Cartoni Online - Risorse su cartoni animati e fumetti
 HOME   VIDEO  
 PERSONAGGI 
  FILM    IMMAGINI    TV   GIOCHI   DOWNLOAD   MERCATINO 
 A   B   C   D   E   F   G   H   I   J   K   L   M   N   O   P   Q   R   S   T   U   V   W   X   Y   Z 
 Anime Manga   Anni 80   Bambini   Cartoons   Disney   Fumetti   Sigle  Supereroi
Cartoni animati e fumetti > Personaggi cartoons > Cartoni bambini piccoli -

GLI ORSETTI DEL CUORE

Gli orsetti del cuoreI cartoni animati degli orsetti del cuore ("The Care Bears" nell'originale americano) sono stati realizzati dagli studi della DIC Entertainment nel 1985 sulla base delle sceneggiature di Jean Chalopin e la regia di Jim Simon. La serie è composta da 99 puntate della durata di 25 minuti ciascuna. E' stato prodotto anche il film degli Orsetti del cuore della durata di 83 minuti, per la regia di Arna Selznick e prodotto dalla 20th Century Fox Home Entertainment.
I protagonisti del cartone animato sono dei simpaticissimi orsetti che vivono fra le nuvole nel regno di Tantamore, sempre pronti a salvare il mondo da qualche pericolo. Gli orsetti del cuore intervengono aiutati dagli animali del bosco dei sentimenti, che con la loro carica di amore riescono a sconfiggere i malvagi che imprigionano il mondo con gli incantesi dello spirito.
Fra gli orsetti compaiono anche altri animali come leoncini, oppossum, elefantini, uccellini ecc... tutti caratterizzati da un simbolo disegnato sul petto, dal quale emanano i loro potenti raggi d'amore che colorano tutto ciò che li circonda, per restituire i sentimenti perduti, come la gentilezza e l'altruismo. Fra i vari personaggi ricordiamo Tenerorso, Brontolorso, Cuordileone, Fortecuore, Babyorsa, Cuorveloce, Custode delle nuvole, Allegrorsa, Desiderorso, Amororsa, Fortunorso, Amicorso, Pisolorso, Spedidorso e tanti altri.

Nell'episodio la città incolore gli orsetti del cuore e i loro cugini si godono il pic-nic nel bosco dei sentimenti, mangiando delle gustosissime torte e squisiti dolciumi. In seguito un gruppo di orsetti decide di fare un viaggio nella mongolfiera a forma di cuore. La mongolfiera prende quota, ma il vento è molto forte e li allontana dal bosco. Sorvolando la città gli orsetti si accorgono di quanto questa sia incolore, ma scorgono una casetta colorata e decidono di atterrare, (non senza qualche inconveniente). Il gruppo degli orsetti del cuore e dei loro cugini incontrano il sindaco della triste città incolore, per chiedergli un aiuto al fine di ritornare nel bosco, ma il sindaco si rifiuta di darglielo, in quanto tutti gli abitanti della città incolore, non danno aiuti a nessuno e non si preoccupano neanche di salvaguardare l'ambiente, pensando ognuno ai fatti propri. Persino quando aiutano un vecchietta ad attraversare la strada, la donna ingrata li manda via in malo modo. Intanto l'altro gruppo degli orsetti del cuore rimasto nel bosco dei sentimenti, a bordo della piccola imbarcazione a forma di nuvola, si mette alla ricerca dei loro amici e cugini navigando sull'arcobaleno. Nella città incolore, gli orsetti incontrano una bambina disposta ad aiutarli a ritrovare la via di casa. La bambina non è ancora diventata grigia come tutti gli abitanti della città, in quanto abita nella casa colorata, ma presto potrebbe anche lei diventare grigia. Mentre si dirigono in una strada, notano che il grigiore si fa sempre più intenso e questo inizia a catturare anche qualche orsetto che, perdendo il colore diventa egoista e scontroso. Gli orsetti del cuoreIl gruppo si dirige allora alla ricerca della fonte del grigiore, dove questo è più intenso. Intanto però anche altri orsetti iniziano a sbiadirsi e a diventare tristi. Arrivati sulla collina scorgono una grossa pietra che emana delle radiazioni che causa il grigiore della città e delle persone, ma non riescono a sportarla perchè sono diventati grigi e apatici. Per fortuna arrivano gli altri orsetti e cugini, che emanando i raggi dai loro cuori, restituiscono il colore ai loro amici e a tutto ciò che li circonda. Quindi spingono la pesante pietra nel pozzo senza fondo, grazie ai loro poteri e finalmente anche la bambina e la città riacquistano il colore. Il sindaco felice per essersi liberato da quell'incantesimo che imbrigionava la città decide di cambiargli il nome da città incolore a città arcobaleno. Gli orsetti dopo i ringraziamenti e la festa ripartono a bordo della nave nuvola per ritornare al bosco dei sentimenti.
Nell'episodio Una giornata a Giocattolandia, troviamo l'orsetto del cuore Comicorso, che frustrato da troppi scherzi andati a vuoto, parte alla volta di Giocattolandia dove diventa subito Re! Comicorso, dopo una serie di disavventure divertentissime, capisce che la cosa migliore è rinunciare ai suoi poteri regali ed aiutare a far salire al trono la legittima regina di Giocattolandia. La banda degli Orsetti del Cuore arriva giusto in tempo per dargli una mano e combattere contro l'ignobile Funnybone, sventare i suoi piani malefici e far tornare Comicorso con il suo contagioso sorriso nel meraviglioso paese di Tantamore.

