Cartoni animati e fumetti > Personaggi cartoons > Cartoni bambini piccoli -

Masha e Orso

Titolo originale: (Maša i Medved)
Personaggi:
Masha, Orso, Maiale, Capra, Cane, Coniglio, I lupi, Orsa, Scoiattolo, Riccio, Orso rivale, Tigre, Dasha, Panda, Pinguino, Le api
Autore: Oleg Kuzovkov
Produzione: Animaccord
Regia: John Offord, Jean Flynn, Mark Woollard
Nazione: Russia
Anno: novembre 2009
Trasmesso in italia: 24 dicembre 2011
Genere: Commedia / Musicale
Episodi: 55
Durata: 7 minuti
Età consigliata: Bambini dai 0 ai 5 anni

Masha e OrsoLa serie Masha e Orso (Maša i Medved) arriva direttamente dalla fredda Russia: una "fiaba al contrario"  che ha preso forma nella mente di Oleg Kuzovkov ispirato alla celebre fiaba russa di Masha e l'orso, per poi essere realizzata dallo studio di animazione russo Animakkord che le ha dato simpatiche forme 3D. In onda in Russia dal 2009, approda su Rai Yoyo con 26 episodi trasmessi tutti i giorni alle 10:30, il sabato e la domenica anche alle 21:15: pillole di divertimento che dureranno poco più di 7 minuti.

Il punto di forza di questa serie rivolta ai bambini di età prescolare (e non) è sia la straordinaria qualità delle immagini 3d, la fedele ricostruzione di tutti gli oggetti, le texture, la fluidità e credibilità delle animazioni, sia la dirompente simpatia dei personaggi, tutti caratterizzati molto bene a partire dalla piccola Masha, personaggio destinato a durare nel tempo e a ritagliarsi un posto d'onore fra i vari personaggi cult dei cartoni animati. Ogni episodio affronta una tematica ed una morale finale rivolta ai bambini: l'importanza di andare a scuola, la musica, il Natale, la cucina, la crescita e tanto altro. A parte Masha tutti gli animali si esprimono a gesti, mentre la bambina è doppiata da Luca Tesei e Sara Tesei.

Personaggi:

La piccola MashaMasha: estremamente divertente e diretta, Masha è una piccola bimba russa di circa 5 anni, che vive in una casa ai confini col bosco ed in prossimità della ferrovia. Ama più di ogni altra cosa i lecca lecca e le caramelle, ma ha anche una sfrenata passione per i trofei e le coppe conquistate da Orso, che spesso diventano suoi strumenti di gioco. Curiosa e furba, come solo una bambina può essere, chiacchiera sempre e ama raccontare storie, oltre a tormentare Orso con mille quesiti e richieste impossibili, che spesso Orso accetta sia per disperazione sia perché le vuole bene.

Orso: viene dalla vita circense, è ordinato, pignolo, istruito e dalle sembianze antropomorfe;  dopo aver lasciato l'ambiente del circo ha deciso di far di un albero la sua casa. Già nell'organizzazione dell'ambiente domestico si comprende il suo carattere tranquillo e sonnacchioso, che trova nelle visite della super attiva Masha momenti di gioia e divertimento, ma anche timore, tanto da esser costretto spesso a confinare la bimba in castigo, vestendosi dell'autorità di un papà. Orso non parla, comunica a gesti e tonalità diverse di ruggiti per comunicare con Masha, e nonostante a volte sia esasperato dalle trovate della bambina, non riuscirebbe a vivere senza di lei. Orso è bravissimo in qualsiasi attività e mestiere che svolge con invidiabile velocità: falegname, cuoco, pittore, imbianchino, prestigiatore e perfino inventore. I suoi hobby preferiti sono il modellismo, i cruciverba e i puzzle.

Gli animali del cortile: nell'aia della casa di Masha ci sono polli, un cane, una capra ed un maiale. Tutti temono l'arrivo di Masha in cerca sempre di qualcuno con cui giocare, tutti tranne il maiale Rosa, che non ha paura di lei. Durante il primo episodio, nel cortile appaiono anche galli e galline. Nonostante la capra sia sempre sempre molto pigra e pensi soltanto a mangiare, viene spesso coinvolta da Masha suo malgrado. Il vero protagonista di questo gruppo è senz'altro il maialino che Masha si diverte a trasportare nel passeggino giocattolo vestito come un bebè. Il maialino ama tuffarsi in una pozzanghera (profonda diversi metri come una piscina) e prendere il sole ascoltando la musica nelle cuffie della radio. Negli episodi finali si rivelerà essere un bravissimo ballerino e coreografo.

Orsa: ha colpito al cuore di Orso che è perdutamente innamorato di lei. Nonostante i molteplici tentativi, Orso non riesce a conquistarla pienamente, anche a causa delle situazioni bizzarre ed impacciate in cui si trova a causa di Masha che hanno come effetto, risatine divertite di Orsa, che mostra un senso materno nei confronti della bimba. Orsa è sentimentalmente combattuta dalle attenzioni che le rivolge Orso forzuto, il rivale in amore di Orso. Adora ballare e leggere riviste di moda.

Il coniglio: amico di Masha e Orso è il compagno delle scorribande della bimba, e fa i dispetti Orso rubando le carote dal suo orto. Se la bimba è in pericolo corre subito a chiamare Orso. Coniglio è anche molto dissacratore nei confronti di Orso e non crede nel suo passato di giocoliere e artista di circo. Oltre alla sua irresistibile e sfrenata passione per le carote coltivate da Orso, Coniglio ama giocare a Hockey con Masha e a correre sulla neve insieme a lei.

I lupi: I due lupi sono alla continua ricerca di cibo. Vivono in un'autoambulanza abbandonata in collina, e il loro obiettivo da sempre è il coniglio, che non riescono mai ad acciuffare. Dopo l'arrivo di Orso nel bosco e un suo gioco "molto pericoloso" all'interno dell'ambulanza in cui hanno rischiato la vita, si tengono il più lontano possibile dalla compagnia. La loro fame è tale che cercano di banchettare con uno scarafaggio che non riescono mai ad infilzare con la forchetta. Spesso svolgono il ruolo di infermieri nei confronti di Orso, che caricano in ambulanza, ma anche quello dei pazienti, quando capitano nelle grinfie di Masha che gioca a fare l'infermiera. Nell'episodio "Masha Piccola infermiera" i lupi sequestrano Masha per chiedere un riscatto a Orso, ma alla fine da predatori diventano prede di Masha che li tormenta e li assilla con i suoi giochi. Spesso vengono coinvolti nelle iniziative di Masha, come quando Masha diventa pittrice, rock star (bravissimi tastieristi) e tennista.

Scoiattoli: I due scoiattolini abitano all'interno di un albero cavo e seppure in alcuni episodi sono stati ostili nei confronti di Masha, lanciandole qualche pigna, il più delle volte vengono coinvolti nelle sue iniziative, come quando hanno collaborato nell'imbiancare la casa di Orso, hanno svolto il ruolo di arbitro nelle partite fra Masha e Coniglio e si sono rivelati degli ottimi suonatori di armonica a bocca nell'episodio "Masha rock star".

Porcospini: Come gli scoiattoli, compaiono e prendono parte a diverse iniziative di Masha, come la raccolta dei frutti del bosco per la Ricetta per un disastro o quando collaborano per stendere la carta da parati nella casa di Orso.

Panda: è il nipote di Orso proveniente dalla Cina, che Masha vuole conoscere e tormentare con le sue continue domande e curiosità nei suoi confronti. Compare nell'episodio "Puoi chiamarmi Masha" e dopo un susseguirsi di continui diverbi e lotte fra i due ( che Orso sfrutta a suo vantaggio), diventano amici sinceri. Ricompare nell'episodio "Bon appetit!" e si dimostra un bravissimo cuoco nel preparare dei ravioli tipici della Cina, con una abilità straordinaria nel modellare la pasta con le semplici bacchette. Peccato che Masha farà di tutto per rovinare il suo capolavoro.

Tigre: Ex collega del circo di Orso, compare nell'episodio Un amico a strisce dove inizialmente ha qualche screzio con l'impertinente Masha, che mette alla prova i suoi nervi strappandogli dalle mani il suo caro album fotografico, che illustra i momenti gloriosi del circo in compagnia di Orso. Nell'episodio Corri corri cavallino ritroviamo Tigre intento in una partita a scacchi con Orso, anche se l'avversario da battere sarà la piccola Masha.

Orso forzuto: E' il rivale di Orso in amore, in quanto corteggia Orsa con fiori e cioccolatini e si pavoneggia con lei esibendo i suoi muscoli e non separandosi mai dai suoi pesi. Essendo narcisista alla fine bada più alla cura della sua forma fisica, che a rivolgere le giuste attenzioni nei confronti di Orsa. Compare negli episodi Orso si innamora , La pozione per crescere e Masha tennista dove verrà impegnato in una entusiasmante partita a tennis contro Masha.

Dasha: La cugina di Masha compare nell'episodio Una cugina di troppo e seppure molto simile fisicamente (diversa soltanto per i grossi occhiali ed i capelli più chiari), Dasha si dimostra il suo opposto essendo poco socievole (è terrorizzata da Orso), avendo uno spiccato senso dell'ordine ed essendo molto meno dinamica di lei.

Pinguino. Compare nell'episodio Papà orso dove viene allevato da Orso, che contribuisce a covarlo quando era ancora un uovo. Caduto per caso (non si sa come nell'albero degli scoiattoli è andato a rotolare sino alla casa di Orso, che lo ha accudito sino a rispedirlo al Polo Sud, tramite un modellino di aeroplano telecomandato. Ricompare nell'episodio Divertirsi in famiglia dove la sua frenesia e passione per il gioco insieme a Masha, faranno meditare Orso sul suo ruolo di padre.

Api: Orso coltiva il miele nel suo giardino, mediate delle arnie, dove risiedono le pericolose api, che al minimo scossone escono fuori per tormentare il malcapitato di turno. Nel primo episodio "Masha e Orso" inseguono Masha per aver rovesciato le arnie e la piccola metterà a soqquadro tutto il giardino fino a rifugiarsi dentro la casa di Orso. Nell'episodio La foto perfetta si vendicheranno di Masha che avrà osato fotografarle dentro la loro arnia, abbagliandole con un potentissimo flash.

