VFX Supe Marion Spates parla della magia visiva di "WandaVision"

VFX Supe Marion Spates parla della magia visiva di "WandaVision"


Guardare le immagini abbaglianti in mostra durante gli otto episodi della serie di successo Marvel Studios / Disney + WandaVision è stato uno dei punti salienti degli effetti visivi della scorsa stagione. Il team di Digital Domain ha realizzato circa 350 riprese VFX per lo spettacolo, che presentavano vari omaggi a sitcom televisive classiche e una spettacolare battaglia di Super Witches, il primo assaggio di Chaos Magic e un confronto tra il supereroe Vision e il suo clone.

Ci siamo messi al passo Marion Spates (Perso nello spazio), il supervisore VFX dello spettacolo vincitore di un Emmy presso Digital Domain, che ha osservato: "Avevamo dozzine di artisti e tecnici di Digital Domain che lavoravano in tre località e due paesi. Ogni reparto si è coordinato con gli altri per garantire che tutto, dal rigging all'animazione alla stoffa, fosse sulla stessa pagina. Questo ci ha dato la flessibilità di creare effetti a livello di funzionalità in un lasso di tempo televisivo senza perdere un colpo ". Ecco cosa ha condiviso con noi Spates:

WandaVision (per gentile concessione di Digital Domain)

Animag: Puoi dirci quando hai iniziato a lavorare al progetto e quanto tempo hai dovuto consegnare gli scatti?

Marion Spates: Abbiamo iniziato a lavorare WandaVision nel gennaio 2020, ed eravamo sul set a fine febbraio, ma la settimana dopo siamo entrati in blocco e la produzione si è interrotta. Non è stato fino a settembre che le riprese sono riprese e sono proseguite fino a ottobre. A quel punto lavoravamo tutti da casa, ma abbiamo collaborato con i Marvel Studios in ogni fase del processo. Abbiamo girato gli ultimi colpi nel febbraio di quest'anno.

Quante persone hanno lavorato a questo progetto con te a Dominio digitale?

È difficile stabilire un numero esatto su quante persone di Digital Domain hanno lavorato WandaVision. I membri del team sono intervenuti per dare una mano dove necessario, quindi sono passati a un altro progetto. Probabilmente avevamo circa 65 compositori che lavoravano allo spettacolo in qualsiasi momento, ma il lavoro è stato diviso tra i nostri uffici a Los Angeles, Vancouver e Montreal. Complessivamente, circa 287 persone hanno toccato il progetto in un punto o nell'altro.

WandaVision (per gentile concessione di Digital Domain)

WandaVision (per gentile concessione di Digital Domain)

Quale diresti che è stata la sfida più grande per la fornitura delle immagini WandaVision?

Fin dall'inizio è stato un progetto ambizioso. I fan Marvel sono abituati a un alto livello di eccellenza visiva, indipendentemente dalla piattaforma, quindi abbiamo creato effetti di qualità in un periodo di tempo ridotto. E abbiamo fatto tutto durante una pandemia! Fortunatamente, Digital Domain è organizzato in un modo che ci consente di cooperare tra i reparti, quindi gli stessi strumenti che utilizziamo sui film che possiamo usare in TV – o pubblicità, giochi, esseri umani digitali. La differenza principale è solo la sequenza temporale.

Quali strumenti VFX hai usato per consegnare la merce?

Abbiamo utilizzato tutti i software tradizionali: Maya, Nuke, Houdini e V-Ray per il rendering.

Cosa ti è piaciuto di più della creazione delle immagini per questo mondo?

