Il film anime di Sumikko Gurashi vince il Japan Critics Movie Award – Notizie

Il film anime di Sumikko Gurashi vince il Japan Critics Movie Award – Notizie

Pubblicità
Pubblicità

Il film che è stato presentato in anteprima in Giappone l'8 novembre vince la migliore animazione


Il 29 ° Annual Japan Film Critics Award ha annunciato i vincitori del premio lunedì. Eiga Sumikko Gurashi: Tobidasu Ehon a Himitsu no Ko (Sumikko Gurashi The Movie – The Inaspettato Picture Book and the Secret Child), anime film di San-XI personaggi di "Sumikko Gurashi" (Living in the Corner) hanno vinto il premio per la migliore animazione dell'anno. Quest'anno non è stata organizzata la cerimonia di premiazione a causa della nuova malattia da coronavirus (COVID-19).

Il film anime Ha aperto in Giappone l'8 novembre in 114 teatri e classificato # 3 nel suo primo fine settimana. Il film ha venduto 104.000 biglietti e ha guadagnato 121 milioni di yen (circa $ 1,11 milioni) nel fine settimana, ma ha venduto 114.280 biglietti e guadagnato 132.873.500 yen (circa $ 1,22 milioni) da venerdì a domenica di quella settimana. Il film ha avuto venduto un totale di 1,2 milioni di biglietti e guadagnato 1,4 trilioni di yen (circa $ 12,8 milioni) al botteghino in Giappone dal 4 febbraio.

Mankyū ([email protected] Cenerentola Girls Theatre, Jaku-San-Sei milioni di Arthur) ha diretto il film a fanworks. Takashi Sumita (Europa Kikaku) ha scritto la sceneggiatura. Kaori Hino (Principessa addormentata, In questo angolo del mondo) era il direttore artistico.

La storia del film inizia quando i personaggi di Sumikko Gurashi trovano un misterioso libro illustrato nel seminterrato di un caffè dove vanno sempre. Il film presenta nuove premesse, elementi e personaggi.

Sumikko Gurashi ha debuttato nel 2012 come personaggi leggermente negativi a cui piace stare nell'angolo di una stanza. I personaggi includono "Shirokuma", un orso polare sensibile al freddo; "Pinguino?" (con un punto interrogativo nel suo nome), un pinguino che non è sicuro di essere davvero un pinguino; "Tonkatsu", un pezzo di braciola di maiale che non è stato mangiato; "Neko", un gatto timido; e "Tokage", che nasconde la sua natura come uno degli ultimi dinosauri.

La serie ha ispirato giocattoli, libri, articoli di cartoleria e videogiochi.

fonti: Premio della critica cinematografica giapponese, Animation Business Journal (Tadashi Sudo)


Vai alla fonte originale