<<Precedente

Episodi di Masha e Orso (clicca sul titolo per leggere la storia)

01. Masha e Orso
02. Orso giochi con me?
03. Buon Natale
04. Al lupo! Al lupo!
05. Masha cuoca perfetta
06. Masha e Orso vanno a pescare
07. Orso si innamora
08. Masha piccola infermiera
09. Pattinaggio artistico
10. Il primo giorno di scuola
11. Masha fa la guardia
12. Tana per Orso
13. Attenti a Masha
14. Di chi sono queste impronte?
15. Puoi chiamarmi Masha
16. Guarisci presto!
17. Ricetta per un disastro
18. Giorno di bucato
19. Masha concertista
20. Un amico a strisce
21. Il magico Natale di Masha
22. Inspirare! Espirare!
23. Papà orso
24. Bon appetit!
25. Magia per principianti
26. Orso imbianchino
27. Un quadro perfetto
28. Corri corri cavallino
29. Masha rock star
30. La pozione per crescere
31. Vola, vola!
32. Divertirsi in famiglia
33. La dolce vita
34. La foto perfetta
35. Non è facile essere piccoli
36. Una cugina di troppo
37. Buon viaggio
38. Orso e Masha
39. Una notte paurosa
40. Forza terribile
41. Nel sacco
42. Cinema Day
43. Eroi non si nasce
44. Una volta all'anno
45. Ingarbugliato
46. Maestro di ballo
47. Masha tennista
48. Albero genealogico

 

Episodio 1 - Masha e OrsoEpisodio 01 - Masha e Orso
Presso una piccola stazione ferroviaria, vive la piccola Masha. Una piccola bimba bionda di circa 5 anni, contraddistinta da un vestitino fucsia con cappuccio, che si diverte a giocare con gli animali della fattoria come capre, maiali, cani che però alla sua vista scappano terrorizzati. Masha insegue così una farfalla e si dirige verso il bosco, dove arriva presso la casa di Orso. Questi è un ex giocoliere che lavorava in un circo ed al momento si gusta beatamente il tè preparato con il samovar, quindi armato di canna da pesca e secchio, si dirige al fiume per pescare. Masha continua ad inseguire gli animali del bosco, come conigli e scoiattoli, ma precipitando da un albero nel tentativo di raccogliere una mele, rotola giù nella casa di Orso. Purtroppo rovescia l'arnia che Orso utilizza per produrre il miele e dal suo interno si sprigiona una nuvola di api inferocite che insegue la piccola Masha, che nel corso della fuga distrugge tutto il giardino. Masha riesce a rifugiarsi all'interno della casa di Orso e rimana ammirata dalle coppe e dai trofei di Orso vinti nella sua carriera. Al suo arrivo Orso rimane sconvolto dalla vista del suo giardino distrutto e trova la piccola Masha che salta gioiosamente nel suo letto. Orso fa di tutto per liberarsi di Masha portandola nel bosco, ma al suo rientro a casa ha un incidente con la bici e si schianta contro un albero. Arrivato nella sua casa sistema il giardino e riordina la casa, ma la sera viene afflitto dai sensi di colpa per aver lasciato la bambina, sola nel bosco. Così con in mano una lanterna va alla sua ricerca, ma non riesce a trovarla. Con sua forte sorpresa la trova a casa sua, mentre riordina le coppe e i trofei e dalla gioia si mette a saltare sopra il suo letto.

Torna all'elenco >

Episodio 2 Masha e Orso - Orso giochi con me?Episodio 02 - Orso giochi con me?
Masha passeggia allegramente nel bosco e cerca qualcosa da mangiare, ma tutti gli animali si tengono stretti il loro cibo. Intanto Orso ha appena fatto provvista di cibo per l'inverso e si prepara ad affrontare il letargo con una bella dormita. Masha arrivata nella casa di Orso che terrorizzato alla vista della piccola, nasconde i suoi trofei, le sue provviste di cibo e si barrica in casa. Masha sconvolge i suoi propositi svegliandolo e andando a frugare nelle sue dispense. Trova così il deposito delle arnie, dalle quali escono le api irritate che inseguono Masha. Dopo aver tentato di scacciarle, la bambina si rifugia nel letto di Orso e così le api se la prendono con lui inseguendolo e pungendolo, placano finalmente la loro vendetta per essere state scomodate dalla loro casetta. Orso comprende che tutto il trambusto è stato creato da Masha soltanto perché aveva fame e così decide di cucinarle qualcosa. Orso non fa in tempo a servirle la minestra nel piatto, perché la piccola si addormenta e così dopo averla sistemata nel suo letto, condivide la cena con il lupo che ulula nella collina.

Torna all'elenco >

Episodio 3 Masha e Orso - Buon NataleEpisodio 03 - Buon Natale
Orso si risveglia dal suo letargo nel periodo della vigilia di Natale e così si mette al lavoro per spalare la neve dal giardino, accendere il fuoco del camino e innaffiare l'alberello che cresce in modo sorprendente. Orso si appresta ad addobbare la sua casa ed il suo alberello con festoni e ornamenti di Natale, quando alla sua porta arriva Masha che con la scusa di dovergli regalare un disegno, entra a casa sua e si mette a giocare con le palle dell'albero di Natale. Orso per evitare qualche guaio, le presta le bocce che utilizzava quando faceva il giocoliere, ma queste non soddisfano la bambina che le lancia contro Orso facendolo scivolare. Nella caduta Orso fa volare le palle di Natale che teneva in mano, ma da buon giocoliere riesce a recuperarle tutte al volo, esibendosi in un numero spettacolare che entusiasma la piccola Masha. Orso decide di sistemare Masha sopra una scaffalatura, senza badare al fatto che vi erano sistemati i fuochi d'artificio, con i quali la bambina inizia a giocare, sparandoli per tutta la casa e bruciando l'albero di Natale. Orso rassegnato, armato di sega si dirige insieme a Masha nel bosco innevato per tagliare qualche albero e sostituire quello ormai danneggiato. Intanto a bordo di una piccola slitta ferroviaria arriva Babbo Natale per consegnare i doni a tutti gli animali del bosco. Mentre Orso cerca l'albero da tagliare Masha gioca con la leva dello scambio ferroviario e a causa di questo Babbo Natale con la sua slitta, finisce per schiantarsi nella staccionata di in un binario interrotto e così dopo una brutta caduta nella neve, viene soccorso da Orso. Babbo Natale non può consegnare i doni pertanto con una magia trasforma Masha nella fata Snegurochka, con tanto di tipico copricapo triangolare, vestito azzurro e lunga treccia, che così si incarica di consegnare i doni di Natale al posto suo a tutti gli animali del bosco, con l'aiuto di Orso vestito da Babbo Natale. Come premio Babbo Natale, con un colpo di bacchetta magica trasformerà l'albero incenerito di Orso in uno splendido albero di Natale e dopo aver consegnato i doni anche a loro, partirà facendo godere Masha e Orso dello spettacolo dei fuochi artificio nel cielo.

Torna all'elenco >

Episodio 4 Masha e Orso - Al Lupo! Al Lupo! Chiamami per favoreEpisodio 04 - Al lupo! Al lupo!
Mentre Orso è intento a guardarsi una partita di calcio in televisione e a tifare per la sua squadra del cuore, arriva Masha che cambia canale e pretende di guardare i cartoni animati. Orso intenerito dalle sue lacrime rinuncia a guardare il suo programma preferito. Orso cerca di distrarre Masha con dei giochi per potersi riappropriare del televisore e ci riesce grazie ad un telefonino cellulare. Orso presta il telefonino a Masha e la invita ad uscire di casa e telefonare in caso di necessità. Quando Orso pensa di potersi guardare la partita in tranquillità, viene assillato dalle continue telefonate di Masha, che lo costringe ad intervenire per ogni minimo problema, compreso quello di raccoglierle una mela dall'albero o di fare la guerra agli scoiattoli. Quando Masha si trova improvvisamente di fronte ad un problema vero, come un lupo che la insegue, Orso non risponde al telefono, perché impegnato a guardarsi la partita e a suonare trombe, piatti e tamburi per la vittoria della sua squadra. Per fortuna viene avvisato dal coniglio e riesce ad arrivare in tempo per salvare Masha dalle sue grinfie.

Torna all'elenco >

Episodio 5 Masha e Orso - Masha cuoca perfettaEpisodio 05 – Masha cuoca perfetta
Orso è intento a raccogliere tutti i frutti di stagione che il bosco gli offre (fragole, mele, lamponi, ciliegie ecc...) perché intende preparare delle gustosissime marmellate, così dispone i barattoli di vetro, accende il fuoco della piccola stufa e mette nella pentola diverse zollette di zucchero. Nel frattempo che entra in casa per prendere il samovar, Masha si è già mangiata quasi tutta la frutta contenuta nelle ceste e si diverte a giocare con i barattoli di vetro, tanto che uno gli rimane incastrato nella testa. Orso fa di tutto per sfilarglielo e alla fine ci riesce, ma in compenso il barattolo di vetro gli si incastra nella zampa. Nel tentativo di sfilarselo, urta la stufa e fa cadere l'ultima marmellata rimasta in cottura. Sconsolato ritorna nel bosco per cercare altra frutta e ricominciare tutto da capo. Intanto Masha nota frutta e ortaggi in prossimità del giardino e con l'aiuto dei suoi amici animali, scoiattoli, conigli e porcospini raccoglie tutto e li cucina, cantando allegramente. Orso ha dei problemi nella raccolta dei frutti, sia perché la sua mano è ancora prigioniera del barattolo di vetro, sia perché gli animali del bosco gli soffiano la frutta da sotto il naso, essendo più lesti di lui. Mentre tenta di raccogliere delle fragole incontra Orsa che come lui si accingeva a raccoglierle, pertanto per galanteria, rinuncia anche a quei pochi frutti. Al suo rientro a casa Orso è molto triste perché, nella cesta ha raggiunto il magro bottino di 4 fragole, ma con sua enorme sorpresa trova una tavola imbandita di ogni prelibatezza cucinata da Masha. Orso trova tutto buonissimo e dopo una bella mangiata si rilassa sulla sedia a dondolo, al punto che Masha può finalmente sfilargli il barattolo di vetro dalla mano, che in compenso si incastra nuovamente sulla sua testa.

