Cartoni animati e fumetti > Anime Manga > Shojo > World Masterpiece Theater -

PICCOLO LORD

Piccolo Lord

Titolo originale: Shokoshi Cedie
Personaggi:
Cedric, Annie, madre di Cedric, James, padre di Cedric, Melon, Conte Dorincourt, nonno di Cedric, Colleen, Hobbs, Jefferson
Autore: Frances Hodgson Burnett
Produzione: Nippon Animation
Regia: Kz Kuzuha
Nazione: Giappone
Anno: 10 gennaio 1988
Trasmesso in italia: 1989
Genere: Drammatico
Episodi: 43
Durata: 24 minuti
Età consigliata: Ragazzi dai 6 ai 12 anni

Piccolo Lord (Little Lord Fauntleroy), il cartone animato realizzato dalla Nippon Animation nel 1988 (per il progetto World Masterpiece Theater) per un totale di 43 episodi, va in onda su Boing il lunedì, il mercoledì, il venerdì e la domenica alle 22,40 e dal 25 settembre alle 7,20 su Italia 1.
Il Piccolo Lord, tratto dall'omonimo romanzo scritto da Frances Hodgson Burnett, vede come protagonista Cedric un bimbo di otto anni che vive sereno con i genitori negli Stati Uniti. James, il papà di Cedric, è il figlio minore del Conte di Dorincourt, capostipite di una potente famiglia aristocratica inglese. Ma l'austero signore da parecchi anni ha interrotto i rapporti col figlio, poiché ne disapprova il matrimonio con Ennie (madre di Cedric), in quanto americana di umili origini. Piccolo LordInfatti Ennie, essendo rimasta orfana di entrambi i genitori, crebbe in un orfanotrofio; fin quando in adolescenza venne mandata in India (Dehli) come dama di compagnia di un'anziana signora benestante. Fu proprio a Dehli che lei e Jemes si conobbero - Jemes, infatti, era un alto ufficiale dell'esercito britannico - e si innamorarono; perciò, dopo essere convolati a nozze, si trasferirono in un quartiere popolare di New York, dove Jemes si guadagnava da vivere scrivendo per un giornale.
Da allora trascorrono circa nove anni, quando James riceve una lettera dall'Inghilterra: ivi apprende della morte improvvisa del fratello maggiore Bevis e del cattivo stato di salute del Conte. Pertanto egli decide di fare ritorno in patria, accompagnato dalla moglie Ennie e del figlio Cedric: il suo intento è di riappacificarsi con il padre malato e fargli conoscere - ma soprattutto accettare - la sua nuova famiglia.
Alla notizia di conoscere finalmente il nonno Cedric non sta nella pelle dalla gioia - il bimbo porta con sé anche il suo flauto per suonare le musiche preferite del nonno e favorirne così una pronta guarigione. Tuttavia il Conte, chiuso nel suo ostinato orgoglio, rifiuta di riconoscere nuora e nipote, anzi, dopo una furiosa lite, disereda l'unico figlio rimastogli in vita.
Perciò Jemes, seppur contrito e rattristato, fa ritorno con i suoi negli Stati Uniti. Qui i nostri riprendono la vita di sempre; ma Jemes - profondamente addolorato per l'ostinato rifiuto dell'anziano padre e per il loro definitivo distacco - si butta a capofitto nel lavoro, sottoponendo così il suo fisico ad un forte stress: quindi si ammala e muore in seguito ad un infarto, lasciando soli Ennnie e Cedric.
Piccolo LordMamma e figlio devono pertanto affrontare molte difficoltà; tuttavia sono circondati da amici affettuosi e solidali, come Mr. Hobbs (il droghiere) e Dick (il lustrascarpe) o il Capo redattore del giornale nel quale lavorava Jemes, i quali si impegnano a sostenere i due in un modo o nell'altro (ad esempio commissionano i lavori ad Ennie che, per mantenere se stessa e il suo adorato bambino, si dedica al mestiere della sarta).
Trascorre così qualche anno, finché un giorno, sempre tramite lettera, Cedric viene invitato dal nonno a trasferirsi nella sua dimora inglese. Il Conte infatti - pur non avendo abbandonato gli antichi pregiudizi sulla madre del bambino - decide di porlo sotto la propria tutela, al fine di impartire un'educazione adeguata al unico erede e futuro successore del titolo di Conte di Dorincourt.
Solo per il bene di Cedric, Ennie accetta di accompagnarlo in Inghilterra. Ma giunti a destinazione il bambino apprende di non poter vivere sotto lo stesso tetto con la mamma; la quale viene confinata in una piccola villa, lontano dalla proprietà dell'austero signore. Piccolo LordNonostante ciò la giovane mamma tiene nascosta la verità a al figlio, per non sciupare l'incondizionato e limpido affetto che questi nutre verso il nonno.
Nel frattempo Ennie, scoprendo lo stato di povertà degli abitanti del posto, si dedica ad opere di volontariato. Mentre Cedric, con la sua allegria, le sue doti straordinarie e il suo animo meraviglioso, sa pian piano conquistarsi la benevolenza del nonno (che da vecchio burbero e misantropo, si trasforma in un signore accorto e generoso). Alla fine Il Conte - apprendendo tramite il nipote e il suo legale la buona condotta della giovane nuora (sempre pronta ad aiutare il prossimo e difendere i più deboli) - si ricrede e abbandona l'antica (e ingiustificata) ostilità verso la madre del bambino, invitandola a vivere nel castello insieme a lui al piccolo Cedric.
Ma la strada verso questo cambiamento è lunga e non priva di difficoltà, che solo il buon cuore e l'onestà di Ennie - ma specialmente l'amore disinteressato del piccolo Cedric (il piccolo Lord) - sanno superare nel modo più felice.
Piccolo LordEpisodio dopo episodio, il Piccolo Lord saprà conquistare i suoi spettatori, certo che impareranno ad apprezzare la nobiltà e la bellezza d'animo del piccolo protagonista. Questo in fin dei conti il messaggio più importante che il racconto vuole trasmettere: le qualità spirituali e/o morali di una persona non si possono comprare né acquistare mediante un titolo nobiliare o mediante l'appartenenza ad un casato di alto lignaggio. Piuttosto esse nascono da un'educazione amorosa: solo le cure di un genitore attento e presente possono insegnare concretamente a un figlio l'onestà e l'altruismo, indipendentemente da tutte le avversità del caso.
In fine il Piccolo Lord è un prodotto ben riuscito anche sotto il profilo tecnico, non solo per la bellezza dei disegni (e dei colori sempre freschi e brillanti) o per la cura degli sfondi, ma particolarmente per l'espressività con la quale sono stati caratterizzati tutti personaggi.

