La regina dei mille anni (Queen Millennia) – La serie anime del 1981

La regina dei mille anni (Queen Millennia) – La serie anime del 1981

La regina dei mille anni (titolo originale giapponese 新竹取物語 1000年女王 Shin taketori monogatari: sennen joō ) è una serie manga di Leiji Matsumoto che è stata serializzata da Dal 28 gennaio 1980 all’11 maggio 1983 su entrambi i giornali Sankei Shimbun e Nishinippon Sports. La serie manga è stata adattata in una serie televisiva anime di 42 episodi da Toei Dōga e trasmessa sulla rete Fuji TV dal 16 aprile 1981 al 25 marzo 1982. Un film anime è stato rilasciato il 13 marzo 1982 poco prima della fine della serie TV.

La serie anime è stata combinata da Harmony Gold e Carl Macek con episodi della serie Matsumoto del 1978, Space Pirate Captain Harlock, e mostrata dal 1985 al 1986 negli Stati Uniti come il capitano Harlock di 65 episodi e la regina dei mille anni. La serie è stata trasmessa in Germania su Tele 5 nel 1992, e su New Channel in Grecia nel 1997 e su Mangas in Francia nel 2004. In Italia la serie televisiva è stata acquistata dalla Fininvest e trasmessa su Rete 4 e poi su Canale 5 nel 1982. Gli episodi trasmessi in Italia sono stati 41 dei 42 episodi originali esistenti, manca infatti all’appello l’episodio 20 che è però soltanto una puntata riassuntiva

Storia

La serie si svolge nell’anno (allora) futuristico 1999. Il professor Amamori scopre un decimo pianeta nel sistema solare della Terra, che chiama La-Metal, mentre si trova nel suo osservatorio a Tokyo. Il suo diametro è 9 volte quello della Terra. Amamori nota che il pianeta ha un’orbita altamente eccentrica e, mentre emerge dietro il lontano Plutone, Amamori si rende conto che La-Metal è in rotta di collisione con la Terra. Calcola che il pianeta avrà un impatto sulla Terra il 9 settembre 1999, alle 9, 9 minuti e 9 secondi.

Si scopre che La-Metal orbita intorno al Sistema Solare ogni 1.000 anni, ma solo che questa volta è destinato ad avvicinarsi pericolosamente alla Terra. Mentre il danno al gigantesco La-Metal ricoperto di ghiaccio sarebbe minimo, la Terra sarebbe distrutta dalla massiccia attrazione gravitazionale del pianeta. La-Metal è abitata da una specie umanoide sotterranea governata da una misteriosa Santa Regina, Larela. Ha in programma di rapire un gran numero di umani prima della distruzione della Terra e di schiavizzarli con l’aiuto dei suoi agenti già sulla Terra. Questi agenti sono guidati da Andromeda Promethium, una donna conosciuta come una regina del millennio che si chiama Yukino Yayoi. Vive sulla Terra da quasi 1.000 anni, come molte regine del millennio prima di lei, con l’intenzione di stabilire una colonia per il suo pianeta natale.

Promethium, che viene a prendersi cura dei suoi genitori adottivi e amici terrestri, inizia a mettere in discussione i piani dei La-Metaliani. Come Yayoi, inizia a lavorare per il Professor Amamori e decide di offrire il suo aiuto quando Amamori scopre che La-Metal si sta dirigendo verso la Terra. Anche il giovane nipote del professore, Hajime, i cui genitori vengono uccisi mentre progettano un’astronave per aiutare un piccolo gruppo di umani a fuggire dalla Terra, si unisce alla loro lotta per salvare il pianeta.

Si trovano presto di fronte a una campagna di sabotaggio avviata da un gruppo di generali La-Metal contro la Terra. Mentre i due pianeti si avvicinano alla collisione, Yukino scopre che un buco nero è la causa della deviazione orbitale di La-Metal. Viene intrapreso un piano disperato per distruggere il buco nero e salvare entrambi i loro mondi.

Personaggi

Yayoi Yukino

Yayoi Yukino

La Andromeda Promethium II (ラー・アンドロメダ・プロメシュームII世, Rā Andoromeda Puromeshiyūmu Nisei)
Ogni 1000 anni, una donna chiamata Millennial Queen viene inviata dal pianeta La-Metal per governare segretamente sulla Terra e guidare un’organizzazione sotterranea che controlla segretamente l’intero pianeta. Promethium, noto ai terrestri come Yukino Yayoi, è l’attuale regina del millennio. Alcuni materiali promozionali dei primi film la identificavano come Promethium II e indicavano che era la figlia della regina Promethium dell’Impero delle Macchine di Galaxy Express 999 (un’altra delle opere di Matsumoto). Questa idea (e il suffisso, II) fu successivamente abbandonata, tuttavia, e la Millennial Queen Promethium/Yayoi fu considerata la persona che sarebbe poi diventata la Machine Queen (vedi Maetel Legend).
Mentre viene mostrata con occhi più rotondi nella serie televisiva anime, viene mostrata con occhi a mandorla sia nel manga che nel film anime e assomiglia proprio a Maetel di Galaxy Express 999.
Mentre Yayoi è il segretario privato del professor Amamori in tutte e tre le versioni della storia, ci sono le seguenti differenze:
Nella serie televisiva anime e nel manga, Yayoi vive al secondo piano di un negozio di ramen gestito da una coppia di anziani che l’ha adottata come figlia. Ha un gatto tigrato.
Nel film anime, oltre ad essere la segretaria privata del professor Amamori, insegna anche in una scuola e vive in un appartamento di alta classe.