Torna all'elenco >

Episodio 6 Masha e Orso vanno a pescareEpisodio 06 – Masha e Orso vanno a pescare
E' una bella giornata e Orso si prepara per andare a pescare. Armato di canna da pesca, coppo e secchiello con i vermi, lungo la strada incontra Masha che gioca con la palla, ma fa di tutto per non essere visto, in quanto la sua presenza chiassosa farebbe spaventare i pesci. Nonostante tutto Masha riesce a trovarlo e Orso con la scusa di giocare con lei, spedisce la palla a molti metri di distanza al fine di allontanarla. Orso può finalmente pescare in santa pace, ma quando un pesce tira la sua lenza, viene distratto da Masha che continua a giocare con la palla e a schiamazzare. Nonostante tutto Orso riesce anche a pescare un pesce, ma quando sta per metterlo nella rete del coppo, scopre che gli è stato preso da Masha per catturare le farfalle e così gli sfugge anche questa sua preda. Come se non bastasse Masha libera i vermi della scatola che servivano da esca per gli ami e attorciglia la lenza della canna da pesca fra gli alberi. A orso non rimane che improvvisare una canna da pesca con dei rami, che costruisce anche per Masha, in modo da tenerla occupata e limitare i suoi danni. Mentre Orso riesce a pescare soltanto una vecchia scarpa con un pattino da ghiaccio, Masha con la sua piccola canna pesca il leggendario Pesce d'oro, un pesce che esaudisce tutti i desideri.

Torna all'elenco >

Episodio 7 Masha e Orso - Orso si innamoraEpisodio 07 – Orso si innamora
E' l'inizio della primavera e Orso si risveglia dal lungo letargo invernale. E' anche la stagione degli amori e tutti gli animali del bosco cercano la rispettiva compagna. Orso con i muscoli ancora intorpiditi dalla lunga inattività, inizia a fare un poco di ginnastica e una corsa verso il lago, dove incontra Orsa e ne rimane incantato al punto che rientra a casa sua per lavarsi, vestirsi elegante e portare con se un mazzo di fiori e dei cioccolatini da regalare alla sua amata Orsa. Nel mezzo del sentiero incontra Masha che sfacciatamente gli chiede un cioccolatino da offrirle. Orso la accontenta pur di togliersela dai piedi, ma Masha insaziabile ne vorrà altri fino a mangiarseli tutti. Orso arriverà da Orsa a mani nude e non gli resterà altro che esibirsi con i suoi numeri da circo, nel tentativo di conquistare Orsa. Le cose sembrano andare per il verso giusto e Orso passeggia mano nella mano con Orsa, fino a sedersi sul tronco di un albero dove inizia a corteggiarla. Orso però non ha fatto i conti con Masha che arriva a scombinare i suoi piani, chiedendogli di accompagnarla a fare pipì e intromettendosi fra la coppia proprio nel momento del bacio fatale. Orsa rimane indispettita dalla presenza di Masha e non esita ad abbandonare Orso, nel momento in cui si presenta l'orso forzuto, che le regala fiori e scatole di cioccolatini. Orso rimane triste e sconsolato e si avvia verso casa preso per mano da Masha, che per tirarlo un po su, lo fa divertire giocando con lui, mentre Orsa passa il tempo ad annoiarsi guardando l'orso forzuto che si pavoneggia con i suoi esercizi di body building.

Torna all'elenco >

Episodio 8 Masha e Orso - Masha piccola infermieraEpisodio 08 – Masha piccola infermiera
Mentre Masha passeggia tranquillamente per il bosco per arrivare a casa di Orso, viene seguita da due lupi affamati. Orso è intento a lucidare le sue coppe ed i trofei e quando irrompe Masha cerca di nascondere tutto, ma una medaglia arriva nelle grinfie della bambina che inizia a giocarci. Intanto i lupi osservano la scena della finestra e notando il frigorifero di Orso, pieno di salsicce ed altre leccornie, escogitano un piano per rapire Masha e chiedere il pagamento del suo riscatto con l'intero frigorifero. I lupi con un esca a forma di pacco regalo attirano Masha in una trappola e la rapiscono, facendo recapitare a Orso il messaggio del riscatto. Orso per nulla impensierito, scoppia in una risata. Il lupi chiudono Masha all'interno di una vecchia autoambulanza arrugginita, dove la piccola trova una cassetta del pronto soccorso e si diverte a giocare all'infermiera. I suoi pazienti saranno i lupi che Masha si diverte a curare, con punture e martelletti picchiati sulle loro zampe. Ne scaturisce una baruffa tra i lupi e mentre questi sono intenti nel litigio, Masha toglie il freno dell'autoambulanza facendola precipitare dal pendio e rischiando di travolgere i due sequestratori. Dopo aver trascinato di peso il pesante veicolo sulla collina, i lupi sfiniti si addormentano, ma anche nei loro incubi compare Masha armata di siringa che li insegue. La realtà del giorno non è diversa dai sogni della notte e Masha continua a tormentare i lupi con il gioco dell'infermiera, al punto che questi sono costretti a riconsegnare Masha a Orso, insieme al generoso regalo di una enorme botte di miele.

Torna all'elenco >

Episodio 9 Masha e Orso - Pattinaggio artisticoEpisodio 09 - Pattinaggio artistico
Il lago è completamente gelato ed è la stagione propizia per cimentarsi con il pattinaggio sul ghiaccio, così Masha con pattini e racchette da sci, decide di imparare a praticare questo sport. Intanto arriva Orsa che nonostante la sua mole, si muove leggiadra danzando con i pattini sul ghiaccio. Masha la guarda estasiata, ma non riesce ad imitarla in quanto non è capace neppure di stare in piedi sui pattini, dal momento che si tiene con le racchette. Decide di chiedere aiuto a Orso, che però trova intento nel dormire beatamente nel suo letto. Orso è in letargo e non si sveglia neppure con le cannonate, allora Masha decide di trascinarlo di peso dal letto, legandogli i pattini ai piedi e portandolo al lago ghiacciato. Saliti su di una collinetta scivolano tramite uno slittino sopra il lago, dove travolgono Orsa che pattinava, Orso finalmente si sveglia ma nonostante la presenza di Orsa di adira per essere stato svegliato in quel modo. Orsa di rimando si offende per il brusco atteggiamento di Orso e i due si allontanano. Allo scopo di riavvicinarli entrambe, Masha si finge in pericolo e i due orsi si precipitano per soccorrerla, incontrandosi nuovamente. Questo fa in modo che insieme possano insegnare a Masha, una caduta dopo l'altra, a pattinare sul ghiaccio insieme ai suoi amici animali, conigli, lupi e scoiattoli. Insieme daranno vita ad un bellissimo spettacolo.

Torna all'elenco >

Episodio 10 Masha e Orso - Il primo giorno di scuolaEpisodio 10 - Il primo giorno di scuola
Orso è intento a costruire un modellino di barca a vela, quando irrompe Masha che a bordo del suo triciclo distrae Orso al punto da dover rinunciare ad uno dei suoi hobby preferiti. Masha è dell'idea di andare a scuola e vorrebbe iniziare il suo primo giorno, così Orso essendo anche un esperto falegname, inizia a trasformare la sua casa in un aula scolastica, costruendo lavagne, sedie e banchi per la scuola. Il giorno seguente si presenta Masha con borsa e abbigliamento scolastico, desiderosa di iniziare la lezione con grande entusiasmo. Nella sua cartella Masha ha portato di tutto tranne quello che le occorre per la scuola; giocattoli, bambole e perfino un trombone e questo manda Orso su tutte le furie. Orso ha dei problemi con Masha nell'insegnarle la matematica, perché quando prende delle mele per insegnarle le addizioni, Masha ne fa sparire sempre qualcuna, per mangiarsela. Nonostante la vivacissima Masha faccia chiasso quanto una intera scolaresca, Orso riesce ad insegnarle l'alfabeto, a leggere e scrivere. Alla fine Orso esausto va a dormire e lascia a Masha la cassetta degli attrezzi, ma al suo risveglio troverà la casa trasformata in un veliero, come quello del suo modellino.

Torna all'elenco >

Episodio 11 Masha e Orso - Masha fa la guardiaEpisodio 11 - Masha fa la guardia
Orso e coniglio seminano le carote in giardino, mentre Masha con la sua reticella è intenta a catturare le farfalle. Giorno dopo giorno Orso e coniglio vedono crescere le carote, ma Orso non intende coglierle subito in quanto vuole delle dimensioni da record, cosa che manda su tutte le furie coniglio che vorrebbe mangiarsele subito. Nel corso della notte Orso sogna carote giganti, ma anche un coniglio gigante che viene a distruggere il suo orto. Le sue paure si rivelano fondate dal momento che udito dei rumori provenire da fuori, trova coniglio intento a mangiare le carote del suo orto e così, dopo avere scacciato il coniglio, nel corso della notte si mette a sorvegliare le sue carote. Nonostante tutto Orso, pur cercando di resistere è preso da un forte colpo di sonno e si addormenta nel giardino, lasciando il campo libero a coniglio che fa man bassa di tutte le carote. La mattina seguente Orso incarica Masha di fare la guardia alle sue carote e così la piccola con un cappello militare e l'acchiappafarfalle come fucile, impedisce a coniglio di prendere altre carote, inseguendolo dappertutto per catturarlo con la sua retina. Al suo risveglio Orso trova tutto a soqquadro sia dentro casa che in giardino, ma la piccola Masha ha svolto il suo compito egregiamente dal momento che ha catturato il colpevole coniglio, ladro di carote. Il giorno seguente Orso riprende la coltivazione delle carote, ma questa volta metterà di guardia delle sagome raffiguranti Masha, che faranno scappare coniglio a gambe levate.

Torna all'elenco >

Episodio 12 Masha e Orso - Tana per orsoEpisodio 12 - Tana per Orso
Orso riceve via posta la rivista di cruciverba che tanto aspettava, cosi prepara il tè nel samovar e armato di matita e temperino si appresta a giocare, rilassato nella sua poltrona. Come al solito arriva Masha, che puntualmente rovina i piani di Orso, proponendogli di giocare a nascondino. Orso accetta soltanto perché quando Masha ha gli occhi chiusi per contare, lui può simulare di nascondersi, mentre è intento a giocare con le parole crociate. Decide di nascondersi dentro la dispensa in modo da poter continuare tranquillamente con il suo passatempo preferito, ma immagina il disordine che farebbe Masha nel tentativo di cercarlo per tutta la casa. I due decidono di continuare il gioco del nascondino nel bosco e nel giardino, Orso nascosto fra i cespugli potrà continuare il suo cruciverba, ma troverà coniglio pronto a rivelare la sua presenza e altri animali del bosco che rovineranno i suoi progetti. Masha riuscirà a trovare Orso che si nasconde nei posti più incredibili, dentro il camino, dentro gli armadi, dentro le arnie e perfino sopra la luna.

