Cartoni animati e fumetti > Personaggi cartoons -

WHEEL SQUAD

Wheel Squad
Wheel Squad
M6 Metropole, RAI e France Animation
Titolo originale: Wheel Squad
Autore:
Olivier Dehors
Personaggi:
Akim Souab, Jessica, Bob Gueye, Johnny Pilleu , Emilie
Produzione: M6 , RAI , France Animation
Nazione: Francia, Stati Uniti
Anno: 2000
Trasmesso in italia: 2011
Genere: Sportivo / Avventura
Episodi: 39
Durata: 22 minuti
Età consigliata: Ragazzi dai 6 ai 12 anni

Wheel Squad è una serie tv d'animazione di origine francese prodotta dalla M6 Metropole, RAI e France Animation. In Italia la sua visione è possibile sul canale Rai Gulp, dal lunedì al venerdì alle ore 08:50, 09:15, 16:35 e 22:15. Nata nel lontano 2000, questa serie ruota intorno alle avventure di un gruppo di affiatati amici, uniti l'uno all'altro dall'enorme passione per tutti quegli sport che prevedano il dover restare in equilibrio su ruote o rotelle, dunque bici, skate, roller blade ed altro ancora. Il gruppo è composto da Akim, Jessica, Johnny e Bob, che ogni giorno vivono pienamente la loro città, scorazzando un po' ovunque, senza però mai correre seri rischi, dal momento che uno dei messaggi che gli autori intendono trasmettere è quello della sicurezza, il che risulta chiaro dalle numerosissime protezioni che i ragazzi indossano ogni volta che si spostano su due o più ruote. I disegni risultano vagamente abbozzati, dando a volte più importanza ai dettagli della città che a quelli dei personaggi. Dopo aver visto anche solo una puntata però, è facile capire che l'intento è di dare maggiore rilevanza ai dialoghi, al rapporto d'amicizia ed anche al rispetto per l'ambiente che ci circonda. Soprattutto quest'ultimo tema è affrontatno ripetutamente, ed in particolar modo quando i ragazzi si ritrovano a fronteggiare un gruppo di teppisti ed alcuni imprenditori senza scrupoli.

Wheel Squad
Wheel Squad
M6 Metropole, RAI e France Animation

Il rispetto per l'ambiente nel quale si vive, e soprattutto la lotta per tutelarlo, sono eplicitati perfettamente nell'episodio "Imbroglio giurassico", nel quale l'intera comunità viene svegliata di soprassalto da quello che pare essere a tutti gli effetti un terremoto. Una volta usciti dalle proprie case, i cittadini si rendono conto che si tratta di un cantiere nel centro della città che ha ripreso le sue attività. I lavori fanno letteralmente tremare le case circostanti, ed infuriare tutti gli abitanti del posto, che protestano e meditano di organizzare una petizione. Loro malgrado questa azione richiederebbe molto tempo, sia per portarla a termine che per ottenere risultati concreti, il tutto a vantaggio dell'imprenditore Enzo, che già progetta succulenti guadagni. L'idea giusta viene ai ragazzi protagonisti , che ignorano gli avvertimenti degli adulti e decidono di ricreare dei falsi fossili di dinosauro, da disseminare poi nel cantiere, per poter interrompere la costruzione dei tunnel sotterranei per le auto. Il piano sembra funzionare, ed attira anche dei giornalisti, ma Enzo si dirige subito sul posto e svela il trucco. Alla fine, intrufolatisi di nascosto nel cantiere, i giovani protagonisti scoprono cosa vi è nascosto. Celato sotto montagne di cemento, ci sono i resti di un'antica domus romana, che Enzo ha fatto di tutto per tenere nascosta. Il suo piano però è destinato ad andare in fumo, ed i lavori ad avere vita breve. Il gruppo anche stavolta è riuscito nel suo intento, mostrando al pubblico come il gioco di squadra alla fine possa portare degli ottimi risultati. Inoltre, al di là del puro e semplice divertimento, tutte le puntate mirano anche ad infondere pillole di cultura scolastica, come ad esempio le rapide e semplici nozioni sulla tipica struttura di una domus romana snocciolate sottoterra dai ragazzi.

Un'ottima serie dunque, capace di far appassionare i giovanissimi a degli sport non convenzionali, o quantomeno relativamente poco diffusi in Italia, e soprattutto di non annoiare mai, grazie alla continua azione che domina le puntate ed alla musica in sottofondo mai lenta e con un sound sempre vivo e potente.

