cartoni online -  risorse su cartoni animati e fumetti
 HOME   VIDEO  
 PERSONAGGI 
  FILM    IMMAGINI    TV   GIOCHI   DOWNLOAD   MERCATINO 
 A   B   C   D   E   F   G   H   I   J   K   L   M   N   O   P   Q   R   S   T   U   V   W   X   Y   Z 
 Anime Manga   Anni 80   Bambini   Cartoons   Disney   Fumetti   Sigle  Supereroi
TITEUF
Titolo originale: Titeuf
Personaggi:
Titeuf, I suoi genitori (Roger e Anne-Mathilde), Zizie, Zia Monica, Julie, Zio Glaïeul, La nonna, Manù, François, Hugo, Jean-Claud, Hervé, Tim, Basil, Puduk, Nadia, Dumbo, Nathalie, Ti amo(vero nome Pauline, Lucia
Autore: Philippe Chappuis
Produzione: France TÚlÚvisions, Canal J
Regia: Daniel Duda
Nazione: Francia
Anno: 4 aprile 2001
Trasmesso in italia: 10 gennaio 2005
Genere: Comico
Episodi: 200
Durata: 8 minuti
Età consigliata: Ragazzi dai 6 ai 12 anni

TiteufTiteuf è la serie a cartoni animati trasmessa su Rai Due dal lunedì al venerdì alle ore 18,00 divisa in 78 episodi ciascuno della durata di 7 minuti. Titeuf è un personaggio tratto dalla fortunata serie a fumetti scritta e disegnata da Zep e pubblicata dalle edizioni Glenat, che in Francia ha riscosso un enorme successo grazie alla particolare simpatia del personaggio; una bambino di circa 7 anni caratterizzato da un enorme ciuffo giallo sopra la testa rasata. La serie a cartoni animati è stata prodotta dagli studi della France Animation. Titeuf è un bambino ribelle, che non sopporta troppe regole, ma vista la sua giovanissima età molto spesso commette ingenuità, comiche e divertenti. TiteufA scuola ne combina di tutti i colori e molto spesso lo troviamo lanciare pallottoline di carta verso i compagni di classe oppure fare brutte figure all'interrogazione. Titeuf pensa molto alle ragazze ed in particolare alla compagna di classe Nadia, che però non lo degna neanche di uno sguardo. Titeuf è sempre accompagnato dal suo amico occhialuto, che per ogni sorpresa esclama "ciccia!!!", questi è convinto di essere un'inventore incompreso e molto spesso si cimenta con marchingegni impossibili che funzionano soltanto nella sua fantasia. In un episodio Nadia, dopo una estenuante corte da parte di Titeuf, si fa sfuggire che prima di potersi fidanzare con lei dovranno passare 20 anni. L'innamoratissimo Titeuf aspetta con ansia che questi anni passino in fretta, così chiede al suo amico di costruire una macchina del tempo. Nel mezzo di un terreno abbandonato, si dedicano alla costruzione della macchina del tempo servendosi di ruote di bicicletta, ingranaggi, barattoli e calzini puzzolenti. Dopo uno sfolgoranteTiteuf scoppio i due pensano di essere nel futuro soltanto perchè in quel momento passano degli operati della disinfestazione che indossano delle tute metalliche. La suggestione è tale che vedono due anziani che scambiano per dei loro amici, pertanto pensano che la macchina del tempo gli abbia portati oltre i venti anni. Quando suona alla porta di Nadia con un mazzo di fiori, scambia la nonna per Nadia invecchiata e quindi scappa a gambe levate. Soltanto la presenza della bambina farà capire ai due che la macchina del tempo era soltanto il frutto della loro fantasia. In un altro episodio Titeuf dietro un cespuglio, trova un gattino abbandonato che decide di allevare all'insaputa della madre. Come tutti i gattini, mossi dalla loro voglia di giocare, ne combina di tutti i colori, graffiando tende, divani e rovesciando qualsiasi cosa. Titeuf lo porta anche a scuola, nascondendolo dentro lo zainetto, ma il gattino si libera e gira per tutta la classe giocando con una pallottolina di carta. Vista la disapprovazione di sua madre, Titeuf sarà costretto a cedere il suo gattino alla sua compagna di classe. (Clicca su RAIDUE)

Titeuf è copyright © Zep - France Animation - Canal J - France 3 - Edition Glenat Smec, 2002

www.cartonionline.com non è responsabile dei contenuti, delle spedizioni e dei servizi offerti dai negozi su questo sito. Cartoni online non è un sito commerciale, ma si limita a suggerire con dei links esterni, articoli e servizi di altri siti web.