Le vere origini di Olaf rivelate nel cortometraggio Disney + “C’era una volta un pupazzo di neve”

Le vere origini di Olaf  rivelate nel cortometraggio Disney + “C’era una volta un pupazzo di neve”

Cosa è successo a Olaf pochi istanti dopo che Elsa lo aveva creato mentre lei “lasciava andare” e costruiva il suo palazzo di ghiaccio, e quando Anna e Kristoff lo incontrarono per la prima volta nella foresta? E come ha imparato Olaf ad amare l’estate? Le origini inedite di Olaf, l’innocente e perspicace pupazzo di neve, amante dell’estate che ha sciolto i cuori nel film d’animazione Disney 2013 vincitore dell’Oscar Frozen e il suo acclamato sequel del 2019, sono rivelati nel nuovissimo cortometraggio animato dei Walt Disney Animation Studios, C’era una volta un pupazzo di neve.

Il film segue i primi passi di Olaf mentre prende vita e cerca la sua identità tra le montagne innevate fuori Arendelle. C’era una volta un pupazzo di neve è diretto da Trent Correy (supervisore dell’animazione, “Olaf” in Frozen 2) e Dan Abraham (story artist veterano che si è imbarcato nella sequenza musicale “When I Am Older” di Olaf in Frozen 2) e prodotto da Nicole Hearon (produttore associato, Frozen 2 e Oceania – Moana) con Peter Del Vecho (produttore, Frozen 2, Frozen e l’imminente Raya e l’ultimo drago). Olaf è doppiato dal pluripremiato attore Josh Gad.

“Questa è un’idea che ha iniziato a prendere forma quando ero un animatore del primo Frozen”, ha detto Correy. “Dan Abraham ed io siamo così grati ed entusiasti di aver avuto l’opportunità di dirigere questo cortometraggio, lavorando con i nostri incredibili colleghi dei Walt Disney Animation Studios”.

“Josh Gad dà una delle grandi performance vocali animate come Olaf attraverso il Frozen film “, ha detto Abraham. “Avere l’opportunità di lavorare con lui in cabina di registrazione è stato un privilegio e un punto culminante della carriera”.

C’era una volta un pupazzo di neve debutta in esclusiva su Disney + il 23 ottobre.

C’era una volta un pupazzo di neve