di Helga Corpino

Titoli degli episodi Piccolo Lord
01 New York è la mia casa
02 Ho un nonno!
03 Il nonno è cattivo
04 Caro nonno
05 Non morire papà!
06 Mamma, non piango più!
07 Proteggerò mammina
08 Mammina è bravissima
09 La mamma è ammalata
10 Non avrete mio figlio
11 Una notizia inattesa
12 New York addio!
13 La separazione
14 Un amico a quattro zampe
15 La fuga
16 Un incontro nella foresta
17 Il nonno torna da Londra
18 Nonno, sono Cedric
19 Il villaggio
20 Il pescatore provetto
21 Il quadrifoglio
22 Ceddie fa miracoli!
23 Una cura per il nonno
24 Una lettera del Sig. Hobbes
25 Ceddie fa un opera buona
26 Ceddie cade da cavallo
27 A passeggio con il nonno
28 Il conte gioca con Ceddie
29 Il nonno è arrabbiato
30 Mammina guarisci presto
31 Il nonno è un conte buono
32 Un regalo per mammina
33 Una decisione importante
34 Attenta, Collen
35 Il salvataggio
36 Tutti al circo!
37 La nonna
38 Una notizia da Londra
39 Chi è il vero signorino?
40 Non sono più un lord
41 Il complotto
42 Il segreto
43 L’erede

< Precedente