Cartoni animati e fumetti > Personaggi cartoons > Hanna e Barbera -

LUPO DE LUPIS

Lupo de Lupis
Hanna & Barbera
Titolo originale: Loopy de Loop
Personaggi:
Lupo de Lupis, Agnellino, cane pastore Setola
Produzione: Hanna e Barbera
Regia: William Hanna, Joseph Barbera
Nazione: USA
Anno: 1959
Genere: Comico / Avventura
Episodi: 49
Durata: 7 minuti
Età consigliata: Ragazzi dai 6 ai 12 anni

Lupo de Lupis è il protagonista di una serie di cartoni animati ( titolo originale Loopy de Loop) prodotta dalla inossidabile coppia formata da William Hanna e Joseph Barbera sul finire degli anni '50 e fino al 1965. E' un lupo che supera lo stereotipo del cattivo e cerca di rendersi utile agli altri animali indifesi e agli uomini, ma viene continuamente frainteso e nessuno sembra comprendere i suoi intenti.
E così, di volta in volta, Lupo de Lupis cerca di ergersi a paladino di una piccola pastorella, di un agnellino, di un bambino, di un orfanella o di un coniglio inseguito da un cacciatore, ma finisce sempre per soccombere davanti alla naturale diffidenza che i suoi protetti nutrono per lui.
Il personaggio, con il suo inseparabile cappellino e la sciarpetta annodata attorno al collo, ha un delizioso intercalare francese che mira ad addolcirne l'aspetto, cosa che, come abbiamo detto, non viene colto da coloro che lo circondano, quelli che il povero lupo cerca di farsi amici.
Fra i vari personaggi che compaiono in alcuni episodi della serie c'è anche Giacomino, il lupacchiotto nipote di Lupo de Lupis.
Il cartone è tutto sommato piacevole, il personaggio gentile e garbato risveglia sentimenti positivi nello spettattore che si pone dalla parte del lupo vittima di un' eterna ingiustizia. Se l'idea di far incarnare al lupo la parte del buono, invertendo per una volta i ruoli, appare un espediente che ha qualcosa di innovativo, gli episodi del cartone appaiono un tantino ripetitivi seguendo sempre il solito clichè.
Questa, che in realtà è una caratteristica dei personaggi creati da Hanna Barbera, appare enfatizzata in questa serie, probabilmente per la brevità della durata dei singoli episodi che non consentono il dispiegarsi di una storia più articolata.

Lupo de Lupis e il coniglio
Hanna & Barbera

Vediamo, a titolo esemplificativo, come si sviluppa un episodio, prendendo ad esempio quello intitolato " Lupo de Lupis e il coniglio".

L'episodio si apre con Lupo de Lupis che vede arrivare il furgoncino del veterinario. Sicuramente ci sarà qualche animale malato, pensa il nostro lupo, e subito corre a vedere sperando di essere di aiuto.
Infatti è proprio così un cane da caccia è affetto da raffreddore e quindi non può assolvere al suo compito. Il veterinario decide di ricoverarlo in ospedale e il cacciatore resta senza il suo fedele aiutante. Nel tentativo di rendersi utile Lupo de Lupis si propone al cacciatore come sostituto e questi, seppur non troppo convinto, accetta volendo proseguire la caccia. Spiega al nostro eroe che deve cercare le tracce di un coniglio e il lupo, animato da buone intenzioni, si mette subito al lavoro e trova un coniglio.
Il coniglio però chiede pietà, elencando un innumerevole quantità di figli che lo attendono nella sua tana, ai quali vanno aggiunti quelli probabilmente nati in sua assenza.
Il lupo, ovviamente, si lascia commuovere e fa nascondere l'indifeso animale nella cavità del tronco di un albero.
Ma il coniglio non si fida ed è sicuro che il lupo lo tradirà, e così, appena Lupo de Lupis gli volta le spalle corre a nascondersi in un altro tronco cavo.
Quando arriva il cacciatore, tutto soddisfatto per la rapidità con la quale il lupo ha trovato le tracce del coniglio, Lupo de Lupis gli indica il tronco cavo nel quale a sua insaputa si è nascosto il coniglio, convinto di allontanare l'uomo dalla sua preda.

Lupo de Lupis e il cacciatore
Hanna & Barbera

Il cacciatore scova il coniglio che nel fuggire impreca contro il povero lupo meditando vendetta.
A questo scopo crea delle tracce facili da seguire che conducono Lupo de Lupis in una grotta, davanti alla quale mette un cartello ben in vista che indica la grotta come rifugio del coniglio e si nasconde, ma in modo da poter osservare la scena.
Il cacciatore arriva e gongola alla vista del cartello, convinto che il suo nuovo segugio abbia voluto semplificargli il compito.
Inizia a sparare a raffica impallinando il povero lupo che esce di filato dalla grotta.
La storia non è ancora finita, il cacciatore non ancora soddisfatto prosegue la sua caccia e ancora una volta la vittima sarà il gentile lupo.
Nel frattempo il veterinario riporta il cane del cacciatore guarito dal suo raffreddore che, solerte, si mette sulle tracce del coniglio, tracce che sta seguendo, con tutt'altro intento, anche Lupo de Lupis che si scontra con il cane.
Il segugio scoperto che il lupo gli ha rubato il ruolo lo assale, ma arriva il cacciatore che difende il nostro eroe, grato dell'aiuto che gli ha fornito nella caccia al coniglio.
Finalmente il nostro lupo ha avuto il riconoscimento a cui anela e che merita?
Sembrerebbe proprio così se non fosse che appena il lupo si allontana gli occhi del cacciatore cadono su un avviso attaccato al tronco di un albero. E' un avviso nel quale si promette una taglia a chi cattura un lupo. Dimentico della gratitudine nutrita nei confronti dell'animale fino ad un attimo prima il cacciatore si mette subito a caccia.
L'episodio si conclude nel solito modo, con il povero Lupo de Lupis che, incompreso, fugge da colui che credeva di aiutare.

<< Precedente

Lupo de Lupis è Copyright © Hanna e Barbera , e vengono qui utilizzati a scopi conoscitivi e divulgativi.