La Disney prepara il sequel de “Il re leone” con il regista di Barry Jenkins

La Disney prepara il sequel de “Il re leone” con il regista di Barry Jenkins

Disney Studios ha contattato Barry Jenkins, il regista di Moonlight, vincitore dell’Oscar per il miglior film , per dirigere il nuovo sequel de  Il Re Leone. Il sequel del re leone live-action del 2019 della Disney, ha avuto un incasso di 1,6 miliardi di dollari. I suoi partner di PASTEL, Adele Romanski e Mark Ceryak, dovrebbero partecipare al progetto come produttori.

Il commento di Barry Jenkins

“Aiutando mia sorella a crescere due ragazzi negli anni ’90, sono cresciuto con questi personaggi”, ha detto Jenkins . “Avere l’opportunità di lavorare con Disney per espandere questa magnifica storia di amicizia, amore ed eredità, mentre promuovo il mio lavoro che racconta le vite e le anime delle persone, all’interno della diaspora africana è un sogno che si avvera”.

Il seguito ha una prima bozza di film di Jeff Nathanson, che ha sceneggiato l’ultima avventura di Pride Lands. I suoi crediti di sceneggiatura includono anche Pirati dei Caraibi: Dead Men Tell No Tales, Rush Hour 2 & 3 e Catch Me If You Can,, per il quale ha ricevuto una nomination ai BAFTA. Secondo quanto riferito, la storia approfondirà la mitologia dietro l’amato Re Leone personaggi, comprese le origini di Mufasa.

Jon Favreau ha diretto il “live-action” Re Leone, basato sul film di animazione classico della Disney. L’ambiziosa produzione costruita sulla CG fotorealistica e sulle tecniche di realtà virtuale sviluppate per il suo film del 2016 Il libro della giungla. Il film ha anche suscitato il dibattito, su ciò che si qualifica come un film d’animazione, con la crescente prevalenza di personaggi, luoghi ed effetti in CG in tutti i generi di film.

Il Re Leone live action 2019

Se considerato un film d’animazione, il 2019 Il Re Leone è il film cinematografico con il maggior incasso di tutti i tempi – tuttavia, lo studio ha posizionato il titolo come un adattamento live-action, nonostante l’assenza di attori dal vivo. Ha anche stabilito il record per il musical, il remake e il film della Walt Disney Pictures con il maggior incasso di tutti i tempi e si è classificato al settimo posto nella classifica lorda di tutti i tempi al botteghino.

Il film Moonlight di Barry Jenkins

Inoltre il film  Moonlight, di Jenkins è stato anche candidato all’Oscar per il suo adattamento Se la strada potesse parlare (If Beale Street Could Talk). Il regista sta lavorando con i Disney Studios a un altro progetto: un film biografico del coreografo Alvin Ailey (tramite Searchlight) e ha recentemente completato la sua serie limitata Amazon Prime Video basata sul libro vincitore del National Book Award e del Pulitzer di Colson Whitehead The Underground Railroad (La ferrovia sotterranea).

[Source: Deadline]

Vai alla fonte dell’articolo