Da segnalare la simpatica sigla cantata da Cristina D'Avena.

Dal 6 Settembre 2010 SU Boomerang
in prima tv su Boomerang, canale 608 di SKY:
Gli orsetti del cuore - nuova serieGLI ORSETTI DEL CUORE
La serie inedita, dalla grafica tutta nuova

Dal 6 Settembre, Boomerang, il canale satellitare dei grandi classici dell’animazione, apre le sue porte al magico mondo de Gli Orsetti del Cuore, la serie cult anni ’80 che ha conquistato un’intera generazione di mamme e creato un universo d’intrattenimento per ragazzi.

Nati come disegni dei biglietti d’auguri della American Greetings, i famosi Orsetti sono diventati protagonisti di diverse linee di peluche, libri, fumetti, cd, videogiochi, ben sei film d’animazione e due serie televisive.
Il loro mondo è diventato talmente familiare nell’immaginario collettivo da entrare a far parte del linguaggio comune: diverse infatti le citazioni dei Care Bears nella cultura pop, da The O.C. ai Gorillaz, gli Orsetti sono stati presi come simbolo di una comunità ricca di sentimenti positivi e rassicuranti, facilmente riconoscibile dal grande pubblico.

Oggi, l’ultima novitá su Gli Orsetti del Cuore é che tornano in tv, tutti i giorni sul canale 608 di SKY (dal lunedi al venerdí alle 14.45 e alle 19.35 e nel fine settimana alle 9.20 e alle 13.30), con una serie inedita (titolo originale Care Bear: Adventures in Care-A-Lot) e dalla grafica tutta nuova.

Rispetto alla prima produzione del 1985, l’ultima serie di questi nuovi classici dell’animazione presenta un mondo ricco di oggetti contemporanei, riconoscibili a prima vista dai “nativi digitali”. Gli stessi Orsetti hanno un look piú moderno... anche se non potevano non rimanere contraddistinti da uno specifico colore e da diversi simboli magici sulla pancia, espressione del loro carattere e dei loro poteri.

Gli orsetti del cuore - nuova serieCinque sono gli Orsetti del cuore protagonisti: l’ottimista Allegrorsa che insieme al re della risata Mattacchiorso sono i leader nella nuova comunità. La dolce Generorsa é la "sorellina" minore del gruppo e coltiva lecca-lecca nel suo giardino. Brontolorso, dal carattere facilmente irritabile, con le sue innumerevoli e bizzarre invenzioni non fá che aumentare il divertimento. Infine, inedito personaggio del gruppo, il maldestro ma benintenzionato Pasticciorso, che porta con sé il suo speciale umorismo.

Le nuove storie degli Orsetti del cuore sono ambientate sulle nuvole del Regno di Tantamore (Care-A-Lot nella versione originale): un fantastico mondo dai colori pastello, dove tutto é possibile. Qui gli Orsetti vivono tutti insieme con un unico obiettivo: prendersi cura gli uni degli altri e dell’ambiente che li circonda.

A volte, sono costretti a usare il potere magico del loro simbolo per fermare il perfido e maldestro Orso Grizzle che, insieme ai suoi robot, cerca di ostacolarli nelle loro missioni e di impadronirsi di Tantamore. Di tanto in tanto, poi, i nostri teneri protagonisti portano gli esseri umani nel loro regno (come per esempio i bambini Mckenna e Emma), invitando così anche ogni piccolo da casa ad entrare nel loro mondo, non solo per vivere meravigliose avventure, ma anche per imparare qualcosa di nuovo sull’amicizia e sull’aiuto reciproco.
Gli Orsetti del cuore regalano ai bambini risate e divertimento, allo stesso tempo la fantasia della serie li aiuta a comprendere e gestire meglio i propri sentimenti.

PROTAGONISTI DELLA NUOVA SERIE

Orsetti del cuore - AllegrorsaAllegrorsa
Il suo nome dice tutto: è un’orsacchiotta radiosa e piena di entusiasmo. Ama aiutare gli altri a vedere il lato positivo della vita. Le piace incoraggiare e rallegrare, per contribuire a rendere tutti più felici. Ovunque vada, Allegrorsa indossa un simbolo di speranza e di felicità: un arcobaleno!

