Adam Sandler – Otto notti di follie – Il film di animazione

Adam Sandler – Otto notti di follie – Il film di animazione

Otto notti di follie (noto anche come Otto notti di follie di Adam Sandler ) è un film di animazione americano del 2002 per adulti, sul genere commedia musicale, diretto da Seth Kearsley e prodotto, co-scritto e interpretato dall’attore comico americano Adam Sandler, nel doppiaggio originale. Il film di animazione della durata di 76 minuti è sul tema natalizio, ma non celebrazione cristiana del Natale, bensi come ricorrenza ebraica durante la stagione di Hanukkah, la festa delle luciesta delle luci.

La storia di Adam Sandler – Otto notti di follie

Adam Sandler – Otto notti di follie

Nella piccola città immaginaria di Dukesberry, nel New Hampshire , Davey Stone è un alcolizzato combina guai ebreo di 33 anni, con una lunga fedina penale sporca, le cui buffonate gli hanno fatto guadagnare la diffidenza della comunità ebraica. Davey viene arrestato per essersi rifiutato di pagare il conto al ristorante cinese del signor Chang, tentando di eludere l’arresto , rubando una motoslitta e distruggendo sculture di ghiaccio allestite per le feste . Al processo di Davey, Whitey Duvall, interviene un ex arbitro di basket di 70 anni che conosce Davey, in quanto arbitrava le sue partite. Su suggerimento di Whitey, il giudice condanna Davey al servizio comunitario, come arbitro in formazione per la Whitey’s Youth Basketball League. Secondo i termini del servizio alla comunità, se Davey commette un crimine prima che la sua condanna sia completata, dovrà scontare 10 anni di prigione.

Il primo arbitraggio disastroso

Adam Sandler – Otto notti di follie

Il giorno successivo, il primo arbitraggio di Davey finisce in un disastro. Dopo che Davey provoca disagi e provoca un giocatore obeso, Whitey viene colpito da un attacco isterico e il gioco viene interrotto bruscamente. Nel tentativo di calmare Davey, Whitey lo porta al centro commerciale, dove incontrano l’amica d’infanzia di Davey, Jennifer Friedman, e suo figlio Benjamin. Whitey ricorda a Davey che ha perso la sua occasione con Jennifer 20 anni prima, ma Davey è ancora segretamente innamorato di lei.

Whitey ospita Davey a casa sua

Adam Sandler – Otto notti di follie

Col passare del tempo, la relazione fra Davey e Whitey diventa più tesa. I vari tentativi di Whitey di incoraggiare Davey, si trasformano in umiliazioni e aggressioni. Quando Davey torna a casa la sua roulotte viene bruciata da un uomo che ha perso una partita di basket con lui in precedenza ed è stato costretto a masticare un sospensorio . Davey corre nella roulotte in fiamme per salvare una carta Hanukkah dei suoi defunti genitori, poi però guarda la roulotte bruciare. Whitey offre la sua ospitalità a Davey, che accetta con riluttanza. Con Whitey vive sua sorella gemella Eleanore. La famiglia Duvall ha molte regole complesse e precise, come quelle di una partita di basket. Davey apparentemente riesce a rispettare tutte le regole e inizia a cambiare la sua vita.

Il passato di Davey

Ma i progressi di Davey si interrompono quando Whitey, ricorda quello che è successo due decenni fa: mentre si recavano a una delle partite di basket di Davey, i suoi genitori sono rimasti uccisi in un incidente d’auto quando un camion è scivolato sul ghiaccio nero e ha sbandato contro di loro, e Davey ha appreso della loro morte, quando la polizia si è presentata alla fine della sua partita per informarlo. Devastato dalla perdita dei suoi genitori e dal balzo da una famiglia affidataria all’altra, Davey trascorse i successivi 20 anni ad anestetizzare il suo dolore con alcol e microcriminalità. A disagio con questo ricordo della sua tragica e dolorosa infanzia, Davey perde la pazienza e insulta sia Whitey che Eleanore, così Whitey lo caccia di casa.

Produzione

Il film di animazione è stato realizzato da una collaborazione fra la Anvil Studios, A. Film A / S , Bardel Entertainment , Goldenbell Animation, Marina Motion Animation, Spaff Animation, Tama Production, Time Lapse Pictures, Warner Bros.Animation , YR Studio e Yowza! Animazione . È stato l’unico film d’animazione a cui Adam Sandler ha lavorato, oltre a Hotel Transylvania nel 2012, dove interpretava la parte di Dracula, nel doppiaggio originale.

I giudizi della critica

Il film è stato giudicato negativamente sia dalla critica cinematografica che dagli scarsi incassi al botteghino. Il film ha ottenuto un punteggio medio di 3,1 / 10 ed è stato definito un intruglio nauseante pieno di umorismo banale e atmosfere troppo cupe per una commedia di animazione.

Print Friendly, PDF & Email