Il direttore del festival ANIMA parte, i nuovi condirettori si recano alla 40a edizione

Il direttore del festival ANIMA parte, i nuovi condirettori si recano alla 40a edizione

Pubblicità
Pubblicità

Mentre il mondo del cinema (e il mondo in generale) lavora per valutare i danni causati dalla pandemia globale COVID-19, il Festival ANIMA, uno degli ultimi eventi della stagione culturale di quest'anno che si svolge come previsto , si aspetta un risveglio del 2021 quando, insieme a molti altri eventi, gli organizzatori celebreranno la 40a edizione del festival.

Proprio come ANIMA è stato uno degli ultimi eventi di animazione che hanno avuto luogo, l'edizione 2020 si è rivelata l'ultima per il direttore del festival Doris Cleven, che ha guidato l'evento dal 1988, prima come condirettore con il fondatore Philippe Moins, e poi come unico capitano dal 2014.

Durante i suoi 39 anni di esistenza, il Festival ANIMA ha ampiamente dimostrato i suoi meriti sia in Belgio che nel mondo, passando da 2.000 spettatori nel 1982 a quasi 43.000 nel 2020, oltre a beneficiare dell'incredibile evoluzione tecnologica ed estetica del animazione. negli ultimi 30 anni

Il Festival continuerà il suo viaggio con due nuovi registi, Dominique Seutin e Karin Vandenrydt, che fanno parte del team da 20 anni e conoscono perfettamente l'organizzazione dell'evento. Saranno in grado di fare affidamento su un team consolidato e stanno già lavorando duramente per garantire la successione, che, data l'attuale crisi sanitaria, sta prendendo una svolta totalmente inaspettata.

Mentre nessuno sa con certezza se ANIMA accoglierà di nuovo davvero i visitatori di Flagey, Bruxelles nel mondo reale o se avverrà virtualmente, le date sono state fissate per 12-21 febbraio 2021. L'edizione del grande anniversario presenterà temi visivi progettati da Gil Alkabetz, uno dei più noti cineasti di animazione in Germania.

https://animafestival.be/en

Vai alla fonte dell’articolo