“Jurassic World: Nuove avventure” della DreamWorks da oggi su Netflix e alle ore 20 su K2

“Jurassic World: Nuove avventure” della DreamWorks da oggi su Netflix e alle ore 20 su K2

Jurassic Park e i suoi dinosauri digitali hanno entusiasmato per la prima volta il pubblico nel 1993, affermandosi come una pietra miliare generazionale – proprio come Guerre stellari aveva fatto 16 anni prima – per milioni di giovani spettatori. Il franchise da allora ha avuto i suoi alti e bassi, con il film di successo del 2015 Jurassic World riaccendendo l’interesse per la serie e portando alla realizzazione della serie animata TV di Jurassic World – Nuove avventure (Jurassic World: Camp Cretaceous), una serie animata composta da otto episodi, prodotta dalla DreamWorks Television Animation e che debutterà oggi (18 settembre) in tutto il mondo su Netflix e sul canale 41 del digitale terrestre K2 alle ore 20 .

A far girare la nuova serie sono i produttori esecutivi Scott Kreamer e Aaron Hammersley, entrambi orgogliosi membri del Giurassico generazione. “L’ho visto al cinema e poi mi sono subito intrufolato in un’altra proiezione”, dice Kreamer. “Ha avuto un grande impatto su di me da bambino – credo di averlo visto sei o sette volte al cinema”, aggiunge Hammersley.

Scott Kreamer e Aaron Hammersley

I produttori avevano esperienza sia con DreamWorks che con Netflix, avendo lavorato insieme a Nickelodeon su progetti come Kung Fu Panda – Mitiche avventure (Kung Fu Panda: Legends of Awesomeness), prima di passare a DreamWorks – Kreamer per poi lavorare a Cleopatra in Space e Hammersley, che riferiscono per Camp dopo un periodo alla Disney Marco e Star contro le forze del male (Star vs. the Forces of Evil). A metà del 2018, Kreamer ha rilevato una premessa e una sceneggiatura pilota sviluppata da -Men: First Class e Thor lo sceneggiatore Zack Stentz e alcune prime opere d’arte di design.

Non una versione “Kiddie”

Le aspettative erano alte e non c’erano garanzie rispetto ai precedenti tentativi su Jurassic. Le serie TV non erano riuscite a entrare in produzione. Kreamer dice che lo spettacolo doveva evitare di essere una versione “per bambini” dei film,   .

“Sapevamo cosa stavamo cercando di fare e quanto sarebbe stato difficile ottenerlo”, afferma Kreamer. “Ma la prima cosa è stata quella di attirare l’attenzione dei ragazzi, su chi fossero questi personaggi e di mettere in forma un pilota.” È qui che è entrato in gioco Hammersley, iniziando a lavorare sulla sceneggiatura pilota all’inizio del 2019, con un attenzione allo sviluppo dei personaggi.

La serie segue sei adolescenti, che sono il gruppo inaugurale che frequentano il campo titolare su Isla Nublar, sede di Jurassic World: Darius Bowman, doppiato da Paul-Mikél Williams, un adolescente afro americano che condivideva un amore ossessivo per i dinosauri con il padre recentemente scomparso; Brooklynn (Jenna Ortega), un’influencer sui social media che trasmette la sua vita a un grande seguito; Kenji Kon (Ryan Potter), che proietta un’immagine egocentrica e interessante attraverso la vasta ricchezza familiare e l’accesso ai segreti del parco; Sammy Gutierrez (Raini Rodriguez), una cowgirl nel cuore la cui famiglia di allevatori fornisce cibo per i resort dell’isola; Ben Pincus (Sean Giambrone), un nerd divoratore di libri, che ha paura della propria ombra; e Yaz Fadoula (Kausar Mohammed), un atleta stoico. A sorvegliare i campeggiatori – e cercando di stare al passo con loro – ci sono i consiglieri Roxie (Jameela Jamil) e Dave (Glen Powell).

Jurassic World: Camp Cretaceous

Jurassic World – Nuove avventure (Jurassic World: Camp Cretaceous)

Stabilire un tono meno fumettistico e più radicato è stata un’enorme sfida, e Hammersley dice di essersi tuffato subito nella ricerca di momenti in cui i personaggi, potessero respirare e prendere vita. “Il mio grande obiettivo quando ho iniziato la serie animata, era solo assicurarmi che … sapessi cosa stavano pensando, che avessi capito cosa stavano provando”, dice.

