“Children of the Sea” e “Genius Loci” vincono i grandi premi a Bucheon

“Children of the Sea” e “Genius Loci” vincono i grandi premi a Bucheon

Il 22 ° Bucheon International Animation Festival (BIAF2020; www.biaf.or.kr) ha annunciato lunedì i suoi vincitori. Nel concorso per lungometraggi, Children of the sea (Figli del mare) di Watanabe Ayumu ha vinto il Gran Premio, durante la scelta del film di apertura Calamity, un’infanzia di Martha Jane Cannary di Rémi Chayé ha ricevuto sia il premio della giuria che i premi musicali. Nelle sezioni dei cortometraggi, Adrien Mérigeau Genius Loci ha vinto il Gran Premio per il cortometraggio internazionale.

La giuria del lungometraggio includeva l’artista in primo piano del 2020 Anca Damian (I racconti fantastici di Marona), che quest’anno ha progettato il poster e il film di segnalazione della BIAF, in qualità di presidente della giuria, e i registi coreani Koo Hye Sun e Lee Jeong Hyang.

“Mille grazie al festival per l’opportunità di essere nella giuria di BIAF2020. Anche se quest’anno è difficile per tutti noi, gli sforzi del festival per continuare a sostenere l’arte e gli artisti, ci hanno permesso di assegnare cinque premi. In un certo senso siamo stati influenzati nelle nostre decisioni dal momento in cui viviamo adesso, e dai temi che gli artisti hanno sollevato volevamo potenziare ”, ha condiviso Damian in una dichiarazione.

“La decisione più difficile è stata quella di selezionare il Gran Premio e il Premio della giuria tra due film che ci hanno affascinato. Ognuno a suo modo è un risultato notevole e dopo un lunghissimo dibattito, abbiamo deciso di bilanciare la decisione del Gran Premio verso il film che descrive le connessioni tra umanità e natura, con un immaginario ipnotizzante di vita acquatica e mistero cosmico, ora che l’umanità si sta avvicinando a un vicolo cieco mentre abusa della natura, quindi il Gran Premio va a Figli del mare. Il Premio Speciale della Giuria va al meraviglioso Calamità, un film che potenzia l’emancipazione della donna in un film d’animazione artigianale con una solida costruzione della trama e un concetto visivo organico, un film che aumenta il coraggio di diventare ciò che vogliamo essere “.

Genius Loci

Igor Kovalyov (Prima dell’amore), Réka Busci (Passeggiata solare) e Tomek Popakul (Pioggia acida) giurò i cortometraggi. Hanno dato il Gran Premio a Genius Loci di Adrien Mérigeau. Il Premio della Giuria viene assegnato a Salvia alle nove di Jang Nari. Il progetto stop-motion Prezioso di Paul Mars ha vinto sia una Special Distinction sia l’AniB’s Choice Prize. Inoltre, Ragazzo a pois di Nihei Sarina e Solo un ragazzo di Hara Shoko hanno entrambi vinto il Premio Speciale Distinzione.

Busci ha rilasciato le seguenti dichiarazioni sulle selezioni della giuria:

  • Genius Loci: “Una bellissima rappresentazione del caos nella mente, che si riflette nell’ambiente offrendo al pubblico un punto di vista personale unico. Le composizioni e l’animazione sono disordinate ed eleganti senza sforzo. “
  • Salvia alle nove: “Animazioni meravigliosamente realizzate e composizioni dinamiche. La storia è ruvida e inquietante, mentre le immagini sono morbide e confortanti. Questo equilibrio crea un’esperienza cinematografica speciale e all’avanguardia “.
  • Prezioso: “Prezioso è una nuova interpretazione del tema spesso discusso del bullismo. Questo regista dimostra di avere uno strumento molto forte impostato nella narrazione, nella scrittura e nel montaggio. Un film avvincente che vale la pena guardare più di una volta.
  • Ragazzo a pois: “Un mondo inquietante, che apre una porta al mistero e alla violenza. Un raccapricciante thriller che mi ha fatto sentire a disagio e divertito. Vorrei saperne di più! “
  • Solo un ragazzo: “Perché le donne si sentono attratte dai” cattivi “e chi può o non può essere amato? Questo documentario pone domande molto complesse attraverso il racconto di un’assurda “storia d’amore”, che ritrae il fascino al suo estremo.
Quando partiamo

