Il nuovo video di "Arthur" insegna ai bambini a resistere al razzismo

Il nuovo video di "Arthur" insegna ai bambini a resistere al razzismo

Nell’ultimo video della serie animata vincitrice di un Emmy della PBS KIDS Arthur, i giovani telespettatori vengono introdotti al concetto di affrontare il razzismo e incoraggiare gli altri a parlare contro l’ingiustizia. Il cortometraggio tempestivo è disponibile per la visione sulla pagina pbskids.org  su YouTube, Facebook e The Source.

Arthur sul razzismo: parla, ascolta e agisci vede Arthur e il suo migliore amico Buster rivolgersi alla loro signora del pranzo, la signora MacGrady, tramite chat video per chiedere consigli su come combattere il razzismo e difendere ciò che è giusto. La signora MacGrady cita il defunto leader dei diritti civili e membro del Congresso John Lewis, dicendo ad Arthur: “Se vedi qualcosa che non è giusto, non giusto, non solo, hai l’obbligo morale di fare qualcosa al riguardo”.

Lewis, che ha ricevuto la medaglia presidenziale della libertà da Barack Obama nel 2011, era già stato presentato in Arthur Episodio sui diritti civili “Arthur prende una posizione” nel 2018. Il leader democratico è morto il 17 luglio per un cancro al pancreas.

Arthur sul razzismo è stato co-scritto dallo scrittore della serie Peter Hirsch (story editor, Molly di Denali) e Kevin Clark, Ph.D, direttore del Center for Digital Media Innovation and Diversity e professore al College of Education and Human Development presso la George Mason University. Il video è stato sviluppato in risposta alle proteste in corso in Black Lives Matter in tutto il paese, come un modo per aiutare a spiegare il problema ai bambini.

Questo è il terzo di una serie di cortometraggi video di Artù prodotto questa primavera ed estate da WGBH Boston per PBS KIDS. Questi cortometraggi sono progettati per aiutare i bambini a comprendere una varietà di argomenti e sfide. I due cortometraggi precedenti erano un “discorso di apertura” del 2020 per gli studenti che si diplomavano durante la pandemia e un video musicale “lavati le mani”.

 La capacità di affrontare argomenti complessi e pertinenti con i bambini le ha fatto guadagnare un posto rispettato nella televisione dei bambini nelle ultime 23 stagioni. La serie è sempre stata impegnata nella creazione di contenuti che assicurino che tutti i bambini possano vedere le loro vite riflesse nella serie. Con argomenti che includono la gestione del divorzio in una famiglia o la comprensione di cosa significhi diventare un cittadino, la storia della serie ha dimostrato il suo impegno nell’affrontare i problemi che i bambini veri affrontano, non importa quanto complessi.

Oggi, Arthur rimane una delle serie per bambini più popolari e amate nei giorni feriali su PBS KIDS. Facilmente riconoscibile dalla sua sigla senza tempo e gioiosa, l’iconica e pluripremiata serie, giochi e app hanno toccato il pubblico di tutto il mondo con storie sincere e divertenti sulla famiglia, gli amici e le sfide della crescita. Dalla sua anteprima nel 1996, Arthur, che vede 8,3 milioni di telespettatori al mese, ha rafforzato i valori di amicizia, onestà, empatia e rispetto, con una sana dose di umorismo. Basato sui libri di Marc Brown, Arthur continua a mostrare una vasta gamma di bambini, famiglie e culture, come parte della sua missione di garantire che tutti possano vedere la propria vita riflessa nei media.

Vai alla fonte dell’articolo