Torna all'elenco >

Episodio 13 Masha e Orso - Attenti a MashaEpisodio 13 - Attenti a Masha
Orso è rimasto colpito da un albero che gli è caduto sulla testa, pertanto si trova privo di sensi sulla neve con un grosso bernoccolo sulla fronte. Masha e coniglio lo trascinano dentro casa e cercano di curarlo. Orso rinviene dopo aver annusato dei sali, ma come sono andate veramente le cose?
Masha racconta che uscendo da casa sua si trova il terreno coperto da uno spesso strato di neve che le impedisce di camminare. Così prende delle pinne subacquee per poter camminare sopra la neve, proprio come fa coniglio con le sue zampe. I due arrivano a casa di Orso e lo trovano a bordo della motoslitta intento a spalare la neve, fino a quando Orso perde il controllo del mezzo e si schianta sull'albero. Orso invece racconta la sua versione, quella in cui è stata Masha ad appropriarsi del mezzo, dopo un attimo di distrazione di Orso e a scappare a bordo della motoslitta per tutto il bosco. Orso insegue Masha dappertutto ed è così veloce che vince anche un premio sciistico, ma la sua corsa si fermerà dopo che Masha avrà urtato l'albero che cadrà sulla testa di Orso.

Torna all'elenco >

Episodio 14 Masha e Orso - Di chi sono queste impronteEpisodio 14 - Di chi sono queste impronte?
Mentre Orso dorme beatamente nel suo letto, Masha sopra una collina costruisce una gigantesca palla di neve, che precipita come una valanga sulla casa di Orso seppellendola di neve. Armato di pala e tanta pazienza inizia a spalare, invitando Masha a fare altrettanto, ma la piccola birichina si diverte la lanciargli la neve sulla schiena. Quando Orso cerca di difendersi con un pesante palla di neve, Masha trova delle impronte di lupo sulla neve, ma è convinta che si tratti delle orme di un coniglio, così assilla Orso che non riesce a convincerla del contrario. Alla fine si scoprirà che aveva ragione Masha, per il fatto che le orme erano state lasciate da un coniglio che utilizzava dei trampoli con le basi a forma di zampe di lupo.

Torna all'elenco >

 

Episodio 15 Masha e Orso - Puoi chiamarmi MashaEpisodio 15 - Puoi chiamarmi Masha
Presso casa di Masha, vicino alla stazione ferroviaria si aggira Orso in incognito in quanto è venuto a prendere un suo lontano nipote: l'orsetto Panda. Nonostante Orso voglia evitare Masha, questa è desiderosa di conoscere il nipote di Orso è così a bordo del suo triciclo li segue per fare conoscenza. Masha arriverà a strappare la mano di Panda da quella di Orso, per portarlo con le a bordo del triciclo e arrivare per primi alla casa di Orso. Insieme si siederanno nella poltrona di Orso, ma litigheranno per tutto: per sedersi, per magiare le caramelle, per disegnare e per la scacchiera del gioco della dama. Orso scaltramente, sfrutterà la loro rivalità e il loro tira e molla con gli oggetti, per fare le pulizie, tagliare la legna e dipingere la staccionata dell'orto. Orso inventa persino una ruota girevole che azionata dalla corse dei due, genera corrente elettrica che alimenta le luci della casa. L'indomani Panda ha così tanto sonno, che rischia di perdere il treno del suo rientro a casa.

Torna all'elenco >

Episodio 16 Masha e Orso - Guarisci prestoEpisodio 16 - Guarisci presto!
Orso è intento nella costruzione del suo ultimo modellino di aeroplano, ma all'arrivo di Masha lo nasconde prontamente dentro il camino. La cenere però lo fa starnutire e Masha credendo che si sia ammalato, si veste da infermiera per curarlo. Dopo averlo visitato e controllato la temperatura, lo fa sdraiare sul divano, gli prepara una bevanda calda e lo coccola facendogli mangiare del miele. Nel momento in cui termina l'acqua dal samovar e Masha si allontana per riempire il secchio, Orso può finalmente dedicarsi ai suoi passatempi come giocare con il suo aeroplano, suonare la chitarra, guardare il televisore e fare il cruciverba. Al rientro di Masha si finge nuovamente malato e la cosa si protrae per diverso tempo fino a quando scivola sull'aeroplanino e rimane con la schiena bloccata a causa del “colpo della strega”. A questo punto Masha si sente in dovere di fargli una iniezione pungendolo nel sedere e facendo urlare Orso dal dolore, tanto da spaventare gli animali del bosco. Masha chiamerà in suo aiuto i lupi, che lo porteranno a bordo della loro autoambulanza. Gli scossoni dovuti alla corsa forsennata del veicolo e al precipitare nel pendio, faranno passare il mal di schiena di Orso.

Torna all'elenco >

Episodio 17 Masha e Orso - Ricetta per un disastroEpisodio 17 - Ricetta per un disastro
Mentre Orso è intento a giocare una partita a dama con se stesso, studiandosi il manuale per imparare le mosse, arriva Masha che vuole prendergli le pedine per giocare a campana (pincaro). Orso per distrarla sostituisce la pedina con il disco del Hockey su ghiaccio, ma Masha armata di mazza crea disastri ancora più notevoli in casa di Orso. Nonostante Orso voglia continuare la sua partita Masha non gli da pace, pertanto la invita a cucinare insieme al suo amico coniglio. Masha butta nel pentolone ogni cosa che trova in cucina: cereali, farina, riso, marmellata, fino a far traboccare una sostanza rosa, che Masha mangia con piacere, ma che non è in grado di gestirne la quantità. Mentre Orso gioca tranquillamente a dama nel bosco, Masha raccoglie questa specie di porridge rosa dentro diverse pentole e secchi, andando perfino a riempire la pancia dei poveri animali del bosco. Al suo rientro a casa Orso verrà investito dallo scoppio della pentola che conteneva la pietanza rosa cucinata da Masha. La casa sarà un disastro, che Masha dovrà ripulire. Una volta terminato il lavoro e reso tutto brillante, Orso farà mangiare a Masha lo stesso porridge che aveva preparato e conservato nelle dispense.

Torna all'elenco >

Episodio 18 Masha e Orso - Giorno di bucatoEpisodio 18 - Giorno di bucato
Quando Orso è intento a stendere la biancheria, arriva Masha che sopra una carrozzina giocattolo, trasporta il suo amico maialino vestito da neonato, con tanto di ciuccio in bocca. Masha è completamente sporca di polvere e Orso decide di farle fare una doccia e mettere i suoi vestiti a lavare. Mestre i vestiti di Masha asciugano al sole, Orso procura delle stoffe, ago, filo e con una vecchia macchina da cucire prepara un nuovo vestito per Masha. Nel tentativo di dare del latte dal frigo al suo amico maialino, Masha rovescia tutto il contenuto su di se e sul pavimento e a Orso non resta che pulirla nuovamente e confezionarle un altro vestito, questa volta con la stoffa verde. Masha vuole sempre dare la pappa al maialino e Orso le propone le conserve di porridge rosa, che la maldestra bambina fa cadere sporcandosi nuovamente. Ancora una volta il pazientissimo Orso lava Masha e le costruisce un nuovo vestitino celeste, per poi sdraiarsi sfinito sulla sedia a dondolo. Quando Masha cerca di prendere qualche alimento dal frigo, lo trova sbarrato da Orso che lo ha barricato dietro tavoli e sedie. Masha non si da per vinta e tira fuori le conserve di marmellata di ciliegie, ma nello sfilarle cade dentro al camino sporco di fuliggine e viene nuovamente lavata da Orso che le cuce un nuovo vestito giallo. Riuscirà a sporcare anche questo, dopo una scorpacciata di lamponi. Quando alla fine Orso avrà finito la stoffa per altri vestiti e la pazienza, la vestirà da neonata con il ciuccio in bocca proprio come il maialino, che la riporterà a casa sua.

Torna all'elenco >

Episodio 19 Masha e Orso - Masha concertistaEpisodio 19 - Masha concertista
Nel bosco Orso sta approfittando della bella giornata per far scorta di funghi, quando in una radura che si apre tra i cespugli, si accorge della presenza di un grande pianoforte. Si guarda intorno e vedendo che non c'è nessuno prova il piano, ma non è accordato. Quindi pianoforte in spalla, si dirige a casa dove mette a punto gli accordi e comincia piacevolmente a suonare ma... irrompe con il suo triciclo Masha e la tranquillità termina in un attimo.
La bimba chiede di suonare e come per magia il suo vestitino da contadinella russa, si trasforma in un abitino da musicista, con tanto di giacca con coda e papillon. L'orso prende uno spartito e comincia a cercare di spiegargli il corretto modo di suonare, partendo da un motivetto fra i più semplici: Masha lo guarda sbigottita, pensando ogni volta di ricordare i tasti da pigiare ma sbagliando continuamente. Dopo 5 o 6 tentativi finalmente Masha "riesce" a riprodurre il motivo e come un compositore affermato, si lancia in una divertente melodia sotto lo sguardo incredulo dell'orso. Lei suona e suona e comincia a veder aggiungersi alla melodia trombe e contrabbassi, violini, tamburi, piatti ed archi in una vera composizione degna di un grande teatro: si è talmente immersa nella parte, che alla fine si alza in piedi per raccogliere i fiori che il "pubblico" le ha lanciato in ovazione. Ma Orso la riporta alla realtà e picchettandola sulla schiena la obbliga ad eseguire l'esercizio iniziale, ciò che aveva suonato non era una melodia, ma un gran trambusto. Che noia gli esercizi!

Torna all'elenco >

Episodio 20 Masha e Orso - Un amico a strisceEpisodio 20 - Un amico a strisce
Orso si accinge a fare la doccia, ma con suo stupore si accorge che gli oggetti per la sua igiene spariscono misteriosamente: saponette, dentifricio, spazzolino ecc... L'enigma è presto risolto con la presenza di Tigre, un suo ex collega di circo che è venuto a fargli visita. Così i due vecchi amici seduti al divano e gustandosi dei tramezzini, possono guardare delle vecchie foto e ricordarsi dei tempi gloriosi del circo. D'un tratto però i panini finiscono perché mangiati da Masha, che indispettisce Tigre strappandogli l'album delle foto dalle mani e mettendosi a saltare sopra la sua valigia. Tigre cerca di portare Masha lontano, percorrendo vari chilometri, ma finirà per rompere la bicicletta e smarrirsi nel bosco, mentre Masha rientrerà velocemente a casa di Orso, raccontando l'accaduto. Masha e Orso nel corso della sera, vanno nel bosco alla ricerca di Tigre, che finalmente trovano dopo diverso tempo, solo e impaurito. Il giorno seguente Masha e Tigre diventano grandi amici e si divertono a ripetere i numeri del circo, come il salto del cerchio infuocato e il gioco di magia della tigre tagliata a metà. I due diventano così affiatati che vogliono girare il mondo e riprendere le esibizioni circensi fra il pubblico.

