Cartoni Online - Risorse su cartoni animati e fumetti
 HOME   VIDEO  
 PERSONAGGI 
  FILM    IMMAGINI    TV   GIOCHI   DOWNLOAD   MERCATINO 
 A   B   C   D   E   F   G   H   I   J   K   L   M   N   O   P   Q   R   S   T   U   V   W   X   Y   Z 
 Anime Manga   Anni 80   Bambini   Cartoons   Disney   Fumetti   Sigle  Supereroi
Cartoni animati e fumetti > Anime Manga > Shojo >

ROSA ALPINA

Rosa Alpina - Alpen RoseIl cartone animato Rosa Alpina (titolo originale Hono no Alpen Rose) è stato trasmesso per la prima volta in Italia su Rete 4 nel 1985 e in seguito sulle varie emittenti locali, ma ha subito dei severi tagli e censure per via dei riferimenti alla seconda guerra mondiale e al nazismo. La serie tratta dal fumetto manga di Michiyo Akaishi è stata realizzata dagli studi giapponesi della Tatsunoko ed è composta da 20 episodi ciascuno della durata di 22 minuti.

Rosa Alpina - Alpen RoseLa protagonista della storia è la piccola Alicia, una bambina austriaca che in seguito alla minaccia della seconda guerra mondiale è costretta a partire con i suoi genitori, per recarsi in Svizzera. Durante il volo, l'aereo precipita in Germania e nell'impatto perdono la vita i genitori di Alicia. La bambina si salva, ma perde la memoria e viene ritrovata in un campo dal giovane Lundi, insieme al suo papagallino Printemps che ripete in continuazione la parola "Rosa Alpina, Rosa Alpina". Questo sarà per Alicia l'unico indizio che la legherà al suo passato. Lundi la ospita presso la sua casa e le da il nome di Jeudi, considerandola come sua sorella. Trascorsi alcuni anni arriva il conte De Gulmont, che si trovava li per una battuta di caccia e cerca di uccidere il papagallino Printemps. Lundi si oppone e questi cerca di ucciderlo, ma arriva in suo aiuto Jeudi che lo insulta. Il conte De GulmontQuesti dopo averla osservata, la rapisce in quanto vede nel volto della ragazza lo stesso di una donna amata in passato. Il conte è una persona spietata, senza scrupoli ed alleato dei nazisti. Nel corso di una festa invita Jeudi a ballare il valzer e con enorme stupore degli ospiti, Jeudi si dimostra una bravissima in quanto ricorda i passi che ha imparato quando era ancora bambina. Intanto Lundi, si mette alla ricerca di Jeudi e arrivato al castello, segue il ricevimento da dietro le vetrate, ma viene scoperto dal conte De Gulmont, che senza esitare lo spara, ferendolo e facendolo cadere dalla balconata. Approffitando della confusione e del buio della notte, Jeudi scappa in giardino e viene trascinata dietro un cespiglio da Lundi, che si era nascosto per evitare la servitù del conte. Dopo aver curato la ferita di Lundi, i due ragazzi cercano di fuggire dal giardino del castello, ma vengono scoperti dal conte De Gulmont e dai suoi uomini. Jeudi e LundiLundi e Jeudi si dirigono all'interno stesso del palazzo, ma finiscono in una stanza che porta ad un balcone su un baratro, sotto il quale si trova un fiume. Prima che vengano afferratti dagli uomini del conte, Lundi prede Jeudi e si lancia nel vuoto per poi finire con un tuffo nel fiume. Dopo aver rischiato la vita fra le rapide del fiume, Jeudi e Lundi riprendono la loro corsa inseguiti dagli uomini di De Gulmont, che cercano di rintracciarli con dei cani feroci. I ragazzi vengono salvati da Françoise, la giovane e bella moglie del conte, che li nasconde nel cofano della sua auto, sotto un carico d'uva. Purtroppo la sua corsa si deve arrestare quando la strada gli viene sbarrata dallo stesso conte De Gulmont e dai suoi uomini. Questi apre il cofano dell'auto, ma sotto l'uva non trova nessuno in quanto, i ragazzi sono gia fuggiti sulle colline, sempre con il loro inseparabile papagallino Printemps. Rifugiatisi all'interno dell'ospedale dove lavora Judie, vengono protetti dalla loro amica infermiera, che blocca l'ingresso al conte. Questi viene costretto ad andarsene anche grazie all'intervento degli altri medici e del personale dell'ospedale. Rosa Alpina - Alpen RoseTuttavia il conte non si da per vinto e quella stessa notte, i suoi uomini fanno irruzione nell'ospedale per cercare Jeudi e Lundi. Questi però grazie all'aiuto dell'infermiera riescono a scappare, mandando su tutte le furie il conte.