Quando partiamo

Michelle Tamariz’s Quando partiamo ha vinto il Premio della Giuria e Sura di Jeong Haeji ha vinto una Special Distinction al concorso International Graduation Films. Il regista nominato all’Oscar Siqi Song (Sorella) fa parte sia della giuria di Graduation Films che della giuria TV & Commissioned, che ha assegnato speciali TV L’Odissea di Shooom e La tigre che è venuta per il tè. Ha offerto le seguenti dichiarazioni:

  • Quando partiamo: “Attraverso questa animazione splendidamente illustrata, il regista usa un motivo unico per mostrarci la perdita e le lotte delle famiglie di immigrati che stanno vivendo quando lasciano la casa e affrontano il loro futuro incerto.”
  • Sura: “Attraverso una storia intima di due ragazze del liceo, il regista ha discusso una questione di cui non si è parlato molto nella nostra società. Il suo punto di vista unico e la sua estetica lo hanno reso un film forte e potente. “
  • L’Odissea di Shooom: “Questo film adorabile e commovente attira immediatamente la nostra attenzione con la sua bellissima estetica ad acquerello. Segui l’avventura dei due gufi appena nati, la sua narrazione e animazione perfettamente bilanciate insieme alla sua performance unica, divertente e affascinante ci immerge in questo bellissimo mondo per tutti i 26 minuti.
  • La tigre che è venuta per il tè: “Questa storia meravigliosamente animata di una tigre che visita una famiglia per un tea party è semplice, ma affascinante e commovente. Offre al pubblico 23 minuti di divertimento, dolcezza, avventura e, soprattutto, gioia familiare “.

Elenco completo dei vincitori del BIAF2020:

Concorso Internazionale – Lungometraggi
Gran Premio: Figli del mare | Ayumu Watanabe (Giappone)
Premio della giuria: Calamità | Rémi Chayé (Francia, Danimarca)
Premio speciale di distinzione: La mia guerra preferita | Ilze Burkovska-Jacobsen (Norvegia, Lettonia)
Premio speciale di distinzione: Vero nord | Han Eijin Shimizu (Giappone, Indonesia)
Premio del pubblico: Promare | Hiroyuki Imaishi (Giappone)

Concorso Internazionale – Cortometraggio
Gran Premio: Genius Loci | Adrien Mérigeau (Francia)
Premio della giuria: Salvia alle nove | Nari Jang (Corea del Sud)
Premio speciale di distinzione: Prezioso | Paul Mas (Francia)
Premio speciale di distinzione: Ragazzo a pois | Sarina Nihei (Giappone, Francia, Danimarca)
Premio speciale di distinzione: Solo un ragazzo | Shoko Hara (Germania, Giappone)
Premio del pubblico: Il tessuto di te | Josephine Lohoar Self (Regno Unito, Scozia)
La scelta di AniB: Prezioso | Paul Mas (Francia)

Concorso Internazionale – Film di Laurea
Premio della giuria: Quando partiamo | Mitchelle Tamariz (Francia, Messico)
Premio speciale di distinzione: Sura | Haeji Jeong (Corea del Sud)

Concorso internazionale – TV e commissione
Premio della giuria: L’Odissea di Shooom | Julien Bisaro (Francia, Belgio)
Premio speciale di distinzione: La tigre che è venuta per il tè | Robin Shaw (Regno Unito)

Concorso internazionale – VR
Premio della giuria: Ghost in the Shell: Ghost Chaser | Hiroaki Higashi (Giappone)

Cortometraggio coreano
Premio della giuria: Tigre e bue | Seunghee Kim (Corea del Sud)
Premio speciale di distinzione: Salvia alle nove | Nari Jang (Corea del Sud)

Premi speciali
Premio EBS (breve): Se succede qualcosa, ti amo | Will McCormack, Michael Govier (Stati Uniti)
Premio del presidente di studi su cartoni animati e animazione – Film coreano (lungometraggio): Arrampicata | Hyemi Kim (Corea del Sud)
Premio Unity – Film coreano (lungometraggio): Arrampicata | Hyemi Kim (Corea del Sud)
Premio Unity – Film coreano (cortometraggio): Oltre la linea | Jinuk Choi (Corea del Sud, Stati Uniti)
Premio musicale COCOMICS: Calamità | Rémi Chayé (Francia, Danimarca)
Premio musicale – Menzione speciale: Figli del mare | Ayumu Watanabe (Giappone)

Vai alla fonte dell’articolo

Print Friendly, PDF & Email