Cartoni animati e fumetti > Personaggi fumetti -
Phantom el hombre enmascarado

PHANTOM, L'UOMO MASCHERATO

Phantom, l'uomo mascherato

Titolo originale: The Phantom
Personaggi:
Uomo Mascherato, Diavolo, Eroe, Diana Palmer
Autore: Lee Falk

Editori: King Features Syndicate
Nazione
: Stati Uniti
Anno
: 17 febbraio 1936
Genere: Fumetto Avventura
Età consigliata: Per tutti

Creato nel febbraio del 1936 dal soggettista Lee Falk (lo stesso autore di Mandrake) e dal disegnatore Ray Moore, Phantom (che in Italia venne chiamato l'Uomo Mascherato) è entrato nella storia del fumetto sia per merito del suo lunghissimo successo e delle bellissime storie avventurose, sia per il fatto che dopo di lui tantissimi altri autori si sono ispirati a questo fantomatico personaggio.

La storia di Phantom, l'uomo mascherato ha inizio nell'anno 1530. Un Veliero che si apprestava a sbarcare in Africa fu assalito da una nave pirata e naufragņ nel golfo del Bengala. Un uomo chiamato Walker, riuscì a scampare al pericolo e a raggiungere a nuoto la spiaggia, salvandosi. Trovato un teschio nella spiaggia e riconosciutolo come appartenente al capo dei pirati che avevano distrutto la nave, una notte davanti ad un gran fuoco fece una promessa solenne: "Su questo teschio giuro di dedicare tutta la mia vita alla distruzione di tutte le forme di pirateria e di crudeltą. l miei figli discendenti seguiranno il mio esempio!". fu così che nacque Phantom, l'uomo mascherato, infatti Walker indossò un costume in calzamaglia viola (che in Italia č stato cambiato in rosso), con un paio di calzoncini corti a righe trasversali nere e blu e degli stivaletti. Ha gli occhi coperti da una mascherina nera ed è caratterizzato da un cinturone con una fibbia raffigurante il simbolo del teschio, solitamente è armato di un pugnale o di una pistola. Walker assunse il nome di Phantom (che tradotto in italiano significa Fantasma) e iniziò quindi a combattere i pirati che affliggevano le coste e le tribù africane con le loro razzie e violenze, perseguita i malfattori che penetrano nelle foreste per cacciare animali e per svaligiare le proprietą degli indigeni e si oppone alle lotte tra le tribł locali per salvaguardare la pace nel territorio. Phantom, l'uomo mascherato è agilissimo, forte e nella lotta possiede numerose tecniche di combattimento, al dito ha un anello contrassegnato da un teschio, che gli serve per marchiare in modo indelebile i suoi avversari, quando vengono colpiti alla mascella da un suo potentissimo pugno. L'Uomo Mascherato viene aiutato nelle sue avventure da un magnifico cane lupo chiamato Diavolo e da uno splendido cavallo bianco, chiamato Eroe. In segno di riconoscenza per il suo operato di giustizia, le tribù dei pigmei della tribł dei Bandar, gli hanno costruito un trono e da loro viene chiamato anche con l'appellativo de "L'Ombra che Cammina", in quanto su di lui sono sorte parecchie leggende. Infatti ciò che avvolge nel mistero la figura di questo personaggio è il fatto che nonostante la sua figura ha origine nel 1530, le sue avventure sono ambientate nei giorni nostri. Questo ha fatto credere, alle tribù degli indigeni che Phantom, l'uomo mascherato sia in realtà una divinità immortale. Ma questa sua longevità la si spiega con il fatto che il primo Phantom, Uomo Mascherato, non più giovane, ha passato il suo costume e la sua eredità al figlio che è diventato il secondo Uomo Mascherato e cosi è avvenuto per tutte le generazioni seguenti. Vive nella grotta dove ha raccolto i cimeli delle sue imprese e quelle dei diciannove Uomini Mascherati che lo hanno preceduto. L'unico a conoscere il segreto di Phantom è Guran, il capo della tribł dei Bandar. Come in ogni eroe di avventura che si rispetti, esiste una fidanzata e nel caso dell'Uomo Mascherato questa è Diana Palmer (Diana Palmesi, nell'edizione italiana) una ricca esploratrice americana della quale Phantom si è innamorato e desidera sposare per farne la madre del suo successore. Phantom molto spesso parte per gli Stati Uniti per andare a trovare Diana. Un fatto curioso è quello che neanche in questa circostanza si toglie il suo costume ed è quindi costretto a nasconderlo con un cappotto, un cappello e una grande sciarpa. Nonostante il loro fidanzamento sia contrastato dalla madre di Diana e dello zio Dave, i due sembrano destinati al matrimonio anche se fino a questo momento continuano a rimanere gli eterni fidanzati tipici del mondo dei fumetti. Quando Diana va a trovare Phantom avventurandosi nella foresta del Bengala, viene sempre coinvolta in una delle mirabolanti avventure dell'uomo mascherato nella quale il più delle volte svolge il ruolo della donna da salvare. Le avventure di Phantom, l'uomo mascherato sono state ambientate oltre che in Africa, anche in diversi paesi e situazioni come ad esempio la seconda guerra mondiale, contro le organizzazioni spionistiche internazionali. Fra i disegnatori che in tutti questi anni hanno realizzato graficamente le tavole di Phantom, l'Uomo Mascherato ricordiamo oltre a Ray Moore, anche Wilson MacCoy e nel 1961 Sy Barry.

Il personaggio di Phantom, l'uomo mascherato, i nomi, le immagini e i marchi registrati sono copyright © Lee Falk Vengono qui utilizzati a scopi conoscitivi e divulgativi.