Cartoni animati e fumetti > Personaggi Cartoon > Personaggi fumetti -

NICK CARTER

Nick Carter, Patsy e Ten

Il fumetto

Titolo originale: Nick Carter
Personaggi:
Nick Carter, Patsy, Ten, Stanislao Moulinski
Autori: Bonvi, Guido De Maria
Disegni: Bonvi
Produzione : RAI

Nazione: Italia
Anno: 14 settembre 1972
Genere: Fumetto animato poliziesco / Comico
Età consigliata: Per tutti

Molti ragazzi delle nuove generazioni, probabilmente non conoscono questo personaggio, eppure Nick Carter ha avuto un ruolo importantissimo, nella diffusione del fumetto in Italia negli anni '70. Nick Carter creato tra il 1969 e il 1970 dal famoso disegnatore umoristico Bonvi (alias Franco Bonvicini, autore anche delle Strurmtruppen) e da Guido De Maria, fu il primo personaggio nato a fumetti per la televisione. Sembra un paradosso, in quanto oggi con questo personaggio, sarebbe più logico realizzare direttamente un cartone animato, eppure allora si decise di sperimentare questa tecnica al fine di divulgare gli eroi della carta stampata, direttamente sul grande schermo. Fu grazie al responsabile dei "programmi speciali" della RAI Giancarlo Governi, che si pensò di realizzare una trasmissione sui fumetti con personaggi "a fumetti", che cioè parlavano sia con l'audio, sia con la scritta sui baloon. Governi incaricò Guido De Maria di progettare il personaggio che doveva presentare la trasmissione, così dopo un accurato studio con Bonvi, nacque il poliziotto Nick Carter, che insieme ai suoi inseparabili e divertentissimi colleghi Patsy e Ten, nel 1972 diedero il successo alla mitica trasmissione "GULP! I Fumetti in TV", all'interno della quale venivano trasmessi anche altri cartoni animati a fumetti. Il successo fu tale che nel 1978 nientemeno che in prima serata alle 21,00 su RAIDUE, Nick Carter e i suoi amici, compreso lo scocciatore Giumbolo, presentarono la trasmissione "SUPERGULP! Fumetti in TV", ormai diventato un cult degli anni '70. In questo programma oltre alle storie di Nick Carter, verranno trasmessi anche i fumetti in tv di: Alan Ford, I Fantastici Quattro, Strurmtruppen, Tintin, l'Uomo Ragno, Thor , Mandrake e tanti altri. Il nome del personaggio Nick Carter, è stato preso dai racconti dell'omonimo poliziotto newyorkese, che vennero pubblicati all'inizio del '900 dalla casa editrice Nerbini. Il primo episodio di Nick Carter si intitolava "Il mistero dei dieci dollari" e servì come presentazione, per l'approvazione del personaggio alla RAI. Potete leggerla anche su internet, all'interno del sito www.nickcarter.it, dedicato a Nick Carter e pubblicata in occasione dei trent'anni di questo personaggio, a conferma del fatto che Nick Carter è un personaggio multimediale. Nick Carter è uno detective privato, stile Sherlock Holmes, dotato dei classici indumenti: impermeabile, berretto, lente di ingrandimento e intuito incredibile. Nelle sue avventure viene sempre affiancato dal divertentissimo Patsy, un energumeno grande come un armadio, dotato di una forza sovrumana, della quale neanche lui ne ha piena consapevolezza, in quanto pi ingenuo di un bambino. Mentre Patsy diverte con le sue gag esilaranti, Ten è un piccolo cinese, che in ogni situazione tira fuori un saggio proverbio orientale, infatti ogni suo detto inizia con la frase "dice il saggio...". Tutte le avventure di Nick Carter sono piene di frasi celebri dall'inizio del racconto alla conclusione. Ogni storia inizia con la frase: <<Mentre su New York calavano le prime ombre della sera...> e finisce con la frase di Ten che dice :<< Dice il saggio: tutto è bene quel che finisce bene!> e Patsy conclude con <<.. e l'ultimo chiude la porta!> sbattendo e fracassando la porta con un fragoroso SLAM!Nick Carter viene sempre incaricato dal capo della polizia O'Callaghan per risolvere misteri complicatissimi, dove si trova spesso a fronteggiare degli abili banditi e spie segrete , primo fra tutti l'agente segreto russo Stanislao Moulinski, maestro in travestimenti, che riesce a travestirsi da qualsiasi cosa, compresi armadi e locomotive. Ogni smascheramento di Stanislao Moulinski da parte di Nick Carter, si conclude con la frase celebre del russo che dice :<< Ebbene si maledetto Carter, hai vinto anche sta volta!> . Anche i fumetti di Nick Carter su carta stampata hanno avuto un grande successo, vennero pubblicati all'interno della rivista "Eureka" e in albi speciali dell'Editoriale Corno. Fra le varie avventure ricordiamo: "Dramma al circo", "L'impiccato scomparso", "La perla nera", "Il fantasma falsario", "Furto al grano", "Il Mistero dell' Orient Express", "Alla ricerca di Divingstone", "La miniera scomparsa" ecc...

Per tutti coloro che volessero conoscere questo personaggio e la mitica trasmissione "SUPERGULP! Fumetti in tv" è di questi giorni la notizia, che è uscito il libro con IL DVD della celebre trasmissione. Troverete oltre al racconto degli autori, con una presentazione di Francesco Guccini, il video di circa 60' contenente oltre alla storia di Nick Carter anche i fumetti in tv di Alan Ford, Sturmtruppen.

 

Il personaggio di Nick Carter i nomi, le immagini e i marchi registrati sono di copyright © Bonvi e degli aventi diritto. vengono qui utilizzati a scopi conoscitivi e divulgativi.