Revisioni tecniche di aprile: Blender 2.91, Stan Winston School of Character Arts e FXPHD

Revisioni tecniche di aprile: Blender 2.91, Stan Winston School of Character Arts e FXPHD


Frullatore 2.91
Imparare a essere un artista 3D implica comprendere la tecnica, il flusso di lavoro e le migliori pratiche più che conoscere programmi specifici. Certo, puoi immergerti in Maya o Houdini o 3ds Max o Cinema 4D, ecc. Ma come artista in erba, il costo di questi programmi potrebbe essere fuori dalla tua fascia di prezzo. È qui che entra in gioco Blender: è robusto, completo, viene effettivamente utilizzato in produzione ed è open source, il che significa che è totalmente gratuito.

Blender 2.91 è l'ultima build e, francamente, sono un po 'imbarazzato per non avergli prestato l'attenzione che merita. L'elenco delle funzionalità è esaustivo e spazia dalla modellazione alla scultura, all'animazione, dalla stoffa ai volumi, fino a cose di cui altri programmi 3D hanno pochissimo: compositing interno, tracciamento, editing e strumenti di disegno ibrido 2D / 3D.

Per me, alcuni dei punti salienti più luminosi in 2.91 sono i seguenti: La funzione Grease Pencil è progettata per l'animazione 2D, mentre esiste nello spazio 3D. I tratti diventano oggetti modificabili. Inoltre, gli strumenti 2D tradizionali come la buccia di cipolla forniscono un flusso di lavoro familiare. Le nuove funzionalità di Grease Pencil in 2.91 includono la possibilità di importare immagini in bianco e nero e convertirle in oggetti Grease Pencil. Inoltre, puoi dipingere maschere che fungeranno da ostacolo tra le animazioni in primo piano e in background.

Gli strumenti di stoffa erano stati introdotti nelle versioni precedenti, ma gli sviluppatori hanno ampliato ulteriormente questa funzionalità. La scultura su stoffa è stata resa più robusta includendo le collisioni. Gli utenti avevano già modi per tirare le superfici intorno per creare rughe e deformazioni nel tessuto mantenendo la superficie, ma le collisioni ora consentono di drappeggiare il tessuto sui personaggi.

Esistono anche effetti sofisticati con volumi in cui è possibile convertire volumi fluidi in mesh o viceversa, mesh in volumi. E puoi spostare questi volumi con trame procedurali.

La lista potrebbe continuare all'infinito. Ma, nonostante il fatto che una recensione di Blender sia attesa da tempo, e sto sorvolando su quanto sia potente il programma, la mia ragione principale per sollevarlo ora – in un problema incentrato sull'istruzione – è quanto sia accessibile. Chiunque abbia un computer può usarlo, il che significa che tutti possono imparare l'animazione 3D (e 2D) senza la spesa di una licenza software. Sebbene ci siano molte offerte di licenze educative o indipendenti di programmi 3D concorrenti, $ 750 possono ancora essere fuori portata per qualcuno che ha appena iniziato. Blender rimuove queste limitazioni.

Come suggerimento utile che ho applicato frequentemente quando stavo iniziando, usavo tutorial da altri pacchetti software e imparavo come eseguirli nel pacchetto che stavo usando. Ad esempio: inizialmente avevo imparato 3ds Max, quindi quando è stato rilasciato Maya, avrei usato i tutorial di Max per costringermi a ripensare l'approccio e ricrearlo in Maya. Blender è potente quanto la maggior parte degli altri programmi in circolazione. Ci sono centinaia di ore di formazione per questo. Ma prova a guardare i tutorial di Maya o Cinema 4D o 3ds Max e prova a ricrearli in Blender. In questo modo, impari le tecniche e la metodologia per lavorare in 3D e non solo dove si trovano i pulsanti corretti nel software.

Sito web: blender.org
Prezzo: gratis!

Stan Winston School

Stan Winston School of Character Arts
Allontaniamoci strettamente dall'animazione e dagli effetti visivi, almeno da una prospettiva digitale, e passiamo al lato pratico delle cose: gli effetti speciali, le creature, le miniature e le marionette. In questo mondo di dominazione della CG, a volte perdiamo le tracce dei nostri fratelli e sorelle che fanno le cose per davvero. Questi artisti eccezionalmente talentuosi hanno abilità che sono state sviluppate attraverso apprendistati ed esperienza.

Allora, dove andresti per apprendere queste abilità? Se vai su Best Buy e acquisti un computer, hai fatto il primo passo per diventare un artista digitale. Tutto ciò che è necessario ora sono 10.000 ore di lavoro sul computer. Per fabbricare effettivamente una cosa, c'è molto di più da fare. C'è argilla, silicone, lavorazione del metallo, forgiatura di armature e molto di più che aprire ZBrush e iniziare a scolpire.

Fortunatamente, il defunto Stan Winston – uno dei re degli effetti pratici – ha un'omonima School of Character Arts online, che ha centinaia di ore di materiale di formazione che copre tutto, dal design alle protesi, all'animatronica, alle parrucche (!) Alla scultura e oltre. I corsi sono tenuti da persone che lo stanno effettivamente facendo nei film e in televisione e che utilizzano le tecniche più recenti. La fiducia del cervello è vasta.

Simile a qualcosa come Pluralsight, puoi cercare il tutorial esatto che stai cercando, ma il vero potere risiede nei Pathways, dove sei guidato attraverso una serie di corsi come un'immersione profonda in un argomento particolare: Design, Fabrication, Occhi, denti, modellismo, modellismo, filmmaking, ecc. Amo questo approccio perché lo stai imparando come abilità e mestiere, piuttosto che semplicemente risolvendo un problema.

