“Mila” il cortometraggio contro la guerra per supportare l’Ucraina

“Mila” il cortometraggio contro la guerra per supportare l’Ucraina

Sulla scia delle recenti notizie della Rai (Italia) che annunciano il ritorno sugli schermi locali del toccante cortometraggio animato sulla guerra Mila, anche il distributore Pink Parrot Media si unisce allo sforzo contro la guerra ucraino, cercando di espandere l’uscita del corto su più schermi internazionali offrendo diritti di trasmissione e streaming limitati gratuitamente per 30 giorni. Il film racconta la storia di una giovane ragazza coinvolta nel caos della seconda guerra mondiale.

Per le vendite assicurate in seguito, PPM donerà una parte delle vendite all’organizzazione KEPYR, l’organizzazione no-profit dei media per bambini di base dei professionisti dell’intrattenimento per bambini attualmente impegnata nella raccolta di fondi per gli sforzi di soccorso dei rifugiati dell’UNICEF Ucraina

RTE in Irlanda, LTV in Lettonia e NHK in Giappone si sono unite come emittenti più recenti per assicurarsi i diritti per condividere questo film tempestivo con il pubblico locale.

“Questo corto animato offre un messaggio avvincente sulla speranza e la perseveranza”, ha osservato Tanya Pinto Da Cunha, Partner/VP di PPM e Head of International Sales & Acquisitions. “Una storia che ci ricorda i bambini le cui vite vengono sconvolte quando vengono catturati dal fuoco incrociato della guerra. Composto da immagini straordinarie e musica accattivante, Mila condivide un messaggio universale che è così importante durante questo periodo difficile in Ucraina che ci sta toccando a livello globale. Ci auguriamo che le emittenti vedano questo come uno sforzo collettivo globale e colgano l’opportunità che stiamo offrendo per condividere questo speciale film d’animazione con il loro pubblico”.

Dieci anni di lavoro, Mila è diretto da Cinzia Angelini (Hitpig di prossima uscita) e prodotto da Andrea Emmes. Il film è stato realizzato da più di 350 artisti volontari in 35 paesi diversi e coprodotto da PepperMax Films, Pixel Cartoon, IbiscusMedia, Cinesite e Aniventure. Mila è stato trasmesso per la prima volta nell’autunno del 2021 (Italia) e prodotto in associazione con l’UNICEF Italia. L’iniziativa di distribuzione gratuita è sostenuta da Luca Milano a RAI Ragazzi e dalla European Broadcasting Association.

Il team di produzione di Mila comprendeva quattro gruppi principali negli Stati Uniti, in Italia, in Canada e nel Regno Unito. Artisti professionisti in Italia, Australia, Messico, India, Francia, Belgio, Polonia, Indonesia, Malesia, Sud Africa, Australia, Argentina, Nigeria, Egitto, Brasile, Spagna e altrove hanno contribuito volontariamente in vari modi.

“Ho deciso di scrivere e dirigere Mila per ricordare a tutti che i civili, e in particolare i bambini, sono le prime vittime di qualsiasi prima linea”, ha detto Angelini. “Il film è stato ispirato dalla capacità di recupero di mia madre da bambina durante la seconda guerra mondiale. Non avrei mai immaginato che nel 2022 avremmo assistito a simili orrori in Ucraina. Il nostro intero team di artisti, produttori e spero che Mila possa aiutare questi ragazzi a far fronte a ciò a cui stanno assistendo, possa ispirare una conversazione e lasciarli sperare in un futuro migliore”.

Pink Parrot Media cercherà l’interesse di ulteriori acquirenti al MIPTV 2022 di quest’anno, a Cannes il mese prossimo.

Pink Parrot Media donerà una parte delle vendite future del cortometraggio a KEPYR, Kids Entertainment Professionals for Young Refugees, per sostenere la risposta dell’UNICEF alla guerra in Ucraina. Onorato dalla Casa Bianca nel 2021 con un President’s Volunteer Service Award per il “servizio dedicato ai bambini di tutto il mondo”, KEPYR è stata fondata da professionisti del settore nel 2017 per diffondere la consapevolezza nella comunità dei media dei bambini sulla crisi globale dei bambini rifugiati, la peggiore da allora la seconda guerra mondiale e per raccogliere sostegno per l’eroico lavoro dell’UNICEF al servizio dei bambini sfollati ovunque.

Il consiglio di amministrazione di KEPYR è composto da Grant Moran, Yang Chang, Chara Campanella, Aurora Simcovich, Johnny Hartmann, Scott Gray e Monica Dollive. Fanno parte dell’Advisory Board Christopher Keenan, Jean Thoren, Greg Payne, Jo Kavanagh-Payne, Maca Rotter, Danielle Gillis, Ryan Gagerman, Martin Baynton, Gushi Sethi, Sabrina Propper, Dave Palmer e Sebastian Rich.

Vai alla fonte dell’articolo su www.animationmagazine.net