Cartoni animati e fumetti > Personaggi cartoons > Shonen > Personaggi Cartoon Network -

REDAKAI: ALLA CONQUISTA DI KAIRU

Redakai
Ky, Boomer e Maya
Redakai Spin Master/Marathon Media, 2011.

Titolo originale: Redakai: Conquer the Kairu
Personaggi:
Ky, Boomer, Maya, Mooki, Principessa Diara, Zylus, Zane, Baoddai, Rynoh, Teeny, Zair
Autore: Vincent Chalvon Demersay, David Michel
Produzione: Spin Master, Marathon Media
Regia: Stephane Berry, Olivier Jongerlynck

Nazione: Francia, Canada
Anno: 9 luglio 2011
Trasmesso in italia: 11 Giugno 2012
Genere: Azione / Fantascienza
Episodi: 52
Durata: 22 minuti
Età consigliata: Ragazzi dai 6 ai 12 anni

Nuova serie animata, in esclusiva su Cartoon Network dall’11 Giugno, dal Lunedì al Venerdì alle 9.05 e alle 19.40

Siete pronti alla Sfida Kairu? Se è in buone mani, Kairu è una grande forza vitale che guida l’universo. Ma in cattive mani, può essere una forza distruttiva come niente altro. Coloro che imparano ad esercitare questa energia per il Bene diventano Guerrieri Kairu, e possono aspirare a unirsi alle fila dei più potenti Maestri Kairu: i Redakai! Dall’11 giugno su Cartoon Network arriva un nuovo eroe: è Ky Stax, il 15enne protagonista di una incredibile missione che gli consentirà di diventare un guerriero Redakai.
Con Ky e i suoi amici Maya e Boomer, viaggi intergalattici per trovare l’energia vitale e per proteggerla dalle grinfie di Lokar e dei suoi tirapiedi, scontri epici, sfide esaltanti, strategie d’attacco, tante battaglie senza esclusione di colpi bassi, e una sola regola certa: essere pronti alla grande Sfida Kairu. Perché la posta in gioco è il destino dell’Universo...

Ky Stax
Ky Stax
Redakai Spin Master/Marathon Media, 2011.

La storia di Redakai

Un nuovo eroe è comparso sugli schermi italiani nella più classica rappresentazione della lotta del Bene contro il Male: si tratta di Ky Stax e del suo team, il cui compito è quello della ricerca e della raccolta dell'energia Kairu. Si tratta di un cartoon franco-canadese, prodotto da Marathon Media e Spin Master, che narra le avventurose vicende del 15enne Ky Stax, guerriero Kairu e promettente allievo dei potenti Maestri Redakai della Terra che insieme ai suoi amici Maya e Boomer (gli altri componenti il team Stax) deve compiere una serie di viaggi (alcuni dei quali anche intergalattici) alla ricerca di Kairu, l’energia vitale che guida l’universo e che se finisse nelle mani del male potrebbe diventare una forza distruttiva. Ky ed i suoi amici devono riuscire a trovare l’energia Kairu prima dei loro avversari: gli E-Teen; questi temibili alieni, anch’essi teenager, provengono dai più oscuri punti della galassia e sono pronti a tutto pur di assicurarsi la forza vitale per conto del loro capo indiscusso: il malefico Lokar.
L’energia Kairu per cui si battono il team Stax e gli E-teen, è una grande forza vitale che funge da guida per tutto l’universo; essa ha una tale potenza che può essere distruttiva come niente altro e riesce a controllare ogni tipo di materia presente nell’universo; questa energia è fondamentale per i guerrieri Kairu (che sono gli unici che riescono a controllarla) in quanto consente loro di acquisire altre armi per le loro alter-forme; chi impara ad esercitare questa energia per il Bene diventa un Guerriero Kairu, e può ambire ad unirsi alle fila dei più potenti Maestri Kairu: i Redakai.
Ma perché il team Stax ricerca questa energia?
Tutto comincia nel lontano pianeta Nevrod, culla dell’energia vitale e dal concilio dei maestri Redakai, di cui fa parte anche Lokar; ad un certo punto Lokar invece di usare i suoi poteri per la causa del bene, inizia ad usare il Kairu per azioni malvagie decidendo di sfruttare l'energia Kairu a suo esclusivo vantaggio e diventando, quindi, un serio pericolo. Fin dall'inizio Lokar, insieme con l’altro Maestro Boaddani, dimostrava abilità e intelligenza nella pratica Kairu, ma più si addestrava e prendeva coscienza della forza dell’energia, più acquisiva una potenza e una forza più che mai distruttive.