Inoltre, la comunità sul sito della scuola è attiva e molto reattiva. Gli istruttori interagiscono con gli studenti quando hanno domande. Gli studenti interagiscono tra loro. Quindi, la conoscenza non proviene rigorosamente dai tutorial: stai ricevendo feedback dai tuoi colleghi, proprio come a scuola.

In effetti, sono un membro della Scuola non perché voglio cambiare carriera ed essere un artista degli effetti speciali (al contrario degli effetti visivi), ma piuttosto perché ho bisogno di sapere cosa possono (e non possono) fare questi ragazzi, quindi che possiamo lavorare insieme per trarre vantaggio dai reciproci punti di forza. La conoscenza mi permette anche di capire la lingua del loro mondo in modo da poter comunicare meglio.

Per quelli sul lato digitale delle cose, puoi imparare molto dalla realizzazione di cose reali. Scolpire in argilla ti dà più comprensione quando scolpisci in ZBrush. La progettazione di parrucche fornisce informazioni sulla cura dei capelli in XGen. La fabbricazione di abiti veri aiuta gli artisti Marvelous Designer. Dipingere miniature reali aiuta gli artisti delle texture. Per non parlare del modo in cui i modelli digitali funzionano con le stampanti 3D che forniscono pezzi per la fabbricazione di effetti speciali, così come l'assistenza del computer durante la progettazione di animatronics. C'è molto da imparare!

Sito web: stanwinstonschool.com
Prezzo: $ 19,99 (base mensile), $ 59,99 (premium mensile), $ 359,94 (annuale)

FXPHD "width =" 1000 "height =" 560 "class =" size-full wp-image-283411 "srcset =" https://www.cartonionline.com/wordpress/wp-content/uploads/2021/04/1618674299_333_Revisioni-tecniche-di-aprile-Blender-2.91-Stan-Winston-School-of-Character-Arts-e-FXPHD.jpg 1000w, https://www.animationmagazine.net/wordpress/wp-content/uploads/FXPHD-400x224.jpg 400w, https://www.animationmagazine.net/wordpress/wp-content/uploads/FXPHD-760x426.jpg 760w, https://www.animationmagazine.net/wordpress/wp-content/uploads/FXPHD-768x430.jpg 768w "taglie =" (larghezza massima: 1000 px) 100 vw, 1000 px "/>

<p  data-src=FXPHD

FXPHD
Sono passati cinque anni buoni dall'ultima volta che ho fatto una recensione su FXPHD e da allora ho continuato a essere un membro pagante perché ritengo che il contenuto sia così buono per gli artisti VFX che stanno cercando di migliorare il loro gioco.

FXPHD funziona su un modello di abbonamento, in cui hai accesso a quasi tutti i corsi in qualsiasi momento per una tariffa mensile. Questi corsi vanno da principianti relativi ad artisti che sono stati nel campo per anni. E si estendono su una miriade di tecniche (compositing, modellazione, scultura, animazione, effetti, ambienti, matte painting, editing, tracking, lo chiami) e attraverso ancora più pacchetti software (Maya, Nuke, Houdini, Cinema 4D, After Effects , ZBrush, Photoshop, Katana, Clarisse, RenderMan, ecc., Ecc., Ecc.).

Ci sono anche corsi di approfondimento per la classificazione del colore in Resolve a un costo aggiuntivo. Ma credimi, ne valgono la pena. Francamente, credo che ogni artista di effetti visivi dovrebbe seguire almeno un corso rudimentale di gradazione del colore.

I corsi sono tutti tenuti da istruttori che sono stati e sono ancora nel settore, utilizzando le stesse tecniche nei flussi di lavoro di produzione effettivi che ti stanno insegnando. Il mio preferito è probabilmente Victor Perez, un supervisore degli effetti visivi in ​​Messico la cui conoscenza è profonda e la sua presentazione è ampia. Se vuoi saperne di più su come tirare le schermate verdi piuttosto che lanciare una luce chiave e campionare il colore, Victor spiega non solo quali strumenti utilizzare, ma perché, a livello matematico, scegli di utilizzare tali strumenti. E questo tipo di approccio abbraccia i corsi: non si tratta solo di come, ma di perché.

Sì, il contenuto è fantastico. Il tuo abbonamento FXPHD ti fornisce una licenza VPN per molti dei pacchetti software che stai imparando. Houdini e NukeX (così come la maggior parte degli altri software) hanno un prezzo elevato se stai appena iniziando a imparare e non stai ancora facendo soldi con il tuo skillset. FXPHD ti fornisce gli strumenti per imparare. Ci sono molti siti di formazione su Internet, ma non riesco a pensare a nessuno che offra questo tipo di vantaggio.

Recentemente, ho supervisionato una ripresa video a 360 gradi, di cui non sapevo nulla. FXPHD è stata la mia prima fermata per iniziare a utilizzare le tecniche prima che il progetto iniziasse e dovevo almeno sembrare come se sapessi cosa stavo facendo. Uno dei corsi parzialmente tenuti dal veterano degli effetti visivi Scott Squires. (Cercalo! Ha fatto un paio di cose.)

Quindi, che tu sia appena agli inizi o che tu sia un veterano di anni, il settore non smette mai di cambiare e non smettiamo mai di imparare. FXPHD è stato e continuerà ad essere una delle mie fonti principali per mantenere le mie capacità all'avanguardia.

Sito web: fxphd.com
Prezzo: a partire da $ 79,99 (mensile)

Todd Sheridan Perry è un premiato supervisore degli effetti visivi e artista digitale i cui crediti includono Pantera nera, I Vendicatori: l'era di Ultron e Le cronache di Natale. Puoi contattarlo a todd@teaspoonvfx.com.



Vai alla fonte dell’articolo su www.animationmagazine.net