Blue Giant – il film anime sul jazz

Blue Giant – il film anime sul jazz

Il manga Blue Giant di Shinichi Ishizuka è arrivato sul grande schermo. Il sito ufficiale del film ha annunciato che l’uscita del film anime avvenuta il 17 febbraio 2023 era inizialmente prevista per il 2022.

Storia

Il film è basato sul manga pluripremiato di Ishizuka, che segue la storia di Miyamoto Dai, uno studente appassionato di basket che si innamora della musica jazz dopo aver assistito ad una performance dal vivo.

Il giovane studente decide di dedicarsi al sassofono, nonostante la sua mancanza di abilità e di istruzione musicale. La sua passione lo spinge a suonare il suo strumento ogni giorno, nella speranza di diventare un giorno bravo come il musicista dei suoi sogni.

Dai Miyamoto, studente delle medie al terzo anno, il cui cuore è stato toccato dal jazz, suona incessantemente il suo sassofono a Kawahara, da solo, con il sole o con la pioggia, di giorno o di notte, per tanti, tanti anni. “Voglio diventare il più grande sassofonista del mondo!”. Fatica, talento, fede, allenamento, fortuna… cosa è necessario per raggiungere il suo obiettivo?

Blue Giant

L’Anima del Jazz in Animazione: “Blue Giant”

Quest’opera cinematografica, basata sull’omonimo manga di Shinichi Ishizuka del 2013, ha portato una ventata di novità nei jazz club del Giappone, attirando un pubblico giovane e appassionato, precedentemente estraneo a questi ambienti.

“Blue Giant” racconta la storia di Dai Miyamoto, un giovane e ambizioso sassofonista che sogna di diventare un grande musicista jazz. Lasciata la sua tranquilla città natale, si avventura nei vibranti club notturni di Tokyo, scoprendo ben presto che la vita di un musicista professionista è tutt’altro che semplice. La passione di Dai lo porta a formare un trio jazz insieme al talentuoso pianista Yukinori Sawabe e all’amico Shunji Tamada, che impara a suonare la batteria per l’occasione. Il loro suono grezzo e carico di energia cattura rapidamente l’attenzione del pubblico locale.

Il film, che celebra il decimo anniversario sia del manga che della casa di produzione Toho, si distingue per le sue performance elettrizzanti e una colonna sonora jazz mozzafiato. Per Tachikawa, “Blue Giant” rappresenta la prima volta nella direzione di performance musicali reali. La sfida maggiore è stata quella di catturare l’essenza autentica del jazz, soprattutto nelle parti soliste, dove l’improvvisazione e l’espressione personale del musicista sono fondamentali e irripetibili.

Produzione

Il film sarà diretto da Yuzuru Tachikawa, noto per aver lavorato su serie come Death Parade, Mob Psycho 100, e Deca-Dence. Lo studio NUT sarà responsabile della produzione, mentre la sceneggiatura sarà curata da NUMBER 8, story director del manga Blue Giant Supreme.

La produzione ha richiesto audizioni mondiali, che hanno incluso musicisti della Berklee School of Music, per trovare il sassofonista che potesse incarnare al meglio il personaggio di Dai. Il risultato è stato un mix di talenti, con Tomoaki Baba che ha prestato il suo stile sensuale e maturo al personaggio di Dai, più selvaggio e inesperto. Il processo ha richiesto un’enorme quantità di tempo, ma era necessario per infondere un suono jazz autentico nel film.

La qualità del suono è stata una priorità assoluta durante la produzione, tanto che si è scelto di realizzare “Blue Giant” come lungometraggio piuttosto che come serie, per permettere al pubblico di sperimentare il jazz nel modo più completo possibile, immersi nell’atmosfera del cinema. La sfida dell’animazione è stata quella di catturare la fluidità delle performance musicali, utilizzando sia l’animazione 2D che tecniche di animazione 3DCG per alcune sequenze di esibizioni jazz.

Tachikawa, nel suo percorso di ricerca per il film, ha visitato club jazz di fama mondiale come il Blue Note e il Cotton Club di Tokyo, e incoraggia chiunque veda “Blue Giant” e senta nascere una curiosità per il genere jazz a visitare questi luoghi per vivere di persona la magia del jazz e conoscere la passione dei musicisti per il racconto musicale.

“Blue Giant” non è solo un film, ma un’ode al potere della musica e all’arte dell’espressione, un’esperienza che trascende lo schermo e invita alla scoperta di un genere musicale che è pura emozione.

Seven Seas Entertainment ha pubblicato il manga in 10 volumi in cinque volumi omnibus, descritto come un dramma perfetto sul potere della musica. Il manga è stato nominato per l’ottavo Manga Taisho Awards nel 2015 e ha vinto il Gran Premio nella Divisione Manga del 20° Japan Media Arts Festival Awards nel 2017. Il sequel Blue Giant Supreme è stato lanciato su Big Comic nel settembre 2016 e concluso nell’aprile 2020, con 10 volumi.

Il successo del manga ha portato alla creazione di un nuovo sequel, intitolato Blue Giant Explorer, lanciato su Big Comic a maggio 2020. Il manga segue le avventure di Miyamoto Dai mentre viaggia in tutto il mondo alla ricerca di nuove esperienze musicali.

Il film Blue Giant porterà la storia emozionante e appassionante del manga sul grande schermo, offrendo agli spettatori una nuova opportunità di apprezzare la potenza della musica e dell’arte. Con un team di talenti creativi al timone, il film promette di essere un successo straordinario quando arriverà nei cinema giapponesi il prossimo anno.

Blue Giant – il film anime del 2023