Hajime Amamori

Hajime Amamori

Hajime è il personaggio principale del manga e frequenta la scuola media. Assomiglia proprio al personaggio Tetsurō Hoshino di Galaxy Express 999, che indossa solo un gakuran. Ha un vivo interesse per lo spazio ed è un po’ infatuato di Yayoi. Anche se non ottiene buoni voti a scuola, è una persona molto onesta e gentile. All’inizio vuole vendicarsi delle persone responsabili della morte dei suoi genitori, ma decide che è inutile portare rancore e abbandona quel piano.
Ci sono alcune differenze tra le varie versioni della storia:
Nel film anime, viene presentato come uno studente di Yayoi. Per proteggere la Terra dalle truppe di La-Metal, usa uno Zero da un museo.
Nella serie televisiva anime, cerca di agire come pacificatore tra La-Metal e la gente della Terra, e cerca di trovare un compromesso tra di loro. Alla fine, cerca di aiutare le persone a fuggire dall’avvicinarsi di La-Metal usando un elicottero.
Nel manga, riceve un impianto cibernetico che aumenta la sua intelligenza e gli permette di pilotare navi spaziali estremamente bene.

Professor Amamori

Professor Amamori

Il professor Amamori è il capo scienziato dell’Osservatorio di Tsukuba. È lo zio di Hajime, anche se il padre di Hajime è il fratello minore nella serie TV e il fratello maggiore nel film. È diventato il tutore di Hajime dopo che i suoi genitori sono stati entrambi uccisi in un’esplosione. Amamori scoprì il decimo pianeta, La-Metal, e determinò che sarebbe entrato in collisione con la Terra. All’inizio aveva molti capelli, ma la scoperta gli ha fatto iniziare a perdere i capelli (anche se nella serie TV mantiene tutti i capelli).

Santa Regina Larela

Regina Larela

Larela è la Santa Regina e sovrana assoluta del pianeta La-Metal. Appare nel film come una bambina con corpo e occhi luminosi e aloni energetici alla testa e ai piedi. Ha il cuore di ghiaccio ed è il suo piano permettere che la Terra venga distrutta quando il suo pianeta la supererà per l’ultima volta.

Film di animazione

Il film del 1982 funge da rivisitazione della serie anime. L’ambientazione del 1999 è progettata con un aspetto più futuristico rispetto alla serie TV. Inoltre, il film fornisce un finale alternativo alla storia che non lascia spazio agli eventi del Maetel Legend OVA. La colonna sonora del film è stata scritta ed eseguita da Kitaro, mentre la musica dei titoli di coda è stata cantata dalla cantante americana Dara Sedaka.

Maetel Legend
L’OVA del 2001 Maetel Legend funge da preludio a Galaxy Express 999. È chiaramente stabilito che Maetel è la figlia di Yayoi e che Yayoi diventa la regina Promezio dell’Impero meccanizzato.

Dati tecnici

Manga
Autore Leiji Matsumoto
Disegni Leiji Matsumoto
Editore Sankei Shimbun
Target seinen
1ª edizione 28 gennaio 1980 – 11 maggio 1983
Editore italiano d/visual
Volumi italiani 3 (completa)

Serie TV anime
La regina dei mille anni
Autore Leiji Matsumoto
Regia Nobutaka Nishizawa
Sceneggiatura Hiroyasu Yamaura, Keisuke Fujikawa, Shigemitsu Taguchi, Toyohiro Andō
Char. design Yasuhiro Yamaguchi, Yoshinori Kanemori
Mecha design Yoshinori Kanada
Dir. artistica Kakuda, Yasuhiro Yamagui
Musiche Tomoyuki Asakawa, Ryudo Uzaki
Studio Toei Animation
Rete Fuji TV
1ª TV 16 aprile 1981 – 25 marzo 1982
Episodi 42 (completa)
Rapporto 4:3
Durata episodio 25 min
Rete italiana Rete 4, Canale 5, Italia 7, Italia Teen Television, Televisioni locali
1ª TV italiana 1982
Episodi italiani 41 / 42 Completa al 98% (l’ep. 20 non è stato trasmesso)
Durata episodi italiani 25 min

Fonte: https://en.wikipedia.org

Video recensione de La Regina dei mille Anni