Ky con Metanoid al plasma
Ky con Metanois al Plasma
Redakai Spin Master/Marathon Media, 2011.

Pur avendo seguito lo stesso addestramento Kairu, Lokar e Boaddai erano diventati degli opposti e dopo un loro scontro Lokar venne espulso dal concilio. Tramando vendetta, trasforma definitivamente la propria energia Kairu in energia del male.
Quando Lokar scopre il luogo dove è situato il Vaso di Kairu, scatena una guerra che ha come risultato la distruzione del pianeta e la dispersione dell’energia Kairu sulla Terra. Connor Stax, l'amato padre di Ky, il guerriero Kairu che aveva il grande onore di sorvegliare e proteggere il Vaso di Kairu, nel tentativo di trovare per esso un nascondiglio sicuro, al riparo dalle mani di Lokar, invia il Vaso sulla Terra all'unica persona di cui si poteva fidare: il maestro Boaddai, questo proprio quando Lokar sferra il definitivo attacco con l'intento di impadronirsene.
Come conseguenza di questo evento, oltre alla distruzione completa del pianeta Nevrod, Connor scompare diventando un eroe leggendario ed il vaso a contatto con l‘atmosfera terrestre si frantuma disperdendo l’energia Kaiuru per tutto il pianeta.
Da questo momento in poi Lokar e Boaddani cercano di recuperare questa energia mediante i loro discepoli che formano diversi Team: Lokar invia sul nostro pianeta tre team di teenager extraterrestri, gli E-Teen, che prepara personalmente dando a ciascuna squadra dei poteri letali, e l’esperienza nell’arte del Kairu; questi guerrieri E-Teen sono quindi pronti a tutto pur di compiere la loro missione: mettere le mani su quanta più energia Kairu è possibile.

Maya con iper Uragano Harrier
Maya con l'iper Uragano di Harrier
Redakai Spin Master/Marathon Media, 2011.

Boaddani ha con sé, invece, Ky, i compagni ed i suoi amici Maya e Boomer, che formano il team Stax da lui stesso creato ed addestrato. Ky Stax si può ritenere la guida ed il capo del Team Stax ed è stato mandato dal padre ad allenarsi sulla Terra presso il saggio Boaddai sin da piccolino. Dopo l'avvento del grande cataclisma il suo destino era ormai segnato: proseguire sulle orme del padre e proteggere Kairu da Lokar. Ky, come ogni guerriero Kairu, ha un suo alter-ego in cui si trasforma nel momento della battaglia ed il suo nome è METANOID al PLASMA, con FRACTUS SISMICO che completa l'attacco combo ed è in grado di produrre e controllare il plasma, per distruggere il male con la forza del sole con gli attacchi esclusivi come spada al plasma, esplosione di plasma-energia, salto a reazione.
Maya, secondo componente del team, è stata allevata dal maestro Boaddai fin da quando questi l’ha trovata ancora bambina, abbandonata sulla soglia di casa, adottandola; la ragazza considera il maestro come suo nonno, ma vuole saperne di più sul proprio passato anche per via di alcune avventure che le capitano con il Team: Maya è infatti l’unica che, durante un singolo episodio, viene sopraffatta dai poteri di Lokar e aiuta uno dei team malvagi, il Radikor team di Zor, a cercare l’energia Kairu; proprio in questo episodio, ambientato nelle piramidi egizie, si nota come la ragazza sia particolarmente brava ad usare la ragione, e come il suo acume e la sua capacità di riflessione siano molto spiccate, tutte qualità che all’inizio mancano sia a Ky che a Bloome.

Boomer con Froztok
Boomer con Froztok
Redakai Spin Master/Marathon Media, 2011.

L’alter-ego di Maya è l’Iper Uragano di Harrier, che si appresta alla battaglia con l'agilità di un'aquila e la tenacia di un guerriero Kairu ed i suoi attacchi esclusivi sono l'iper-uragano, il turbine lancinante e la vista da tiratore scelto.
Boomer è il migliore amico di Ky, incontrato quando era studente di Baoddai dopo aver lasciato casa in giovane età per seguire l'addestramento del maestro Kairu; Boomer è l’elemento del gruppo che permette l’alleggerimento di ogni situazione critica grazie al suo spirito di adattamento e soprattutto al gran senso dell'umorismo: la sua simpatia è infatti il terzo elemento che completa il team Stax in quanto funge da perfetto contrappeso alla spavalderia di Ky e alla razionalità di Maya. L’alter ego di Bloomer è Froztok, l'entità extra-umana glaciale più dura che si possa immaginare, in grado di congelare all'istante qualsiasi cosa. I suoi attacchi esclusivi sono la tempesta di grandine Froztok (od in alternativa il raggio congelante), le scuri-fulmine e l'esplosione boreale.