Torna all'elenco >

Episodio 21 Masha e Orso - Il magico Natale di MashaEpisodio 21 - Il magico Natale di Masha
Siamo alla vigilia di Natale e gli amici della fattoria di Masha: la capra, il maiale ed il cane, costruiscono un albero di Natale ed un pupazzo di neve. Masha nel vedere quella scena, si dirige in casa di Orso perché vuole preparare un albero di Natale insieme a lui ed infatti è proprio quello che faceva Orso in quel preciso istante, salvo il fatto che nasconde tutto per preservare una preziosa palla di Natale da Masha, alla quale tiene moltissimo, in quanto le era stata regalata da suo padre. Masha come suo solito inizia a frugare e fra i cassetti trova un vecchio cappello a cilindro, che Orso utilizzava nel circo per gli spettacoli di magia, dentro il quale trova il costume da pagliaccio. Felice ritorna a casa con indosso una parrucca gialla ed il vestito da clown. Orso finalmente solo può riportare gli addobbi natalizi nel soggiorno, ma cade dalle scale e le palle di Natale vanno tutte in frantumi, così come l'albero. Rimane intatta soltanto la palla a lui molto preziosa, dalla quale compaiono le immagini di se stesso bambino e di suo padre, tristi per quell'episodio. Intanto Masha si esibisce negli spettacoli di magia presso i suoi amici animali, facendo comparire dal cilindro, i doni per i loro Natale come conigli giocattolo per i lupi e schiaccianoci per gli scoiattoli. Rientrata a casa non mancheranno i regali per gli animali della fattoria, come un cembalo per il cane, lo slittino per se, la chitarra per il maiale, la fisarmonica per la capra ed un innaffiatoio da consegnare a Orso. Grazie a questo Orso può innaffiare l'alberello, che come per magia inizia a crescere e dal cappello magico fuoriescono tutte le palline di Natale per addobbarlo. Masha avrà l'onore di sistemare la palla di Natale di Orso dalla quale compariranno le immagini di Orso bambino, di suo padre e di Babbo Natale finalmente felici.

Torna all'elenco >

Episodio 22 Masha e Orso - Inspirare! Espirare!Episodio 22 - Inspirare! Espirare!
Mentre Orso seleziona delle fragole da raccogliere nel suo orto, ne trova una veramente grande e invitante, ma con sopra un verme. Buttatolo via, ben presto si accorge che è andato a finire sopra il muso di Orsa e accortosi della gaffe, le chiede scusa e la invita a casa sua. Ora passa oltre indignata per l'offesa, ma ben presto intenerita per quel gesto, accetta l'invito confermandolo via sms. Orso è felice e prepara tutto l'occorrente per gustarsi il tè e la torta di fragole per l'appuntamento galante. D'un tratto arriva Masha che vedendo il fragolone sopra la torta desidera mangiarselo. Orso pur a malincuore l'accontenta e Masha lo inghiotte in un sol boccone. Questo però le causa un fastidiosissimo singhiozzo e così Orso cerca dei rimedi per farglielo passare, come quello di trattenere il fiato, senza però degli esiti positivi. Orso tenta altre tecniche come quella di bere acqua, soffiare dentro un palloncino o farle prendere uno spavento, ma tutte risultano inefficaci. Il singhiozzo contagia anche gli animali del bosco e lo stesso Orso, che per farselo cessare si mette a gonfiare un enorme pallone. Proprio quando Orso fa scoppiare il pallone, arriva Orsa puntuale all'appuntamento e sviene dallo spavento, ma una volta ripresi i sensi incomincia anche lei a singhiozzare. Masha riesce a far passare il singhiozzo a tutti invitandoli a inspirare ed espirare con calma, ma in compenso lei continuerà ad averlo.

Torna all'elenco >

Episodio 23 Masha e Orso - papà orsoEpisodio 23 - Papà orso
Mentre lo scoiattolo nel suo albero è intento a procurarsi delle ghiande, trova un uovo conficcato nella sua tana, portato da chissà quale uccello. Riesce a buttarlo via e viene recuperato da coniglio, che lo fa rotolare dal porcospino il quale lo spedisce a Masha, mentre la bambina era intenta alla caccia alle farfalle. Masha porta l'enorme uovo a Orso, intento a scrivere della musica con il suo trombone, che cerca di scoprire a quale uccello appartenga. Si tratta di un uovo di pinguino e Orso cerca di covarlo alla loro maniera, mettendolo fra le gambe, cosa che gli impedisce di camminare e tanto meno correre per impedire che coniglio gli rubi le carote dall'orto. Per evitare di esporsi ad occhi indiscreti decide di covarlo in casa, in compagnia di Masha e così dopo aver suonato alcune note con il trombone, il pulcino di pinguino schiuderà il guscio. Orso decide di sfamarlo con della pastafrolla impanata e fritta a forma di pesce, dopodichè lo inviterà a farsi un bagno dentro una piccola piscina che avrà costruito. Pinguino e Masha balleranno sulle note del trombone di Orso per asciugarsi al sole. Tuttavia fa molto caldo e il pinguino trova un po' di relax soltanto dentro il frigorifero, il suo ambiente ideale. Orso capisce che l'animale non è fatto per vivere a quelle latitudini e così messolo sopra il suo modellino di aeroplano, lo spedisce nuovamente al polo Sud.

Torna all'elenco >

Episodio 24 Masha e Orso - Bon AppetitEpisodio 24 - Bon appetit!
Orso e il suo nipote Panda decidono di preparare una ricetta tipica del paese di Panda: i ravioli di polpette. Mentre i due orsi preparano la pasta e il ripieno, Masha si trova nel bosco alla ricerca di farfalle. D'un tratto si imbatte in un bruco che insegue dappertutto con la sua retina acchiappafarfalle, fino a raggiungere la casa di Orso e fare disastri nel tavolo dell'impasto. Una volta catturato il bruco lo depone all'interno di un barattolo di vetro, mentre Panda e Orso, per evitare che combini altri guai la coinvolgono nell'impastare, con tanto di cappello e abito da cuoca. Masha cerca di rendersi utile ma non avendo la stessa maestria dei due orsi nell'impastare, combinerà una serie di pasticci a partire dallo stendere la pasta con i mattarello. Intanto il bruco è sparito dalla barattolo e Masha lo cerca dappertutto, ma aprendo il coperchio della pentola sul fuoco, voleranno uno sciame di farfalle colorate che Masha inseguirà con la sua reticella. Panda e Orso possono finalmente gustarsi i loro ravioli.

Torna all'elenco >

Episodio 25 - Magia per principianti
Fuori è una notte piovosa e Orso per intrattenersi trova nella sua scaffalatura un libro di terrore, così incuriosito, inizia a leggerlo. Quando arriva Masha è talmente coinvolto nel racconto che si spaventa scambiandola per un mostro. Mentre Orso legge Masha trova un vecchio baule, dove Orso conserva tutti i suoi trucchi di magia, che fra le tante cose contiene anche una bacchetta magica. Masha travestita da mago gioca con quegli oggetti ed inizia ad utilizzare la bacchetta magica, aumentando o diminuendo la dimensione degli oggetti intorno a lei, mentre Orso completamente immerso nella lettura, non bada ai suoi giochi. Masha arriva a farsi crescere il naso lungo come quello di Pinocchio, ma ha il problema di farlo ritornare normale, così Orso sostituendo le batterie ormai scariche della bacchetta magica, la rende nuovamente funzionante. Masha animerà una scopa e farà uscire tanti conigli dal cappello del mago, ma Orso infastidito di tutto quel trambusto, la manderà a giocare fuori di casa, per potersi godere la sua lettura in tutta tranquillità. Fuori piove ancora e così Orso fa rientrare tutti i conigli dentro il baule e li fa sparire con un trucco di magia. Masha chiede a Orso se con un trucco può sparire anche lui all'interno del baule e così dopo aver chiuso e riaperto il baule Orso scompare. Masha lo attende ma di lui non c'è traccia, anche se in verità si trova nascosto nel doppio fondo del baule, intento nella sua lettura. Dopo aver fatto ruotare il baule per alcuni giri, Masha spedisce Orso veramente in un luogo misterioso, fino a farlo atterrare nella neve della Groenlandia, dove arriva insieme a tutti gli oggetti del baule. Qui incontrerà pure Masha, anche lei finita li tramite il baule magico.

Torna all'elenco >

Episodio 26 - Orso imbianchino
Orso riceve tramite pacco postale un dono da parte del suo amico Tigre. Si tratta di un quadro con una foto che li ritrae insieme e Orso dietro consiglio di Masha cerca di appenderlo alla parete. Piantare un semplice chiodo alla parete si rivelerà un impresa difficilissima, dal momento che Orso nel tentativo di sfilare il chiodo, cadrà sopra il televisore che farà esplodere e annerirà le pareti della casa. Orso non si deprime per questo genere di difficoltà e così armato di pazienza, tinte e pennelli inizia a spostare i mobili della casa per imbiancare le pareti. Masha cercherà di aiutarlo, ma come al solito combinerà un mare di guai finendo per sporcare le pareti di tanti colori. Quando Orso cercherà di pulire il tutto con una macchina lava pavimenti, Masha la farà impazzire portandola a correre incontrollata per tutto il cortile. Orso avrà dei problemi anche nello stendere la colla nella carta da parati, che gli si avvolgerà intorno fino a legarlo. Masha grazie alla collaborazione dei suoi amici del bosco conigli, scoiattoli e porcospini, riuscirà a stendere la carta su tutte le pareti, fino a realizzare un lavoro magnifico che stupirà felicemente Orso. Quando la casa verrà riordinata con tutti i mobili e tutti possono finalmente sedersi sul divano per guardarsi i programmi al televisore, questo esploderà per via di un corto circuito, annerendo nuovamente tutte le pareti della casa: tutto è da rifare.

