“Class Clown” – La serie animata di Ian Boothby

“Class Clown” – La serie animata di Ian Boothby

Lo studio di animazione Global Mechanic, ha unito le forze con lo studio   ALT Animation per co-sviluppare Class Clown (52 x 11 ′). La serie è un’idea originale del veterano scrittore canadese Ian Boothby (Simpsons Comics, Futurama Comics, MAD Magazine).

Global Mechanic, il pluripremiato studio di animazione di Vancouver , ha prodotto Scribbles & Ink, la storia interattiva digitale recentemente nominata agli Emmy.

La partnership fra la canadese Global Mechanic e la nordirlandese ALT Animation, ha ricevuto finanziamenti in co-sviluppo dal Canadian Media Fund e dal Northern Ireland Screen.

L’incotro fra Global Mechanic e ALT Animation

Global Mechanic e ALT Animation si sono incontrati per la prima volta al MIPCOM 2019. Le due società si sono immediatamente unite, tramite un approccio di animazione simile e una propensione verso le serie comiche di animazione slapstick, per bambini dai 6 ai 12 anni. Entrambi hanno un forte background nella creazione di servizi di produzione di qualità e ora mirano a lasciare il segno con la loro proprietà intellettuale originale.  La serie è iniziata nel giugno 2020 e i partner si stanno attualmente preparando a portare la proprietà a MIPCOM Online + questo ottobre, per garantire ulteriori finanziamenti e partner di trasmissione.

I temi trattati dal cartone animato

Class Clown è una serie che tocca temi universali sulla famiglia, l’inclusività e il desiderio di “adattarsi” che risuonerà con il pubblico di tutto il mondo, anche perché la tradizione del circo è qualcosa che è riconosciuta e apprezzata in tutte le parti del mondo, “Ha affermato Tim Bryans, amministratore delegato di ALT Animation. “Siamo fiduciosi che la serie abbia il potenziale per raggiungere non solo il pubblico canadese e nordirlandese, ma anche un’ampia varietà di pubblico internazionale. Non potremmo essere più entusiasti di lavorare con Global Mechanic “.

La storia di Class Clown

Class Clown, scritto da Boothby, parla di una famiglia di clown e carnevale, che decide di stabilirsi in periferia dopo anni di viaggio. Lo spettacolo è incentrato principalmente sul figlio della famiglia Jimmy Jingles, un ragazzo che vuole solo adattarsi alla sua nuova scuola. L’unico problema è che lui è veramente un pagliaccio. In effetti, Jimmy discende da una lunga serie di pagliacci. Jimmy è caratterizzato da capelli blu, naso grande e rosso, scarpe enormi e tutto il resto che ti aspetteresti da un clown, ma per lui è tutto naturale. Le cose andavano bene quando erano tutti in viaggio con il circo, ma ora che i suoi genitori hanno deciso di stabilirsi in periferia per dare a Jimmy una vita più stabile, è una lotta continua.

Il commento di Ian Boothby

“Sono sempre stato un fan di spettacoli come La famiglia Addams, che presentava una visione della storia degli immigrati, con la bizzarra cultura del vecchio mondo che si scontrava con i sobborghi moderni. Jimmy Jingles ama la sua famiglia di gente del circo, ma vuole anche integrarsi nella sua nuova scuola. Sfortunatamente porta con sé un naso rosso, scarpe enormi e padronanza della commedia slapstick che non può sopprimere, non importa quanto ci provi “, ha condiviso Boothby. “Global Mechanic ha sempre avuto una grande interpretazione di tutto ciò che è surreale e divertente con vera emozione, che in questo caso è un bambino che cerca di sopravvivere al pranzo senza tre anelli di caos che scoppiano.”

Vai alla fonte dell’articolo