Il compito del team Stax è quindi quello di raccogliere l’energia Kairu che si è dispersa sulla Terra; tale energia è penetrata in svariate forme che i ragazzi devono recuperare nel corso di ogni missione, durante la quale, però si trovano a dover fronteggiare uno degli E-teen.

Alcuni episodi di Redakai

Zylus con Magnox
Zylus con Magnox
Redakai Spin Master/Marathon Media, 2011.

Nell’episodio “il Pugno del Colosso” l’energia Kairu si trova all’interno di una grossa pietra a forma di pugno ed è nelle mani di loschi individui che hanno ridotto in schiavitù gli abitanti dell’isola; i tre ragazzi, devono per prima cosa combattere contro il team Battacor, guidato da Zylus che è la mente della squadra con una muscolatura possente ed una grande aggressività. Zylus spesso si fà beffe dei compagni, che costringe a seguire i propri suggerimenti non esitando ad ingannarli per farsi obbedire e questo perché ha una smisurata fiducia in sè stesso che però lo porta spesso a esagerare negli attacchi contro il team Stax. L'alter-mostro preferito di Zylus è Magnox, con il suo attacco meccanico a tornado magnetico. Del team Battacor fanno parte anche Rynoh, che funge da allenatore e nutrizionista del team, dedicando ogni suo sforzo al mantenimento di una forma perfetta per sé ed il resto del team; per contrastare la prepotenza fisica di Zylus, all’interno del gruppo fà sfoggio di un’infinita preparazione, anche se in realtà conosce perfettamente solo le statistiche sportive. Il mostro alter-ego preferito di Rynoh è SPYKOR, con il suo attacco meccanico ESPLOSIONE NEURALE. Bash è l’ultimo componente del team Battacor ed è enorme, il più duro, grosso e cattivo di questa squadra di duri, grossi e cattivi ma, come spesso accade, la forza bruta non si accompagna all’astuzia ed all’intelligenza dimostrando sempre la sua stupidità.
Il suo mostro preferito è DRUDGER, con il suo attacco meccanico raccolto di rottami.

Princess Diara con Knight Asp
Princess Diara con Knight Asp
Redakai Spin Master/Marathon Media, 2011.

Nell’episodio “La maschera di ferro” il team Stax deve recuperare l’energia Kairu intrappolata dentro una maschera che gli indios venerano come dea protettrice dalla furia delle eruzioni di un vulcano; durante la ricerca incontra, e si scontra, con gli E-teen Imperiaz guidati da Koz. Koz è forte e possente ed ha la testa sulle spalle; è il vero stratega della squadra formata insieme alle sue due sorelle, Princess Diara e Teeny. Fra le tre squadre addestrate da Lokar, questa è quella che è stata costretta a combattere: infatti Koz e le sue sorelle lottano per il male contro la propria volontà perché i loro genitori, un re ed una regina, sono stati rapiti da Lokar, che ricatta il team con la promessa di liberarli. L'alter-mostro di Koz è Ocelot, che attacca con artigli dilanianti.
Diara, pur mostrandosi sempre molto snob (capelli lunghi biondi curatissimi, rossetto sulle labbra sempre presente e con lo specchio sempre a portata di mano) ha una vera e propria inclinazione guerriera, con un gran numero di abilità Kairu innate che fanno di lei un avversario temibile e molto pericoloso, ma combatte controvoglia nella speranza, un giorno, di ritrovare i genitori e sperando che possa fare al più presto ritorno al suo castello; è quella che apparentemente impartisce gli ordini ma dietro gran parte delle decisioni prese vi è sempre il ragionamento del fratello. Il mostro simbolo di Princess Diara è Knight Asp, con il suo bestiale attacco velenoso.
Teeny è la seconda, per età, dei fratelli Imperiaz ed è litigiosa, testarda, sfacciata, dice quello che pensa senza giri di parole, a volte anche esagerando; reagisce in modo impulsivo, creando qualche volta dei problemi alla squadra, ma la sua rapidità e il suo autocontrollo negli attacchi Kairu sono fattori fondamentali per il team.

Zane e Bruticon
Zane con Bruticon
Redakai Spin Master/Marathon Media, 2011.