Torna all'elenco >

Episodio 27 - Un quadro perfetto
Mentre Masha disegna sulla neve i ritratti dei conigli, con un bastoncino, Orso tira fuori del suo ripostiglio, tutti gli attrezzi per la pittura: cavalletto, tele, pennelli, colori e un cappello da pittore per dipingere una “natura morta” con un cesto di mele, ma non fa in tempo a ritrarre gli oggetti della scena in quanto arriva Masha che si mangia tutte le mele. Per ostacolare Masha, Orso sostituisce le mele con della cipolla, cosa sgradita a Masha, che in tutta risposta le sostituisce con formaggi e salumi prelevati dal frigorifero. Quando Orso è intento a riordinare il frigo, Masha si impossessa dei suoi pennelli e decide di dipingere il ritratto di Orso per diventare famosa come Van Gogh. Orso la invita ad uscire all'aperto per poter ritrarre la natura e gli animali del bosco, ma i lupi alla sua vista scappano terrorizzati rifugiandosi all'interno della loro vecchia autoambulanza. Quando comprendono che li vuole semplicemente ritrarre, si mettono in posa e vengono seguiti a ruota anche dal coniglio, gli scoiattoli e i porcospini. Masha li disegna utilizzando dei colori vivaci che non corrispondono alla realtà, pertanto gli animali non rimangono soddisfatti dell'opera. Masha decide di non correggere il quadro, ma di impiastricciare gli animali con i gli stessi colori sgargianti utilizzati nel dipinto con lupi rosa, porcospini viola e conigli gialli. Mentre Orso ha realizzato una grande quantità di capolavori, arriva Masha con tutti gli animali che per farlo diventare uguale al loro dipinto, lo inseguono per tutto il bosco per colorarlo di arancione.

Torna all'elenco >

Episodio 28 - Corri corri cavallino
Orso e Tigre si preparano per una partita a scacchi disponendo tutti pezzi, ma arriva Masha che con una mazza da hockey gioca con coniglio. Orso li allontana per non essere disturbato, ma Tigre invita Orso ad essere più tollerante con la bambina e così, la fa giocare al suo posto, convinto che si tratti di una principiante inesperta. Dopo poche mosse Masha fa “scacco matto” a Orso con la mossa del cavallo e questi pur chiedendo una rivincita viene nuovamente sconfitto. Tigre prende il posto di Orso, ritenendolo troppo scarso, ma Masha sorprende anche lui con uno scacco matto anche questa volta ad opera del cavallo, cosa che manda l'orgoglioso Tigre su tutte le furie. Nonostante numerose partite e ore dietro agli scacchi, Masha li sconfiggerà sempre, ma sarà costretta a rimanere seduta per concedere loro l'ennesima rivincita. Sia Tigre che Orso frustrati per ogni sconfitta, riverseranno la loro rabbia colpendo violentemente il disco da hockey con la mazza e ululando come lupi.

Torna all'elenco >

Episodio 29 - Masha rock star
Orso incontra Orsa che passeggia elegantemente con un ombrellino da sole, ed essendosene innamorato prova a conquistarla cantando e suonando la chitarra, cosa che però lascia indifferente Orsa. Orso rientra a casa triste e per consolarsi, inizia a mangiare tutto ciò che trova nel frigorifero, mentre Masha attribuisce la causa dell'insuccesso alla musica troppo antica, suonata da Orso. Dopo aver distrutto la chitarra essendocisi seduto sopra per distrazione, Orso continua a cercare conforto alla sua depressione mangiando confetture di frutta, miele e tanti altri cibi, mentre l'ottimista Masha dai resti della chitarra, si costruisce una bellissima chitarra rock con amplificatore e dopo essersi cucita un vestito da vera rock star con giubbotto in pelle nero, fascetta viola sulla fronte e capelli cotonati (stile metal) , si mette a suonare per tutti gli animali del bosco, facendoli scappare per lo spavento. Mentre i due lupi si video riprendono con una cinepresa, Masha approfitta per fare un videoclip, come una famosa cantante rock. Masha corre subito a mostrare il video a
Orso che può ammirare una bellissima jam session fra Masha e tutti gli animali del bosco con i lupi alle tastiere e il coniglio alla batteria. Questa musica coinvolge anche Orsa che si mette a ballare. Orso comprende che per conquistare Orsa bisogna suonare la musica rock e così insieme a Masha si mette a suonare la chitarra elettrica al passaggio di Orsa che inizialmente viene attirata, ma in seguito Orso rovina tutto suonando la sua musica melodica anche con la chitarra elettrica, cosa che fa allontanare l'Orsa delusa.

Torna all'elenco >

Episodio 30 - La pozione per crescere
Orso coltiva con cura i suoi prodotti dell'orto e ne controlla la crescita. Rimane però disperato dal fatto che i tulipani non crescono e si appassiscono, mentre il suo rivale in amore, l'Orso forzuto regala a Orsa dei bellissimi mazzi di fiori. Chiusosi nel suo laboratorio sperimenta una sostanza nutritiva con filtri, alambicchi e samovar in grado di dare vitalità ai suoi fiori. Intanto arriva Masha che intenta a giocare alla mamma, spinge il suo amico maialino nel passeggino, vestito da neonato e gli riempie la pancia con gli alimenti che Orso conserva nel frigorifero, per farlo crescere. Non contenta chiede aiuto a Orso per trovare un modo per far crescere il maialino. Orso finalmente riesce a far rinvigorire il tulipano con una goccia del suo preparato e con entusiasmo innaffia con poche gocce tutta la sua coltivazione, con esiti sorprendenti. Intanto Masha in assenza di Orso prende l'intero contenitore della pozione per darlo al maialino, ma cade e il contenitore si frantuma bagnandola completamente. Dal quel momento Masha inizia a crescere e a diventare gigantesca, ma viste le sue dimensioni rimane intrappolata nella casa di Orso. In quel istante arrivano Orsa e il suo compagno forzuto che si prende gioco di Masha, ma la bambina gigante in tutta risposta lo solleva con due dita e lo spedisce via, cosa che fa svenire Orsa per lo spavento. Orso cerca subito una soluzione per far ritornare Masha alle sue dimensioni naturali e dopo varie sperimentazioni con gli alambicchi riesce a produrre una pastiglia in grado di rimpicciolire. Salito sul tetto riesce a far mangiare questa pastiglia a Masha che inizia a rimpicciolirsi anche troppo, dal momento che ora sta sul palmo di una mano. Ad un tratto però inizia la fase della crescita inarrestabile, al punto tale che Masha diventa più alta degli alberi e grande come l'intero pianeta. Fortunatamente questo effetto dura soltanto per pochi secondi e Masha riassume finalmente le sue dimensioni naturali.

Torna all'elenco >

Episodio 31 - Vola, vola!
Masha e coniglio si affrontano in una partita di hockey su prato, mentre lo scoiattolo svolge il ruolo di arbitro segnando il punteggio, ma coniglio sembra avere la meglio su Masha passando sul 3 a 2. Questo genera la frustrazione di Masha che carica coniglio con una spinta, commettendo fallo. Lo scoiattolo espelle temporaneamente Masha e così coniglio, può segnare tutti i punti che vuole, dal momento che erano gli unici a giocare. Quando Masha rientra in campo coniglio per la fretta, lancia il disco da hockey fuori dal campo. Quando Masha lo cerca trova anche una strana scopa che decide di utilizzare come mazza, nel corso della partita. Masha si scatena e ben presto segna un susseguirsi di reti passando dal 8 a 2 al 8 a 9. D'improvviso la scopa inizia a volare all'impazzata, trascinando Masha che vola insieme a lei. Masha raggiunge la casa di Orso, mentre questi si appisolava nel suo letto, quindi lo trascina fuori dalla finestra facendolo volare e combinando diversi disastri dentro casa sua. Da un libro cadutogli sulla testa, comprende che si tratta di una scopa magica, utilizzata dalle streghe che però nel corso del tempo, trasformerà anche Masha in una strega. Masha non riesce a liberarsi di quella scopa, in quanto sembra che questa si sia affezionata a lei. Orso non sa come risolvere il problema, fino a quando nel cielo non vede volare uno stormo di scope magiche migratrici, alle quali si unisce anche la scopa di Masha, che vola verso sud.

Torna all'elenco >

Episodio 32 - Divertirsi in famiglia
Masha si diverte a sciare sulla neve a bordo del suo slittino, quando a bordo di un modellino di aeroplano arriva Pinguino, sfrecciando nel cielo direttamente dal Polo Sud. I due arrivano a casa di Orso, che felice per il ritorno del suo amico che ha allevato fin da piccolo, gli regala un cappello di lana. Masha si prende gioco di lui, sostenendo che al posto di quel copricapo gli andrebbe meglio il suo casco ed infatti lo collauda presto portandolo a fare delle corse spericolate a bordo del suo slittino. Masha e Pinguino giocano felici sulla neve fino a quando Orso li fa rientrare per l'ora di pranzo, per gustarsi fritture a forma di pesce. Quando Orso cerca di fotografargli si accorge del disordine che hanno combinato e così cerca di insegnare a Pinguino le buone maniere. Dopo aver tentato invano di fare una bella foto a lui e a Masha. viene preso dallo sconforto per non essere riuscito ad essere un buon padre per quel pinguino che ha allevato fin dalla nascita e che adesso lo ignora. Così Masha per coinvolgere Orso, decide di prendere Pinguino a colpi di palle di neve. Questo spinge la reazione istintiva di Orso che corre a proteggerlo, fino a far nascere una divertente battaglia di neve che li vedrà finalmente uniti in un gioco di squadra. Orso, Pinguino e Masha potranno finalmente fotografarsi insieme con l'autoscatto.

Torna all'elenco >

Episodio 33 - La dolce vita
Orso si sveglia presto per andare a pescare, ma Masha gli fa perdere tempo facendogli preparare diversi tipi di colazione che però non la soddisfano, fino al punto di far perdere la pazienza ad Orso che va via adirato. Giunto sul fiume ormai in ritardo, quando ormai Orso forzuto ha già pescato una consistente quantità di pesce, Orso per questa volta rientrerà a casa tristemente a mani vuote. Intanto Masha si inventa una colazione buttando dentro il samovar diverse scatole di zucchero e frutta presa dall'orso, fino ad ottenere delle caramelle che fuoriescono dall'apertura del rubinetto dello samovar. Dopo aver mangiato tante caramelle Masha accusa un forte mal di denti e così Orso decide di estrarle il molare legandoglielo ad una lenza. Masha però non è molto coraggiosa e non collabora, pertanto Orso chiede aiuto ai lupi, che all'interno della loro auto ambulanza cercano di estrarre il dente di Masha con un paio di pinza. Masha riesce a scappare per la collina, ma inciampa e cade fino a perdere il dente. Il mattino seguente Masha impara la lezione che dopo aver mangiato le caramelle ci si deve sempre lavare i denti.

