'uno è stata sviluppata grazie anche al finanziamento ottenuto con il Programma MEDIA dell'Unione Europea.

Puntata 1: giovedì 8 maggio 2008 "CACCIA AL TESORO"

Pistaaaaa... arriva Leonardo! In piazza a Vinci c'è fermento: tutti si stanno preparando per la tradizionale Caccia al tesoro e né Leonardo né il suo nemico Gottardo non hanno dubbi: vinceranno di sicuro! Ovviamente, ci saranno delle prove da superare: i concorrenti dovranno addirittura prendere le misure del drago che vive nello stagno. Per Gottardo ci penserà la sua tata Plinia a suggerirgli la risposta: tanto ha appena scoperto che è una maga! Leonardo, invece, osservando le piante immerse nello stagno ha un'idea: perché non costruirsi uno scafandro con un tubo per respirare?
La vittoria è dietro l'angolo... o dovrà essere rimandata al prossimo anno per una nuova Caccia?


Puntata 2: venerdì 9 maggio 2008 "LA TARTARUGA"

La Valle Misteriosa?!? Leonardo pare proprio intenzionato ad andarci, almeno per dare una lezione a Gottardo, Laura e i fratelli Brandi!
Dopo aver visto nel bosco una tartaruga, Leonardo progetta una sorte di carro armato "inattaccabile" che sembra proprio adatto per avventurarsi nella Valle popolata da lupi, orsi e, soprattutto da... "Lui"! Riusciranno i nostri ad attraversare indenni la Valle e a scoprire chi sia veramente questa creatura che nessuno ha mai visto ma di cui tutti hanno paura? Leonardo e i suoi amici affrontano la Valle Misteriosa seguiti dalla banda rivale, che è riuscita a "scopiazzare" l'invenzione del giovane genio...


Puntata 3: lunedì 12 maggio 2008 "LA GROTTA DEL DRAGO"

"Una carriola seminatrice?": il papà di Lorenzo è un contadino un po' all'antica ed è scettico quando Leonardo gli mostra la sua ultima invenzione. Laura però ne viene ispirata per fare uno scherzo: con l'aiuto della maga Plinia usa delle zampe di drago per "seminare" impronte nel bosco e condurre Leonardo e i suoi amici fin dentro la spaventosa Grotta del Drago.
Laura però non ha fatto i conti con l'astuzia di Leo e dei suoi amici che, scoperto lo scherzo, inganneranno lei e i suoi complici a spese dei cavalieri che partecipano alla caccia del cervo. Solo che fra questi c'è anche... proprio il papà di Laura e Gottardo, non di certo contento di essere stato dirottato alla Grotta del Drago!


Puntata 4: martedì 13 maggio 2008 "LA CORSA DEI CAVALLI"

Un bacio di Laura! E' questo il premio in palio per la sfida a cavallo fra Lorenzo e Gottardo. L'unico problema è che... Lorenzo non ha un cavallo!
Per aiutarlo, Leonardo costruisce il prototipo della bicicletta: un cavallo, se ci si pensa bene, solo che al posto delle zampe ha le ruote. In cambio di questa "modifica", Gottardo e Laura sceglieranno il percorso di gara. Per Lorenzo non sarà facile: il suo avversario ha commissionato alla maga Plinia di trasformare la collina da superare in una montagna. Osservando gli speroni di un cavaliere però, Leonardo ha un'idea: perché non assicurare la vittoria a Lorenzo aggiungendo alla bicicletta dei... cambi?


Puntata 5: mercoledì 14 maggio 2008 "I GUANTI PALMATI"

Per mali estremi... ci vogliono idee ingegnose! Leonardo e Gottardo non sanno nuotare, eppure vogliono a tutti i costi arrivare primi alla Gara di Nuoto di Vinci.
Anche Lorenzo vuole partecipare e battere Ascanio, il più bello della scuola, adorato da tutte le ragazze e dato come superfavorito. Gottardo viene trasformato in rana dalla maga Plinia e, osservando le sue zampe, a Leo viene l'idea di costruirsi... delle zampe palmate, ovvero delle pinne! Nonostante tutti questi trucchi, chi vincerà non sarà affatto contento di essere diventato il nuovo idolo delle ragazze!


Puntata 6: giovedì 15 maggio 2008 "OLIMPIADE MEDIEVALE"

Comincia la Gara della Rosta! La squadra di Leonardo e quella di Gottardo si sfideranno nella finale composta da ben 5 gare. Tra il gioco della campana, il tiro con l'arco, la mezza maratona e la salita sull'albero, Gottardo e i suoi giocano in modo "sospetto", ma le due squadre raggiungono alla fine un punteggio di parità.
Manca l'ultima prova, quella decisiva: il lancio del peso. Gottardo sottrae a Leonardo il suo progetto per una catapulta ma il nostro genio, osservando un ragno sospeso alla sua tela, ha l'intuizione di inventare una cintura con cui lega il rivale alla catapulta.
Per fortuna Gottardo indossa il casco!


Puntata 7: venerdì 16 maggio 2008 "IL GRANDE CALDO"

"Aiutaci Leo...": chi l'avrebbe mai detto che a fare questa preghiera sarebbero stati nientemeno che i tre Brandi? Fa molto caldo e loro, stanchi di sventagliare continuamente Laura e Gottardo, si rivolgono al giovane genio di inventare qualcosa per fare meno fatica.
Intanto, per trovare refrigerio Gottardo e Laura si rivolgono alla maga Plinia che, suo malgrado, è costretta a dare loro la formula magica della neve. Per aiutare i Brandi, Leonardo trae ispirazione dalle pale di un mulino per costruire una bicicletta dotata di enormi ventole. Solo che a beneficiarne non saranno Laura e Gottardo ma...

Con la serie "LEONARDO" Gruppo Alcuni continua nella duplice strada di affrontare temi legati alla cultura italiana ed europea e contemporaneamente realizzare delle produzioni che stimolino la creatività e la fantasia dei più giovani.

"Siamo convinti - dice Francesco Manfio - che i giovani spettatori della serie inizieranno a guardare la realtà che li circonda, gli animali e i fenomeni naturali, con un occhio diverso, proprio come siamo certi facesse Leonardo da Vinci".

Dal punto di vista produttivo la serie raccoglie sfide estremamente impegnative: la prima è quella di realizzare una produzione completamente ambientata nel '400 con un'accurata ricerca delle ambientazioni e dei costumi; la seconda di integrare l'animazione in 2D e quella in 3D (il piccolo robot di Leonardo, Tiglio, è infatti realizzato in 3D).

Tutti i personaggi e le immagini di Leonardo sono copyright Gruppo Alcuni e degli aventi diritto. vengono qui utilizzati a scopi conoscitivi e divulgativi.

<<Precedente