Una delle parti migliori di questo progetto è stata dare vita a un nuovo personaggio Marvel (White Vision). Il nostro intero team ha lavorato molto duramente per rendere questo personaggio il migliore possibile, e siamo stati coinvolti nella sua creazione molto presto nel processo, non appena la Marvel ci ha inviato il concept art. Sono davvero i piccoli dettagli che risaltano. Creare un personaggio completamente bianco può essere difficile, quindi abbiamo creato un effetto iridescente e prismatico simile a quando la luce colpisce una bolla. Lo vedi solo quando White Vision si muove a determinate angolazioni e in determinate condizioni di illuminazione, ma aggiunge profondità al personaggio. Sono quei tipi di piccole cose che lo hanno davvero portato in vita per noi. I personaggi Marvel sono tutti iconici e tutti in Digital Domain possono essere estremamente orgogliosi del nostro lavoro.

WandaVision (per gentile concessione di Digital Domain)

WandaVision (per gentile concessione di Digital Domain)

Come hai fatto a far risaltare le scene VFX per lo spettacolo da altri programmi e film simili che abbiamo visto negli ultimi anni?

Inizia con la sceneggiatura. La Marvel si spinge oltre i confini con la storia e la complessità, e il formato episodico ha dato loro spazio per provare cose che non avevano mai fatto prima. Abbiamo anche sfidato noi stessi ovunque potessimo. Questo è vero per tutti i progetti su cui lavoriamo e la creatività e l'originalità nelle proprietà della Marvel ci consentono di provare cose che non abbiamo mai nemmeno considerato prima. Ad esempio, l'asset Vision è stato inizialmente costruito nel 2015 e da allora è stato utilizzato, quindi abbiamo deciso di rifare le trame da zero. Sapevamo che ci saremmo avvicinati estremamente a Vision e White Vision, quindi abbiamo deciso di utilizzare tutto ciò a nostra disposizione per farlo sembrare il più realistico e impressionante possibile, anche nei primi piani dove sono presenti due di lui, quando Red Vision sta combattendo contro il bianco.

Puoi parlarci di come hai affrontato la sfida di creare effetti di qualità cinematografica su una TV produzione?

In termini di qualità, la Marvel ha trattato lo spettacolo a episodi come se fosse un progetto cinematografico. Volevano mantenere quella qualità cinematografica a cui i fan sono abituati e il nostro team di gestione ci ha davvero aiutato a raggiungere questo obiettivo. Avevamo un'eccellente produttrice, Suzanne Foster, che ci aiutava a gestire i programmi e si assicurava che avessimo il talento giusto. Il lasso di tempo era diverso, ma alla fine, in termini di lavoro, ci siamo avvicinati allo stesso modo in cui avremmo fatto un film.

WandaVision (per gentile concessione di Digital Domain)

WandaVision (per gentile concessione di Digital Domain)

Come hai collaborato con lo showrunner e il regista?

La Marvel è stata un partner eccellente durante tutto il processo. Abbiamo lavorato con Matt Shakman (che ha diretto ogni episodio) e Tara DeMarco (il supervisore degli effetti visivi) dall'inizio. Ci hanno introdotto nel processo durante la fase previs e postvis e siamo stati in grado di offrire il nostro contributo creativo. Per alcuni dei lavori che abbiamo svolto, incluso il Chaos Magic, abbiamo lavorato a stretto contatto con loro e abbiamo provato oltre 100 iterazioni.

Quale pensi sia il fattore più importante da considerare quando lavori su larga scala, Un progetto basato sugli effetti visivi che presenta personaggi famosi?

Comprendere il linguaggio che è già stato stabilito è una parte importante di esso e sapere fino a che punto puoi spingerlo. È importante assicurarsi di rimanere fedeli a ciò che è stato stabilito in passato, lasciando spazio anche a modifiche che consentano di migliorare il lavoro. Come artisti, amiamo il fatto che questi film ci sfidino continuamente e ci chiedano costantemente se esiste un modo migliore per farlo o se possiamo aggiungere nuovi tocchi per farlo risaltare.

WandaVision è disponibile per lo streaming su Disney +. Ulteriori informazioni sullo studio di effetti visivi Digital Domain su digitaldomain.com.

WandaVision (per gentile concessione di Digital Domain)

WandaVision (per gentile concessione di Digital Domain)



Vai alla fonte dell’articolo su www.animationmagazine.net