I personaggi sono al centro della scena

Prendendo influenza dai film di Spielberg come I Goonies e E.T., i personaggi sono al centro della serie e richiedevano che molti elementi, si unissero nel modo giusto per funzionare. Stabilire i personaggi e le loro relazioni in un modo fondato e credibile è stato complicato, dice Kreamer. “Vogliamo che tutti i bambini inizino – ‘in disaccordo’ è la parola sbagliata – ma è come il primo giorno di scuola”, dice. “I ragazzi si stanno presentando per quello che sono realmente? O chi vogliono sembrare? ”

Tra i personaggi più complicati c’erano Darius, che è l’ingresso del pubblico nello spettacolo e aveva bisogno di essere un perdente senza essere troppo  “triste,”; e Brooklynn, che aveva bisogno di evitare lo stereotipo di una insulsa star dei social media.

Jurassic World: Camp Cretaceous

 Jurassic World – Nuove avventure (Jurassic World: Camp Cretaceous)

A volte ci sono voluti più tentativi, dice Kreamer, citando la necessità di registrare nuovamente una scena iniziale, in cui un dinosauro attacca la torre di osservazione. “C’è una differenza tra le urla dei cartoni animati e le urla della paura per la tua vita”, dice. “E penso che ci sia stato un periodo di adattamento. Stiamo davvero cercando di fondare questo spettacolo e di radicare questi personaggi ed evitare pose da cartone animato cliché “.

Entrambi gli showrunner lodano gli sforzi del direttore dell’animazione CG Daniel Godinez, di andare al di là della chiamata al dovere. “Dan passava attraverso gli appunti della nostra stanza degli scrittori – solo gli appunti grezzi – per qualsiasi tipo di indizio su chi sono questi personaggi e come si muoverebbero e come si comporterebbero”, dice Kreamer.

Quell’etica si è estesa alla produzione, che è stata divisa tra il team di DreamWorks Animation e CGCG a Taiwan. Come sottolinea Hammersley, “Il team di computer grafica si è spinto molto oltre e ha trovato molte soluzioni creative, su come ottenere un aspetto più costoso con un budget televisivo”.

La produzione ha avuto accesso alle risorse digitali delle caratteristiche dei dinosauri e dei set, entrambi semplificati per la pipeline di animazione televisiva. Ma per adattarsi anche ai dinosauri e agli ambienti semplificati, i disegni dei personaggi dovevano essere più vicini alla vita reale, dice Hammersley. “L’obiettivo era mantenere alcune di quelle proporzioni, ma poi anche esagerare quel tanto che basta per distinguere i personaggi da un design live-action”, dice. “Quindi è stato ingrandire gli occhi, ingrandire le orecchie, le mani, i piedi e cose del genere per dargli solo un po ‘di caricatura e un po’ di esagerazione”.

Jurassic World: Camp Cretaceous

 Jurassic World – Nuove avventure (Jurassic World: Camp Cretaceous)

Con tutti gli otto episodi della serie che usciranno contemporaneamente, gli elementi serializzati dello show, lo aiutano a giocare come un film di quattro ore, uno con un finale aperto per stagioni aggiuntive. Ma per ora, gli showrunner sono entusiasti di vedere come reagiscono i fan.

“La grande sfida per qualsiasi franchise come questo è che non puoi accontentare tutti”, afferma Hammersley. “Stiamo davvero facendo del nostro meglio per cercare di onorare il franchise e conservare così tanto di ciò che amiamo in Jurassic Park e Jurassic World e assicurarsi che i bambini si allontanino da questo spettacolo, sentendosi molto simili a come ci siamo sentiti tutti quando abbiamo guardato Jurassic Park. E penso che sia davvero entusiasmante che possiamo presentare un’intera nuova generazione alla serie di Jurassic. ”

 Jurassic World – Nuove avventure (Jurassic World: Camp Cretaceous) debutta oggi (18 settembre) su Netflix il 18 settembre.

Puoi guardare il trailer della serie qui:

“La grande sfida per qualsiasi franchising come questo è che non puoi accontentare tutti. Stiamo davvero facendo del nostro meglio per cercare di onorare il franchise e conservare così tanto di ciò che amiamo. ”
Il produttore / showrunner esecutivo Aaron Hammersley

‘Sapevamo cosa stavamo cercando di fare e quanto sarebbe stato difficile ottenerlo. Ma la prima cosa è stata quella di inchiodare questi ragazzi su chi fossero questi personaggi e di mettere in forma un pilota. ”
Il produttore / showrunner esecutivo Scott Kreamer

Jurassic World: Camp CretaceousJurassic World – Nuove avventure (Jurassic World: Camp Cretaceous)

Vai alla fonte dell’articolo

Print Friendly, PDF & Email