Il mostro simbolo di Teeny è Warnet, con il suo attacco pungiglione laser Ky ed il suo team incontrano più volte durante le loro avventure, il più temibile degli E-teen, i Radikor; questi sono guidati da Zane, l'unico tra tutti i componenti dei vari team in grado di battere Ky in uno scontro diretto uno contro uno di Kairu. Zane è forte, infido e collerico, ma soprattutto è il più potente tra i guerrieri di Lokar sia dal punto di vista di concentrazione, sia dal punto di vista della strategia (non ha paura di combattere contro le regole e spesso lo fa, specie se questo significa battere Ky e il team Stax), sia dal punto di vista dell’affidabilità e dell’abilità. Zane ha una profonda rivalità con Ky Stax, nata sin dal loro primo incontro durante il periodo di addestramento per imparare l'arte del Kairu e che il tempo non ha fatto altro che far aumentare e lievitare. Il suo alter-mostro è Bruticon, che attacca con il suo raggio meccanico anti-materia ed è l’esatto opposto di Metanoid di Ky
Il team Radikor è quello che maggiormente crea problemi a Ky; esso infatti può essere considerato il team specchio del team Stax, sia come componenti (il leader, una ragazza ed un compagno forte) che come preparazione alla battaglia.
Il team Radikor è quindi formato, oltre che da Zane, da Zair che oltre ad essere sua sorella è soprattutto il suo forte braccio destro. Zair è molto intelligente e infida, una versione malvagia di Maya, senza però alcune delle caratteristiche di quest’ultima. E’ forte caratterialmente in quanto, anche se collabora bene con il fratello, non ha paura di sfidare l'autorità di Zane, specie se questo atteggiamento la induce a pensare che potrebbe accrescere il suo valore e la sua credibilità agli occhi di Lokar. Il mostro simbolo alter - ego di Zair è Cyonis, con il suo attacco elementare Colpo Fulminante.
Il corrispondente di Bloomer nel team Radikor è Techris; egli è il componente del team dotato di forza bruta ed è il più giovane ed il più affidabile dei Radikor; detesta essere battuto e cerca di evitarlo ad ogni costo e questa sua propensione, che a prima vista può sembrare un pregio, in realtà causa un comportamento folle e senza senso, danneggiando i piani di Zane e Zair sia durante le ricerche che durante i combattimenti.
Il mostro simbolo di Techris è Silverbaxx, con il suo attacco bestiale Terremoto che fa sobbalzare gli avversari

Ky e Maya
Ky e Maya
Redakai Spin Master/Marathon Media, 2011.

Uno degli episodi chiave in cui i due team si scontrano è quello intitolato “Il giornale di Connor Stax” in cui i Radikor trovano un dispositivo che solo i guerrieri Kairu hanno, ed è quello che consente al guerriero di poter incamerare l’energia Kairu ed, eventualmente, di trasformarsi nel suo alter ego; contemporaneamente il team Stax rileva la medesima fonte ed in Ky si fa breccia l’idea che il padre non sia morto nel grande cataclisma, ma che in qualche modo sia sopravvissuto e stia cercando aiuto. Il Maestro Boaddani spegne però questo entusiasmo spiegando che sarebbe un vero e proprio miracolo se Connor fosse ancora vivo, vista la dinamica dei fatti accaduti durante l’attacco di Lokar al pianeta Nevrod. Ky non accetta questa versione dei fatti e parte tutto solo per la montagna dove è stato localizzato il dispositivo, riuscendo a trovarlo e riuscendo a vederne il contenuto: è il messaggio del capitano Connor Stax prima del grande cataclisma. Ky combatte contro Zane ed il team Radikor e viene battuto precipitando in un dirupo; nella caduta riesce a mantenere il dispositivo del padre ma perde il suo. Chiuso in una grotta, Ky ascolta tutto il messaggio del padre, con la relativa frase di chiusura “Ky ti voglio tanto bene” e scopre che è stato il malvagio Lokar a trovare il padre ed a farlo sparire. Maya e Bloomer intanto scoprono l’assenza di Ky e lo raggiungono, trovando però ad accoglierli il team Radikor. Ky riesce ad unirsi ai due compagni ma Zane sfrutta l’energia di Ky e si trasforma nell’alter ego di Ky, Metanoid. Maya e Bloomer tentano di fronteggiare Zane ma non ci riescono in quanto quest’ultimo è validamente spalleggiato sia da Techris che da Zair; mentre i due stanno per avere la peggio, Ky sfrutta il dispositivo del padre per trasformarsi prima in Metanoid Oro (non riuscendoci perché, come spiegherà più tardi il Maestro Boaddai, non è ancora un guerriero Kairu completo) e poi nell’alter ego del padre, sconfiggendo così Zane, riprendendo il proprio dispositivo e consegnando quello del padre al maestro Boaddai.
Boaddai, saggio e potente Redakai, è infatti l’ allenatore, il guardiano e la guida del giovane Ky Stax e dei suoi compagni Maya e Boomer, guidando i suoi giovani allievi nella ricerca dell'energia Kairu, insegnando loro l'arte dei guerrieri Kairu. Boaddai è sempre calmo e rilassato e vede i fatti per quello che sono e non per quello che sembrano e la sua dedizione verso il ruolo di Redakai, è granitica e nulla può impedirgli di proteggere l'universo da Lokar, con cui ha avuto un epico scontro in passato e dalla sua malvagità.