Orsetti del cuore - MattacchiorsoMattacchiorso
E’ un orso giocherellone che sa come essere divertente e come divertirsi. Amichevole con tutti, è sempre pronto a fare in modo che le persone stiano bene. Il simbolo che ha sulla pancia, un sole sorridente, è l’espressione migliore del suo motto: "Goditi ogni giorno".

Orsetti del cuore - GenerorsaGenerorsa
Questa simpatica orsetta ci mostra che il modo migliore per prendersi cura degli altri é condividere con loro le cose che si possiedono. Con il suo simpatico ciuffetto riccio ha sempre con sé una borsa piena di lecca-lecca... da mangiare in compagnia. Il suo simbolo? Due lecca-lecca a forma di cuore, ovviamente.

Orsetti del cuore - BrontolorsoBrontolorso
E’ l’inventore del gruppo, sempre intento a creare nuovi marchingegni. Spesso é imbrociato e aggrotta le sopracciglia: è il suo modo di mostrarci come siamo sciocchi quando le aggrottiamo anche noi. Tutti sanno peró che dietro quello sguardo e quella nuvoletta piovosa che porta sul pancino si nasconde un cuore d’oro.

Orsetti del cuore - PasticciorsoPASTICCIORSO – PERSONAGGIO INEDITO
E’ un orsetto molto vivace e leggermente maldestro. La sua esclamazione più frequente é “Oopsy!”. A differenza degli altri Orsetti, non ha un simbolo distintivo sulla pancia, ma può disegnarci sopra i suoi stati d’animo con un pastello speciale.


STORIA DI UN SUCCESSO E LE PRODUZIONI
Gli Orsetti del cuore sono nati nel 1981 dalla matita di Elena Kucharik come disegni per le cartoline di auguri American Greetings. Poco dopo, nel 1983, viene prodotta una linea di peluche basata sui disegni, divenuti ormai molto popolari.
Dal successo immediato dei peluche é nata l’omonima serie d’animazione, The Care Bears, trasmessa negli USA dall’85 all’88.

Nello stesso periodo sono stati prodotti 3 film per il cinema: Gli Orsetti del cuore. Il film (1985), con le voci di Mickey Rooney e Georgia Engels, ha consacrato definitivamente il successo degli Orsetti, diventando il film d’animazione con il piú alto incasso nell’85, superato solo dalle produzioni Disney. Le altre due pellicole per il grande schermo: Gli Orsetti del cuore 2. La nuova generazione (1986) e Il principe Schiaccianoci e gli Orsetti del cuore (1987).

Nel 2000, 3 nuovi film realizzati in computer grafica per tv e dvd: Gli Orsetti del cuore. Una giornata a giocattolandia (2004), Big Wish Movie (2005) e Oopsy Does It! (2007). Quest’ultimo lungometraggio celebra il 25? anniversario dei personaggi, a cui si legano le storie della seconda e ultima serie d’animazione Care Bears: Adventure in Care-A-Lot, in onda dal 5 Settembre anche in Italia, su Boomerang, con il titolo de Gli Orsetti del Cuore.

CURIOSITÁ E CITAZIONI
Il marchio Orsetti del cuore é stato tradotto in più di 30 lingue, tra cui giapponese, islandese ed ebraico.
Il successo di questi teneri personaggi é straordinario sia in USA che in Europa. Con 40 milioni di giocattoli venduti, 45 milioni di libri e 70 milioni di biglietti d’auguri, gli Orsetti hanno accompagnato a tutti gli effetti un’intera generazione.

Il loro mondo è diventato talmente familiare nell’immaginario comune da entrare a far parte anche del linguaggio quotidiano. In America é molto diffuso tra le ragazze il soprannome Care Bear, simile per assonanza a nomi come Carrie, Carol o Karen. Un esempio famoso sono i fan della cantante country Carrie Underwood, conosciuti in tutto il mondo come Carrie’s Care Bears. Nella serie tv Heroes, la cheerleader Claire Bennet, viene spesso chiamata affettuosamente da suo padre, il sig. Bennet, Claire Bear per sottolineare la dolcezza del personaggio. Ma già nella serie anni ‘90 Una bionda per Papà, Cody Lambert chiamava spesso Karen Foster Care Bear.

Nel corso degli anni poi, il mondo e i personaggi dei Care Bears sono stati presi come simbolo di una comunità ricca di sentimenti positivi e rassicuranti, facilmente riconoscibile dal pubblico. Lo dimostrano i riferimenti e le citazioni in vari film, tra cui Blade: Trinity, nella popolare serie teen The O.C. (Marissa Cooper è affezionatissima ad un Orsetto del cuore, Generorsa, che appare spesso in diverse puntate) o ancora nel testo della canzone Feel Good Inc. della cartoon band piú famosa al mondo: i Gorillaz.

Tutti i personaggi e le immagini degli orsetti del cuore sono copyright DIC Entertainment Corp., 1985 e degli aventi diritto. Vengono qui utilizzati a scopi conoscitivi e divulgativi.