Cartoni animati e fumetti > Personaggi fumetti -

PETE IL VAGABONDO

Pete il vagabondo e il cane Boy

Titolo originale: Pete the Tramp
Personaggi:
Pete, il cagnolino Boy, Agente O'Leary
Autore: Clarence D. Russell
Editori: King Features Syndicate

Nazione: Stati Uniti
Anno
: 10 gennaio 1932
Genere: Fumetto umoristico
Età consigliata: Per tutti

Pete il vagabondo (Pete the Tramp nell'originale americano) è un fumetto nato il 10 gennaio del 1932 dal disegnatore Clarence D. Russell, per il “New York American Journal” e distribuito dalla King Features Syndicate. Il successo fu tale che i fumetti vennero pubblicati sino al 12 dicembre del 1963, in seguito alla morte dell'artista, avvenuta il 22 ottobre dello stesso anno. In Italia è stato conosciuto grazie alle pubblicazioni all'interno di varie riviste come Rin Tin Tin, l'Audace e altre testate, cambiando spesso nome come: Saltafossi, Di Malimpeggio, Michelaccio e Pippo il barbone.

Pete è un barbone che vive di espedienti, ma nonostante tutto sembra felice della sua vita e riesce a tirare fuori il positivo, anche dalle situazioni spiacevoli. Caratterizzato da una barba incolta, un vecchio cappello malandato, un maglione rattoppato e una palandrana nera, Pete viene spesso affiancato da un cagnolino giallo di nome Boy, compagno di avventure e disavventure.
Pete ricorre a mille modi per procurarsi il pranzo o la cena, con piccoli imbrogli e sotterfugi ai danni di qualche negoziante o di qualche casalinga, intenta alla spesa o mentre raffredda una torta fumante, sul davanzale di una finestra. I suoi tentativi non vanno quasi mai a buon fine e una volta ammanettato dall'agente O'Leary, il posto più sicuro per Pete, si rivela come sempre il carcere, dove trova vitto e alloggio garantito.

In una storia troviamo Pete, che assiste alla rapina ai danni di un aristocratico, da parte di un manigoldo che oltre al portafoglio, gli sfila anche il sigaro dalla bocca. Pete lo insegue in incognito e una volta giunto alle sue spalle, lo tramortisce con un colpo di mattone sulla testa. Vorrà restituire il portafoglio al malcapitato? Ma no!... aveva soltanto il bisogno di fumarsi un buon sigaro.

Il disegnatore Clarence Russell iniziò la sua carriera nel 1920, al suo rientro in patria dopo la prima guerra mondiale. Pete il vagabondo trae origine da un altro personaggio simile, disegnato da Russell per il settimanale Judge, che fu notato da William Randolph Hearst, il quale gli propose un contratto con la King Features Syndicate. In seguito ottenne un discreto successo anche con altri personaggi quali The Twins Tucker , Snorky e Pete's Pup.

Pete the Tramp tutti i nomi, immagini e marchi registrati sono Copyright © King Features Syndicate e degli aventi diritto. vengono qui utilizzati a scopi conoscitivi e divulgativi.