Ky e Maya
Boomer
Redakai Spin Master/Marathon Media, 2011.

Le avventure dei giovani guerrieri Kairu si svolgono in tutti i continenti, sulla terra, nel mare e sulle montagne, fino ad arrivare alla chiamata dei Maestri Redakai della Terra per il Campionato dei guerrieri Kairu, la sfida che sancisce chi fra i vari guerrieri possa fregiarsi di Guerriero Kairu Campione. Nello stesso tempo una figura si avvicina ad un castello nelle desolate lande ghiacciate; è il capitano Connor Stax che, come sperava il figlio Ky, non è morto nel grande cataclisma ma deve intraprendere una missione ancora più grande; sconfiggere Lokar e la sua malvagità togliendogli l’energia Kairu da lui posseduta per scopi crudeli.
I quattro team (Stax, Imperaz, Radikor e Battacor) devono quindi battersi tra loro nell’arena dei Maestri Redakai in due manche; i primi a combattere sono i Radikor contri gli Imperiaz, con questi ultimi che vengono sonoramente battuti, e poi il team Battacor contro il team Stax, con Boomer che riesce ad evitare la sconfitta proteggendo gli amici.
Lokar, prevedendo la sconfitta di tutti i suoi team, riesce per la seconda volta a circuire Maya rivelandole di essere il suo vero nonno, e dando una spiegazione a tutta una serie di domande che Maya stessa si poneva.
Connor Stax nel frattempo, penetra nella fortezza di Lokar e, eludendo la guardia degli spiriti malvagi, riesce a trovare l’energia Kairu di Lokar.
Il team Stax, deve combattere i Radikor e solo grazie alla tenacia di Ky ed al salto di qualità che egli riesce a fare tramutandosi in Metanoid Oro, i Radikor vengono sconfitti.
Si deve quindi scegliere chi, nel team Stax possa essere elevato al livello di campione Kairu e Lokar prende la mente di Maya che combatte contro Ky anche mentre il capitano Connor entra nell’arena manifestandosi a tutti i Maestri Kairu che lo credevano morto e soprattutto al figlio Ky.

Redakai L'ombra di Lokar
Redakai - L'ombra di Lokar
Redakai Spin Master/Marathon Media, 2011.

REDAKAI: L’OMBRA DI LOKAR
La seconda stagione della serie sugli eroi della sfida Kairu
Dall’8 Febbraio, il Venerdì alle 20.00 nel Cartoon Network

Nuove sfide Kairu attendono Ky Stax, Boomer e Maya! Se la grande forza vitale Kairu, che guida l’universo è in possesso dei nostri eroi è certamente ben custodita. Se però capitasse in mani sbagliate, potrebbe diventare una forza distruttiva più di qualsiasi altra cosa. Coloro che possono padroneggiare questa energia per il Bene diventano Guerrieri Kairu, ed la loro ambizione sarà quella di diventare Maestri Kairu, i Redakai. Nella
serie Redakai l'ombra di Lokar, il malvagio Lokar si prepara ad affrontare Ky e compagni, con i nuovi guerrieri di E-teens e a sorprenderli con armi segrete, al fine di ostacolare i nostri eroi a raggiungere Kairu.
Dall’8 febbraio, il venerdì alle 20 su Cartoon Network l’appuntamento è con REDAKAI: L’OMBRA DI LOKAR: nuovi viaggi fra galassie, battaglie entusiasmanti , sfide all'ultimo respiro, strategie d’attacco ed un solo obiettivo: essere pronti alla nuova grande Sfida Kairu.

<<Precedente