Il trailer di “The Liberator”di Netflix

Il trailer di “The Liberator”di Netflix

L’epopea della seconda guerra mondiale di A + E Studios e Trioscope Studios, animata inb live-action è pronta per il suo debutto su Netflix l’11 novembre (Veteran’s Day). Dopo la pubblicazione del trailer della scorsa settimana, è arrivato il trailer ufficiale “The liberator” (Il liberatore) – un dramma sulla guerra di 4 episodi da 45 minuti basato su una storia vera dell’autore, scrittore, showrunner e produttore esecutivo Jeb Stuart (Vichinghi: Valhalla, Il fuggitivo, Duro a morire).

Lo spot è narrato da uno dei soldati che legge una lettera a casa: un capitano che si dimette dall’ospedale, per tornare dai suoi uomini e continuare il combattimento. Lo spot passa da ampi campi di battaglia a trincee incendiate, da tranquilli momenti interpersonali al caos della battaglia. Il trailer include anche un dialogo che mette in luce la diversità dei soldati (nel vocabolario del tempo):

“Quegli uomini sono i discendenti del potente esercito messicano che ha sconfitto i francesi sul Cinco de Mayo. Sono figli dei Texas Rangers che hanno portato lo stato di diritto. E sono i nipoti dei più grandi guerrieri indiani che vagano per le pianure americane. Sono i miei uomini. ”

Sinossi: Il 9 settembre 1943, più di tremila navi militari e 150.000 truppe iniziarono l’Operazione Avalanche, l’invasione alleata dell’Italia… Nel tentativo di ottenere la sorpresa tattica, gli alleati rinunciano ai bombardamenti navali e aerei. Ma l’invasione non sorprese nessuno e fu accolta da una feroce resistenza tedesca. Il secondo giorno gli alleati avevano impegnato tutti i loro rinforzi e alla fine del quarto giorno l’operazione vacillava ed era sull’orlo del fallimento.

L’esercito tedesco, avvertendo una sconfitta americana, portò oltre 40.000 rinforzi a Salerno per spingere gli alleati in mare. Di fronte a un potenziale annientamento, l’alto comando alleato considerava l’impensabile ovvero l’evacuazione. Nel bel mezzo di questo dibattito un comandante di un reggimento della Guardia Nazionale dell’Oklahoma faceva annuncio: “Non è il momento di partire. Adesso è il momento di combattere duramente. ” Questa è la storia di quegli uomini. Uomini conosciuti come Thunderbirds.

La serie è diretta dall’esperto animatore e artista di effetti speciali Grzegorz Jonkajtys (Sin City, Pan’s Labyrinth, The Revenant), co-prodotto da Alex Kershaw. I produttori esecutivi sono Bob Shaye, Michael Lynne (Signore degli Anelli) e Sarah Victor per Unique Features; L.C. Crowley, Grzegorz Jonkajtys, Brandon Barr e Mark Apen per Trioscope; e Barry Jossen per A + E Studios.

Il liberatore

Il liberatore

Il liberatore

Il liberatore

Il liberatore

Il liberatore

Il liberatore

Vai alla fonte dell’articolo