Wheel Squad
Jessica e Akim
M6 Metropole, RAI e France Animation

Personaggi:

Jessica è l'unica ragazza del gruppo. Vive da sola con sua madre ed il suo gattino. E' molto alta e ha dei lunghi capelli rossi. Passando tanto tempo con i suoi amici maschi è diventata molto simile a loro nei modi di fare. Spericolata e coraggiosa non ha paura di nulla, o quasi, dato che teme di rivelare la sua infattuazione per Akim.

Akim è l'altro membro del gruppo (insieme a Jessica), a sapersi muovere sui pattini. E' molto alto, con i capelli e gli occhi neri. E' di certo il più coraggioso e spericolato dei quattro, e non perde mai occasione di cacciarsi in qualche guaio.

Bob è un giovane ragazzo di origine afro americana, ha i capelli rasati ed indossa sempre dei particolari occhiali da sole posti sopra la testa. Vive in un piccolo appartamento insieme a sua madre ed al suo piccolo fratello Tom, con il quale ha un ottimo rapporto, anche se spesso il piccolo tenta di intromettersi nelle riunioni del gruppo, cosa che fa innervosire Bob. Non sa usare nè i rollerblade nè lo skate, ma è bravissimo in sella alla sua mountain bike, e con questa riesce sempre a restare incollato ai suoi amici, durante i loro rapidi ed acrobatici giri per la città. Tenta quasi sempre di convincere il resto del gruppo a non impegnarsi in "missioni" troppo assurde o rischiose, dimostrando d'essere il meno temerario della gang. Quando però i giochi sono fatti, lui non si tira mai indietro.

Johnny è l'unico del gruppo ad usare lo skateboard. Non è molto alto, così come Bob, ed ha i capelli corti e biondi. E' un ragazzo molto estroverso e dal carattere artistico decisamente accentuato, ed è proprio questa sua propensione che gli fa spesso proporre idee bizzarre, come quando ha pensato bene di far interrompere dei lavori in un cantiere ricreando l'orma di un dinosauro.

Wheel Squad
Jessica e Akim
M6 Metropole, RAI e France Animation

Emilie è la figlia del proprietario del World-Mart. E' un'amica dei quattro protagonisti, anche se non fa propriamente parte del gruppo, soprattutto perché il suo stile non si può proprio definire da strada come quello degli altri, e non va molto d'accordo con Jessica. Col passare delle puntate però la si vedrà più legata ad un membro in particolare della gang, Bob, con il quale pare possa esserci più che una semplice amicizia.

In città però non tutti i ragazzi sono come Akim, Jessica, Bob e Johnny. Infatti tra le strade di questa metropoli inventata si aggirano anche gli Snakes. Si tratta di un gruppo di teppisti capitanati dal leader Willy, il più crudele del gruppo, anche se la sua testa non nasconde di certo questo grande intelletto. A rappresentare le braccia di questa gang invece ci sono Cactus ed Alex, due stupidotti che fanno qualsiasi cosa Willy dica loro di fare. Rappresentano una vera e propria coppia comica, dal momento che l'uno deve fare i conti con continue ed assurde allergie e l'altro con un cuore non propriamente da leone. Gli incontri - scontri con quest'altro gruppo di amanti delle ruote e la Wheel Squad (nome del gruppo dei protagonisti) non sono limitati però alle strade della città. Infatti quando c'è la possibilità di prendere parte ad un vero e proprio torneo, tutti decidono d'iscriversi, e per l'occasione agli Snakes si aggiungerà anche un quarto componente.

Uno dei luoghi più importanti all'interno della città è il grande centro commerciale World-Mart, che appartiene al patrigno di Emilie, il signor Rotter, che è un brav'uomo ed un ottimo padre, ma che ha purtroppo scelto come direttore del suo grande magazzino il malefico Enzo.

Enzo è di certo il personaggio più crudele e senza scrupoli che questa serie per ragazzi conosca. E' un grosso omone con dei capelli corti e castani. Indossa sempre degli occhiali da sole scuri, una giacca gialla ed un papillon rosso. E' perennemente circondato da almeno un paio di fedeli scagnozzi, forse ancora più incapaci di Cactus ed Alex, dal fisico tozzo e con una ridicola testa ad uovo, che fanno tutto ciò che viene loro ordinato, anche se spesso si ritrovano a combinare pasticci, facendo terribilmente infuriare il loro padrone. Enzo controlla tutto ciò che avviene in città, cercando sempre nuovi modi, disonesti, per poter lucrare e guadagnare soldi facili. E' inviso a tutti gli abitanti della città, ma gli unici che riescono puntualmente a far saltare in aria ogni suo piano sono i membri della Wheel Squad che, incuranti del pericolo, proteggono la loro città.

Tutti i personaggi e le immagini sono copyright M6 Metropole, RAI e France Animation e degli aventi diritto. vengono qui utilizzati a scopi conoscitivi e divulgativi.