Torna all'elenco >

Episodio 34 - La foto perfetta
Orso è disperato perché Masha ha rovinato quasi tutti i vestiti e adesso non sa più quali farle indossare, così cerca ago e filo per aggiustarli. Nel tentativo di aiutare Orso a trovare un paio di occhiali, Masha trova la macchina fotografica, con la quale di diverte a scattare foto a Orso e a se stessa. Uscita fuori di casa insegue Coniglio per scattargli delle foto, ma questi scappa a gambe levate terrorizzato dal flash della macchina e così si rifugia presso l'albero dello scoiattolo. Masha li fotograferà entrambi, facendoli cadere dall'albero a causa dell'abbaglio del flash. Anche i lupi saranno costretti a subire le foto di Masha, che si fermerà quando commetterà l'errore di fotografare le api, che indispettite voleranno in sciame e le prenderanno la macchina fotografica per divertirsi a immortalarla nel corso della sua fuga terrorizzata.

Torna all'elenco >

Episodio 35 - Non è facile essere piccoli
Mentre Orso gioca con il suo modellino di aereo telecomandato, i lupi si danno alla caccia di farfalle per poter mangiare almeno qualche insetto. Intanto Masha cerca di convincere maialino a giocare con lei alla mamma, questi vorrebbe continuare a rotolarsi nelle pozzanghere, ma un suo starnuto convince Masha della necessità di curarlo e così lo porta presso l'autoambulanza dei lupi, dove reperisce la cassetta del pronto soccorso, ma accidentalmente toglie il freno del veicolo, che precipita nella ripida discesa della collino, fino ad inseguire gli stessi lupi ed il coniglio che si rifugiano dentro la casa di Orso, dove il mezzo finisce la sua corsa, insieme a quella di Masha e del maialino che finisce fra le braccia di Orso. Masha è triste perché tutti gli animali l'accusano e vogliono che Orso la punisca, ma questi si ricorda delle marachelle che combinava da bambino e a turno fa ricordare a maialino, coniglio e ai lupi i guai che combinano all'età di Masha. Cos nonostante Masha abbia anche rovinato l'aeroplanino di Orso, questi lo aggiusta con pazienza, e giocherà insieme alla bambina, cercando di spiegarle il funzionamento del telecomando.

Torna all'elenco >

Episodio 36 - Una cugina di troppo
La mattina di una notte piovosa, presso la stazione ferroviaria dove abita Masha, scende dal treno una bambina molto somigliante a Masha, contraddistinta da un paio di grossi occhiali e dai capelli più biondi. Si tratta di Dasha la cugina di Masha che la piccola è felice di incontrare, anche se è talmente tanta l'euforia che la fa cadere dentro la pozzanghera di fango di maialino. Masha le fa indossare i suoi abiti e così le due cuginette diventano quasi identiche. Masha si reca a casa di Orso per presentarle Dasha, ma lo trova intento nella riparazione del tetto. Orso trova Dasha mentre riordina i suoi libri, ma la scambia per Masha e sorpreso da quel comportamento la ringrazia, ma la bambina si spaventa alla vista dell'orso e lo costringe alla fuga lanciandogli i libri. Fuori Masha spiega a Orso dell'equivoco e cerca sua cucina per presentarla a Orso, ma questa sembra sparita. Orso la ritrova nascosta nel magazzino, che nuovamente impaurita gli scaraventa addosso tutto quello che trova. Orso stanco di quella situazione crede che si tratti di un ennesimo scherzo di Masha e non le vuole credere fino a quando vedendole insieme, perderà i sensi per lo spavento. Alla fine Orso si ritroverà con il tetto ancora da aggiustare e con le due bambine che saltando sul letto, non lo lasceranno dormire.

Torna all'elenco >

Episodio 37 - Buon viaggio
Orso studia il mappamondo e le carte geografiche perché vuole partire per un lungo viaggio. Mentre prepara la valigia arriva Masha, ma lui si nasconde per non rivelare il suo progetto. Masha trova soltanto la valigia, ma di Orso nessuna traccia, così va via sconsolata. Orso finalmente si dirige alla stazione ferroviaria presso la casa di Masha e gli amici animali della fattoria notando la sua valigia immaginano che si tratterà di un lungo viaggio. Una volta entrato dentro la cabina del treno, Orso apre la valigia e dispone gli oggetti tra i quali spunta Masha, intrufolata li dentro per non abbandonare Orso. Masha porta con se un infinità di giocattoli ed inoltre consegna gli strumenti musicali alla capra, al cane e al maialino in modo che suonino come una banda musicale alla loro partenza. Masha costringe Orso a scendere dal treno per abbracciare e ringraziare i suoi amici, ma il treno si accinge a partire e Orso rischia di perderlo. Finalmente sia lui che Masha riescono a risalire, ma il vagone si stacca e i due non possono più partire. Agli animali della fattoria, non resta che suonare la musica per l'accoglienza del rientro a casa.

Torna all'elenco >

Episodio 38 - Orso e Masha
Orso cerca di convincere coniglio del suo passato di giocoliere e acrobata circense, ma questi stenta a credergli, prendendosi gioco di lui, così Orso glielo dimostra esibendosi in straordinari numeri da circo. Quando coniglio gli lancia delle carote per la sua esibizione di giocoliere, orso cade dal monociclo e perde i sensi. Coniglio si precipita a casa di Masha per avvisarla e la piccola corre per aiutare Orso. Battendo la testa per terra Orso è come impazzito a adesso crede di essere Masha, pertanto si comporta con la sua stessa euforia mettendo a soqquadro la casa, saltando sopra il letto ed inseguendo il coniglio. Con una pigna che gli cadrà sulla testa ritornerà in se, ma la botta di una seconda pigna lanciata dallo scoiattolo lo farà ritornare nella versione “Masha”. Sarà così un susseguirsi di sdoppiamenti della personalità di Orso sulla base di quanti colpi prenderà sulla testa, cosa che lo porterà a combinare parecchi guai ed equivoci. Masha lo porterà presso l'autoambulanza dei lupi, per farlo curare, ma Orso togliendo il freno del veicolo lo farà precipitare giù per la discesa, fino a fermare la sua corsa sopra una roccia, che grazie alla forte botta, riacquisterà la sua vera personalità in modo definitivo.

Torna all'elenco >

Episodio 39 - Una notte paurosa
Giunta sera Masha deve rientrare a casa, ma un brutto temporale la ferma a casa di Orso. La piccola non ha sonno e Orso le propone di guardare qualche programma alla televisione, mentre lui le sistema un lettino. Masha facendo zapping con il telecomando si imbatte in un film horror. Alla vista di quelle immagini rimane traumatizzata e diventa timorosa del buio e di tutto ciò che la circonda. Fuori piove ed il cigolio dell'antenna pericolante sul tetto, non lascia dormire entrambi. Così Orso si arrampica sul tetto della casa per renderla più stabile, ma viene colpito da un fulmine e cade giù dal tetto. Quando cerca di rientrare a casa trova la porta sbarrata da Masha, che scambiandolo per un mostro non gli permette di entrare. Orso allora decide di entrare dalla canna fumaria del camino, ma Masha accende il fuoco che brucerà il fondo schiena di Orso facendolo scappare via. Dopo vari tentativi finalmente Orso potrà rientrare dentro casa e convincere Masha che non si trattava di un mostro. Il giorno seguente quando Masha vorrà guardare qualche programma televisivo in modo autonomo, Orso le darà un telecomando speciale, dove potrà guardare soltanto programmi televisivi per bambini.

Torna all'elenco >

Episodio 40 - Forza terribile
Masha gioca a fare il cowboy e acchiappato il maialino al lazzo, gli monta in sella e corre verso casa di Orso. Qui troviamo il simpatico animale che si è incontrato con Orsa, per un errato scambio delle loro riviste preferite (per Orso i cruciverba), che il postino gli ha erroneamente recapitato. Orso rimprovera Masha per la sua irruenza, ma Orsa per intrattenerla le mostra la sua rivista di moda. Masha rimane incantata e non si vuole spostare dal divano di Orso, per leggere la rivista. Orso le fa avere uno specchio e una sedia rosa per distrarla e per farla giocare con i trucchi, mentre lui può riappropriarsi della sedia per compilare il cruciverba. Masha si truccherà e pettinerà con varie parrucche, cospargendosi il viso di creme e colori tale da renderla irriconoscibile agli occhi di Orso, che andrà a convincere maialino per farla ritornare la Masha di prima. Rientrato a casa Orso trova Masha che ha coinvolto gli altri animali del bosco a cambiare look e trasformato la casa di Orso in una sorta di salone di bellezza, con delle buffe parrucche per i lupi ed il coniglio. Orso è furente e caccia via tutti dalla sua casa, mettendo Masha sotto la doccia e rispedendola a casa sulla groppa del maialino, che alla fine verrà coinvolto anch'egli con la fissazione sulla moda.

Torna all'elenco >

Episodio 41 - Nel sacco
Mentre Orso è occupato nelle pulizie della casa, dal baule della magia fuoriesce un insetto volante voracissimo, che si nutre e distrugge tutto ciò che trova: stoffe, ferro, tappeti, plastica e tanto altro. Orso gli da la caccia armato di acchiappamosche, ma senza esiti positivi. Prova anche ad utilizzare un potentissimo insetticida, dal fumo verde, cosa che preoccupa Masha dal suo rientro dal bosco. Frugando nel baule che Orso ha lasciato nel giardino, Masha fra i vari oggetti trova uno strano cappellino che le trasmette il potere dell'invisibilità. Grazie a questo riesce a sventare il furto delle carote ad opera del solito coniglio e a prendersi gioco di orsa che raccoglieva i frutti del bosco. Orso combatte ancora contro il terribile insetto che gli distrugge la casa e rincara la dose del suo insetticida, ma è tutto inutile e Orso viene preso dallo sconforto. Per fortuna arriva Masha che grazie alla sua invisibilità, cattura il terribile tarlo, che Orso provvederà a spedire lontano da quella casa.

Torna all'elenco >

Episodio 42 - Cinema Day
Fuori nevica e la neve è talmente alta che Orso non riesce ad aprire la porta di casa. Masha è triste per l'impossibilità di uscire fuori a giocare e così Orso le propone diverse attività: leggere un libro, giocare a scacchi o guardare la tv, ma nessuna di queste entusiasma la piccola Masha, che continua ad annoiarsi. Masha nel magazzino di Orso, individua una vecchia cinepresa con cavalletto e presa da un impeto creativo decide di girare un film con Orso come protagonista, ma questi le spiega che per prima cosa bisogna scrivere la sceneggiatura e così i due si mettono a inventarsi le scene per un film, anche se tutte poco originali, in quanto ispirate a film famosi come Titanic, Zorro, Biancaneve e i sette nani, King Kong e altri. Non contenti di questi incipit, decidono che il film più bello e originale da raccontare sarà quello ispirato alle loro esperienze di vita.