Il giorno seguente Lundi si reca al mercato per comprare un pò di pane, ma distratto da una venditrice di fiori, fa cadere un ragazzo che trasportava delle mele. Fra i due nasce una lite e iniziano a volare pugni e spintoni. Intanto Jeudi, salva una bambina che stava per essere investita da un auto e guarda caso, si trattava proprio la sorella del ragazzo delle mele. I giovani vengono accolti presso la casa della fioraia, madre del ragazzo e della bambina e fra loro nasce una bella amicizia, ma Jeudi è profondamnete triste, in quanto non ricorda nulla del suo passato. Intanto la bambina è vittima di dolori alla pancia, pertanto viene ricoverata nell'ospedale, il ragazzo vedendo il manifesto con la taglia di Jeudie e Lundi, appeso su tutte le strade, non esita a consegnarli agli uomini del conte. Grazie alla prontezza di riflessi di Lundi, i due giovani riescono a scappare ancora una volta. Il ragazzo si pente del suo gesto e corre a salutare Jeudi e Landi, mentre partono sul treno riuscendo a consegnarli i due passaporti, ma purtroppo viene ucciso dalla spietata pistola del conte. I due ragazzi continuano il loro viaggio in treno e nel corso di tutte queste avventure e in seguito a qualche emozione, Jeudi ha sempre avuto delle vaghe visioni sul suo passato. Intanto gli uomini del conte non si fanno scrupoli, nel cercare di catturare i due giovani e arrivano perfino a far deragliare un treno, dopo aver fatto saltare in aria un ponte. Dopo diverse peripezie e incontri, Jeudi per
nascondersi meglio, si taglia i capelli e si traveste da ragazzo, ma si separa da Lundi durante la fuga in treno. Jeudi arriva a Vienna e qui incontra un giovane compositore di nome Leonard Aschenbach, che quarda caso è l'autore della canzone "Alpen Rose", quella continuamente ripetuta dal pappagallo Printemps. Questi essendo amico di famiglia dei genitori di Jeudi, riconosce la sua vera identità: quella di Alicia Brendell. Rosa Alpina - Alpen RoseLeonard vive in completo isolamento, in quanto è strettamente controllato dai nazisti che si sono impadroniti dell'Austria e che vorrebbero costringerlo a un atto di pubblica sottomissione. Jeudi decide di tornare in Austria, sfidando i nazisti, per poter finalmente trovare il padre: è un incontro drammatico, grazie al quale Jeudi trovala memoria. Con Leonard e Lundi si dirige nuovamente in Svizzera per conoscere la famiglia materna. Ma chi è la ragazza che ha preso il suo posto al fianco di sua madre, e come hanno potuto i nonni accettare una simile impostura? La guerra che incombeva sull`Europa è infine iniziata. Jeudi sceglie di raggiungere Lundi, che ha deciso di andare in Francia per persuadere il fratello a lasciare il partito nazista, e Leonhard la segue. L`avventura si rivela subito pericolosissima, perchè i due sono stati individuati dai tedeschi. Vengono per fortuna aiutati dai membri della Resistenza che si sta organizzando, lentamente ma spontaneamente, nelle zone occupate. Primavera 1940: i tedeschi sfondano le linee di difesa francesi e occupano Parigi. Proprio lì si trova in incognito il generale Gizan, il responsabile della difesa svizzera, e sulle sue tracce i nazisti mettono il miglior Killer a disposizione, il misterioso Tarantola. Nel frattempo anche Jeudi e Leonhard, arrivati nella capitale francese, tentano di rintracciare Lundi, benchè braccati non solo dagli occupanti ma anche dal conte Gourmont.

Tutti i personaggi e le immagini di Alpen Rose - Rosa Alpina sono copyright © Shogakkun - Tatsunoko Productions, 1985 - e degli aventi diritto. Vengono qui utilizzati a scopi conoscitivi e divulgativi.