La nuova serie Rhyme Nursery di ROI VISUAL si sintonizza per il mercato globale

La nuova serie Rhyme Nursery di ROI VISUAL si sintonizza per il mercato globale


ROI VISUAL ha annunciato che si rivolge seriamente al mercato globale delle filastrocche attraverso la sua nuovissima serie animata CGI, Robocar POLI SongSong Museum, presentato di recente su EBS 1TV in Corea del Sud.

Lo spinoff del popolare Robocar POLI la serie reinventa 25 filastrocche classiche – tra cui "The Wheels on the Bus", che è una delle canzoni più popolari al mondo, "Twinkle, Twinkle Little Star", "Rain, Rain, Go Away" e "Five Little Ducks" in un formato video musicale da consegnare in 26 episodi di cortometraggi musicali animati con personaggi di veicoli affascinanti e colorati.

Le filastrocche formano il contenuto chiave di alcuni dei canali più popolari su YouTube. Poiché queste canzoni sono state amate da molte generazioni, è meno probabile che subiscano cambiamenti in risposta a tendenze o preferenze. Ma la concorrenza è ancora agguerrita poiché molti personaggi IP stanno avanzando sul campo.

Robocar POLI SongSong Museum offre un'alta qualità della musica che è incomparabile con altri film d'animazione musicale ", ha sottolineato il regista JunYoung Eom di ROI VISUAL. "Un notevole sforzo è stato investito nella creazione per trasformarlo in un nuovo classico nella categoria".

ROI VISUAL prevede di formare varie partnership per rafforzare la sua distribuzione della sua musica in Corea, ma intende anche promuovere il marchio in modo più globale, attraverso piattaforme musicali globali come Spotify, Apple Music e YouTube.

Robocar POLI è stato presentato per la prima volta nel 2011 su EBS e da allora è stato trasmesso in 35 lingue in 144 paesi in tutto il mondo, diventando un favorito amato dai bambini negli ultimi dieci anni. Le serie principali e i contenuti correlati sono offerti al momento su Netflix e 14 canali su YouTube.

Robocar POLI SongSong Museum

Robocar POLI SongSong Museum

Robocar POLI SongSong Museum

Robocar POLI SongSong Museum

Robocar POLI SongSong Museum



Vai alla fonte dell’articolo