Torna all'elenco >

Episodio 43 - Eroi non si nasce
Masha nella sua cameretta è intenta a leggere un giornalino a fumetti di supereroi, pertanto decide di emulare le loro gesta. Indossato un costume con copricapo in lana e calzamaglia azzurra, gioca a salvare le sue bambole dal cattivone di turno. Intanto Orso nella sua casa, con penna e calamaio inizia a scrivere la storia di un romanzo. Masha sempre vestita da supereroe, desidera giocare con gli animali della fattoria che però la prendono in giro per via del suo abbigliamento. Si dirige così nel bosco a bordo del suo triciclo, ma anche qui tutti gli animali (lupi, scoiattoli, conigli si prendono gioco di lei, del suo costume e delle sue fantasie da super eroe. Facendo la sua irruzione in casa di Orso scompiglia tutti i suoi fogli ed uno in particolare vola via, inseguito da Orso per tutto il bosco. Nel mezzo di questa folle corsa Orso non si accorge di essere finito in mezzo ai binari ed esserci rimasto incastrato, proprio quando vi è un treno in arrivo. Chiedendo aiuto, arrivano tutti gli animali del bosco, che cercano inutilmente di tirarlo fuori. Masha comprende che è arrivato il suo momento di gloria e con una velocità e forza sorprendente tira fuori Orso da quella situazione di pericolo, salvandogli la vita. Per sdebitarsi, l'indomani mattina Orso fa trovare a Masha, ai bordi del suo letto, un bellissimo costume da supereroe, ma la bambina ormai stanca di questi giochi comprende che non c'è bisogno di indossare strani costumi per diventare un vero eroe.

Torna all'elenco >

Episodio 44 - Una volta all'anno
Orso festeggia il suo compleanno insieme ai suoi amici animali del bosco, ma il regalo di coniglio arriva danneggiato a causa di Masha. Quando Orso porta la torta e spegne le candeline al buio, Masha se la mangia in un solo boccone, prima che venga riaccesa la luce. Questo episodio rovina la festa, in quanto tutti gli invitati vanno via scontenti, compresa la piccola Masha, in quanto Orso non ha apprezzato il pupazzo di neve che la bimba le ha regalato. Masha decide che nel corso dell'anno farà sapere a tutti i giorni che mancano dal festeggiamento del suo compleanno ed inizia il conto alla rovescia scrivendo i numeri nei posti più impensati. Finalmente arriva il fatidico giorno e Masha si presenta all'uscita della sua casa elegantemente vestita di rosa, con un palloncino in mano, ma fuori dalla porta della sua casa, non trova gli animali ad augurarle buon compleanno. Decide di andare a trovarli, ma non trova nessuno sia nel rifugio dei lupi, che dentro la tana degli scoiattoli. D'improvviso una folata di vento fa volare il suo palloncino che la porta via, per poi bucarsi in un albero e farla cadere giù. Masha ormai stanca, sporca e delusa rientra tristemente a cada sua con il palloncino sgonfio, quando d'improvviso dalle finestre si liberano in volo centinaia di palloncini colorati e vengono fatti esplodere spettacolari fuochi d'artificio. Dietro di lei arrivano a festeggiare tutti gli animali del bosco che hanno organizzato una festa a sorpresa in suo onore.

Torna all'elenco >

Episodio 45 - Ingarbugliato
Orso si prepara a realizzare un puzzle con tanto di tè e ciambelle, ma all'idea che Masha possa perdergli qualche pezzo, si costruisce una casa sull'albero, in modo da non essere disturbato. Per scacciare coniglio che gli ruba continuamente le carote dall'orto, si pesta un dito con il martello ed inizia a gridare e a mettere sottosopra la casa, compreso il succo rosso di lamponi che cade sul pavimento. Intanto arriva Masha intenta a leggere un libro su Sherlock Holmes insieme al suo amico maialino, mentre Orso risale prontamente nel suo rifugio sull'albero. Masha trova strana la scomparsa di Orso e tutto il disordine, così sospettando il rapimento del suo amico, si veste come il noto detective e inizia ad indagare con la classica lente d'ingrandimento, per individuare qualche traccia. Masha si reca nel rifugio dei lupi e li trova intenti a sbafarsi tutti gli alimenti del frigorifero di Orso. Questi confessano di aver preso tutto in assenza di Orso, ma giurano di non essere stati loro a rapirlo. Incontrato il coniglio spiega a tutti che Orso si trova nel suo rifugio sull'albero e così, arrampicandosi uno sopra l'altro Masha e gli animali salgono sopra il suo rifugio, proprio mentre Orso si accingeva felicemente a completare il suo amato puzzle. Lo spavento è tale che Orso oltre a mandare all'aria il puzzle, precipita dall'albero e viene prontamente soccorso dai due lupi che lo caricano in ambulanza per medicarlo.

Torna all'elenco >

Episodio 46 - Maestro di ballo
Masha e Orso si trovano alla stazione per ricevere Panda che arriva per una visita al suo caro zio. Masha è come sempre irriverente nei suoi confronti e tenta di strappargli la valigia per vedere cosa c'è dentro. Intanto maialino studia dei passi di danza attraverso un manuale, esibendosi con la musica della radio. Maialino vuole coinvolgere anche gli altri animali in un ballo di gruppo, ma fra capra e cane non trova nessuno pronto a collaborare. Si reca allora nel bosco, ma anche qui non trova nessuno che vuole partecipare al suo progetto. Visti i continui litigi fra Masha e Panda, Orso convince Maialino di coinvolgere i suoi amici. Maialino inizia ad insegnare i primi passi di danza, ma è un po' scoraggiato dal momento che Masha e Panda non sembrano avere alcun talento per questo genere di arte e continuano a farsi i dispetti. Intanto Orso costruisce un bellissimo palco in legno, presso il suo giardino per il grande spettacolo in cui invita anche Orsa e tutti gli altri animali. All'inizio dello spettacolo Masha e Panda risultano disastrosi e maialino si dispera perché questi non ricordano i passi di danza e continuano a litigare, ma d'improvviso Masha facendo di testa sua inventa un bellissimo numero con la collaborazione di Panda ed entusiasma il pubblico che va in visibilio, lasciando la parte finale dello show a maialino che così può coronare il suo sogno di ballerino e coreografo.

Torna all'elenco >

Episodio 47 - Masha tennista
Masha e Orso sono intenti a pescare, ma un rumore rovina la loro quiete. Si tratta di Orsa che si allena con una racchetta da tennis a lanciare una pallina sopra il tronco di un albero. Orso non crede ai suoi occhi e per stupire Orsa, nel giro di pochi minuti costruisce un campo da tennis in prossimità della sua casa. Presto prendendo per mano Orsa la accompagna presso il campo per giocare una partita insieme a lei, ma arriva Orso forzuto, che pretende di essere il solo a poter giocare con Orsa. Ne scaturisce una accesa lotta fra i due rivali, che Orsa placherà proponendo una sfida a tennis: chi vincerà potrà giocare con lei. La partita risulta equilibrata con un susseguirsi di punti per parte, ma quando Orso sta per colpire la palla con la racchetta scivola sopra uno dei tanti pesci che Masha nel frattempo aveva pescato nel fiume. Cadendo viene soccorso dai lupi che gli ingessano la gamba, pertanto Orso dovrà rinunciare alla sfida contro il suo avversario che lo deride, mandando Massa su tutte le furie che pertanto lo sfida. Orso forzuto accetta convinto che potrà vincere la grande coppa messa in palio da orso. La bambina vorrebbe imparare a giocare a tennis, per riscattare il suo amico Orso e così Orsa inizia ad impartirle le prime lezioni e giorno dopo giorno, grazie a duri allenamenti Masha diventerà una tennista fortissima, anche dopo aver studiato le partite delle grandi professioniste alla TV. Arriva il giorno della grande sfida ed il pubblico è tutto dalla parte di Masha, che vince il primo set con dei potentissimi servizi e per via delle sue grida che confondono l'orso. Questi per ingannarla le offre una merendina al cioccolato, così pastosa che le incolla la bocca. E così nel secondo set recupera tutti i punti persi. La partita risulterà emozionante con risultati altalenanti fra i due contendenti, ma chi vincerà la sfida?

Torna all'elenco >

Episodio 48 - Albero genealogico
Orso possiede un album di fotografie dove viene illustrata tutta la sua discendenza parentale, sino al tempo degli egizi, ma non conosce il capostipite del suo albero genealogico. Decide allora di mettersi a studiare fisica e ingegneria elettronica fino ad inventare una macchina del tempo. Attratta dalle luci che fuoriuscivano dalla casa di Orso, Masha entra proprio nel momento in cui la macchina del tempo trasporta Orso all'età della pietra, all'interno di una caverna. Qui conosce il suo antenato Orso cavernicolo, anch'egli con una bambina simile Masha ma vestita con pelli come all'età della pietra. Anche Masha viene trasportata nella preistoria e ha subito modo di incontrare farfalle giganti e dinosauri. Mentre i due Orsi si abbracciano felici di quell'incontro, la Masha delle caverne distrugge la macchina del tempo di Orso, a colpi di clava che la porta insieme al suo inventore nel tempo attuale, mentre l'altra Masha rimane imprigionata nell'epoca dei dinosauri. La Masha cavernicola va subito a dare la caccia a coniglio, intento come al solito a rubare le carote dall'orto di Orso, mentre l'altra Masha insegna all'orso delle caverne ad accendere il fuoco per riscaldarsi il cibo e a fare il giocoliere con i sassi . Orso cattura la Masha delle caverne prima che combini altri guai ai danni degli animali del bosco e la lava, insegnandole la bellezza di stare puliti e in ordine. Intanto riesce ad aggiustare anche la macchina del tempo e ritornare all'epoca delle caverne per recuperare la sua Masha e restituire la Masha cavernicola al suo antenato. Alla fine Orso può finalmente completare il suo album di famiglia, con l'immagine dell'orso preistorico.

Torna all'elenco >

Questo articolo è stato scritto da Gianluigi Piludu

Masha e Orso è copyright © Oleg Kuzovkov/ Animakkord e degli aventi diritto, i nomi e le immagini vengono qui utilizzati a scopi conoscitivi e divulgativi.
Immagini di Masha e Orso
Disegni da colorare di Masha e Orso
Abbigliamento di Masha e Orso
Giocattoli di Masha e Orso
Maschera di Masha da ritagliare
Libri di Masha e Orso
Articoli per la casa di Masha e Orso
DVD di Masha e Orso
Articoli per l'infanzia di Masha e Orso
Articoli per la scuola di Masha e Orso
Masha e Orso: amici per sempre (il film)
Masha e Orso: nuovi amici